Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Meteora L'avatar di OrionStarMax
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Diario osservativo di un esordiente totale

    In questa discussione a partire da oggi inserirò via via le mie esperienze con il mio nuovo Orion StarMax, un Maksutov-Cassegrain 90/1250 su base Mini Dobson, qualche volta corredate di foto, altre volte solo come descrizioni, sono ancora in attesa che mi arrivi un accrocchio per potere fissare il mio cellulare al telescopio, ad oggi oltre al telescopio possiedo 3 oculari da 25mm e 10mm Orion Sirius Ploss e un oculare zoom 22,5 - 7,5 SZ1 della seben.

    Principalmente tutte le osservazioni le farò dal balcone di casa mia, tranne quando diversamente specificato, l'orientamento del balcone è nord-ovest e mi trovo in periferia di Ciampino, direzione Roma, sfortunatamente c'è parecchio inquinamento luminoso.

    Inizio subito con l'esperienza di ieri sera, venere è alto sull' orizzonte, stimo un 35 gradi sull'orizzonte, poco più in alto più o meno in linea con il pianeta vedo le pleiadi e ancora più in alto di vede Aldebaran, poche altre stelle sono visibili, non perdo altro tempo e punto subito l'EZ Finder II su venere, provando prima con il 25mm per poi passare subito al 10mm e all'oculare zoom fino a 7,5mm, la messa a fuoco non è facilissima e la imputo al pessimo seeing, Venere però è evidente e si nota la sua fase al 60% provo prima a fare uno schizzo su carta, per poi osare appoggiando direttamente il cellulare sull'oculare, non è facilissimo riuscire a fare una foto decente a causa del fatto che il pianeta scappa via facilmente dall'inquadratura, ma alla fine ottengo qualcosa, la foto serve solo per darvi un idea di quello che vedevo.

    venere.jpg
    Ultima modifica di OrionStarMax; 16-03-2020 alle 10:48

  2. #2
    Nana Bruna L'avatar di Shaula87
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Cagnano Amiterno (AQ)
    Messaggi
    298
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Venere è un soggetto difficile da osservare di per sé, anche in condizioni di seeing buono. Poi ieri sera il cielo era davvero orribile, vento in quota e turbolenze varie. La Luna friggeva magnificamente e non sono riuscita a mettere a fuoco, mentre Venere...ho preferito ignorarlo
    Alcuni dicono che per osservare meglio Venere può essere di aiuto diaframmare l'obbiettivo ( se il diametro è generoso ) oppure usare un filtro colorato viola
    Dobson SW 254/1200 BD, oculari: Hyperion 24mm/68°, FF 12mm/60°, ES 82° LER 6,5mm, Planetary ED 5mm/60°, filtri: Baader neodymium 2", polarizzatore variabile 1,25"

  3. #3
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    6,698
    Taggato in
    322 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Cominciamo a puntare qualcosa di più serio con questo 90/ino, se hai Venere a tiro hai anche il doppio del Perseo, scaricati un app come Stellarium, prendi due misure e cercalo, basta che guardi una foto su internet per vedere com'è, quando ci sei sopra non passerà dall'oculare senza che lo vedi.. 25mm obbligatorio..
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  4. #4
    Meteora L'avatar di OrionStarMax
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Per riuscire a far venire la sagoma in foto, ho dovuto attivare la modalità pro e settare iso 100 e abbassare parecchio la luminosità, ma a quanto pare non basta, devo cercare un app che permette di filtrare meglio la luce, almeno per venere, comunque quando avrò l'apparecchio per fissare il cell all'oculare, potrò finalmente fare dei video e spero che con registax 6 che mi sono già scaricato la situazione possa migliorare.

    Identificato il doppio perseo su stellarium, assolutamente alla portata di vista come inclinazione, mi preoccupa il fatto che almeno ieri si vedevano pochissime stelle e avrei probabilmente difficoltà a riuscire a puntare il telescopio nella direzione giusta senza avere riferimenti, però magari il cielo migliora, probabilmente è anche venere stessa che crea inquinamento luminoso.

    Il mio prossimo obiettivo sono le pleiadi che riuscivo a vedere anche ad occhio nudo, vi farò sapere.

  5. #5
    Meteora L'avatar di OrionStarMax
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    ieri non ho avuto il tempo mi mettermi con il telescopio in balcone, perciò ho fatto una breve sezione con il mio celestron Upclose G2 20x50:

    - Pleiadi: non immediatamente visibili, ma sapendo dove cercare, partendo da venere a salire, si intravedevano anche a occhio nudo, entravano esattamente nell'angolo di visuale del binocolo, ovviamente si vedevano solo le stelle, niente polveri o altro, contavo circa 15 stelle tra le più evidenti e le meno evidenti, un piacere alla vista.

    - Galassia di andromeda: troppo bassa sull'orizzonte delle luci di Roma, ma un tentativo lo volevo fare, una volta identificata Mirach della costellazione di andromeda, ho seguito il braccio della costellazione, Mu e nu, una volta identificata anche 32 Andromeda ho provato a spostarmi un po a destra e guardare in quella zona dove ci sarebbe dovuta essere la galassia, ma era completamente invisibile, pazienza, ci sono arrivato troppo tardi, coll'andare avanti nei giorni sarà sempre più bassa, se ne riparlerà ad Agosto quando tornerà a salire alta nei nostri cieli.

    - Il doppio del perseo: Una volta identificata cassiopea ho provato a seguire la direttiva Navi-Ruchbah per trovarlo, ma non ho avuto fortuna o era troppo poco visibile per trovarlo, ci riproverò in futuro.

    Ho concluso con una sbirciata a Venere che con solo 20 ingrandimenti non mi prmetteva di vedere la fase o forse sarei dovuto essere più femo o montare il suo treppiedi e un altra a capella alto sull'orizzonte.

  6. #6
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    6,698
    Taggato in
    322 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Il doppio ammasso lo devi cercare al telescopio, con un cielo poco buio al binocolo è complicato, perché i due ammassi sono "molto piccoli" con stelline di bassa magnitudine immerso tra una miriade di stelle più brillanti e si confonde, ad averlo osservato molte volte si riesce a percepirlo bene perché forma due aloni abbastanza distinti, io le prime volte al binocolo ho fatto fatica e il mio arriva a 30x, poi quando ho capito qual'era lo vedevo anche a 10x, è ambiguo al binocolo...
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  7. #7
    Meteora L'avatar di OrionStarMax
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Credo che dalla mia postazione sia impossibile vederlo a causa dell'IL, comunque farò altri tentativi, per fortuna ho comunque altre cose a portata di magnitudine.

  8. #8
    Meteora L'avatar di OrionStarMax
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Ieri ho dedicato un po di tempo alle osservazioni:

    Venere: impossibile non buttargli un occhio con il telescopio, sempre li pronta per essere osservata, ecco il piccolo contributo fotografico tenendo a mano il cell'sull'oculare (7,5mm), in attesa che arrivi l'apparecchio idoneo.

    VenereZoom.png

    Pleiadi: quasi invisibili ad occhio nudo, ma fortunatamente visibili con il telescopio puntando l'EZ Finder II dove mi immaginavo dovessero esserci ed infatti eccole, con il 25mm riuscivo a vederne metà per volta, ma non molte stelle erano visibili.

    Capella: Molto alta, quasi allo zenit, ho provato a metterla a fuoco con i vari oculari per testare l'allineamento, e ho provato a fare anche una foto, considerate che l'ho ingrandita tantissimo digitalmente, alla vista sembrava quasi un puntino, il risultato mi pare soddisfacente o forse era leggermente fuori fuoco.

    WhatsApp Image 2020-03-21 at 18.34.40.jpeg

  9. #9
    Meteora L'avatar di OrionStarMax
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Diario osservativo di un esordiente totale

    Finalmente il cielo a permesso di vedere la luna:

    25mm:

    pubblicare2.jpg

    7,5mm:
    pubblicare.jpg

    Prove con il pipp:


Discussioni Simili

  1. Caro diario....
    Di PHIL53 nel forum Report osservativi
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 04-10-2016, 19:07
  2. Diario osservativo di fine agosto (22-26 agosto 2016)
    Di Winnygrey nel forum Report osservativi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-08-2016, 09:48
  3. Consiglio esordiente totale piggyback
    Di esculapius75 nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-03-2015, 20:52
  4. Diario di Bordo
    Di Lucesku72 nel forum Report osservativi
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17-09-2014, 19:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •