Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 30 di 30

Discussione: telescopio didattico

  1. #21
    Meteora L'avatar di walter11
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    un mio amico mi ha consigliato questo telescopio

    https://otticatelescopio.com/it/tele...-explorer.html

    si è trovato bene e lo ha acquistato senza ulteriori accessori da questa ditta che rateizza e che offre un ottimo servizio. Sostiene che l'equatoriale sia meno frustrante dell'azimutale (infatti, non mi consiglia il Dobson) e che mi insegnerebbe come usarlo. Paradossalmente, questa cifra è bassa per la rata minima e dovrei aggiungere degli accessori da questo sito. Se vi sembra un'ottima scelta (per quella fascia di prezzo), potreste indicarmi qualche accessorio utile per raggiungere più o meno la cifra finale (400 euro)? Il motore inoltre non lo consiglia lavorando su ar) e quindi esclude questo

    https://otticatelescopio.com/it/tele...motore_ar.html

    Secondo lui skywatcher è al top anche di celestron e konus.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #22
    Nana Bruna L'avatar di Scorza
    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    272
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Io li toglierei l'amicizia !
    Affermare che un newton è meno frustante su EQ che su AZ non lo avevo mai letto, da che mondo il newton su az non ti fa contorcere come per arrivare dove si è posizionato l'oculare.
    Che amico è a consigliarti un newton, tu hai messo occhio su forse non ti ha visto sulla sedia a rotelle?
    Io e altri ti abbiamo consigliato un telescopio con foc. posteriore e una colonna per montatura, immaginando la tua infermità
    90/900 SU AZ3, NEWTON 130/650 SU EQ35 GO TO, BINOCOLO OLIMPUS 10X50 ,OCULARI PLANETARY 8/15/25, ASI 120MC

  3. #23
    Meteora L'avatar di walter11
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Forse, si è maggiormente concentrato sul prezzo e sulla sua esperienza personale. A modo suo voleva aiutarmi!! Se potessi indicarmi il telescopio che consigli a quel prezzo e sul catalogo dal link che ho girato ti sarei grato...

  4. #24
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1109 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Sostiene che l'equatoriale sia meno frustrante dell'azimutale (infatti, non mi consiglia il Dobson)
    Io detesto le montature equatoriali. Ne ho avute due e le usavo in modalità altazimutale.
    Col Newton è una tortura da inquisitore. Se la montatura è manuale, si allentano un pochino gli anelli di tenuta e si ruota il tubo per portare il focheggiatore in posizione comoda; se la montatura è goto, 99 su 100 l'allineamento va farsi benedire.
    Il tubo ottico 130/900 in sé e per sé non è malvagio dal punto di vista ottico, il focheggiatore è penoso.
    Sulla montatura, stendiamo il solito velo pietoso: è alquanto sottodimensionata.
    Almeno un motore per l'inseguimento, meglio due, eliminano i tremolii causati dall'uso delle fruste. Anche queste una mezza tortura.

    Del Dobson si può dire (spesso sbagliando) di tutto. È il telescopio più facile da usare che ci sia, è estremamente intuitivo. È stato inventato proprio con questo scopo in mente.

    Secondo lui skywatcher è al top anche di celestron e konus
    A riprova del fatto di quanto ne sa...
    Skywatcher e Celestron sono di proprietà Synta. Stessi prodotti, livrea diversa.
    Konus non è un'industria ottica. Mette il proprio marchio e basta; spesso utilizza prodotti della stessa qualità di Synta, talvolta pure superiori.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  5. #25
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,177
    Taggato in
    1976 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    io invece penso che l'amico suo lo conosco anch'io... qualcosa me lo fa pensare...

  6. #26
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,795
    Taggato in
    145 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    La disamina del mio omonimo la sposo in pieno, estremamente lucida e realistica e come è già stato detto, le tue sono esigenze che si scontrano (malamente) con il tuo budget.
    L'unica cosa realistica (ovvero, entro il budget) che posso consigliarti, è scendere a compromessi e rinunciare al planetario (Luna a parte), di conseguenza orientarti su un binocolone 20x80 (tale formato gode di amplissima scelta di modelli e prezzi) e sull'autocostruzione.

    Innanzitutto il 20x80 ti permette delle soddisfacenti spazzolate sul cielo, di osservare la maggior parte del catalogo di Messier e gli NGC maggiori, ad esempio le Pleiadi/M45 e il doppio ammasso nel perseo/NGC869, sono un tuffo al cuore in un simile strumento; con un cielo scuro ti si apre un mondo, nebulose come la Velo, la Nordamerica, Orione, ecc, diventano immediatamente visibili, insomma ne avrai da osservare.

    Quando parlavo di autocostruzione, mi riferivo al fatto di utilizzare la sedia a rotelle come "montatura", con modifiche relativamente semplici (e reversibili), googlando Star chair for binoculars ti si apre un mondo di soluzioni "caserecce" a pochi soldi (oltre a soluzioni veramente "spaziali" ), come quelle che trovi in questa ricerca per immagini che ho fatto proprio con le parole chiave di cui sopra https://www.google.com/search?source...w=1920&bih=958

    In questo modo (planetario a parte) sarebbero grossomodo sottisfatte tutte le tue necessità.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 15-07-2020 alle 14:19
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/ • • • La Mia Strumentazione

  7. #27
    Meteora L'avatar di walter11
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Davvero molto interessante l'idea del binocolo e dll'autocostruzione. Valuterò attentamente la tua proposta. Talvolta, le cose più semplici ed economiche sono le migliori. grazie di cuore.....

  8. #28
    Meteora L'avatar di walter11
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    10
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Buongiorno a tutti. Dopo aver attentamente valutato le vostre proposte, ho deciso di acquistare il binocolone 20 x 80, come suggerito da Angelo C, che ringrazio. Vorrei chiedervi una cosa riguardo l'inquinamento luminoso. Devo aver letto da qualche parte che dalla visione di alcune stelle o pianeti è possibile in linea di principio valutare il grado di inquinamento luminoso. Ne potrei sapere qualcosa di più. Ad esempio quali stelle o pianeti? A me sembra ovvio che se nel mio punto di osservazione ci sono dei lampioni, avrò difficoltà a vedere qualcosa. ma negli altri casi? Potrei vedere male e non esserci nelle immediate vicinanze luci di disturbo?

  9. #29
    Nana Bruna L'avatar di Scorza
    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    272
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Con un 20X80 non aspettarti di vedere i pianeti per Giove è Saturno ci vogliono almeno 150X, ti divertirai sui campi larghi
    90/900 SU AZ3, NEWTON 130/650 SU EQ35 GO TO, BINOCOLO OLIMPUS 10X50 ,OCULARI PLANETARY 8/15/25, ASI 120MC

  10. #30
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,795
    Taggato in
    145 Post(s)

    Re: telescopio didattico

    Citazione Originariamente Scritto da walter11 Visualizza Messaggio
    Vorrei chiedervi una cosa riguardo l'inquinamento luminoso. Devo aver letto da qualche parte che dalla visione di alcune stelle o pianeti è possibile in linea di principio valutare il grado di inquinamento luminoso. Ne potrei sapere qualcosa di più. Ad esempio quali stelle o pianeti?
    La valutazione della qualità del cielo, solitamente si fà valutando qual'è stella più debole che si riesce a scorgere (niente pianeti) ad occhio nudo e verificando la magnitudine di questa stella per mezzo di un atlante (o tavole preparate ad hoc), avendo questo dato si ha grosso modo un indice della qualità del cielo (in quella serata).
    Poi con opportuni calcoli (spannometrici) si può avere un'idea di dove si può arrivare con un dato strumento.
    Per la valutazione, fai riferimento a questa pagina di un astrofilo di grandissima esperienza ► http://www.renzodelrosso.com/limiti/totale.htm

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/ • • • La Mia Strumentazione

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 22-08-2017, 11:53
  2. Consiglio Libro didattico Fisica/astrofisica
    Di Mirko_isacco nel forum Astrofisica
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 24-01-2017, 09:58
  3. Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 30-11-2016, 18:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •