Pagina 2 di 11 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 104
  1. #11
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    Va benissimo grazie a tutti per i consigli vedrò di fare pratica...
    0 0 0
     

  2. #12
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,798
    Taggato in
    140 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    potrebbe fare al caso mio un cercatore 9x50 con la diagonale a 90°
    Un cercatore RACI è "comodo", non si può negarlo, complementare all'uso di un red dot o telrad. Indispensabile no, soprattutto per i 26X minimi che riesci a raggiungere. "Indispensabile" è che impari a fare star hopping, puntando con il red dot la stella più vicina all'obiettivo e con l'ausilio di una mappa (capovolgila per comodità), con il minimo ingrandimento, saltare da stella a stella o gruppi di stelle, creandoti in mente delle forme geometriche che corrispondino sia nella mappa che nell'oculare, passo a passo fino al traguardo. Una volta imparato ti sarà facile farlo anche a 200X.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  3. #13
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    alla fine ho preso un binocolo 10x50 olympus dps-i
    credo che mi aiuterà nella ricerca e vedere meglio la strada da raggiungere per gli oggetti del deep-sky
    lo ammetto non sono capace a trovarli anche se ho usato skysafari ma oltre a beccare gli oggetti visibile a occhio non sono in grado di beccarli anche se avevo il kellner 25mm che mi dava 26x
    comunque si farò pratica se poi vedrò che non fa per me amen me ne farò una ragione...
    0 0 0
     

  4. #14
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    8,048
    Taggato in
    519 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    Vedi, il red dot a una simpatica proprietà: tu vedi il punto rosso e allo stesso tempo vedi dove si trova il punto rosso rispetto all'intero cielo. Se non trovi niente, sempre che sia allineato bene rispetto all'oculare del telescopio, vuol dire che : 1 stai mirando un punto a casaccio dove "secondo te" ci dovrebbe essere qualcosa. Se è Andromeda o Orione ha probabilità di centrarle, ci va un po di c.. fortuna. 2: se punti un pianeta e non lo vedi vuol dire che il reddot non è allineato, non è colpa sua. Occhio che i pianeti a occhio sono quasi puntiformi, se lo vuoi centrare al primo colpo devi usare oculari a basso ingrandimento e allineare bene il reddot.

    Gli altri fratelli del reddot che ti hanno indicato funzionano nello stesso modo e quindi richiedono le stesse attenzioni, al massimo ti mettono più confusione - li sconsiglio.

    Il cercatore ottico... quello ingrandisce 9x, il campo è molto ristretto, e proprietà principale è che non sei per niente sicuro che la zona che stai osservando sia proprio quella giusta.. potrebbe essere molto distante e tu non lo sai, perchè data la posizione non hai il riferimento con l'intero cielo. Ad esempio, potresti inquadrare una stella o un gruppo di stelle .. ma non sono quelle che ti interessano e vai in confusione.

    Ad oggi, solo i super super praticoni con l'ottico possono trovare un oggetto nello stesso tempo in cui lo trova un principiante col reddot. Mi pare chiaro il concetto...
    Se poi vuoi far parte della nutrita schiera di quelli a cui piace "cercare" anzichè osservare, allora il cercatore ottico fa per te.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80
    0 1 0
     

  5. #15
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    Grazie per i consigli, mi è chiaro il funzionamento del red dot ma mi riferivo agli oggetti che non riesco a vedere ad occhio e che non riesco a trovarli anche se ho provato a usare skysafari...
    il red dot è allineato e le stelle e pianeti che sono visibili a occhio, come li punto con il red dot me li ritrovo nell'oculare...volevo vedere andromeda ma nulla da fare non sono riuscito a trovarla e non penso che sia un oggetto fuori la portata di un 130/650 newton...

    non mi ritengo di appartenere alla schiera dei cercatori perchè a me piace vedere e non impazzirmi nel cercare gli oggetti che non riesco a trovare...

    intanto farò pratica e se vedo che a distanza di un mese non sarò capace pazienza lo rimando indietro e mi tengo il binocolo e amen...

    ho letto qui nel forum che gente dopo 1 o 2 anni non riesce a trovare gli oggetti e vuole passare ai puntamenti passivi o al goto, quindi non vedo perchè dovrei essere un eccezione quando ammetto fin dall'inizio che molto presumibilmente non fa per me e non sono portato...
    0 0 0
     

  6. #16
    Nana Bruna L'avatar di Zacpi
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    163
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    Facciamo un esempio proprio su Andromeda:io ho un cercatore 9x50 a visione raddrizzata con campo di 5gradi ed un Red dot.
    Se vedo la stella ' mu' di Andromeda, che sta tra la p greco e la epsilon, la punto con il Red dot e quindi anche col 9x50; poi spostando il 9x50 verso l'alto con la stella mu al limite inferiore del campo visivo, vedrò anche M31 che dista circa 5 gradi da mu ,correggendo eventualmente la direzione un Po a ds o sn a seconda della posizione della costellazione.
    Quindi oltre al Red dot devo avere anche un cercatore possibilmente a visione raddrizzata ed una mappa per fare star hopping, altrimenti non ho riferimenti per le distanze tra le stelle.
    Naturalmente in questo caso devo vedere stelle di circa 3-4 mag.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  7. #17
    Nana Bruna L'avatar di Zacpi
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    163
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    Solo per farti un esempio:da me ho un cielo pessimo, non arrivo a vedere stelle di 3mag.! Però M31 in Andromeda la vedo con un binocolo da 10x50 e un po' meglio col 20x60, cercando con calma con una mappa.
    0 0 0
     

  8. #18
    Nana Bruna L'avatar di blowup52
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Bari Palese
    Messaggi
    102
    Taggato in
    8 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    A proposito di Andromeda, ti faccio anche il mio esempio.
    Sino a quest'estate non mi ero ancora cimentato a trovarla.
    In vacanza in Basilicata in un luogo certamente più buio di casa mia, sono finalmente riuscito a trovare e vedere un batuffolino nebbioso, usando il mio binocolino.
    Da allora mi basta individuare la zona e in due mosse la becco anche se ancora più "evanescente", ma so che è sicuramente Andromeda.
    Ci vuole pazienza, molta pazienza.... 😀
    A parere mio che sono neofita
    E quindi uscimmo a riveder le stelle (Inferno XXXIV, 139), con Mak 127
    0 0 0
     

  9. #19
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    8,048
    Taggato in
    519 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    Chi compra il telescopio parte in quarta pensando di vedere gli omini verdi su Marte e le galassie tutte belle a colori... e questo soltanto muovendo il telescopio a casaccio. Risultato... cielo nero e niente omini verdi.
    Il più è vedere una volta dove si trova l'oggetto che interessa e localizzarlo bene. Poi lo si ritrova facilmente, perchè spesso si passa e ripassa su un oggetto e non lo si vede.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80
    0 2 0
     

  10. #20
    Nana Bruna L'avatar di Belseker
    Data Registrazione
    Aug 2020
    Messaggi
    182
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Primo utilizzo - Red Dot che impresa - quale cercatore?

    @Zacpi
    ma io mi ero aiutato con skysafari a puntare con il red dot le stelle più vicine ad andromeda per poi cercare di avvicinarmi, ma niente da fare
    non vorrei che i kellner di serie avessero poco campo anche se le pleiadi entravano tutte (però non ricordo se ero con il 10mm o con il 25mm)

    @blowup52
    ecco vedi? da parte tua con il binocolo 10x50 hai trovato andromeda, quindi sarà un aiuto per trovare la strada
    eh si ho notato che ci vuole un infinità di pazienza XD
    @Huniseth
    macchè volevo vedere i namecciani e gli amici di Junior e di Dende con tutto il pianeta Namec XD
    comunque non sapevo che trovare andromeda era difficile, mi ero affidato al fatto che aveva un mag di 3.3 e quindi ho pensato che era alla portata del telescopio poi me lo dava nel catalogo dei migliori oggetti del profondo cielo e a maggior regione l'ho reputata facile da trovare...

    come detto in precedenza seguirò i vostri consigli e farò più pratica aiutandomi con il binocolo a scrutare e conoscere meglio il cielo per farmi strada alla ricerca degli oggetti del cielo profondo

    Grazie a tutti per i consigli
    0 0 0
     

Discussioni Simili

  1. Trasformazione rifrattore per utilizzo cercatore
    Di 76astro nel forum Autocostruzione
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 25-11-2018, 16:08
  2. Primo utilizzo telecamera
    Di rliverano nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-04-2018, 12:27
  3. Primo utilizzo del Dobson GSO 10 Deluxe
    Di Rogerxx00 nel forum Report osservativi
    Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 24-03-2016, 16:23
  4. Bresser 70/700 Primo utilizzo
    Di Antonio95 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 28-12-2014, 01:32
  5. Quale cercatore?
    Di cosmax nel forum Accessori
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 18-04-2014, 11:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •