Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 57
  1. #1
    Pianeta L'avatar di ValeMi
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Bovisio Masciago (MB)
    Messaggi
    32
    Taggato in
    1 Post(s)

    Primo strumento, qualche chiarimento.

    Buongiorno, come molti neofiti sono qui a chiedere qualche consiglio per fare la scelta giusta....

    Brevemente, il mio budget è 6-700€, prettamente osservativo in quanto mi rendo conto che per fotografia servirebbero altre cifre e altre conoscenze che al momento non ho.
    Ci tengo a dire che sono comunque uno a cui piace leggere, studiare e imparare.
    Vivo in Brianza, abitazione privata con giardino.
    Ho scartato i Dobson perché in famiglia viaggiamo molto e vorrei uno strumento da poter portare in montagna e in collina dove abbiamo seconda casa.
    Non ho problemi di spazio in auto.
    Detto questo, mi ero interessato ad uno SW Mak 127/1500, mi è stato proposto in un negozio la versione con montatura AZGTi ma nel descriverlo il venditore ha usato una frase che mi ha fatto nascere dei dubbi....ha detto che, a differenze delle EQ, questa avrà movimenti a “gradini”.
    Tornato a casa ci ho ragionato e la mia domanda è: ma questo movimento è “percettibile”? O è un lentissimo movimento continuo? L’aspetto negativo di questa cosa è solo il suo ovvio limite in fotografia? A livello osservativo crea fastidì?

    Poi leggendo sul forum ho trovato una frase che mi permetto di citare, sperando di non infrangere qualche regola:

    Citazione Originariamente Scritto da frignanoit Visualizza Messaggio
    la montatura AZGTI non è ingombrante quanto la monobraccio, ha la possibilità di essere convertita anche in equatoriale e prestarsi per un uso diverso ciò la rende più completa
    In che modo è possibile questa conversione? Questo mi interessa!
    Poche righe più sotto @etruscastro rispondeva dicendo che però la monobraccio è più stabile, altri dubbi nella mia testa.

    Mi piacerebbe molto un sistema GoTo perché mi permetterebbe di dedicare più tempo all’osservazione rispetto ad un sistema manuale.
    Ho 2 bambini e vorrei che anche loro godessero di queste osservazioni senza dover aspettare che il papà riesca ad inquadrare qualcosa.
    Ma allo stesso tempo mi chiedo se un sistema automatizzato non possa intaccare la natura di questa attività, in cui anche la ricerca di ciò che si vuole osservare è parte...

    Mi chiedevo se potesse avere più senso acquistare la versione con montatura EQ3 manuale ed in seguito motorizzarlo, ma questo sarebbe utile solo per l’inseguimento e non avrebbe alcuna funzione GoTo, giusto?

    In ultimo, quanto incide sulla qualità generale dell’osservazione l’uso ad esempio di un treppiede in acciaio piuttosto che in alluminio?
    Perché così a occhio mi sembra un po’ “leggerino” https://www.skywatcher.it/negozio/as...tov-127-azgti/

    Eventuali alternative sono ben accette
    Grazie
    Vale

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Gigante L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    1,043
    Taggato in
    60 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    le montature altazimutali interpolano i movimenti dei due assi contemporaneamente per inseguire l'oggetto, mentre le montature equatoriali usano un solo asse per inseguire l'oggetto, quindi sono da preferire sicuramente per l'astrofotografia, cosa che si può comunque fare, entro certi limiti, anche con le montature altazimutali.

    in visuale il movimento che tu definisci a gradini non è assolutamente percettibile perchè è talmente lento che rimane un movimento fluido, mentre in fotografia è deleterio al di sopra di certi tempi di esposizione perchè introduce la rotazione di campo.

    una montatura motorizzata può essere utilizzata anche "a mano" puntando gli oggetti manualmente per impratichirsi sul cielo e trovare gli oggetti da soli che è sempre affascinante, quindi secondo me meglio sicuramente motorizzata, può fare l'uno e l'altro

    non conosco la montatura di cui parli, la AZGTI, però guardando sul sito l'unico modo per renderla "equatoriale" è utilizzare un cuneo equatoriale, cosa che ti sconsiglio vivamente anche se si può tranquillamente fare, ma insorgono poi problemi di bilanciamento e meccanici legati al diverso equilibrio dei pesi a cui verrebbe sottoposta la montatura.

    la montatura eq3 non saprei, a me è sempre sembrata molto leggera, preferisco le altazimutali, ma questo è un mio gusto personale, se vuoi fare anche foto una montatura equatoriale è sicuramente meglio, per quanto riguarda il cavalletto sicuramente uno in acciaio potrebbe sembrare più robusto di uno in alluminio, ma non è sempre così, anche perchè a volte è più importante la stabilità generale piuttosto che una robustezza esagerata, in ogni caso io mi trovo bene con i cavalletti fissi che hanno le gambe a traliccio, formate cioè da due elementi che convergono in un unico punto, e non quelli estensibili che danno minore stabilità, che però sono più comodi per il trasporto

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  3. #3
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,165
    Taggato in
    373 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    La montatura AZGTI essendo un altazimutale si muove alto/basso destra/sinistra, il movimento a gradini indicato dal rivenditore si riferisce a questo, ma non incide sull'inseguimento in quanto sincrono, la equatoriale si muove invece su tre assi e insegue su uno solo..
    Si può convertire la GTI in equatoriale montando un Cuneo: https://apuliaottiche.com/treppiedi-...venturer-.html ma se non si hanno esigenze fotografiche non serve...
    Il cavalletto è adeguato e può essere aggiunta anche una mezza colonna per allungare l'altezza, quello in acciaio rispetto a quello in alluminio non tubolare ma a steli rettangolari è più rigido, in alternativa a tutto l'insieme si può optare per questo: https://www.teleskop-express.it/tele...celestron.html più collaudato, meno rogne di mancate connessioni wifi e compatibilità hardware vari...
    Oppure questo stesso strumento..
    https://otticatelescopio.com/it/tele...-goto-400.html

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di frignanoit; 19-06-2020 alle 10:40
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  4. #4
    Pianeta L'avatar di ValeMi
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Bovisio Masciago (MB)
    Messaggi
    32
    Taggato in
    1 Post(s)

    Primo strumento, qualche chiarimento.

    Vi ringrazio molto per le risposte.
    Cito un paio di punti per approfondire:

    Citazione Originariamente Scritto da DavideP Visualizza Messaggio
    in visuale il movimento che tu definisci a gradini non è assolutamente percettibile perchè è talmente lento che rimane un movimento fluido, mentre in fotografia è deleterio al di sopra di certi tempi di esposizione perchè introduce la rotazione di campo
    Grosso modo di che tempistiche di esposizione stiamo parlando? Dopo “quanto” si avverte questa situazione? sempre inteso in campo fotografico ovviamente.


    Citazione Originariamente Scritto da frignanoit Visualizza Messaggio
    in alternativa a tutto l'insieme si può optare per questo: https://www.teleskop-express.it/tele...celestron.html più collaudato, meno rogne di mancate connessioni wifi e compatibilità hardware vari...
    Oppure questo stesso strumento..
    https://otticatelescopio.com/it/tele...-goto-400.html
    Si avevo visto anche il Celestron e il monobraccio mi sembrava più “solido”.

    Molto interessante l’ultimo che mi hai indicato, a livello di ottica e qualità generale che differenza c’è tra il Celestron Nexstar 127 e l’omologo SW?

    E tra i 2 SW, oltre alla montatura che differenze ci sono? Le ottiche sono le stesse? (intendo sia come misure che come qualità, dato che il secondo costa 100€ in meno del primo, da qualche parte avranno risparmiato...)

    Grazie e scusate le domande, forse banali

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,165
    Taggato in
    373 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    Le ottiche sono le stesse per tutti e tre GTI, NEXTAR, SKYMAX, Celestron e Skywatcher sono la stessa casa, cambiano i software di gestione tra il nextar e il synscan, per il resto stessa montatura, e il Brand Celestron più blasonato, diversa l'estetica, si paga qualcosa in più..
    Ultima modifica di frignanoit; 19-06-2020 alle 11:46
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  6. #6
    Pianeta L'avatar di ValeMi
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Bovisio Masciago (MB)
    Messaggi
    32
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    Grazie, sei stato chiarissimo.
    Non vorrei abusare del vs tempo ma vorrei capire un’altra cosa:
    Comprando una montatura manuale e motorizzandola in seguito avrei in sistema in grado di fare “astroinseguimento” e fin qui credo di aver capito.
    Non mi è chiaro se lo stesso prodotto è poi trasformabile anche in “GoTo”, ed eventualmente come si fa? Mi manca la parte “software”....

    Grazie

  7. #7
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,165
    Taggato in
    373 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    Se prendi una montatura equatoriale da motorizzare con un motore o due resti con i motori, invece se prendi una montatura che prevede il kit goto lo aggiungerai dopo, ti conviene una EQ5 manuale, se devi fare questo ragionamento, oppure una EXOS-2 appena superiore e poi la fai GoTo, si offrono a strumenti diversi e può essere un investimento, ci sono poi scappatoie anche per motori e le varie tastiere per farli funzionare, Arduini ecc.. Ma non mi sono mai interessato personalmente...
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  8. #8
    Pianeta L'avatar di ValeMi
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Bovisio Masciago (MB)
    Messaggi
    32
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    Ho capito, credo.
    No modifiche fai da te non ne avevo prese in considerazione sinceramente....

    Se non è troppo disturbo, riesci a darmi dei link di montatura eq5 e i vari kit per motorizzarla e renderla GoTo...? Quando hai tempo ovviamente, perché così valuto se è una cosa che ha senso fare o se non fa al caso mio.
    Ti ringrazio

  9. #9
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,165
    Taggato in
    373 Post(s)
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  10. #10
    Pianeta L'avatar di ValeMi
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Bovisio Masciago (MB)
    Messaggi
    32
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Primo strumento, qualche chiarimento.

    Ti ringrazio molto.
    CI devo ragionare, se vale la pena spendere subito circa 750€ per avere una EQ5 manuale (considerando come ottica sempre il già citato Mak 127) ed in seguito investire altri 400€ di GoTo o se, per il tipo di uso che ne dovrei fare, posso accontentarmi delle versioni gia pronte da 650/700€ ma con montatura AZ GoTo, precludendomi però eventuali futuri upgrade...

    Intanto grazie della disponibilità, sicuramente vi darò riscontro della decisione.
    Ora torno a leggere, proprio ieri ho iniziato un libro consigliato qui: Manuale pratico di astronomia

    Vale

Discussioni Simili

  1. RP Astro Math 12" - Qualche chiarimento
    Di lunga nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10-01-2019, 17:02
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-10-2018, 00:48
  3. Qualche dritta logica sul primo strumento
    Di Math92 nel forum Primo strumento
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 27-07-2017, 12:53
  4. Quasi primo strumento, anzi no secondo strumento ...
    Di Anton nel forum Primo strumento
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 09-11-2015, 10:43
  5. Primo chiarimento sull'uso del telescopio
    Di Doc nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-03-2014, 15:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •