Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Meteora L'avatar di Gaiden
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Località
    Catania
    Messaggi
    4
    Taggato in
    0 Post(s)

    di nuovo il primo telescopio

    ciao a tutti!

    perdonate la lunghezza del post, ma la situazione potrebbe essere ingarbugliata.

    questa storia inizia 20 anni fa, quando decidevo di intraprendere l'astrofilia amatoriale. così mi ritrovai a investire tutti i miei sudatissimi risparmi di 19enne lavoratore studente in un Antares Giove II (un newtoniano catadriottico da 130mm con una focale di, se non ricordo male, 1mt grazie alla barlow incorporata nel tubo).

    Non fu una buona scelta evidentemente.
    era uno strumento grosso, pesante e, da quel che lessi anni dopo, anche abbastanza mal riuscito.
    lo usai poco, ci cavai pochissimo e dopo qualche tempo lo vendetti su un noto sito d'aste per 2 lire.

    molto probabilmente la colpa fu anche mia, non ero in grado di sfruttarlo. soprattutto per grossi limiti logistici.

    non fu tutto da buttare però: mi rimasero alcuni concetti e conoscenze di base oltre a una discreta conoscenza del cielo a occhio nudo (ok, si rivelò utilissima per rimorchiare le ragazze, ma questa è un'altra storia ). oltre all'abitudine di dare sempre un'occhiata alle stelle ad ogni bella serata limpida (quella betelgeuse ultimamente "ballerina"...)

    da qualche tempo mi sono scoperto a meditare di ritornare ad interessarmi del cielo e, quasi inconsapevolmente, ho ricominciato a spulciare forum, siti e appunti che ho collezionato tanti anni fa. da lì a cominciare a scorrere listini di telescopi il passo è stato breve ed eccomi qua.

    tutta questa premessa per chiedervi aiuto nello scegliere un eventuale strumento che faccia al caso mio. Eventuale perchè non sono sicurissimo di acquistare: temo di rifare un buco nell'acqua.

    ecco quindi il questionario d'ordinanza condito da alcune note.
    1) Cosa voglio osservare principalmente


    c- Planetario e Cielo Profondo in quantità uguali (sì lo so, è sempre la solita solfa. ma ho fatto pure un sondaggio con la mia ragazza e non abbiamo cavato nessuna preferenza)

    2) Uso del telescopio

    c- Visuale e astrofotografia (precisazione: l'idea sarebbe di utilizzare principalmente una webcam. anche se mia cognata è una grande appassionata di fotografia, ha una buona reflex e più volte abbiamo parlato della possibilità di attaccarla a un telescopio. da questo punto di vista quindi la questione visuale/fotografia è piuttosto "delicata". ma sono ben cosciente che occorrono investimenti ben più solidi. del resto lo scopo di questo post è di trovare un compromesso )

    3) La cosa più importante per me è

    a- Un diametro importante per vedere il più possibile di oggetti
    b- Un piccolo diametro ma di buona qualità
    c- Un grande diametro e qualità
    d- Un compromesso tra funzionalità e diametro
    e- Il budget ridotto ...
    (è vero che, nel dubbio, opta per il diametro maggiore; ma ho imparato a mie spese che un 130mm montato con delle ottiche arzigogolate può spegnere molti entusiasmi, quindi preferirei uno strumento con un diametro inferiore ma godibile piuttosto che un padellone di scarsa qualità)

    4) Osservo più spesso:

    c- Posso spostarmi senza problemi
    la base sarebbe un paesino in collina alle pendici dell'Etna così da poter osservare in loco ed eventualmente poter salire a 1800m in poco tempo)

    5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    b- Cielo di sobborgo; la Via Lattea non sempre è visibile e al binocolo osservo i DSO più "luminosi"
    c- Cielo rurale; la Via Lattea è visibile, l'IL è basso e localizzato solo in direzione delle città.
    d- Cielo scuro; la Via Lattea è sempre visibile e si osserva per intero l'Orsa Minore
    (dipende dal seeing ecc)

    6) Quando mi sposto:

    a- Non ho problemi di spazio in macchina

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:


    a- Devo scendere piani senza ascensore


    8) Posso trasportare facilmente:


    (mah, saremmo in due, direi 30kg và)
    a- 10 kg
    b- 20 kg
    c- 30 kg


    9) Messa a punto:

    b- Con un cacciavite me la cavo …

    10) Quando sono sul posto:

    b- Sono disposto ad aspettare un po' per preparare la serata

    11) Per trovare il bersaglio:

    a- Mi piace studiare una mappa


    12) Quando ho trovato l'oggetto:


    a- Non vorrei toccare nulla e mantenerlo visibile
    b- Sono disposto a girare o spingere qualcosa ogni tanto per centrarlo nel campo visivo


    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:


    € 350 (stiracchiati eh?)

    dopo qualche giretto avevo stilato una sorta di lista:
    Celestron Astromaster 90 EQ
    Celestron Astromaster 130 EQ (newtoniano) (di questo ho letto recensioni poco lusinghiere a dire il vero, soprattutto su siti stranieri)
    Skywatcher Evostar 90 EQ2
    Skywatcher Explorer 130 EQ2 (newtoniano)
    Skywatcher AZEQ AVANT 130 (newtoniano) (di questo mi preoccupa un po la focale corta, forse è troppo penalizzante per l'osservazione del sistema solare?)
    Orion N 203/1200 SkyQuest XT8 Classic DOB

    perdonate la lunghezza.

    A voi la parola.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    6,016
    Taggato in
    287 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    Te la dico tutta per quello che posso io, il telescopio barlowato non è il massimo per nessuno, però con quello che costano, agli inizi può essere anche un trampolino di lancio, specialmente se si prendono dei diametri come 200mm a poco meno di 250€..che comunque si parla già di strumenti su montatura equatoriale da cui si può imparare molto..
    Di tutti gli strumenti da te elencati, non ci sono sostanziali differenze dal Newton barlowato perché comunque anche se di focale nativa, si tratta di strumenti entry level inferiori per risoluzione di quanto può essere un 200mm barlowato, un telescopio che può garantire diametro di apertura e configurazione tecnica efficace a poco costo è la configurazione Dobson (in visuale), se si vuole fare anche astrofotografia, non parliamo di configurazioni economiche perché non ce ne sono, il minimo per provarci è il Newton 150/750 su montatura HEQ5, (vedi costi) poi ad arrangiarsi e partire da poco vanno bene tutti, anche qualcuno che hai elencato, come il rifrattore 90mm e il Newton 130mm, il Maksutov Cassegrain 127mm (classico totem costo prestazioni) e il più costoso SC 6", quindi se vuoi spendere il giusto Dobson è! puoi accedere a diametro maggiore e prestazioni con costi accessibili a tutti a partire dal 150/1200, il minimo sfruttabile con profitto, se vuoi sofisticazioni come montatura equatoriale, sistema GoTo, foto e ambaradan di genere devi farti due conti e non è detto che avrai molto di più di un 200mm barlowato, c'è da spendere..

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di frignanoit; 13-02-2020 alle 22:57
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: UWA-4 SPl-6 UWA-10 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  3. #3
    Nana Bruna L'avatar di Shaula87
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Cagnano Amiterno (AQ)
    Messaggi
    250
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    Con quel budget ti consiglierei un dobson da 200mm di apertura. Però il dobson è un telescopio per visualisti...se vuoi approcciarti anche alla fotografia ti sarà necessaria una montatura equatoriale, e in questo caso un versatile newton da 150mm su heq 5 potrebbe essere interessante...non so se però rientra nel budget
    Ad ogni modo la fotografia astronomica non è né semplice, né economica
    Potresti sempre prendere, per adesso, un buon dobson con cui iniziare a toglierti molte soddisfazioni, imparando a localizzare gli oggetti e fare pratica, per poi "passare di grado" con una buona montatura equatoriale su cui piazzare il tubo ottico del dobson
    Oppure ancora, c'è uno strumento che rientra nel budget e di cui si parla molto bene, è il mak skywatcher 127mm
    Dobson SW 254/1200 BD, oculari: Hyperion 24mm/68°, FF 12mm/60°, ES 82° LER 6,5mm, Planetary ED 5mm/60°, filtri: Baader neodymium 2", polarizzatore variabile 1,25"

  4. #4
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,053
    Taggato in
    54 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    Ti è già stato detto tutto.
    Vuoi iniziare ad avere soddisfazioni nel visuale e dilettarti nell'astrofotografia senza troppe imprecazioni, il minimo sindacale è questo:

    https://www.firstlightoptics.com/ref...0p-ds-ota.html
    su questa:
    https://www.firstlightoptics.com/sky...o-synscan.html

    Considerando anche l'acquisto di almeno un paio di oculari di qualità dato che quelli in dotazione sono solitamente abbastanza scarsi, dovresti quadruplicare il budget.

    Consiglio: pensa al visuale al momento e lascia perdere l'astrofotografia:

    https://teleskopy.pl/product_info.ph...%20model%20680

    Con una webcam ed un po' di pazienza, magari un qualche filmato su luna e pianeti da estrapolarne delle foto, riesci a farne...
    Dob Gso 10". Acro Omegon 102/660. Oculari: Baader zoom+barlow; morpheus 12,5-9-6,5-4,5mm; Es 24 mm 82°; swa 32, 40mm. Bino 12X50.

  5. #5
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,309
    Taggato in
    1907 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    il budget è il minimo sindacale per iniziare a fare un discreto visuale e nulla più.

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di Free
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Castrovillari
    Messaggi
    371
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    Come già ti è stato detto, abbandona per il momento la fotografia, la soluzione è il dobson con il quale potrai divertirti un sacco, in un futuro prossimo quando la passione diventerà più forte potresti fare il salto.

  7. #7
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,928
    Taggato in
    1070 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    Lascia la fotografia nel cassetto e fatti Dobsoniano. Almeno osservi bene e con soddisfazione.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di Cigno
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    109
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    Io mi sono avvicinato da poco a questo mondo, e quando l'ho fatto ho pensato ad un telescopio con il quale avrei potuto spaziare un po' su tutto accettandone i compromessi che ciò comporta e tra questi interessi c'era anche quello per l'astrofotografia. Ho acquistato un riflettore 200/1000 su montatura equatoriale motorizzata EQ6... un bel po' di soldini... poi con i consigli ricevuti su questo forum ho acquistato anche gli oculari. Ho iniziato a chiedere informazioni per iniziare a fare astrofotografia e mi sono reso conto che ci sono tanti altri bei soldini da tirare fuori e per il momento mi sono fermato. Quindi valuta bene l'aspetto economico prima di fare questo passo.

    Ps: non so tu, ma io non sapevo che l'astrofotografia implica dedicare molto tempo sia per lo scatto delle foto che per la post produzione.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Skywatcher 200/1000 Oculari: f28mm SE: f11mm 82° f6,7mm 82° f5,5mm 62° f4,7mm 82°

  9. #9
    Meteora L'avatar di Gaiden
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Località
    Catania
    Messaggi
    4
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    vi ringrazio tutti per i consigli preziosi!

    in effetti mi sa che un dobson è la scelta migliore.
    esistono dei canali dell'usato dedicati?

    su quali marchi/modelli dovrei orientarmi?

  10. #10
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    13,928
    Taggato in
    1070 Post(s)

    Re: di nuovo il primo telescopio

    I Dobson son tutti buoni; consigliabile un monolitico, o un collassabile, per un principiante.
    A inizio pagina c'è la scheda "mercatino" e poi c'è Astrosell.
    Sai valutare lo stato efficienza di un Newton in configurazione Dobson usato?
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 30-11-2016, 18:12
  2. Nuovo telescopio
    Di lory70 nel forum Primo strumento
    Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 09-01-2016, 13:20
  3. nuovo telescopio
    Di Checco Lauro nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-09-2014, 15:33
  4. Nuovo binocolo o primo telescopio?
    Di Lagreece99 nel forum Binocoli
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 12-05-2014, 09:36
  5. consiglio nuovo(primo?)telescopio
    Di michele_mariani nel forum Primo strumento
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 15-04-2014, 12:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •