Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Nana Rossa L'avatar di AlexanderG
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    306
    Taggato in
    0 Post(s)

    Le stelle non divorano (così spesso) i loro pianeti



    Le stelle hanno una seducente attrazione verso i loro pianeti
    soprattutto quelli che vengono definiti di tipo "Giove caldo".

    Cos'è un pianeta di tipo Giove caldo?
    E' un esopianeta, di massa e composizione simile al nostro Giove, ma con una distanza mostruosamente più vicina alla propria stella: http://it.wikipedia.org/wiki/Pianeta_gioviano_caldo
    Il nostro Giove si trova a circa cinque volte la distanza che separa la Terra dallo stesso Sole, un pianeta gioviano caldo si trova invece tipicamente tra la metà ed addirittura un centesimo della distanza Terra-Sole.... fa caldo!

    Se si prende per buona la teoria di formazione planetaria (e stellare) a partire da una nube iniziale di gas e polveri (e noi lo fracciamo), risulta abbastanza improbabile che un pianeta così grande possa formarsi ad una distanza così piccola dalla stella, sia perché un perimetro orbitale così piccolo mette a disposizione ben poca materia, sia perché il forte vento stellare che c'è a quelle distanze spazza via anche quel poco che sta lì.

    Ma allora, come hanno fatto a formarsi i pianeti di quel tipo?
    E' molto probabile che si siano formati in zone orbitali più remote, e che poi abbiano subìto il cosiddetto processo di Migrazione orbitale, cioè che iniziasse a descrivere delle orbite sempre più strette o, in altri termini, che lentamente sprofondasse verso la propria stella: http://it.wikipedia.org/wiki/Migrazione_planetaria

    E quindi sono destinati ad essere velocemente divorati dalla propria stella?
    Finora era questa la sorte più probabile a cui si pensava fosse destinato questo tipo di pianeti, ma un nuovo studio basato sui dati finora raccolti dal telescopio spaziale Kepler, dimostra che questa "caduta" non è così rapida come dovrebbe essere, e che i pianeti gassosi non vengono "consumati" così tanto nonostante la distanza così ravvicinata.... in sostanza un giove caldo potrebbe sopravvivere anche per miliardi di anni.
    "Più il pianeta si avvicina alla sua stella, più la sua orbita diventa circolare, e questo fa sì che l'orbita stessa tenda a stabilizzarsi." (cit. Peter Plavchan, NASA Exoplanet Science Institute at the California Institute of Technology: http://iopscience.iop.org/0004-637X/769/2/86/)

    In questa specie di "STOP" dello sprofondamento potrebbero entrare in gioco anche la mancanza di materiale protoplanetario vicino alla stella ed anche le interazioni tra il campo magnetico stellare e quello planetario.

    Per fortuna che il nostro Giove ci ha lasciato in pace.... ve lo immaginate cosa serebbe successo se avesse iniziato ad avvicinarsi verso il Sole? Lo avrebbe fatto anche verso di noi!


    Qui l'articolo originale: http://www.nasa.gov/mission_pages/ke...r20130606.html


    Ciao,
    Alex.
    Ultima modifica di AlexanderG; 23-06-2013 alle 18:25 Motivo: piccole correzioni

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di SANDRO
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    TARQUINIA
    Messaggi
    396
    Taggato in
    30 Post(s)

    Re: Le stelle non divorano (così spesso) i loro pianeti

    Se queste teorie saranno confermate potremmo dire che la natura vede e..... provvede.
    Dobson Skywatcher 10" truss goto. LXD 55 SN 8' trattamento UHTC. Sito: www.astrofili-tau.org

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di alexander
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    306
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Le stelle non divorano (così spesso) i loro pianeti

    Ma a proposito di giove...
    secondo voi dopo che il nostro sole sara' diventato una gigante rossa e avra' creato la sua nebulosa planetaria, giove avra' modo di intercettare l'idrogeno in uscita e diventare quanto meno una nana rossa oppure perdera' massa a seguito del vento solare non compiendo mai il grande passo?
    immagino che ci siano fior di studi in merito no?
    Grazie ciao

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di AlexanderG
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    306
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Le stelle non divorano (così spesso) i loro pianeti

    Non so quanti fior di studi ci siano, comunque sia, secondo me, se sopravviverà, perderà massa.... credo che gli altri giganti gassosi abbiano più possibilità di lui

    Ciao,
    Alex.

  5. #5
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,591
    Taggato in
    467 Post(s)

    Re: Le stelle non divorano (così spesso) i loro pianeti

    Citazione Originariamente Scritto da alexander Visualizza Messaggio
    Ma a proposito di giove...
    secondo voi dopo che il nostro sole sara' diventato una gigante rossa e avra' creato la sua nebulosa planetaria, giove avra' modo di intercettare l'idrogeno in uscita e diventare quanto meno una nana rossa oppure perdera' massa a seguito del vento solare non compiendo mai il grande passo?
    immagino che ci siano fior di studi in merito no?
    Grazie ciao
    Bah, le densità che si raggiungono in una gigante rossa, come quella che genererà il Sole, sono talmente basse che l'eventuale massa acquistata sarà decisamente piccola, e sicuramente inferiore a quella necessaria per creare una nana rossa (0,08 masse solari come minimo).

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di alexander
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    306
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Le stelle non divorano (così spesso) i loro pianeti

    Citazione Originariamente Scritto da Red Hanuman Visualizza Messaggio
    Bah, le densità che si raggiungono in una gigante rossa, come quella che genererà il Sole, sono talmente basse che l'eventuale massa acquistata sarà decisamente piccola, e sicuramente inferiore a quella necessaria per creare una nana rossa (0,08 masse solari come minimo).
    Immaginavo!
    Che peccato però, sarebbe stato bello far sopravvivere il nostro bel sistema solare!
    Grazie comunque!

Discussioni Simili

  1. I pianeti aiutano le stelle a crescere
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-01-2013, 09:53
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14-12-2012, 15:28
  3. Pianeti con due stelle
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-11-2012, 16:24
  4. Così vicini e così diversi
    Di Vincenzo Zappalà nel forum Articoli
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 13-08-2012, 16:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •