Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di Cigno
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Lucania
    Messaggi
    167
    Taggato in
    8 Post(s)

    Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Ieri sera ho deciso di passare un po' di tempo a vedere le stelle, mi sono avventurato anche in osservazioni improbabili come la galassia Vortice, facendo il "turista" tra le meraviglie del Cigno e della Lira con l'aiuto di skysafari. Poi mi sono spostato verso Arturo e quindi ho puntato verso il grande ammasso di Ercole. A questo punto ho voluto sostituire l'oculare da 28mm, col quale vedevo i puntini luminosi molto nitidi, con l'oculare da 4,7mm pensando di vedere l'ammasso un po' più grande e definito. Alla vista invece si è mostrata una specie di nebbiolina, le stelle non erano più i puntini luminosi e distinti che osservavo con l'oculare da 28mm. E' normale che sia accaduto questo?
    Skywatcher 200/1000 Oculari: f28mm SE: f11mm 82° f6,7mm 82° f5,5mm 62° f4,7mm 82°

  2. #2
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,287
    Taggato in
    398 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    È normalissimo, la PU si è ridotta, vicino a M13 non ci sono stelle molto luminose sono piccoline, puoi separare quelle esterne dell'ammasso ma il nucleo resta nebulare, quando è così devi abbassare gli ingrandimenti a 140/160x..
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  3. #3
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,692
    Taggato in
    130 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Le probabili cause:
    Seeing;
    Con i globulari la messa a fuoco deve essere perfetta;
    Adattamento della pupilla al buio;
    Aumentando l' ingrandimento hai ingrandito anche quello che il diametro dello strumento non riesce a risolvere e che rimane nebuloso. Hai provato anche in distolta?

  4. #4
    Nana Bruna L'avatar di gspeed
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    182
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Può essere che non hai messo bene fuoco? Col 4.7mm hai 213x e una PU di .9mm, tale e quale la mia a 169x, e di stelle periferche ne vedo, non è solo nebbiolina, anzi! La messa a fuoco è fondamentale, di solito trovi qualche stellina che precede l’ammasso, metti a fuoco quelle e l’ammasso si accende!
    Newton 150/750 su Exos2 - Messier aveva molto meno

  5. #5
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,983
    Taggato in
    176 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    C'è anche il fatto che dal 28 mm sei passato direttamente al 4,7 mm, in hai aumentato di sei volte l'ingrandimento tutto di botto.
    Putroppo il seeing la fa sempre da padrone, gli ingrandimenti vanno aumentati gradatamente per capire qual'è il limite di quella serata (in relazione allo strumento usato).

    Visto che col 28 mm vedevi bene (a basso ingrandimento si vede tutto bene ), dovevi prima usare l'11 mm, poi eventualmente il 6,7 mm il 5,5 mm e se l'immagine "reggieva" ancora, arrivare al 4,7 mm.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #6
    Nana Bruna L'avatar di Cigno
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Lucania
    Messaggi
    167
    Taggato in
    8 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Grazie per i vari interventi, farò tesoro di tutto.
    @frignanoit non avevo pensato alla PU che mi avrebbe fatto questo effetto, però dovrebbe essere aumentata con l'oculare da 4,7mm rispetto al "28mm" causando una perdita di luminosità in quanto non tutto il fascio colpirà l'occhio.
    @Mulder come faccio a sapere quello che il mio telescopio riesce a risolvere? No, non ho provato in distolta ero intendo a capire che stava succedendo e non ci ho pensato.
    @gspeed proverò a fare come mi hai suggerito per la messa a fuoco, purtroppo in questa settimana il meteo porta pioggia mentre nella prossima... ancora pioggia
    @Angelo_C ho rifatto mente locale dopo aver letto il tuo intervento dove consigli di variare gli ingrandimenti per step. Ho ricordato che quando ho messo l'oculare da 4.7mm non ho cambiato l'adattatore, quindi stavo osservando con l'oculare da 11mm, così come ho ricordato che dopo aver visto tutto come una nebbiolina ho ricambiato l'oculare senza cambiare l'adattatore. L'oculare da 28mm è da 2" quindi non potevo osservare con quello. Appena ne avrò la possibilità proverò ad andare oltre con gli ingrandimenti passo-passo. Per il momento pare proprio che siano stati venduti molti telescopi: piove!

    In ultima battuta, l'uso di qualche filtro può far risaltare qualche caratteristica dei globulari?
    Ultima modifica di Red Hanuman; 17-06-2020 alle 06:55
    Skywatcher 200/1000 Oculari: f28mm SE: f11mm 82° f6,7mm 82° f5,5mm 62° f4,7mm 82°

  7. #7
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,287
    Taggato in
    398 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Rispetto al 28mm la PU che ti restituisce il 4,7 è minuscola, un conto è se sali di ingrandimenti per gradi, allora stai un po' di tempo a un ingrandimento abitui l'occhio alla PU e sali ancora, e un altra storia andarci di netto, non ci vedi, devi stare un po' di tempo cercare di mettere a fuoco nel caso di M13 la stellina di sinistra quella meno luminosa, poi ti concentri sulla messa a fuoco dell'ammasso, vedrai che più tempo passa e meglio si vede, io su M13 con il 200 f5 sono arrivato fino a 250x, passando per 90, 130, 166, 216, 250, un po' alla volta circa 15/20 min per ingrandimento, la visione distolta aiuta molto solo che non riesci a tenerla per molto perché devi inseguire e ti distacca..
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  8. #8
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,692
    Taggato in
    130 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    come faccio a sapere quello che il mio telescopio riesce a risolvere?
    Il potere risolutivo di un 8" è circa 0,6 sec.arc. In pratica in un globulare fatto di centinaia di migliaia di stelle in uno spazio relativamente ristretto ce ne sono "parecchie" che sono più vicine di questa distanza, dando di conseguenza l'effetto nebuloso. Sempre in pratica, sono poche le zone e le condizioni di seeing dove il cielo consenta di andar sotto 1sec.arc.(la media è 1,5 quando va bene), ma come nell'osservazione planetaria se si persevera attaccati all'oculare ci sono degli attimi di calma atmosferica dove si vede di più, e qui il diametro si fa sentire.
    Come avevo già detto anche l'adattamento della pupilla al buio conta tantissimo. Ad esempio, settimana scorsa, stavo proprio osservando M13 e vedevo una miriade di stelline, ho dovuto rientrare in casa dove avevo accesso le luci soffuse, quando sono ritornato all'oculare vedevo solo la nebulosa con si e no una decina di stelle e mi ci sono voluti una decina di minuti prima di ritornare a vederlo come prima.

    Ps. Quando tagghi non mettere lo spazio dopo la chiocciola.
    Ultima modifica di Mulder; 16-06-2020 alle 22:34

  9. #9
    Nana Rossa L'avatar di Scorza
    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    412
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Scusa ,se la media è 1,5 ar/sec il grossi calibri com 12"/16" come fanno a separare .
    da quello che ho letto
    120/300= 0,4 ar/sec.
    Nei i vari forum di astronomia si legge che un dobson da 12" separa M13 da favola, non riesco a capire se il seeing Italiano di media è 1,3Ar/sec. ?
    NEWTON 150/750 SU EQM35 PRO GO TO, BINOCOLO OLYMPUS 10X50 , ASI 120MC-S

  10. #10
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,287
    Taggato in
    398 Post(s)

    Re: Grande ammasso di Ercole e considerazioni sugli oculari.

    Dipende dalle condizioni che trovano, un 16" a 350x ha una PU di 1.1mm ben al di sopra di quanto possiamo fare noi, con una risoluzione e magnitudine limite maggiore, se trovano il seeing buono di stelline ne separano, ma già con un 12" c'è una differenza, anche se non arriverà a risolvere il nucleo vede più stelline globali ancor di più un 16, quindi non si tratta solo di separare ci sono anche quelle stelle che appaiono a loro e non a noi..
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

Discussioni Simili

  1. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26-06-2020, 01:17
  2. Ammasso di Ercole M13
    Di robj nel forum Deep Sky
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-04-2016, 23:03
  3. Ammasso Ercole
    Di nicola66 nel forum Deep Sky
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-11-2015, 06:25
  4. M13 ammasso in ercole
    Di robj nel forum Deep Sky
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 11-05-2015, 15:07
  5. M13 - ammasso in Ercole
    Di Huniseth nel forum Deep Sky
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06-06-2013, 18:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •