Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 57
  1. #41
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    8,240
    Taggato in
    533 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    "Il primo che lo compra ci fa una recensione" ... e qui mi sa che dovremo aspettare parecchio, al momento il rapporto costo benefici sembra ben lontano da stimolare un acquisto in Italia.
    La discussione precedente era diciamo "accademica", in proiezione futura, ma non è escluso che ci possa essere una accelerazione verso questi nuovi sistemi.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80
    0 0 0
     

  2. #42
    Nana Bruna L'avatar di Drake
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Località
    Bari
    Messaggi
    121
    Taggato in
    10 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Ciao a tutti
    Però, mica pensavo che questo post, che io ritenevo essere una banale speculazione su una mera curiosità tecnologica, avrebbe suscitato tale disquisizione filosofica
    Leggo con interesse. Davvero.
    Acro Bresser R152@F8, Mak SW 127, Vixen BT-80MA, HEQ5 PRO MarkII, Canon 750D + MZ5M
    0 0 0
     

  3. #43
    Nana Rossa L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    389
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    guarda che l'eVscope è per visualisti mica per fotografi
    Ci guardi dentro nell'oculare nell'eVscope
    Ma perchè mai ti dovrebbe privare dei godimenti del vero astrofilo ?
    Solo perchè ti fa vedere una galassia meglio di qualsiasi tubone
    Non si discute sul fatto che possa essere proposto ai visualisti, ma è un apparecchio fotografico, fa fotografie che mostra in un oculare a led. Quindi la tecnologia di cui si parla è paragonabile all'astrofotografia, ma lontana dal visuale. L'oculare in posizione 'canonica' è solo una trovata pubblicitaria, per dare l'illusione di osservare in un telescopio in visuale. È però solo un'illusione, perché si stanno guardando delle foto. Non mi si fraintenda, mi piacciono molto le foto, ma ciò che ammiro in esse è la mano dell'uomo che le ha realizzate.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  4. #44
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    8,240
    Taggato in
    533 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Ma non è per niente una illusione, e non è nemmeno una foto, se tappiamo il tubo non si vedrà più niente, quindi è visuale, semplicemente il nostro occhio passa ad una memorizzazione della luce più lunga. Guardate tutti la TV e non sapete che anche le "dirette" sono sfasate di un certo tempo? Ma nessuno può dire che sono registrazioni.
    Voglio essere brutale, fra non molto tempo sarà prevalentemente così, anche il più pigro e incapace potrà guardarsi in diretta (quasi) quello che è il cielo sopra la sua testa, dal poggiolo in centro a Milano. NON è la stessa cosa che guardare come si fa ora, NON lo è, ma quello che conta è il risultato. Basta vedere il rapido declino degli astrofili, ridotti sempre più al lumicino, un motivo ci sarà pure, sono sempre meno quelli che caricano il setup in auto e si fanno la scampagnata, perchè?
    I tempi cambiano, anche il maniscalco si è dovuto adattare ed ora fa il gommista...
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80
    0 0 0
     

  5. #45
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    729
    Taggato in
    56 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    vi faccio un esempio come tutti gli esempi da prendere con un grano di sale
    Nell'eVscope l'immagine diventa sempre più nitida col passare del tempo
    Supponete di vedere un oggetto da lontano e di avvicinarvi progressivamente
    Non sarebbe un'esperienza analoga ?
    Io non ho mai provato eVscope come nessuno qui su questo forum
    Però penso che troverei eccitante osservare l'immagine di un corpo celeste che svela progressivamente sempre più dettagli, col passare del tempo, come se mi stessi avvicinando a bordo di un'astronave
    0 0 0
     

  6. #46
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    729
    Taggato in
    56 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Citazione Originariamente Scritto da Gitt Visualizza Messaggio
    Io ti risponderei che solo chi ha fatto una comparazione dal vivo, mettendo fianco a fianco nello stesso sito osservativo un telescopio professionale, un 250 e un eVscope, può dare la sua soggettiva descrizione di quello che vede nei tre telescopi.

    Tu hai avuto occasione di fare un simile confronto?

    Puoi suggerirmi dove posso trovare una comparazione del genere?

    Se non sono stati fatti confronti diretti, seri, sotto cieli decenti, mi sembra che manchino delle basi fondate su cui discutere.
    Ovviamente non ho fatto questo confronto al pari di chi contesta lo strumento
    Ci sono comunque delle foto su internet che sono piuttosto significative

    Però il punto non è questo
    Ammesso e non concesso che le immagini dell'eVscope siano effettivamente simili a quelle che vedresti in un telescopio professionale, colori a parte. e con un certo ritardo
    Tu cambieresti il tuo giudizio nei riguardi di questo strumento ?
    Io credo che una persona razionale dovrebbe rispondere :
    Beh che razza di domanda , ovviamente si !
    E' più facile da usare. è più leggero mi fa vedere delle immagini migliori, se cala un pò il prezzo lo prendo subito

    Eppure se leggi certi post non è cosi
    A molti non piace ,punto e basta

    Ok forse è sbagliato essere troppo razionali quando si tratta di hobby
    Ma un pochino, giusto un cicinino....
    0 0 0
     

  7. #47
    Bannato L'avatar di Scorza
    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    530
    Taggato in
    38 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    To! questo io lo faccio senza spendere 4000€
    una Eq35 un CMOS è un 150/750 max 1200€ , più risoluzione di un 80mm ,forse non sai cosa potere risolutivo di un telescopio?
    Al tuo posto dopo che lo decanti tanto perchè non lo compri? forse non hai capito che qui nessuno se lo compra,
    Non ho dubbi se riesci a farlo comprare , gli scenziati te ne regalano uno.
    scusate questa tiritera non piace più

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  8. #48
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,115
    Taggato in
    189 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    Ok forse è sbagliato essere troppo razionali quando si tratta di hobby
    Questa te la quoto e sono parzialmente d'accordo, più che razionalità è semplicemente il modo di sentire il proprio hobby.

    Come ho già detto, considero questi aggeggi solo dei dimostratori tecnologici e in futuro sono convinto che prenderanno piede (sempre relativamente a una nicchia) maggior produzione, prezzi più bassi, ottimizzazione del progetto quindi risoluzione delle magagne.

    Ho anche detto che l'EAA (di cui questi aggeggi sono di fatto un esempio), la santifico perché eccellente per le osservazioni pubbliche, ma se parliamo di proprio sentire l'hobby, sono tutti astrofili, quello che si informa e si bea solo vedendo le immagini sul web degli osservatori (o degli astroimagers dei vari forum), quello (e ne conosco personalmente) che "tollera" l'osservazione del cielo esclusivamente come spazzolata a largo campo con un binocolo, il "romantico" che vuole ripercorrere gli anni pionieristici dell'osservazione con un bel "vintage", il "topo da biblioteca" che preferisce più la parte teorica e/o di ricerca dell'astronomia, il "guardone" (come chiamo io i visualisti) che vuole bearsi solo con i fotoni originali senza mediazione, provenienti dall'oggetto che stà osservando, il "paparazzo" (come chiamo io gli astroimager) che vedono il cielo solo attraverso uno schermo e tante altre declinazioni di questa passione, compresa quella dell'uso dell'EAA.

    Tanto per fare un paragone motoristico, c'è chi preferisce vedere dagli spalti una gara di monomarca Ferrari FXX a Fiorano, con le auto che fanno tempi dell'ordine dell'1' 16"; chi preferisce fare un giro sullo stesso circuito nella FXX seduto a fianco di Mika Hakkinen, però viaggiando "solo" sull'1' 21", 1' 22"; oppure guidarla personalmente sul mitico circuito, ma facendo tempi "turistici" sul giro dell'1' 45" abbondanti. Le prestazioni saranno anche estremamente diverse, ma in base alle preferenze personali, l'entità delle emozioni che ti daranno queste situazioni, non saranno sicuramente in linea con le prestazione della vettura.

    Quindi, assodato che con gli aggeggi in questione (lasciando perdere che costano oltre due stipendi medi) vedi il colore in M42, mentre con un binodobson da 18" sotto un cielo dei monti emiliani (parlo di Lui), non li vedi; io direi, e allora? Perché se è solo di prestazioni che si parla, veramente dovremmo fare come quì (sarcasticamente) ha consigliato un utente e starcene a casa a scaricare le foto dell'hubble.
    Ultima modifica di Angelo_C; 02-11-2020 alle 20:01
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/
    0 2 0
     

  9. #49
    SuperGigante L'avatar di Gitt
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Bovisio Masciago (MB) - Italy
    Messaggi
    2,608
    Taggato in
    987 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Capisco il tuo punto di vista @Albertus.
    In parte concordo, in parte no.
    Essere razionali va bene: ma per esserlo fino in fondo bisogna provare lo strumento, confrontarlo con altri, valutarne i pro e i contro.

    Ad esempio, trovo poco sul campo reale inquadrato. Mi par di capire che eVscope ha un campo abbastanza ristretto, Stellina molto più ampio.
    In generale, non mi piace che siano strumenti così "chiusi": non posso aggiungere dei filtri, non posso cambiare nulla.

    Se poi andiamo sulla parte emotiva, si intraprende un'altra strada: è come dire se ti piace andare in bicicletta o in moto, andare in barca a vela o su un fuoribordo, se preferisci fare discesa o sci alpinismo. Approcci diversi, tutti egualmente validi e amati da schiere di appassionati.

    A mio parere sono i primi passi di un ramo evolutivo che si stacca dal tronco del visualismo tradizionale.

    Ma dire che l'osservazione visuale tradizionale si estinguerà e verrà soppiantata dall'osservazione aumentata, mi sembra prematuro e azzardato:

    del resto, 66 milioni di anni fa, chi avrebbe puntato un centesimo sulle tartarughe o su dei piccoli roditori anzichè sui teropodi?

    Chi sarà la tartaruga, il topolino e chi invece il dinosauro?
    Dobson RPAstro 16"/f4,5 | Oculari: Hyperion 21/68°, ES 14-11-8,8-6,7/82°, Planetary ED 5-3,2/60° | Barlow: Meade APO 140 2x | Filtri: Astronomik UHC e O-III
    0 2 0
     

  10. #50
    Pianeta L'avatar di daniel91gn
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Mogliano Veneto, Treviso
    Messaggi
    94
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Vaonis Stellina: Mero esercizio di stile?

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    Tu cambieresti il tuo giudizio nei riguardi di questo strumento ?
    Io credo che una persona razionale dovrebbe rispondere :
    Beh che razza di domanda , ovviamente si !
    E' più facile da usare. è più leggero mi fa vedere delle immagini migliori, se cala un pò il prezzo lo prendo
    Ah ok adesso la domanda è chiara.
    Appurato l'ovvio, ovvero che l'evscope è più affine all'astrografia come concetto di evoluzione futura, dato che nel visuale si osserva la luce analogica, reale degli oggetti, mentre nell'astrografia si osserva l'informazione acquisita, eventualmente integrata e poi mostrata su un dispositivo digitale. L'eVscope è catalogabile come astrografia, non come visuale. Detto questo, ti aiuto a formulare la domanda ai visualisti: Possibile che nel 2020 potendo osservare molto meglio e facilmente un dso tramite acquisizione digitale, siate ancora alle prese con tuboni da scarrozzare su per i monti? E per vedere batuffoli grigi privi di dettaglio?

    Questa è la domanda. Ovviamente più volte già risposta, anche immaginando che l'evscope evolva verso un semplice oculare universale compatibile con più schemi e montature
    0 2 0
     

Discussioni Simili

  1. esercizio sull'amplitudine degli astri
    Di aldo58 nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-01-2020, 12:36
  2. Stella stellina, la notte si avvicina.
    Di Cigno nel forum Il mondo notturno
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-12-2019, 21:49
  3. Montatura stile Dobson per Newton
    Di Orsodimare nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 18-05-2018, 20:09
  4. Stile DARK per il Nuovo Forum
    Di Stefano Simoni nel forum Novità dal Forum
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 12-01-2018, 08:12
  5. una nuova stellina
    Di laura84 nel forum Mi presento
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 02-06-2014, 16:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •