Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Gigante L'avatar di carkinzo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Collesalvetti (LI)
    Messaggi
    1,190
    Taggato in
    56 Post(s)

    Info su librerie di Dark e Bias

    So che tanti lo fanno e lo fa anche chi come me
    scatta ancora con la Reflex che non è raffreddata.
    Ma giusto per fare qualche prova e più che altro
    per fare qualcosa, visto che mi trovo rinchiuso in
    casa, senza poter fare niente, perché mi trovo
    senza la montatura, ho deciso di crearmi una libreria.
    Praticamente, ogni sera metto la Reflex fuori dalla
    finestra, la lascio acclimatare per circa un'ora e
    poi mi faccio queste librerie, usando lo stesso
    metodo di quando soni sul campo, cioè di lasciare
    un minuto di pausa tra una posa e l'altra, per
    mantenere la temperatura del sensore abbastanza
    costante e quindi ogni sera ne faccio un TOT per
    ogni tempo di posa che di solito utilizzo nelle mie
    sessioni, mentre per gli Iso, io mi trovo molto
    bene con 1600 e quindi lascio sempre quelli.
    Credo che come procedura sia giusta, eventualmente
    correggetemi, ma la domanda che volevo fare a
    chi usa questo metodo è la seguente:
    dopo aver fatto queste librerie, cosa fate; le
    mantenete così come sono, oppure create subito
    dei Master in modo da poter risparmiare tempo e
    spazio sul disco?
    Grazie.
    Skywatcher Explorer-150mm/750mm PDS - TS Apo 80/352 - Vixen SXP con Starbook Ten - Canon EOS 60D modificata con filtro Super UV IR Cut.

  2. #2
    Sole L'avatar di Nicobugi
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Borgoricco
    Messaggi
    663
    Taggato in
    51 Post(s)

    Re: Info su librerie di Dark e Bias

    ciao! beh per i bias puoi usare sempre lo stesso master visto che non sono soggetti a rumore termico, per i dark quando avevo la reflex non ho mai fatto librerie, li ho sempre fatti sul campo anche perché vivendo nella ridente pianura Padana l'umidità fa un po' quello che vuole... però perché no, puoi provare. Poi certamente se ti prepari tutti i master per ogni set di dark, il software che ti fa lo stacking ci mette meno tempo...
    TSapo65q,Heq5pro,
    Qhy183m,Asi120mm,filtri LRGB HA OIII SII

  3. #3
    SuperNova L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    3,434
    Taggato in
    326 Post(s)

    Re: Info su librerie di Dark e Bias

    Ciao @carkinzo
    Quello che hai fatto purtroppo per i Dark non ha molto senso...conta che la temperatura stessa varia di notte durante le sessioni...
    Se non hai una camera con il raffreddamento controllato l'unica soluzione davvero efficiente e' fare un dark ogni due o tre scatti. Cosi' hai a fine sessione una serie di dark che sono abbastanza fedeli con l'andamento della temperatura della sessione...fare le librerie senza raffreddamento controllato non ha senso...
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

Discussioni Simili

  1. Flat dark e bias
    Di tonyven nel forum Deep Sky
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-08-2018, 12:05
  2. Flat, Bias, Dark etc.. Chiarimenti
    Di Chrystyan nel forum Deep Sky
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02-04-2018, 07:48
  3. Dark frame , bias e flat field
    Di Lucaben nel forum Deep Sky
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 10-08-2016, 19:04
  4. Dark,flat e Bias con ccd qhy8l
    Di proximacentauri1968 nel forum Software Generale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-04-2016, 10:31
  5. Chiarimento su dark, bias e flat frames
    Di bluvega nel forum Deep Sky
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 24-04-2015, 12:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •