Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 891011 UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 109

Discussione: Piano di battaglia

  1. #91
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,797
    Taggato in
    140 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    Tanto ormai lo ha comprato
    E per fortuna, direi...

    Qui un Gso deluxe rimarchiato, dove sono però presenti delle caratteristiche degli specchi:

    https://www.astronz.nz/shop/item.asp...n-telescope/8/

  2. #92
    Nana Rossa L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    472
    Taggato in
    65 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    meglio di λ/12, mica male ... forti 'sti taiwanesi. Immagino che dai tempi delle lenti molate a mano le macchine CNC abbiano migliorato molto la ripetibilitá e accuratezza delle lavorazioni.

  3. #93
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,026
    Taggato in
    178 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    Il mitico negozio di Astro New Zeland.

    astronz-thumb.jpg

    Meno male che difficilmente li vedremo in Italia.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  4. #94
    Nana Bruna L'avatar di stefanoacquaviva
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Località
    Cavenago di Brianza
    Messaggi
    196
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    No va beh, sto annullando l'ordine dai polacchi. Ora lo voglio marchiato Astronz!!

    Comunque, tornando IT, non capisco bene questo astio da parte di molti, non solo qui, verso i Dobson. In fin dei conti mi pare di capire che siano la soluzione più sensata e dal miglior rapporto qualità/prezzo per chi è interessato solo al visuale. Ebbene si, esiste anche gente a cui non interessa minimamente fare astrofotografia... Per quanto possa valere la mia opinione, Lorenzo ha fatto benissimo a prendersi il suo Dobson, è la stessa scelta che ho fatto io seguendo il suo stesso ragionamento. Io non ho nessuna aspettativa ma sono pronto ad affrontare tutte le problematiche che si porterà dietro (collimazione, acclimatamento, ingombri), in fin dei conti il bello è anche questo, le cose vanno vissute e "faticate", poi se non sarà amore si proveranno altre strade, fa parte dell'esperienza.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #95
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,935
    Taggato in
    394 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da halpanweton Visualizza Messaggio
    La montatura eq6 10,8 kg
    Stai scherzando, vero?
    La SOLA montatura senza contrappesi né cavalletto la danno, ufficialmente, per 18,2 kg che sono un po' meno del doppio. E barano un pelo.
    Il cavalletto di serie in acciaio (troppo sottile) lo danno per 7,4, in effetti sfiora gli 8. Più minimo un contrappeso che è da 5,25 kg. Siamo appena appena sopra i 30 kg dichiarati, il TRIPLO - senza contare imballi o altri modi per trasportarla, non è che è ha senso lanciarla così nel bagagliaio dell'auto.

    * * * * * *

    Io ho una NEQ6 Pro, le ho realizzato una cassetta "sartoriale" di legno multistrato più "aderente" e leggera che fosse possibile, e con dentro SOLO la EQ6 e la sua consollina col cavo a spirale è... una cosa compattissima con maniglia da portare con un braccio, che pesa già circa 24 kg;

    Poi ci sono i due contrappesi di serie, cui ho aggiunto solo un terzo da 1,95 per bilanciare sempre colla minima massa possibile, e la prolunga della barra dei contrappesi. Seconda cassettina sartoriale partendo da una confezione in compensato e legno di abete per due bottiglie di vino. Peso totale in mano 14 kg.

    A parte, manca ancora il cavalletto. Io non ho più quello originale, che è una cosa scadentissima IN RAPPORTO AL PESO, e l'ho sostituito con un treppiede Astromeccanica in legno e metallo che pesa circa uguale: sugli 8 kg.

    Siamo a 46 kg totali da cammellarsi, quali 10,8!! Facciamo che togli il contrappeso leggero che è in più. Meno 1,9. Togli anche uno dei due contrappesi da circa 5 kg perché facciamo che l'ottica è leggera e ne basta uno. Togli la prolunga della barra, cinque etti. Sostituisci le cassette in compensato leggero con due borse imbottite Geoptik o Auriga etc, che proteggono molto meno delle mie purtroppo.... ma risparmiamo diciamo FORSE altri 4 kg totali.

    Restano oltre 35 kg da portarsi a spasso, tre volte e mezzo quello che dici tu! Io sono di taglia mediopiccola, 78 kg, ma sono pur sempre un ex sollevatore di pesi con due mani come due palanche. Se per caso il nostro amico non fa rugby ma suona il clavicembalo? Dopo quante uscite gli passerebbe la voglia?

    Il tutto per poi metterci sopra un rifrattorino acromatico a fuoco un po' lungo da 9 centimetri buonissimo rifinitissimo leccatissimo per carità - che però siccome è made in Japan gli farà vedere sicuramente il "cuore" su Plutone senza sfocare nemmeno a 1.490X ? E dai. Non si consiglia così un neofita.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Valerio Ricciardi; 13-10-2020 alle 07:49
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  6. #96
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,935
    Taggato in
    394 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da halpanweton Visualizza Messaggio
    L'occhio umano, allenato riesce a distinguere fino a lambda 8/10
    ASSOLUTAMENTE

    NO

    Una immagine con un fronte d'onda finale uguale o migliore di 1/4 lambda per una certa frequenza, facciamo i canonici 555 nm per un uso prettamente visuale, non può in alcun modo essere distinto da un fronte d'onda infinitamente perfetto (dimostrato matematicamente alla fine del decennio del 1890, e poi ridimostrato con differente procedimento matematico più elegante dal mitico Erhard Glatzel, quello che ha progettato il 18 mm f/3,5 Pentax e il 15 mm f/3,5 che uscì sul mercato sia come Carl Zeiss per reflex Contax che come SMC Takumar e poi SMC Pentax per le Spotmatic F, SP1000 ed ES e poi le reflex serie K).

    Il motivo per il quale, potendo, si spinge la finezza di lavorazione e figurazione a livelli molto più alti (ad esempio la Antares Optics USA vende a caro prezzo secondari ellittici per Newton lavorati a lambda/40) è che il lambda/quarti di progetto deve essere garantito sul fronte d'onda finale, a valle di ogni riflessione o rifrazione. E lì cominciano i guai, non è così scontato riuscirci.

    Se lavori un primario parabolico a "meglio di lambda quarti" e il secondario piano a "meglio di lambda quarti", il fronte d'onda finale avrà un errore peak-to-valley entro... lambda/2. Ossia insufficiente. Perciò nei riflettori, la "qualità minima garantita" per poter affermare che il telescopio ha le ottiche lavorate "diffraction limited", è "uguale o migliore di lambda/8" su ogni superficie.

    Se a GSO si mantengono entro lambda/12, fanno benissimo, perché lasciano un poco di margine... anche per le inevitabili imperfezioni degli oculari. E non è un miracolo, ormai si fa benissimo a macchina.

    Vale sempre ovviamente rapportandolo alla lunghezza d'onda scelta come riferimento. Se si vuole un Newton a fuoco lungo da destinare all'osservazione fotografica nel vicino ultravioletto dell'atmosfera di Venere, il tuo soddisfacente lambda/8 per 555 nm su ciascuno specchio diverrà l'anello debole della catena: perché ti serve che resti entro le specifiche a, massimo, 350 nm.
    Non ti basterà nemmeno un livello lambda/12 per 555 nm, ma dovrai richiedere (e pagare) una figurazione entro lambda/16 per il primario, e arrivare anche a lambda/30 o lambda/40 per il secondario (più facile essendo piano).

    Specchi cinesi da lambda/2 virtualmente non ne esistono. La peggiore schifezza in cui ho avuto occasione di osservare, un dozzinalissimo Seben da 150 mm per 1400 di focale barlowato, era lavorato entro circa lambda/3. Ossia una porcheria sul fronte d'onda finale... che doveva prima essere riflesso dal secondario, dopo il quale sarebbe stato corretto entro lambda/1,5... ma per poi attraversare pure una "Barlow della mutua" e poi essere masticato da un oculare centrato alla sperandio che gli dava il colpo di grazia...

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  7. #97
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,718
    Taggato in
    2052 Post(s)


    Re: Piano di battaglia

    ok ragazzi, mi assento un pomeriggio e trovo la bagarre.

    tutti interessanti i vostri commenti ma invito a:

    rimanere in topic con la discussione (se volete aprite nuovi thread di approfondimenti come in parte è stato già fatto!)
    2° moderiamo gli animi, non c'è bisogno di lanciarsi frecciatine, siamo in un forum e non a una gara a chi ne sa di più.

    detto questo al prossimo OT chiudo la discussione, se non vi è ancora chiaro da qualche giorno c'è tolleranza 0 verso chi si comporta in maniera non consona sul forum o chi non rispetta le (poche) regole importanti del forum.

    Ovviamente se sarò costretto a chiudere il thread saranno presi provvedimenti importanti.

    buon proseguimento...

  8. #98
    Nana Bruna L'avatar di halpanweton
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Località
    LATINA
    Messaggi
    180
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    Valerio,sicuramente qualche passo in avanti
    Synta lo ha fatto in questi anni, le affermazioni dei tecnici di zaot sugli specchi ora lavorati bene, fanno sempre parte del discorso di non darsi la zappa sui piedi.
    Lasciamo teorie agli scienziati e diciamo chiaramente come stanno le cose. Qui siamo per usare strumenti validi
    possibilmente risparmiando. Vedremo quanto il dobson
    verrà praticamente usato da Luke,sarà la miglior risposta a noi tutti.
    Ciao

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Zeiss 110/750, Unitron4inch, vixen 90/1300,Kenko 90/1300, vixen 200.rss f4.

  9. #99
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,935
    Taggato in
    394 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da halpanweton Visualizza Messaggio
    Lasciamo teorie agli scienziati e diciamo chiaramente come stanno le cose.
    La Scienza non è democratica, la mia e tua opinione quando si tratta di risolvere equazioni complesse di ottica ondulatoria valgono zero. O le sai risolvere, o sai dimostrare certi assunti, o non lo sai fare. Io, ad esempio, non lo so fare, e mi fido dei testi di persone che hanno trascorso trenta volte il tempo che ho impiegato io nella mia vita a studiare matematica (Università compresa).

    PS / GSO - che è di Taiwan che a pare le comuni radici culturali confuciane non ha nulla di nulla come sistema politico e come società a che vedere con la PRC - non c'entra niente con Synta, di cui è delle due leale (come usa in Oriente) concorrente diretto.
    Synta vuol dire principalmente SkyWatcher e Celestron. Se ti compri un C14 Edge HD da circa 9.000 euro per il tuo osservatorio fotografico remotizzato - e non si trova un utilizzatore anche molto esigente e danaroso che ne parli male - è Synta, quindi ditta di Taiwan che costruisce in PRC. Stai comprando un telescopio cinese.

    A me pare che, esclusi i 203/800 e i 254/1000 "Quattro" che ovviamente essendo molto più critici son figurati MOLTO meglio anche in rapporto al prezzo non troppo cheap, in meda sui Newton più commerciali f/5- f/6 come quelli che finiscono dentro i Dobson la GSO tenda a tenere le tolleranze un po' più strette rispetto a Synta, per quello nella "taglia" 200-250 tendo più a consigliare il GSO DeLuxe, che ho maneggiato ed ho trovato molto molto razionale e ben progettato come meccanica, che non lo SkyWatcher più diffuso che invece proprio quanto a rockerbox mi pare un po' tirato via, una struttura proprio cheap.

    Il mio dubbio residuo relativamente all'utilizzo da parte del nostro amico, che penso abbia fatto un ottimo acquisto (e non stia portando a casa un portaombrelli come fissazione di Huniseth), è solo connesso alle condizioni di seeing dei siti da cui potrà osservare. Perché il seeing è un problema sostanzialmente meteorologico, non prevalentemente connesso all'antropizzazione del territorio come l'inquinamento luminoso.
    Anche se ovviamente gli effetti dell'antropizzazione diffusa sulla stabilità dell'aria hanno un effetto eccome - perché un 250 mm inizia ad essere un diametro realmente importante, che "sente" la turbolenza parecchio. Al massimo, via, diciamo che qualche volta lo diaframmerà a 200...

    Il diametro conta - oltre certi livelli - più della perfezione di lavorazione, come la cilindrata del motore per ottenere coppia motrice e "sentire l'auto che va e spinge bene" conta molto più di quanto non sia indicativa di come ti sembrerà l'auto la potenza massima rilevata sul banco a rulli.
    Però un novantino al lungo fuoco entro i suoi limiti, che sono quelli legati al diametro anche se lavorato da Ernst Leitz in persona come dono di fidanzamento alla sua bella un po' recalcitrante, tende a farti vedere "quello che può" pure durante un tornado, a momenti. Mentre per un 300 a specchio cl Plossl cinese appena decente - che a meno che non sia proprio rifinito a raspa il novantino bellissimissimo con dietro l'Abbe Takahashi se lo mangia in un boccone anche come risolvenza per ragioni di leggi dell'ottica - c'è bisogno di una serata con l'aria che se ne sta decentemente ferma se no te ne stai lì a vedere Giove che bolle - dopo esserti cammellato magari 20 kg di solo tubo invece che 3, sai che soddisfazione.

    La forza dei rifrattori è che quel che possono farti vedere al di fuori del loro campo di elezione (l'hi-res) tendono a fartelo vedere sempre, e prima che nemmeno con un rifrattore entro i 120 mm devi mettere via il tele perché è limpido ma la serata fa schifo... uhhh.. troppo ce ne vuole.
    Il limite, è che il prezzo tende a crescere col cubo del diametro.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    INQUINAMENTO LUMINOSO - segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  10. #100
    Sole L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    592
    Taggato in
    71 Post(s)

    Re: Piano di battaglia

    @Valerio Ricciardi e poi dipende, come detto, dal gusto osservativo. Se osservi un ammasso o una nebulosa o una galassia, della perfezione dei dettagli hi-res te ne freghi, perché ciò che ti interessa è tirar fuori luce, non dettagli. Tant'è che la stragrande maggioranza degli oggetti di questo tipo si osserva ben sotto i 100x (anche coi cannoni calibro 400), a differenza dei pianeti. Il bello dei Dobson (e dei Netwon in generale) è che nascono proprio per questo tipo di osservazioni. Chi desidera vedere le mille sfumature di Giove allora può puntare ad altro. Ma per il resto, non c'è storia che tenga, serve (quasi) solo diametro.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III + Barlow; Baader 36 asferico.

Discussioni Simili

  1. Binocolo da battaglia
    Di Nike nel forum Binocoli
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 02-03-2019, 14:48
  2. Piano piano la nostra Luna si allontana da noi...
    Di corrado973 nel forum Planetologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-06-2018, 18:20
  3. BATTAGLIA dei 60mm a rifrazione
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 08-12-2017, 08:59
  4. La battaglia del Matese
    Di Giova84 nel forum Report osservativi
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 03-11-2017, 11:23
  5. Horse nebula...piano piano
    Di robj nel forum Deep Sky
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-12-2014, 23:30

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •