Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19
  1. #11
    Meteora L'avatar di Fed
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    11
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Grazie a tutti per le numerose risposte.

    Rispondo subito a @halpanweton dicendo che l'oculare da 5mm è un Celestron X-Cel-LX 5 mm diam. 31.8 mm.
    L'idea che mi ha dato nella sua prima risposta @frignanoit certamente la tengo buona per il futuro quando avrò più esperienza e pratica alle spalle e deciderò di fare un investimento.
    Ora mi arrangio con quello che ho.

    A me sembra proprio che il problema principale per il tipo di osservazioni che sto facendo sia più che altro il cavalletto. Di certo il telescopio è amatoriale, ma almeno la luna con un 5mm dovrei riuscire a puntarla, metterla a fuoco e osservarla senza problemi (come del resto faccio con il 10mm a corredo del Travelscope 70 al momento dell'acquisto).
    Le viti sono ben strette.

    La mia impressione è che la scarsità del cavalletto diventa sempre più evidente all'aumentare dell'ingrandimento. L'esilità del cavalletto e la sua testa diventano un problema difficilissimo da superare con un oculare da 5mm per osservare la luna. Impossibile da superare per osservare i pianeti o le stelle.

    Certo rimane il fatto che l'unica volta che con qualche trucchetto son riuscito a puntare e mettere a fuoco la luna dopo un'ora di tentativi a vuoto, ho fatto una gran fatica ad osservarla. Forse perchè esausto e nervoso per i tentativi andati a vuoto prima o forse perchè non posso montare più di un 10mm sul Travelscope o forse perchè l'oculare da 5mm è di scarsa qualità.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #12
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,596
    Taggato in
    272 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Il tuo travelscope è un telescopio atto alle osservazioni sul terrestre, bassi ingrandimenti e largo campo, tanto che hanno pensato bene di montare una diagonale a 45° per ospitare l'oculare, se guardi i telescopi online anche piccoli dedicati all'astronomia hanno tubo a lungo fuoco, come un 70/900 e diagonale a 90° per raggiungere lo zenit, osservare la Luna a 80x è un optional fattibile, devi fare un po' di pratica per la messa a fuoco e tenerlo più fermo possibile, però questi ingrandimenti per un 400mm di focale sono già alti, per questo avevo consigliato di usarlo come cercatore, con un oculare 23/26mm farà il suo dovere e non ti accorgi di averlo sul tubo perché molto leggero, io prima di montarci quello in firma 80/400 utilizzavo il piccolo come il tuo 50/360, fidati che a bassi ingrandimenti le cose cambiano...

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C8"N/f5 ADV - C6"N/f5 AMS, AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  3. #13
    Nana Bruna L'avatar di halpanweton
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Località
    LATINA
    Messaggi
    111
    Taggato in
    10 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    L oculare che hai acquistato è un signor
    oculare. Quindi devi solo irrigidire cavalletto
    e montatura ed appesantirla. Unica cosa che
    puoi fare senza sostituirla.
    Non è un buona idea quella di mettere il
    Tripode su un tavolo perché dopo anche
    Il gioco sul tavolo sposta il travescope.
    Non credo sia colpa della montatura.
    Pesa 1 kg il travelscope? Non credo.
    Sono sicuramente le gambe che sono esili
    e fanno tremare tutto.

  4. #14
    Meteora L'avatar di Fed
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    11
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Secondo me infatti riassumendo il tutto:

    1. il problema per la messa a fuoco sono le gambe esili;
    2. il problema per il puntamento è la testa del cavalletto poco fluida e di difficile fissaggio una volta trovata la posizione;
    3. il problema per l'osservazione è data dall'esilità delle gambe, appena tocco dentro con l'occhio o la fronte l'oculare, il telescopio inizia a vibrare pesantemente e questo sommato alle difficoltà iniziali fa passare la voglia.

    Queste cose sommate insieme fanno si che per grandi ingrandimenti (80x) sia difficile sia il puntamento che la messa a fuoco e l'osservazione. Come dice frignanoit essendo predisposto per bassi ingrandimenti, campo largo, questi problemi non ci sono per ingrandimenti minori (40x e 20x).

    La soluzione finale potrebbe essere appunto appesantire il cavalletto, se non addirittura cambiarlo, ma per ora preferisco di no.

    grazie a tutti!

  5. #15
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,851
    Taggato in
    1062 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Prova ad appesantire il treppiede fissando un sacchetto zavorrato sotto la testa. Potrebbe essere d'aiuto.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  6. #16
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,596
    Taggato in
    272 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Io quando acquistai il Celestron 50/360 per farci un cercatore, lo provai sul suo cavalletto identico a quello in questione, con le gambe retratte appoggiato su un tavolo, barlow 3x e oculare 10mm a corredo ho puntato Giove e Saturno a 108x, si vedevano piccoli come una lenticchia forse meno, ma non ho avuto grossi problemi dopo che ho capito l'antifana della testa, non bisogna bloccarla del tutto e fare le correzioni che servono al momento giusto, per l'osservazione non si ficca l'occhio dentro l'oculare toccando il paraluce, ma mantenere la giusta distanza per vedere l'immagine, se ti appoggi è normale che già critico com'è si scaravolta, fai delle prove e abituati alla situazione cercando dei compromessi..

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C8"N/f5 ADV - C6"N/f5 AMS, AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  7. #17
    Meteora L'avatar di Fed
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    11
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    @frignanoit farò una prova appena riesco.

    Io avrei voluto non ficcarci dentro l'occhio ma se sto anche poco distante dall'oculare non riesco ad osservare con tutta l'ampiezza che mi permetterebbe di fare l'oculare. Anzi, stando anche poco distante, vedo solamente una parte piccola della luna, mentre se mi avvicino quasi a sfiorare l'oculare vedo pressochè tutta la circonferenza della luna.

  8. #18
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    5,596
    Taggato in
    272 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Questo succede con gli oculari ad ampio campo apparente, già dai 60° comincia il gap, che per vedere l'intero campo bisogna girare con la pupilla intorno alla lente come quando guardi in una bottiglia a vedere se c'è qualcosa dentro, con oculari come i ploosl oppure quelli che hai in dotazione, saranno dei kellner, hai un campo più ristretto e con la pupilla in asse all'oculare vedi già tutto il campo anche se stai un po' lontano fino a 1/2cm, non puoi evitarlo ma puoi stare attento ad avvicinarti quanto puoi senza toccare e orientare la pupilla attorno alla lente se proprio devi inquadrare più campo...
    Bino-10-30x60 C8"N/f5 ADV - C6"N/f5 AMS, AC-50/360, 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 Pl-8 UWA-10 Zoom-7,5x22,5 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-3/2,25/1,3x, Antonio

  9. #19
    Nana Bruna L'avatar di halpanweton
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Località
    LATINA
    Messaggi
    111
    Taggato in
    10 Post(s)

    Re: Difficoltà prima osservazioni

    Ciao . Bene cimentati stasera e domani perché c'è luna piena
    ed in orari accessibili!! Oltre alla zavorra come peso sulla quale sono d accordo con Angelo se acquisti 6 tondini di ferro pieno li leghi alle gambe con nastro
    adesivo la stabilità migliorerà tantissimo.
    Personalmente appesantisco dei cavalletti di legno vintage
    leggerissimi.Dopo il " trattamento "ci si può lavorare molto
    meglio. L'oculare a largo campo che ti consigliavo nei precedenti messaggi erano proprio per non toccare con
    il viso l oculare che hai.
    Comunque buona visione la pratica è la migliore
    maestra ciao in bocca al lupo

Discussioni Simili

  1. Rc8:difficoltà collimazione
    Di Zacpi nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 09-07-2019, 09:27
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-11-2017, 15:50
  3. Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 19-10-2017, 09:19
  4. Venere pieno di difficoltà
    Di Darth Fener nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-02-2017, 20:18
  5. Prima osservazione tra difficoltà e soddidfazioni
    Di Giuseppe21 nel forum Report osservativi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-03-2015, 18:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •