Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Pianeta L'avatar di Izar75
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    32
    Taggato in
    0 Post(s)

    Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Buongiorno a tutti,
    in attesa di una serata degna di questo nome per poter caricare in macchina il telescopio e andare a osservare, faccio una domanda che a voi esperti sembrerà magari sciocca, ma che per un novizio è una grandissima incognita.

    Escludendo tutte le risposte più scontate e logiche (affittare una baita in montagna per il weekend, andare con amici o con un'associazione, ecc.), se una sera sentissi il richiamo delle stelle e decidessi all'ultimo momento di prendere macchina e telescopio e andare da qualche parte in collina o proprio in montagna in solitaria, con che criterio si trova un posto adatto e con quali accortezze si può passare una notte osservativa in tranquillità senza saltar su a ogni rumore e temere che qualcuno (o banalmente qualche animale) non ti si avvicini troppo e diventi pericoloso?

    A parte l'atavica paura del buio e dell'oscurità, penso che non ci sia niente di pericoloso a stare in un prato di montagna (cinghiali o cani randagi a parte appunto), lontano dai centri abitati, e non credo che i malintenzionati girino per le montagne alla ricerca di astrofili da depredare (o sbaglio? ) ma più che altro per tranquillizzare i familiari a casa che a loro volta starebbero in pensiero sapendomi nel nulla, al buio, da solo e con le difese completamente abbassate in quanto totalmente concentrato a fare altro.

    Qualcuno di voi le fa queste uscite estemporanee o andate sempre e solo in sicurezza con altri?
    E se si, quali accortezze usate? Macchina molto vicina in cui rifugiarsi... ok.. e cos'altro?

    Machete e coltello alla Mr Crocodile Dundee? Create un perimetro di trappole esplosive così da far saltare in aria preventivamente chiunque vi si avvicini? Sensori termici di presenza con postazioni mitragliette a comparsa?

  2. #2
    Gigante L'avatar di DavideGallotti
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,048
    Taggato in
    45 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Personalmente mi trovo in Trentino e sono uscito già un paio di volte perdendo 20 anni di vita per ogni volta, non mi fa paura il cinghiale il lupo il cervo o quello che sia, l'orso si.
    Mi trovavo da solo a 11 chilometri dal posto dove soggiorno e non mi ero portato nient'altro che la reflex il trespolino e tanta voglia di riprendere la via lattea.
    Arrivo al posto più buio, spengo auto ed esco fuori, era buio buio perché non vedevo nemmeno la macchina, piazzo il trespolino con la Canon sul tetto e mentre facevo scatti sento un crick dietro di me, accendo la torcia del Cell e vedo una piccola volpe.

    Comunque ricorda che la candeggina non è apprezzata da nessun animale ma anche portarsi dietro uno zampirone non guasta visto che loro non amano nemmeno il fumo.
    Portarsi una torcia forte, NON portarsi dietro da mangiare o non mangiare sul posto.

    Questo può attirare animali, poi leggere bene i cartelli.


    Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
    Star Adventurer Canon 600D e 600D Fullpectrum

  3. #3
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,801
    Taggato in
    140 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    E controllare che ci sia campo al cellulare.

  4. #4
    Sole L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    593
    Taggato in
    71 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Diciamo che dipende molto da dove ti trovi. Sulle Alpi e in certe zone dell'Appennino c'è l'orso, come fatto notare da altri, che forse è l'unico vero pericolo. In zone dove l'orso non c'è, vai senza problemi.

    Qua in Sardegna per esempio per le osservazioni i pericoli derivanti dagli animali sono pari a zero. Non sono mai andato da solo a fare serate osservative, ma sono rimasto da solo parecchie volte al buio durante i censimenti al bramito dei cervi, che si tengono in questo periodo e che costringono a restare anche tre ore nella postazione (che di solito è una semplice radura o una roccia in mezzo alla foresta): mai sentito a disagio, al massimo circolano i cinghiali, che però sono innocui nella maggior parte dei casi (solo le madri coi cuccioli sono pericolose, ma solitamente si allontanano ben prima di arrivare al contatto visivo e attaccano se si sentono minacciate e non hanno alternative).

    Ciò che serve è una torcia (magari con pile di riserva, ma anche la torcia del cellulare spesso è bella forte) e possibilmente una zona dove ci sia campo. Evitare possibilmente il cibo (meglio averlo quando si è in compagnia, ma da soli si corrono meno fastidi, oppure consumarlo solo all'interno dell'auto con porte e finestrini chiusi), ricordarsi il repellente per gli insetti (in particolare le zecche laddove c'è bestiame e nei mesi in cui le temperature diurne superano i 20°C - un ulteriore buon metodo per ritardare il contatto e avere più tempo per controllarsi è quello di indossare vestiti chiari e rimboccarsi i pantaloni dentro le calze e la maglietta/camicia dentro i pantaloni).

    Conosco un amico, che ha oltre 70 anni, che ancora va in solitaria ogni tanto nelle campagne a ovest di Cagliari a osservare, e addirittura un altro che ogni tanto fa intere nottate in solitaria ai margini delle foreste di eucalipti in Australia, in una postazione che conosco personalmente anch'io e che è davvero sicura, per l'assenza di animali pericolosi. A questo proposito, credo che i pericoli maggiori (in Australia come anche in Italia) non arrivino dalla postazione in sé, ma dal prima e dal dopo, ossia nel guidare di notte in strade poco battute col rischio di trovarsi fauna selvatica o domestica in mezzo alla strada, spesso che sbuca all'improvviso e attraversa la strada di corsa (lepri, pecore, capre, talvolta anche volpi e cinghiali... e canguri).
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III + Barlow; Baader 36 asferico.

  5. #5
    Pianeta L'avatar di Izar75
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    32
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Grazie a tutti dei consigli.
    Certo è che se vedo un cartello: "Pericolo orsi" non credo che mi fermerei mentre l'antizanzare è già ampiamente nel mio kit da esploratore notturno.

    Niente cibo è giustissimo ma forse non l'avrei portato lo stesso, ma repetita juvant, quello del controllare il campo del telefonino invece si assolutamente da fare!!

    Candeggina, zampirone e pantaloni rimboccati... grandi consigli a cui non avrei mai pensato!!

    Se avete altri consigli sono tutt'orecchi, nel frattempo grazie a tutti!

    P.S. "Via Lattea con la Reflex"... "censimenti al bramito dei cervi".. ma in che posti vivete?? BEATI VOI!!

  6. #6
    Sole L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    593
    Taggato in
    71 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Citazione Originariamente Scritto da Izar75 Visualizza Messaggio
    "censimenti al bramito dei cervi".. ma in che posti vivete?? BEATI VOI!!
    In una città di mare vicino alla quale si trova una delle più grandi macchie-foreste mediterranee esistenti (700 km2) con SQM medio 21.6.
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III + Barlow; Baader 36 asferico.

  7. #7
    Gigante L'avatar di DavideGallotti
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,048
    Taggato in
    45 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Ero in solitaria sopra una strada a pochi chilometri da Castello qui in Trentino e scopro nel buio di non essere veramente solo

    Comunque che cielo ragazzi che cielo
    Star Adventurer Canon 600D e 600D Fullpectrum

  8. #8
    Pianeta L'avatar di Izar75
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    32
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Fantastico!!!

    Io da casa mia sento passare i tram e se va bene una pantegana..

  9. #9
    Gigante L'avatar di DavideGallotti
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,048
    Taggato in
    45 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Queste fughe in Trentino mi hanno fatto capire che spesso la paura di trovarsi in una situazione di pericolo sia più forte della valutazione di una vera possibilità ed una logica probabilità di trovarsi in vero pericolo.
    Io mi facevo un po' di problemi a trovarmi nella possibilità di incrociare un orso, unico unica creatura a farmi paura sin da piccolo.
    Eppure tra un paesino e l'altro con distanze di 3 / 5 chilometri vedevo salire ragazze che risalivano dal paesino dove risiedevo con una semplice torcia in mezzo al bosco.
    Loro erano residenti eppure non se ne facevano un problema, e non parlo solo di una persona ma di molte trovate strada facendo.
    Noi siamo ospiti e quindi non conosciamo quella zona, e non conoscere spesso fa paura o ne alimenta le stesse.
    Penso che avere un po' di buonsenso ed essere preparati non guasta e ci permette di restare nella zona di sicurezza.
    Informandoci sulla zona, chiedendo ad altri astrofili che vivono lì su come muoversi e dove andare.
    Poi un normale zampirone produce fumo non gradevole a nessuna creatura, anche se non ci sono zanzare.
    Avere una torcia con sé e magari spray al peperoncino monto usato in America e Canada per allontanare orsi un po' invadenti.
    Anche il pepe nero in polvere e tremendo.
    Personalmente ho salvato la posizione più idonea vicino ad un rifugio sui 1890m, nessuna luce se non quelle dell'interno del rifugio.
    Il cielo? Una meraviglia da perdersi.

    Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
    Star Adventurer Canon 600D e 600D Fullpectrum

  10. #10
    Pianeta L'avatar di 1Al
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    74
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Consigli per osservazioni in solitaria in sicurezza

    Citazione Originariamente Scritto da DavideGallotti Visualizza Messaggio
    Queste fughe in Trentino mi hanno fatto capire che spesso la paura di trovarsi in una situazione di pericolo sia più forte della valutazione di una vera possibilità ed una logica probabilità di trovarsi in vero pericolo.
    Io mi facevo un po' di problemi a trovarmi nella possibilità di incrociare un orso, unico unica creatura a farmi paura sin da piccolo.
    Eppure tra un paesino e l'altro con distanze di 3 / 5 chilometri vedevo salire ragazze che risalivano dal paesino dove risiedevo con una semplice torcia in mezzo al bosco.
    Loro erano residenti eppure non se ne facevano un problema, e non parlo solo di una persona ma di molte trovate strada facendo.
    Noi siamo ospiti e quindi non conosciamo quella zona, e non conoscere spesso fa paura o ne alimenta le stesse.
    Penso che avere un po' di buonsenso ed essere preparati non guasta e ci permette di restare nella zona di sicurezza.
    Informandoci sulla zona, chiedendo ad altri astrofili che vivono lì su come muoversi e dove andare.
    Poi un normale zampirone produce fumo non gradevole a nessuna creatura, anche se non ci sono zanzare.
    Avere una torcia con sé e magari spray al peperoncino monto usato in America e Canada per allontanare orsi un po' invadenti.
    Anche il pepe nero in polvere e tremendo.
    Personalmente ho salvato la posizione più idonea vicino ad un rifugio sui 1890m, nessuna luce se non quelle dell'interno del rifugio.
    Il cielo? Una meraviglia da perdersi.

    Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk
    Per dirla semplice, se vai oltre una certa quota, orsi non ne incontri più!

Discussioni Simili

  1. Consigli per migliorare osservazioni da Celestron Astromaster 90EQ
    Di Romolo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-08-2019, 18:19
  2. Consigli miglioramento osservazioni
    Di aurelianus nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-07-2019, 11:35
  3. Consigli per osservazioni in Trentino
    Di gpizz nel forum AstroFriends
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-09-2018, 15:06
  4. Uso di una telecamera di sicurezza con connessione ip
    Di robj nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-07-2015, 08:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •