Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 34
  1. #21
    SuperNova L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    3,497
    Taggato in
    339 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Io ad oggi i due metodi che ho trovato piu' efficaci per una corretta messa in polare sono il drift alignment di PHD2 e il pole master. Tutti gli altri sistemi li trovo buoni per un approccio di tipo osservativo, insufficienti per un approccio fotografico...
    Pero'.......
    Nonostante la bonta' dei due sistemi e con l'utilizzo di montature di fascia medio bassa (ci metto tranquillamente dentro la mia EQ6 e affini) piu' di uno-due minuti con stelle puntiformi non si fanno...
    Quindi se non si ha in previsione di utilizzare un sistema di guida, a mio avviso non ha neanche tanto senso andare ad utilizzare sistemi complicati per la messa in polare ( una buona messa in polare con il cannochiale e' sufficiente o il sistema automatico) tanto le pose sempre corte saranno...
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  2. #22
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    521
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    ai professionisti non importa nulla di dove sta la Polare, hanno software che non solo allinea perfettamente al PNC ma che gli permette un inseguimento oserei dire perfetto delle loro montature, ma vado oltre, anche tra gli astrofili con un poco di vera esperienza importa poco di dove si trova la Polare, basta chiedere ai molti che hanno un osservatorio fisso o remoto...
    la mia era una considerazione del tutto generale non mi riferivo a questo caso specifico
    I professionisti sono interessati solo al risultato e quindi non fanno niente di meno ma neanche niente di più di quanto sia strettamente necessario
    negli hobby invece l'aspetto emotivo gioca un ruolo importante il che porta spesso la gente a voler strafare

    Io non mi offendo mai quando qualcuno mi da contro (vedi npole) ma sono poco predisposto al dogmatismo (non è il caso di npole)
    Secondo il manuale dell'EQ-AZ-5 con la procedure che ho descritto si può ottenere un precisione di circa 1 minuto d'angolo
    e in altre occasioni ho letto che errori di qualche minuto d'angolo sono accettabili anche in astrofotografia
    Se non è vero, ovviamente, non insisto non avendo un esperienza pratica
    Ultima modifica di Albertus; 22-04-2020 alle 16:33

  3. #23
    Nana Rossa L'avatar di npole
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    335
    Taggato in
    18 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Guarda che il manuale della tua montatura (che utilizza la stessa routine di allineamento polare della mia EQ6R) non dice affatto di usare l'allineamento GoTo e muovere la montatura manualmente sulla stella come hai scritto, bensì descrive la procedura che ho riportato in un precedente post, ovvero DOPO aver fatto l'allineamento "GoTo" della montatura (basta quello due stelle), devi utilizzare la routine di allineamento polare che è un procedimento separato (nel menu c'è proprio "Allineamento Polare"), questa routine è analoga all'ASPA di Celestron e se fatta correttamente è precisa (o più precisa se ripetuta più volte) di un allineamento con cannocchiale polare (verosimilmente nel range di 2-5'), in questo caso certamente l'allineamento sarà soddisfacente per l'astrofotografia fino ad una certa durata di posa.

    Probabilmente ti sei confuso leggendo il manuale, ti invito quindi a rileggere la parte dell'allineamento polare, che è differente dal puntare una stella e muovere la montatura (la routine fa regolare i due assi singolarmente e sposta il target nel punto in cui dovrebbe essere la stella selezionate se la montatura fosse correttamente allineata al polo...) insomma un tantino diverso da quello che fai tu, perché quello che fai tu (o quantomeno quello che hai descritto nel tuo primo messaggio), non ti porterà mai a consolidare 1-5' ...ma non ci andrai nemmeno vicino.

  4. #24
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    521
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    saluti

    quando mai avrei detto che non bisogna eseguire prima l'allineamento a 2 o 3 stelle e ripetere 2 o 3 volte la procedura ?
    io avevo semplicemente risposto in maniera , credo, esaustiva al primo post di Siloga
    Al punto 9 Siloga chiedeva :
    Per centrare la stella devo usare le manopole di azimut o la pulsantiera ?
    Invece di rispondere semplicemente usa le manopole ho creduto bene di spiegare la logica che sta dietro una certa procedura nella convinzione che chi capisce cosa sta facendo lo ricorderà per sempre chi non lo capisce lo dimentica subito

    l'uso delle manopole di azimut e di altezza si rende necessario in quanto l'allineamento alla stella polare comporta un errore di circa un grado mentre il software è in grado di calcolare esattamente la posizione del polo celeste e quindi di comunicare all'utente lo scostamento della testa della montatura rispetto al posizionamento iniziale
    tutto qui

    per la precisione mi riferivo alla sezione del manuale : parte 11 funzioni avanzate
    sono quindi rimasto sorpreso apprendere che questa procedura non sarebbe adatta per la fotografia, che funzione avanzata sarebbe allora ?
    D'

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #25
    Nana Rossa L'avatar di npole
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    335
    Taggato in
    18 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    saluti

    quando mai avrei detto che non bisogna eseguire prima l'allineamento a 2 o 3 stelle e ripetere 2 o 3 volte la procedura ?
    io avevo semplicemente risposto in maniera , credo, esaustiva al primo post di Siloga
    Hai risposto in modo inesatto, per questo mi sono permesso di correggerti. Quoto le tue parole:

    "Il software presume però che la montatura sia posizionata esattamente quindi quando il telescopio si dirige, in automatico, verso , ad esempio Sirio, la stella non apparirà nell'oculare.
    Sirio apparirà però nel cercatore dato che l'orientamento della montatura tramite una bussola o la stella polare è sbagliato ma non cosi tanto sbagliato

    Sirio deve essere quindi centrata con le manopole di altezza e di azimuth
    Questa operazione serve per compensare l'errore iniziale di posizionamento della montatura che era stata appunto orientata secondo la stella polare o il polo magnetico o magari ad occhio invece che secondo il nord astronomico"


    Questa procedura è sbagliata e non è come opera l'allineamento polare del software SynScan. Il software "presume" la posizione di una stella quando ancora non l'hai allineato, dopo che l'hai fatto, anche se il tuo allineamento polare è sballato, sa benissimo dove si trova quella stella e la punterà anche in modo abbastanza preciso, sarà invece l'inseguimento a soffrirne, perché effettuerà correzioni sull'asse DEC che è quello che vogliamo limitare in astrofotografia. Il corretto allineamento polare via software prevede la centratura UTILIZZANDO LA PULSANTIERA, successivamente la conferma della centratura, e quindi l'azione delle manopole fisiche sulla montatura dopo il calcolo dell'errore del software e successivo spostamento (sono due passaggi), e per giunta separatamente per Az e Alt (quindi quattro passaggi in totale per ogni allineamento).

    Al punto 9 Siloga chiedeva :
    Per centrare la stella devo usare le manopole di azimut o la pulsantiera ?
    Invece di rispondere semplicemente usa le manopole ho creduto bene di spiegare la logica che sta dietro una certa procedura nella convinzione che chi capisce cosa sta facendo lo ricorderà per sempre chi non lo capisce lo dimentica subito
    Anche perché rispondendogli di utilizzare le manopole, gli avresti dato l'informazione sbagliata, va utilizzata PRIMA la pulsantiera e DOPO le manopole.

    sono quindi rimasto sorpreso apprendere che questa procedura non sarebbe adatta per la fotografia, che funzione avanzata sarebbe allora ?
    D'
    E' adatta alla fotografia (limitatamente) se eseguita correttamente, non è precisa quanto un allineamento in drift, ma lo scarto dipende sempre dalla montatura che utilizzi e se vale la pena cercare di correggere un errore quando hai a che fare con errori intrinsechi alla meccanica.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #26
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    521
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    saluti

    d'accordo ho saltato un passaggio
    dopo l'allineamento a 2 o 3 stelle il software propone una stella che va centrata con la tastiera
    io avevo inteso che siloga fosse arrivato a questo punto della procedura
    solo dopo due "enter " successivi e relativi spostamenti la suddetta stella va ricentrata di nuovo questa volta usando " alt " e "azimut"
    lasciami dire che la capacità di sintesi non è il tuo forte, bastavano due parole


    non mi sembra comunque che il senso delle mie osservazioni cambi poi di molto
    Questo metodo consente, secondo quanto dice il manuale, un errore di circa 1 minuto d'arco
    Se un neofita leggesse la tue considerazioni credo che giungerebbe alla conclusione che:

    si...va beh ...insomma ...se ti accontenti..,fa un po' schifo...però se piace a te… certo che un errore di 12 secondi sarebbe tutta un altra cosa …

    E' questo che intendo per " esagerazioni " di voi esperti ( senza ironia )

    Se poi mi dici che la procedura di drift non è più complicata, questo potrebbe avere senso
    Se con lo stesso sforzo si può ottenere il meglio, perché no ?

    In tante altre occasioni, magari non in questo caso, però ho trovato i consigli degli esperti assolutamente sproporzionati e quindi dannosi per tutti quelli che concepiscono l'astronomia per quello che deve essere, un hobby.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #27
    Nana Rossa L'avatar di npole
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    335
    Taggato in
    18 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    saluti

    d'accordo ho saltato un passaggio
    Il passaggio che hai saltato è fondamentale e inficia tutto l'allineamento polare, tra l'altro la spiegazione data era anch'essa sbagliata.

    non mi sembra comunque che il senso delle mie osservazioni cambi poi di molto
    Cambia tantissimo: il procedimento che hai descritto (in modo sbagliato) non prometteva nessuna precisione adatta all'astrofotografia.

    Questo metodo consente, secondo quanto dice il manuale, un errore di circa 1 minuto d'arco
    Il metodo descritto dal manuale (non quello descritto da te), prevede nella migliore delle ipotesi il raggiungimento di 1', verosimilmente il range è 2-5' con ripetuti allineamenti e compatibilmente con la montatura utilizzata.

    Se un neofita leggesse la tue considerazioni credo che giungerebbe alla conclusione che:
    Un neofita che legge i miei messaggi sa esattamente cosa aspettarsi. Ho criticato il tuo metodo (sbagliato) non la procedura di allineamento "all stars", che consente un allineamento sufficiente per l'astrofotografia amatoriale.

    si...va beh ...insomma ...se ti accontenti..,fa un po' schifo...però se piace a te… certo che un errore di 12 secondi sarebbe tutta un altra cosa …
    Non fa "schifo", e non si tratta di accontentarsi, la precisione nell'allineamento dipende dal tipo di astrofotografia che andrai ad eseguire, compatibilmente con la l'attrezzatura utilizzata. Se devo fotografare la Luna, non mi serve alcun allineamento, se devo fare esposizioni da 15 minuti a fotogramma, necessito di ban altro.

    E' questo che intendo per " esagerazioni " di voi esperti ( senza ironia )
    Non esagerazioni, ma esigenze (e non parlo delle mie: io mi limito alle brevi esposizioni causa Bortle non compiacente).

    Se poi mi dici che la procedura di drift non è più complicata, questo potrebbe avere senso
    Se con lo stesso sforzo si può ottenere il meglio, perché no ?
    Il drift alignment non solo è più complesso, ma è pure più lento, ma è necessario in alcuni ambiti.

    In tante altre occasioni, magari non in questo caso, però ho trovato i consigli degli esperti assolutamente sproporzionati e quindi dannosi per tutti quelli che concepiscono l'astronomia per quello che deve essere, un hobby.
    Gli "esperti" non ti hanno consigliato di fare drift alignment, ti hanno solo fatto notare che ciò che avevi scritto era inesatto e l'ho fatto pure io (pur non essendo esperto). Credo che questo sia fondamentale, poiché se dai informazioni inesatte, chi leggerà poi, non ritroverà il bandolo della matassa.

  8. #28
    Pianeta L'avatar di siloga
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Val di Fassa (TN)
    Messaggi
    83
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Concordo con Npole. Se provate a mettervi nei panni di uno come me che di synscan e allineamenti polari fino a due mesi e mezzo fa non ne aveva mai fatti anche a leggere questo post non ne esce fuori. Davvero. Tranne che negli ultimi interventi e specialmente dopo quelli di Capitano e di Npole dove finalmente mi sembra di aver capito come fare. Ma perchè solo ora è stato spiegato PASSO PASSO E STANDO MOLTO PRECISI SUI PRECISI TERMINI. Oh...non so se ve ne rendete conto ma prima che io scrivessi questo quesito qui ho spulciato anche indietro di mesi e mesi e anche di qualche anno nei vecchi post del forum e MAI dico MAI è stato spiegato passo passo. Mai è stata descritta la differenza tra 2 processi totalmente differenti: l'allineamento a 1-2-3 stelle ed il Polar alignment. E nello scrivere molti in passato scrivevano "allineamento polare" sia quando si parlava di allineamento a 3 stelle che di polar alignment. Capirete che per uno che inizia capire che sono due cose differenti è ben difficile. Aggiungeteci poi il capire se le regolazioni in un dato passaggio vanno fatte con le manopole o con le freccette dello SynScan.....comunque ringrazio tutti e spero di aver capito. Anche se paradossalmente ora che ho capito cosa fare mi sono sorti dei dubbi sui primissimi passi dell'allineamento. Ma eventualmente ve li espongo dopo aver fatto qualche prova. Purtroppo faccio molti turni notte e quando magari faccio turni diurni o sono di riposo ci si mettono le nuvole a rompere le p..... l'altra sera mi sono portato in giardino tutto l'anbaradan che per un Newton da 250/1200 con tanto di EQ6 comporta un certo lavoro. Volevo fare un buon allineamento e fare esperimenti di ripresa usando SharpCap ma ora che ero pronto, ora che a tentativi ho fatto un qualche allineamento polare decente......arrivano le nuvole. Aspetto un po ma poi era tardi e ci ho rinunciato. Sto cercando di organizzarmi per avere una qualche postazione fissa. Attorno a dove abito è pieno di prati, sono a quota 140mt s.l.m. e nei prati è pieno di baitini e baracchette varie di legno. Sto cercando qualcuno che mi ospiti il tele in uno di questi o che mi presti 3/4 metri quadri di prato da farci un qualcosa attorno per ospitare il tutto. E' il mio sogno.

  9. #29
    Bannato L'avatar di Capitano
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Località
    Carosino (TA)
    Messaggi
    1,221
    Taggato in
    90 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Alberto sono contento che finalmente hai capito che Lo stazionamento è una cosa ,e l'allineamento alle stelle e altra cosa,
    Se hai una postazione fissa , un qualcosa dove stazioni la montatura e non la sposti più , il benedetto stazionamento non lo ripeti più,
    ora passiamo all'allineamento o triangolizazione , lo devi fare per forza o gon il Go To o con spostamento dei motorini e un mappa stellare
    e consigliato triangolare 3 stelle opposte di almeno 120° con altezza verso l'orizzonte almeno di 30°
    Quando la Tecnologia ci viene incontro "Synscan" te le indica lui le tre stelle da triangolare, però lui non sa se il cielo a disposizione è tutto l'emisfero,"Nord è il Nostro" pero ti lascia scegliere a te le stelle che tu vedi nel tratto di cielo , sempre con attenzione a scegliere le più distanti .
    Chiuso il capitolo Stazionamento e allineamento
    Precisione, visuale ,Precisione Fotografica.
    La precisione visuale basta solo un accurato stazionamento al polo , e tener conto che le montature commerciali soffrono di errore conico ,le montature Precississime con errore conico quasi 0 costano parecchi k€ la maggior parte sono costruite con macchine a controlli numerici lavorando un unico.
    A noi poveri mortali che non abbiamo la possibilita di portafogli a organetto, ci viene incontro il software PHDGUIDING , non sto a dilungarmi, settandoli bene con un escamotage riusciamo ad annullare l'errore conico della montatura ad spostare il tele guida con l'annesso Sensore affinchè la stella guida resti nel campo pixel . diversamente l'esposizione lunga risulterebbe con stelle Tutte a forma di comete. @siloga Tu sai che io sono a tua disposizione, se hai qualche dubbio se posso lo affrontiamo.

  10. #30
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    521
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Allineamento polare con montature equatoriali SynScan Goto: dubbio.

    Capitano

    Nel caso di montature equatoriale, allineamento e stazionamento sono spesso usati come sinonimi
    Anche dopo aver eseguito l'allineamento a 2 o 3 stelle la tastiera restituisce gli errori di azimut ed elevazione
    La procedura descritta da Siloga e poi spiegata correttamente da npole serve per migliorare la precisione dell'allineamento polare per scopi fotografici, nel caso in cui la polare non sia visibile
    Francamente l'avevo sempre dato per scontato
    In quanto alla precisione necessaria in fotografia, mi permetto ancora di osservare che :

    a) con un CCD Atik 314L
    b) un tempo di esposizione di 5 minuti
    c) un errore di allineamento di 1 grado , cioè con semplice allineamento alla stella polare

    Si ottiene una rotazione di campo massima di : 0.5 pixel

    Sono quindi propenso a credere che a volte si tende ad esagerare

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Dubbio sul prezzo del Mak 127 1500 bd neq3 pro synscan goto
    Di emmeerre nel forum Primo strumento
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 04-01-2020, 15:47
  2. Allineamento polare Heq-5 pro synscan
    Di Spacetime nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-08-2019, 11:55
  3. La "polare" dell'emisfero australe per montature equatoriali
    Di alemin nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-06-2017, 00:31
  4. aiuto allineamento alla polare e synscan
    Di MatteoVacca nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02-07-2014, 08:53
  5. Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 25-05-2014, 08:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •