Pagina 1 di 39 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 389
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Primo acquisto conoscenza zero....

    Salve a tutti mi piacerebbe prendere il primo telescopio In modo da poterlo usare insieme alla mia ragazza, ma aimè entrambi non siamo ferrati sull argomento e non sapremmo su quale orientarci.
    Considerando che si tratta del primo acquisto vorremmo spendere il meno possibile e ci piacerebbe vedere la luna,i pianeti, le nebulose e le galassie.
    Come zona ci spostiamo di frequente e cerchiamo di andare sulle montagne in modo da evitare l'inquinamento visivo...
    Ci piacerebbe inoltre un telescopio che sia di facile utilizzo senza complicarci la vita
    Ho visto che ci sono telescopi che puoi utilizzare tramite app in modo da ricercare subito la stella o costellazione interessata senza troppi sbattimenti. Volevo sapere se effettivamente è un buon metodo oppure è uno spechietto per le allodole.
    Come budget vorremmo stare max sui 200€ (se fosse possibile spendere meno ben venga),
    sugli accessori e sulla loro qualità non avrei la minima idea di come fare e di cosa ci possa servire.

    Confido in un vostro prezioso consiglio....grazie in anticipo 🙂
    0 0 0
     

  2. #2
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,811
    Taggato in
    141 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Meglio è che compili il questionario, per essere più precisi:

    https://www.astronomia.com/forum/sho...rimo-strumento

    Tuttavia il budget è sicuramente molto tirato e le scelte sono poche, però, per fare un esempio, se ci chiedi un telefono che vada bene per telefonare...

    https://www.raig.it/telescopio-celes...er-90-eq-ba61/

    La montatura equatoriale non è molto intuitiva, ma come per tutto è solo una questione di imparare ad usarla.

    Se invece ti dico, spendi un po' di più e con il telefono navighi anche su internet...

    https://www.astrottica.it/dobson/202...539194327.html

    Così almeno hai qualche possibilità in più di vedere qualche galassia e nebulosa (non poche sotto ad un cielo buio)

    Per qualcosa di automatico decente bisogna circa triplicare il budget.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  3. #3
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,764
    Taggato in
    2063 Post(s)



    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    io provo a dire qualcosa di più... l'astronomia, o, nel nostro caso, l'astrofilia, è un hobby o una passione (come vogliamo chiamarla) dove occorre per forza di cose un minimo di cultura di base, vuoi per saper puntare un qualsiasi oggetto in cielo, vuoi per capire cosa si sta osservando col telescopio, ammesso e non concesso che si sappia utilizzare un telescopio, perché anche quelli più basilari occorre una sua conoscenza di base.
    detto questo, sono sempre abbastanza preoccupato quando leggo da parte di chi chiede giustamente consigli la parola "spendere il meno possibile" o "senza troppi sbattimenti" oppure "vorremmo stare max sui 200€ (se fosse possibile spendere meno ben venga)", queste sono tutte frasi che precedono un approccio scadente e poco duraturo della passione.
    ammesso che ci sono telescopi che non comportino "sbattimenti" ma a cui bisogna aggiungere uno 0 alla fine del budget da te proposto, rimane sempre il fatto che occorre una conoscenza minima del cielo, e quella... va studiata, spendere il meno possibile... questa frase mal si accosta con ogni tipologia di acquisto, oggi un cell di base costa di più, in alcuni casi molto di più... e si rischia di volere uno strumento che faccia vedere solo delle immagini come se fosse un sito internet.
    detto questo, il consiglio di Mulder è forse l'unico percorribile.
    in bocca al lupo!
    0 4 0
     

  4. #4
    Pianeta L'avatar di RyoSarba87
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    77
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Ciao
    Premetto che non sono un esperto e quindi il mio non sarà un consiglio, ma l'esperienza che ho avuto grazie all'aiuto del forum.

    Come te, ho intrapreso questa bellissima passione da circa un mese insieme alla mia ragazza e anche noi siamo partiti completamente da zero conoscenza sia teorica che pratica.

    I ragazzi del forum(in particolare etruscastro che ringrazio) mi hanno consigliato questo dobson e devo dire che mi sta dando delle soddisfazioni immense sia sul planetario che cielo profondo. Per la ricerca delle costellazioni e deep sky l'applicazione stellarium che è di grande aiuto, inoltre sto leggendo un libro per neofiti .


    Inizialmente anche io avevo puntato su un dispositivo di tipo elettronico per avere vita facile, ma così mi sarei perso il gusto di imparare e cercare da solo gli oggetti.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  5. #5
    Nana Rossa L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    475
    Taggato in
    65 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Concordo con Etru - l'astronomia è una disciplina scientifica incrocio di ottica, astrofisica e meccanica celeste estremamente complessa e appassionante che fortunatamente è scesa alla portata degli appassionati, al contrario di tante altre. Basti pensare alla varietà dei filoni dell'astrofilia, dal visuale all'astrofotografia, dal sistema solare e comete all'astrometria alla spettrografia e studio del Sole per finire con cielo profondo ed extragalattico. Tutto alla nostra portata, con spesa non eccessiva.

    Circa questi post sul primo strumento a 200 euro, sempre numerosi: mentre apprezzo l'entusiasmo di tanti neofiti, che mantiene vivo il settore, penso sempre a quanto di più potrebbero godere dell'esperienza semplicemente aprendo qualche libro per qualche settimana/mese- come ho avuto modo di scrivere recentemente. Sarei curioso di vedere quanti di costoro restano attivi, dopo aver magari speso qualche centinaio di euro per un fermaporta cilindrico.

    La sequenza logica dovrebbe essere (sono un po' pedante lo so):

    1. Cosa POSSO fare --> leggo libri, riviste, forum per imparare, valuto la qualità dei miei cieli, aderisco a club di astrofili per buttare l'occhio in strumenti di ogni tipo
    2. Cosa VOGLIO fare --> sistema solare, deep sky, fotografia etc
    3. COME voglio farlo --> budget, tempo da dedicare, scelta attrezzatura
    4. COMPRO un telescopio e gli accessori necessari

    Penso che a questa sezione del forum spesso approdi chi salta tutte le tappe da 1 a 3 - in buonafede ovviamente - e parta dalla 4, con "conoscenza zero" .

    Ciao!

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  6. #6
    Nana Bruna L'avatar di Lantis
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    126
    Taggato in
    20 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Si può fare molta astronomia anche con un binocoletto decente/buonino e una sedia sdraio. Si prende dimestichezza col cielo, con le costellazioni e si possono già individuare un certo numero di oggetti di profondo cielo (nebulose, galassie, ammassi). È facile da trasportare, è utile anche in viaggio, per l'osservazione naturalistica e per spiare i vicini . Sarebbe preferibile che avesse l'attacco per il cavalletto perché per le osservazioni astronomiche un treppiede o un qualche tipo di sostegno è necessario.

    In ogni caso non vedere la ricerca degli oggetti di profondo cielo come uno sbattimento ma come una caccia che può essere molto gratificante. Come una bella passeggiata in montagna che può essere anche faticosa ma alla fine il piacere di essere arrivato in cima ti ripaga. Però, con questo genere di telescopi, non ti aspettare di vedere le immagini che vedi su internet che sono il risultato anche di ore di ripresa fatte con strumenti che costano migliaia di euro. Sui pianeti è possibile distinguere alcuni dettagli macroscopici e la stessa macchia rossa di Giove può dar filo da torcere. La Luna è così vicina che puoi vederla anche con due lenti d'ingrandimento allineate. Non lo dico per sminuirne la bellezza ma per dire che non è lei il problema.

    Per gli oggetti deboli serve necessariamente l'apertura del telescopio che è il parametro più importante quando si parla di telescopi. Maggiore apertura significa più luce e maggior risoluzione. Tra i due telescopi indicati da Mulder il 150mm cattura 2,6 volte la luce del 90mm. Un incremento non piccolo. La montatura del 90mm è di tipo equatoriale e significa che ti aiuta a seguire gli astri perché con l'ingrandimento viene amplificato l'effetto di rotazione terrestre. Con la montatura equatoriale puoi compensare la rotazione terrestre girando una sola manopola ma richiede un piccolo lavoro iniziale anche se non è niente di fantascientifico. Si può fare a meno di una montatura equatoriale e infatti questi telescopietti vengono venduti anche su montature altazimutali, più leggere, economiche e pratiche concettualmente per il principiante (ma per inseguire i pianeti bisognerà agire su due manopole). Anche la montatura dobson del 150mm è di tipo altazimutale.

    Per quanto riguarda gli accessori, i telescopi vengono forniti di base con il necessario per cominciare. Roba economica certo, ma per cominciare fanno il loro lavoro.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  7. #7
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Citazione Originariamente Scritto da Mulder Visualizza Messaggio
    Meglio è che compili il questionario, per essere più precisi:...
    Grazie mille per l'intervento,
    rispondo subito per il questionario:

    1) Cosa voglio osservare principalmente

    a- Luna e Pianeti
    b- Cielo Profondo

    2) Uso del telescopio

    a- Solo visuale

    3) La cosa più importante per me è

    d- Un compromesso tra funzionalità e diametro


    4) Osservo più spesso:

    b- Dal giardino
    c- Posso spostarmi senza problemi

    5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    e- Cielo buio di media/alta montagna; la Via Lattea fa luce, in Visione Distolta si vede M31-M33-M44

    6) Quando mi sposto:

    a- Non ho problemi di spazio in macchina

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:

    a- Devo scendere piani senza ascensore
    b- Ho un breve tragitto e pochi passi


    8) Posso trasportare facilmente:

    a- 10 kg
    b- 20 kg


    9) Messa a punto:

    b- Con un cacciavite me la cavo …


    10) Quando sono sul posto:

    c- Mi prendo tutto il tempo necessario per installare e montare lo strumento sul posto

    11) Per trovare il bersaglio:

    a- Mi piace studiare una mappa (almeno potrei iniziare a imparare)

    12) Quando ho trovato l'oggetto:

    c- Penso non aver problemi ad inseguire il bersaglio

    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:

    € 300

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di etruscastro; 20-08-2020 alle 15:36
    0 0 0
     

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Accipicchia non credevo di dover fare tutto questo

    Prima di tutto vorrei ringraziarvi per le vostre risposte e tempo che mi avete dedicato

    ora vi spiego un po la situazione, spero che possiate comprendere...

    Per prima cosa la vera appassionata di astronomia è la mia ragazza e visto che quando me ne parla le brillano gli occhi allora ho pensato di accompagnarla in questa sua passione ovvero quello di prenderle un telescopio entry level per capire se realmente a lei può piacere una cosa del genere e se realmente riuscirà a coltivare questa passione...

    Non pensavo che dovevo seguire le tappe per poter usare un telescopio per quelle poche volte che potremmo usarlo (lei studia ed è distante da me) e considerando che lei è un tipo che non le piace avere dei sbattimenti per usare qualcosa, il mio spendere poco è solo precauzionale almeno da capire se può far al caso suo....potrei spenderne anche 500€ ma se dovessi scoprire che le da noia seguire le tappe e trovare gli oggetti per poterli vedere, mi seccherebbe e non poco... da parte mia ci può anche stare la voglia di conoscere e studiare purchè ho qualcuno che mi indichi cosa seguire (come in questo caso lo state gia facendo e ve ne sono grato)...ma da parte sua devo solo scoprirlo...

    Una cosa è certa, la sera quando guardiamo il cielo mi indica sempre le stelle e le costellazioni, insomma un minimo di conoscenza ce l'ha...
    ciò che vorrei e che non si scoraggi nel percorso che dovrà fare visto che non le piacciono le cose complicate e difficili da utilizzare...
    Fatta questa premessa non ci sono problemi a prendere quel dobson e a dire il vero ieri avevo addocchiato questo:

    https://www.amazon.it/Celestron-3104...7930776&sr=8-5

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  9. #9
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,442
    Taggato in
    415 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Fai un progetto e prendi uno strumento completo, sarei anch'io a consigliarti il Dobson, ma richiede attenzioni per renderlo efficiente, un tubo monolitico di 1,20mt più la base è ingombrante, navigare nel cielo non è difficile, ma con 150mm una volta trovati gli oggetti più luminosi comincia a diventare poi difficile e si può perdere tempo a volte per niente perché il telescopio non permette di vedere oggetti molto deboli, con un sistema automatico dopo che avete capito i valori di magnitudine (luminosità) degli oggetti, quello che è alla portata lo puntate direttamente in automatico, se si vede bene altrimenti avete perso un minuto e non sprecate nottate a cercare quello che non potete vedere...
    Intendo uno così: (dove costa meno)

    https://www.astroshop.it/telescopi/s...s-goto/p,14987

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio
    0 0 0
     

  10. #10
    Bannato L'avatar di Scorza
    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    530
    Taggato in
    38 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Quello che hai adocchiato , di sbattimenti ne avrai molti , in primis la scomodità di una montatura EQ su un newton , la collimazione per uno che non vuole avere sbattimenti , prendi alla tua ragazza il dobson che ti hanno consigliato o un rifrattore 90/900 .

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

Discussioni Simili

  1. Voglia di conoscenza: tanta. Esperienza: zero
    Di Marco Bortolami nel forum Mi presento
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-08-2020, 18:13
  2. primo telescopio. nessuna conoscenza sullo strumento
    Di Azashi nel forum Primo strumento
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06-09-2018, 10:18
  3. Mi Presento - Piacere di fare la Vostra conoscenza
    Di Antonio963 nel forum Mi presento
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 20-03-2017, 08:16
  4. Primo acquisto (primo amore) Celestron AstroMaster 76EQ
    Di francesca.gale1 nel forum Primo strumento
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 21-06-2015, 18:30
  5. Ciao e piacere di fare la vostra conoscenza.
    Di Goldrake nel forum Mi presento
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-2014, 19:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •