Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 13 di 13
  1. #11
    Pianeta L'avatar di Gianf
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Rome
    Messaggi
    84
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Potere risolutivo e campionamento

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    Ma invece di perdervi in queste astrusità perchè non vi mettete fuori a riprendere e ad osservare? Al nostro livello non ci cambiano di certo i risultati, e qualora non foste soddisfatti mettete o togliete una barlow, che altro non potete fare,
    Assolutamnte d'accordo, ed è quello che facciamo tutti noi del "nostro livello" credo, ma una cosa non esclude l'altra. Il fatto che io sia interessato ANCHE alla matematica ed alla fisica, perché nelle formule scientifiche non c'è solo astronomia, non vuol dire che quando vado fuori ad osservare e riprendere porto con me carta, penna e calcolatrice scientifica per fare i calcoli

    Citazione Originariamente Scritto da altazastro Visualizza Messaggio
    L'origine di quello nella formula di Rayleigh è spiegato qui: [URL]
    grazie mille, articolo molto interessante.

    saluti
    Gianf

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    ETX 70; Nexstar 127 SLT; ASI178 MC; oculari vari; 1 moglie 2 figli + 1 cane e 1 gatto

  2. #12
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    4,045
    Taggato in
    408 Post(s)

    Re: Potere risolutivo e campionamento

    Citazione Originariamente Scritto da Gianf Visualizza Messaggio
    "potere risolutivo", "campionamento" e "campionamento ottimale" e cercando in rete ho trovato diverse formule (specialmente sul potere risolutivo) (...) Allora, la più facile formula che ho trovato è quella di Dawes (120/D) secondo cui il potere risolutivo del mio MC 127/1500 è PR=0,94 arcsec.
    Poi, però, girando ancora ho trovato un'altra versione della formula di Dawes secondo cui il potere risolutivo (in questa formula indicato con alpha) è dato da:
    Allegato 39576
    che applicata al mio mak127 restituisce: 0,91, quindi paragonabile al valore ottenuto precedentemente (ma comunque diverso).

    Fermo il resto, nei tuoi calcoli dovresti però assumere un diametro di 118 mm, ossia l'apertura ottica reale misurata da più osservatori esperti di ottica che si son presi la briga di calcolarla:
    sarebbe di 127 mm come la luce libera del menisco,
    se avessero sovradimensionato di svariati millimetri, in modo acconcio, lo specchio primario
    in modo che intercettasse tutti i raggi luminosi incidenti sul menisco stesso.

    Infatti in un altro Maksutov-Gregory molto noto e non molto diffuso, il Meade 178 f/15, ad una luce libera di 7" del menisco (esatti al netto della ghiera di fissaggio che la tiene in sede) hanno nel progetto previsto uno specchio da 8,25" (>209 mm) in modo da garantire che tutto ciò che incide sulla lastra correttrice frontale venisse utilizzato dallo specchio primario. Osserva questo disegno (fonte: Meade)

    MCOptSystem178.gif

    Poiché il primario ha lo stesso diametro del menisco,
    e il menisco sia pure in modo non vistoso ha un potere diottrico divergente,
    ne consegue che eseguendo il tracciamento geometrico dei raggi una parte di essi, e precisamente quelli che incidono su una corona circolare al lato esterno del menisco stesso larga [(127-118)/2] = 4,5 mm non vengono intercettati dal primario e non entrano a concorrere alla formazione dell'immagine proiettata dal secondario, ma assorbiti all'interno annerito del tubo.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  3. #13
    Pianeta L'avatar di Gianf
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Rome
    Messaggi
    84
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Potere risolutivo e campionamento

    Credo di essere arrivato a come ricavare la costante "11,6" nelle "utili formule di riferimento". Poiché il ragionamento potrebbe essere sensato lo riporto di seguito per lasciarlo agli atti per quanti, eventualmente, dovessero porsi in futuro la mia stessa domanda .

    Nella formula si fa riferimento alle lunghezze d'onda nello spettro della luce visibile, ma poiché "lambda" è un solo valore ho considerato la media delle lunghezze d'onda:

    Immagine.png

    ovvero vanno da 380nm a 740nm e la media è 560nm, che in centimetri diventa 0,000056cm. Moltiplicando questo valore per 206265 (perché la formula finale è in ArcSec) si ottiene proprio 11,6 che prende il posto di lambda nella formula finale.

    saluti
    Gianf

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    ETX 70; Nexstar 127 SLT; ASI178 MC; oculari vari; 1 moglie 2 figli + 1 cane e 1 gatto

Discussioni Simili

  1. Ingrandimento per massimo potere risolutivo (Argentieri)
    Di gspeed nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 26-04-2020, 19:03
  2. Potere di separazione angolare o potere risolutivo
    Di etruscastro nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-09-2018, 07:20
  3. campionamento e pixel
    Di Alessbonsai nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 02-04-2018, 10:10
  4. info campionamento.
    Di Lorena 01 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-06-2016, 10:22
  5. Potere risolutivo di un tele...
    Di musiker64 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 29-12-2014, 20:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •