Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 35
  1. #21
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    672
    Taggato in
    55 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Proprio tu fai questa domanda ? ...un visualista amante delle montature AZ ?

    Con un next star si potrebbe andare in AZ in visuale, molto più comoda di una EQ e montare il cuneo solo per fotografare, il tutto senza portarsi dietro 20 kg di cpc
    Giusto per la cronaca , io ho comprato una AZ-EQ5 proprio a causa delle recensioni negative dei sistemi mono braccio in astrofotografia
    Il dubbio di aver fatto una scelta sbagliata però mi è rimasto

    ad ogni modo è fatta , quindi nel mio caso è più che altro una curiosità intellettuale
    Un qualsiasi sistema meccanico presenta imperfezioni dovute a tolleranze di costruzione e/o montaggio oltre ad errori sistematici come gli errori periodici degli ingranaggi.
    Per qual ragione queste imperfezioni possono essere compensate, almeno in parte , dai sistemi di autoguida, mentre deformazioni " infinitesimali " sarebbero irrecuperabili ?
    C'è poi una confusione terribile su questo argomento
    Alcuni parlano di deformazioni del mono braccio ma altri parlano di instabilità del treppiede a causa dei carichi sbilanciati
    Non mi sembra proprio la stessa cosa

  2. #22
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,768
    Taggato in
    2064 Post(s)



    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    la discussione è interessante ma, purtroppo, ha preso una deriva OT del thread.
    torniamo in tema con le richieste dell'utente iniziali.

  3. #23
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,032
    Taggato in
    179 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    Alcuni parlano di deformazioni del mono braccio ma altri parlano di instabilità del treppiede a causa dei carichi sbilanciati
    Ci sono entrambi i problemi, quelli della monobraccio te li ho illustrati (sta a te crederci, non crederci, fare personalmente i calcoli o provare direttamente acquistando una monobraccio), poi c'è quello del cuneo equatoriale che effettivamente sbilancia (in maniera variabile, in base alla posizione del tubo) il tutto, andando a gravare in maggior misura su una gamba (flessioni e vibrazioni) anziche nella stessa misura sulle tre gambe, come quando è in altazimutale, ovvero naturalmente baricentrica.

    Il treppiede originale è dimensionato per lo strumento posizionato in altazimutale, come da progetto (vorrai mica che i produtto spendano di più sovradimensionando il prodotto), il cuneo equatoriale ne cambia i punti di applicazione delle forze, facendo gravare i pesi (cuneo, montatura, tubo e accessori) grossomodo per i 2/3' su una gamba, di fatto sovraccaricandola del doppio, rispetto a quanto preventivato.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  4. #24
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    672
    Taggato in
    55 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    grazie ma non hai risposto a quella che mi sembra la domanda più importante
    Tutti i sistemi meccanici presentano delle imperfezioni a causa di tolleranze di fabbricazione e/o montaggio, giochi, difetti della trasmissione ecc
    I sistemi di autoguida servono proprio a compensare in parte questi difetti
    Per quale ragione deformazioni impercettibili dovuti a momenti flettenti e torcenti dovrebbero essere irrecuperabili ?

    In quanto al treppiede
    Un sovraccarico di qualche kg, su una gamba d'acciaio ?
    Ma che male gli può può fare ?
    E poi anche con il cuneo si possono usare i contrappesi che tra l'altro anche in eq servono per non sforzare i motori mica per questioni statiche

  5. #25
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,032
    Taggato in
    179 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Mai detto che l'autoguida non possa recuperare i movimenti delle flessioni, dico che l'autoguida non è perfetta, se lo fosse potrei mettere su una EQ3 un RC da 40 cm e lasciar fare all'autoguida.

    In pratica l'autoguida ha dei limiti, tanto più i movimenti da correggere sono ampi e/o variabili, ovvero casualità di ampiezze e direzioni in X e Y (dovute a flessioni del tubo, della montatura, del treppiede e dei movimenti del seeing), tanto più l'autoguida fa fatica a correggere, infatti per fare ciò, si deve impostare un'alta "aggressività" di guida.
    Tutto questo porta a un micromosso che rende le immagini "flou", meno l'autoguida deve lavorare, più incise vengono lo riprese, senza dimenticare che se questi movimenti casuali, eccedono il limite di correzione dell'autoguida, esce fuori il mosso.

    In definitiva, io non ho mai detto che con una monobraccio non si possano fare riprese, dico che con una monobraccio è più complicato fare riprese buone, se con una equatoriale correttamente dimensionata per il tubo vengono buone (numeri a caso per fare un esempio) l'80% delle pose, con una monobraccio con cuneo equatoriale, ne verranno buone il 40%.

    Quindi se sei convinto che una montatura tipo SE ti vada bene, devi solo provare.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #26
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    672
    Taggato in
    55 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    saluti

    beh se permetti ho qualche dubbio che le deformazioni dovute a momenti flettenti e torcenti siano di ordine di grandezza superiori alle tolleranze meccaniche di fabbricazione e/o montaggio ai giochi ed agli errori periodici

    Comunque vedo che tutto sommato concordi con me
    Un conto è dire che il nexstar su cuneo non è la soluzione la migliore, per l'astrofotografia un altra è dire che non è proprio utilizzabile
    Mi rifiuto di credere che i distributori tengano il cuneo a catalogo se fosse una ciofeca
    Quando lavoravo i distributori erano più intransigenti dei costruttori per problemi di qualità
    E a ragione, se scontenti un cliente rischi di perdere tutto il catalogo non solo quel particolare strumento e/o produttore

    A proposito del richiamo di Etruscastro di rimanere sul tema
    Io credo che in generale bisognerebbe di evitare giudizi drastici, bianco e nero, purtroppo molto comuni
    L'amico potrebbe decidere di accettare qualche compromesso in fotografia ( che non credo sarebbe poi così grosso ) a fronte d un sistema più moderno, almeno nella versione Evolution, più flessibile e più adatto al visuale e meno pesante
    Poi se la fotografia del cielo profondo fino alla trentesima magnitudine ( esagero naturalmente ) vada con con l'EQ6, il tubone e i relativi 50 kg

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #27
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,768
    Taggato in
    2064 Post(s)



    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    A proposito del richiamo di Etruscastro di rimanere sul tema
    Io credo che in generale bisognerebbe di evitare giudizi drastici, bianco e nero, purtroppo molto comuni
    L'amico potrebbe decidere di accettare qualche compromesso in fotografia ( che non credo sarebbe poi così grosso ) a fronte d un sistema più moderno, almeno nella versione Evolution, più flessibile e più adatto al visuale e meno pesante
    ho già specificato che le vostre congetture sono molto molto interessanti, ma il mio richiamo era per rimanere entro un ragionevole margine di OT per non far perdere il filo del discorso al nostro amico che, come ben si può vedere, si è defilato.
    a volte, basta semplicemente aprire un nuovo thread specifico e magari dandogli il giusto titolo così che anche altri utenti con una esperienza simili alla vostra possano partecipare, perché così diventa un -botta e risposta- che, pur rimanendo su binari cordiali, è fine a se stessa e a consuntivo porta poco al lettore.

  8. #28
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    In definitiva, io non ho mai detto che con una monobraccio non si possano fare riprese, dico che con una monobraccio è più complicato fare riprese buone, se con una equatoriale correttamente dimensionata per il tubo vengono buone (numeri a caso per fare un esempio) l'80% delle pose, con una monobraccio con cuneo equatoriale, ne verranno buone il 40%.
    Più chiero di così, non si può... 👍
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #29
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,032
    Taggato in
    179 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Etruscastro, non penso che la discussione sia andata OT, l'autore di questo 3D ha fatto (tra le altre) una domanda precisa...
    Citazione Originariamente Scritto da Il_Voza Visualizza Messaggio
    Perché il secondo sarebbe inadatto per foto deep sky a lunga posa?
    Quindi i seguenti post, illustrano semplicemente il perché alcuni la ritengono inadatta ed altri no.
    Naturalmente, se ritieni comunque che siamo OT, mi taccio.



    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    ...beh se permetti ho qualche dubbio che le deformazioni dovute a momenti flettenti e torcenti siano di ordine di grandezza superiori alle tolleranze meccaniche di fabbricazione e/o montaggio ai giochi ed agli errori periodici
    Come ho già detto...
    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    Quindi se sei convinto che una montatura tipo SE ti vada bene, devi solo provare.


    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    Mi rifiuto di credere che i distributori tengano il cuneo a catalogo se fosse una ciofeca
    Qui il punto non è il cuneo equatoriale (che è comunque un elemento "destabilizzante" per la cinematica di una struttura progettata e dimensionata come altazimutale) è la monobraccio, la quale è già instabile di suo, se poi ci si aggiunge un ulteriore elemento d'instabilità (il cuneo), la si fa lavorare nell'unico modo in cui non dovrebbe lavorare.
    Il cuneo equatoriale è stato pensato per l'uso con le forcelle complete (tipo CPC e precedenti), essendo uscito molto prima di una qualsiasi monobraccio.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 18-07-2020 alle 11:15
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  10. #30
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    672
    Taggato in
    55 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    A me interessa solo la fotografia scientifica
    Ho tre libri sull'argomento
    Tutti e tre consigliano di usare le montature forcella per evitare il meridian flip delle montature equatoriali che è particolarmente dannoso in fotometria e spettrografia mentre in fotografia estetica è solo un fastidio
    Tutti e tre ammettono che che le montature a forcella, anche a doppio braccio voglio dire, sono meno precise delle montature equatoriali
    Piccoli mossi sono comunque tollerabili in fotografia scientifica meno in quella estetica

    Conclusione 1

    E' il progetto , la concezione della montatura, che rende l'una più adatta dell'altra non tanto le deformazioni o gli sbilanciamenti dei carichi che sono compensabili gli uni con l'autoguida gli altri con i contrappesi

    Conclusione 2

    Per quanto meno precise con le forcelle si possono inseguire asteroidi, scoprire pianeti extra solari e quindi...
    Evitiamo nell' interesse di tutti di dare giudizi " tranchant " come spesso accade , anche se non in questo specifico thread per la verità

Discussioni Simili

  1. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 20-04-2020, 15:49
  2. La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200
    Di Val_Ter nel forum Autorecensioni
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 17-04-2019, 13:57
  3. Differenze Skywatcher 80 ED champagne (Gold edition) vs Black Edition
    Di Il nuovo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-02-2019, 12:00
  4. HELP Skywatcher 200/1200 dobson
    Di cricetoolandese nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 05-12-2016, 11:26
  5. nexstar 6se o skywatcher 200/1000?
    Di Frens87 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-08-2016, 17:58

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •