Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Montature degli anni '80 e di oggi

    Leggendo su questo forum alcuni mesi fa, si parlava delle montature dei piccoli telescopi (come per esempio un 60 mm da 700 mm o 900 mm di focale) come improponibili in quanto scandalosamente ballerine. Ma sono peggiorate rispetto a quelle che mettevano in un 60/700 o nel riflettore newton 114/900, usato quest'ultimo da tantissimi come primo telescopio, oppure un tempo ci si accontentava e si faceva di necessità virtu? In effetti l'offerta per chi cominciava era di fatto costituita da un 60 mm o dal 114, quella di oggi è molto più vasta e a prezzi migliori di allora.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Sole L'avatar di ten
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Marina di Carrara
    Messaggi
    944
    Taggato in
    122 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Per l'abbassamento dei prezzi bisogna ringraziare i cinesi, SkyWatcher in primis.
    Questi hanno permesso a molti astrofili squattrinati di poter disporre di un'attrezzatura dignitosa
    senza dover necessariamente ipotecare la casa. Non solo per le montature, anche i tubi sono calati
    parecchio di prezzo (basti pensare a quanti 80ED ci sono sparsi per il mondo) e la qualità è migliorata
    notevolmente. Secondo me un astrofilo agli inizi, che si dedica esclusivamente al visuale, ha una
    vasta gamma tra cui scegliere in base alle proprie tasche. Il problema lo vedo per noi un po' più
    evoluti, in cerca del salto di categoria. Il divario tra un prodotto commerciale realizzato in serie ed
    uno artigianale e ben curato è ancora clamorosamente eccessivo e solo pochi fortunati possono
    soddisfare le proprie voglie. Per quello che riguarda la qualità dei vecchi modelli, io ho avuto una GP-DX
    che permetteva pose non guidate da un minuto col C8...
    CEM60 RC10 + 80ED + 80/400 + 90/900 + OAG + Lodestar X2 + QHY163M + Ruota portafiltri + filtri LRGBHaS2O3 + QHY8L

  3. #3
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Verissimo, un rifrattore da 10 cm a lungo fuoco (quelli a corto fuoco erano quasi inesistenti) era uno strumento d'arrivo, non parliamo poi di un rifrattore da 12 cm ecc. ........

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #4
    Nana Bruna L'avatar di condorito9
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Casnigo, Bergamo
    Messaggi
    295
    Taggato in
    46 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Mi risulta difficoltoso fare calcoli, ma appena finita le elementari quindi 1987, mio padre mi regalò un vixen 80/900 su una GP manuale. Se mio padre ha speso al cambio oggi, circa 2000 euro, oggi tutto questo sulla Skywatcher, spenderesti poco più di 400.
    EQ6-R Zeq25Pro RC8 Canon 60d starshoot proTSED70Q66ED STELLARVUE 90APO Carbon atik GP

  5. #5
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,702
    Taggato in
    491 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Le Vixen GP erano molto valide, e molto leggere se confrontate ai cloni eq5, avendole avute entrambe trovo più "robuste" le eq5
    Non è cambiato molto da allora, l'unica vera evoluzione sono state le heq5 e eq6, sulle quali ci si può sbizzarrire con i diametri.
    Le eq1-eq2 sono per piccoli telescopi rifrattori, con i newton traballano parecchio. Le eq3-eq4 vanno già meglio, ma a questo punto meglio puntare sulle eq5. Una via di mezzo è la vixen newpolaris, rara, che ho venduto, che si poteva mettere anche in AZ, appena più piccola della GP - (ho la bella abitudine di dar via le cose migliori )
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    425
    Taggato in
    60 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Citazione Originariamente Scritto da Gonariu Visualizza Messaggio
    Leggendo su questo forum alcuni mesi fa, si parlava delle montature dei piccoli telescopi (come per esempio un 60 mm da 700 mm o 900 mm di focale) come improponibili in quanto scandalosamente ballerine. Ma sono peggiorate rispetto a quelle che mettevano in un 60/700 o nel riflettore newton 114/900, usato quest'ultimo da tantissimi come primo telescopio, oppure un tempo ci si accontentava e si faceva di necessità virtu? In effetti l'offerta per chi cominciava era di fatto costituita da un 60 mm o dal 114, quella di oggi è molto più vasta e a prezzi migliori di allora.
    Da studente sbavavo per ore intorno a un per me inarrivabile Salmoiraghi Viganò 114/900 bianco, nel seminterrato della Libreria Scientifica Hoepli a Milano. Mi sembrava un mostro di potenza :-) ma costava credo 1.3 milioni ... Sarà stato il 1985. Oggi lo compri con un decimo a prezzi attualizzati ed è considerato una mezza ciofega.

    Buffo eh.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #7
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,976
    Taggato in
    176 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Nell'85 lo stipendio medio di un operaio era di circa 608.000 £ (314 € dati ISTAT), quindi costava la bellezza di oltre due stipendi è come se oggi costasse 2760 €.

    Veramente lode, tanta lode ai cinesi se oggi abbiamo prezzi umani.



    Parlando delle montature d'antan (anni 70 e 80), ricordo che il telescopio completo (tubo + montatura) non aveva vie di mezzo, dai telescopi (chiamiamoli) entry-level fino a quelli medi (fino a 102 mm per i rifrattori e fino a 152 mm per i riflettori) che ai tempi avevano tutti focali generose, anche di un certo blasone, avevano per la gran parte (ad esclusione di zeiss e pochi altri), montature spesso anche di ottima qualità costruttiva, ma drammaticamente sottodimensionate.

    Questa è la montatura data a corredo del MILO 76/1400 (ottiche Horiguchi), costruttivamente eccellente ma utilizzabile massimo con un 60ino f10, non certo con questo catafalco sopra.

    MILO AE-72 #0019.JPG MILO AE-72 #0018.jpg


    Appena si superavano questi diametri, a corredo ti ritrovavi montature addirittura sovradimensionate, quasi sempre con una "leggera" colonna in ghisa (treppiedi praticamente banditi), ad esempio come questa montatura data a corredo con un newton 200/1650, che di tubi come questo potrebbe tenerne quattro insieme.

    NewtonOpticalWeb 19.jpg
    Ultima modifica di Angelo_C; 10-09-2020 alle 15:19
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  8. #8
    Nana Rossa L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    425
    Taggato in
    60 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    Nell'85 lo stipendio medio di un operaio era di circa 608.000 £ (314 € dati ISTAT), quindi costava la bellezza di oltre due stipendi è come se oggi costasse 2760 €.

    Veramente lode, tanta lode ai cinesi se oggi abbiamo prezzi umani.
    Sì e no, perché i cinesi (o meglio la globalizzazione) hanno tolto posti di lavoro e abbassato i salari dei colletti blu del resto del mondo. Avrai fatto caso quanta gente si presenta qui con budget di 150-200 euro ... Un politico diceva che la globalizzazione consiste nel produrre merci poco prezzo in Oriente per venderle a gente a basso reddito in Occidente ... da questo punto di vista ben venga la de-globalizzazione!

    Ciao!

  9. #9
    Nana Rossa L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    334
    Taggato in
    26 Post(s)

    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    Ritornando al dilemma se le vecchie produzioni entry level erano scarse come quelle di adesso, il fatto che in passato i treppiedi fossero più spesso in legno anziché alluminio non aggiungeva un po' (solo un po') di stabilità in più?

  10. #10
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,528
    Taggato in
    2022 Post(s)


    Re: Montature degli anni '80 e di oggi

    il problema delle montature di una volta e, in parte anche in quelle di oggi, non è tanto il tripod in legno o altro, ma tutto il materiale che compone la testa e i suoi accessori.

Discussioni Simili

  1. Montature
    Di sebastiano_galati nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18-09-2018, 14:18
  2. Montature
    Di Disnomia nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 19-09-2015, 06:07
  3. Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 18-08-2012, 13:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •