Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di Drake
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Località
    Bari
    Messaggi
    104
    Taggato in
    9 Post(s)

    Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    Buon giorno a tutti,
    apro questa discussione, perchè si era iniziato a parlare dell'argomento, che personalmente trovo molto interessante, in altra discussione dove, però, ci hanno fatto giustamente notare che forse eravamo OT
    Quindi, dato che l'argomento è appunto a mio avviso interessante, propongo di continuare a parlarne qui

    Per quanto riguarda me, ho impostato il mio setup da viaggio, su soluzioni "fotografiche".
    In particolare, uso una testa a cremagliera Manfrotto 410 su treppiede manfrotto 074 (per carichi totali fino a circa 5kg),, oppure una testa video Benro S8 Pro (con frizioni regolabili sui 2 assi e e bilanciamento su un asse regolabile) su treppiede Manfrotto 117 (per carichi totali fino ad 8kg, limite della testa video. Il cavalletto porterebbe fino a 18 kg...).
    Devo dire che entrambe le soluzioni funzionano (le uso col mak127 + reflex), anche se non si può dire siano propriamente leggere
    Il 117 in particolare è inamovibile, ma è anche una bestiaccia grossa e pesante.
    Quali sono i vostri set-up, e con quali risultati?

  2. #2
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,976
    Taggato in
    176 Post(s)

    Re: Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    Io di (relativamente) portatile ho per carichi pesanti il manfrottone 161, per i carichi leggeri il clone del bogen manfrotto con relativa testa.

    Il manfrottone essenzialmente lo uso con il binocolo, con sopra una forcella autocostruita in grado di portare due binocoli affiancati (è molto larga, per questo è montata su 161), solitamente ci vanno i due vixen (l'ark 30x80 e l'ultima 8x56), così da avere "potenza" e "luminosità" fianco a fianco, come sai la colonna a cremagliera è la morte del binocolo.

    Il simil-bogen con la sua testa video, lo uso per i binocoli piccoli e per l'apetto in formato spotting, mentre quando ci metto il 30x80, tolgo la testa e lo equipaggio con un ibrido forcella-pantografo autocostruito.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  3. #3
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,682
    Taggato in
    488 Post(s)

    Re: Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    La manfrotto 410 non mi sembra particolarmente adatta, bene la S8, però dipende da cosa ci metti sopra, in specie i pesi minimi.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    340
    Taggato in
    34 Post(s)

    Re: Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    IMG_20200926_131817.jpg
    Io utilizzo una Ravelli , modello che hanno in tanti qui sul forum, a volte marchiata Amazon.
    La sto modificando aggiungendo una staffa ad elle, per aumentarne l'equilibrio e non dover stringere ogni volta la frizione.
    Mi deve ancora arrivare il morsetto....

  5. #5
    Nana Bruna L'avatar di Drake
    Data Registrazione
    Mar 2020
    Località
    Bari
    Messaggi
    104
    Taggato in
    9 Post(s)

    Re: Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    Ciao a tutti

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    La manfrotto 410 non mi sembra particolarmente adatta, bene la S8, però dipende da cosa ci metti sopra, in specie i pesi minimi.
    La 410 fa le veci di una piccola alt-az micrometrica astronomica.
    Non è assolutamente perfetta, anzi: il controllo a cremagliera è un po' grossolano (per i nostri usi), e l'ergonomia per angoli verso lo zenit non è il massimo, ma è compatta, relativamente leggera ed abbastanza solida. Io la uso con circa 4kg di carico ed è ancora usabile con tubi corti. Con rifrattori francamente credo non sia assolutamente adatta.
    La Benro S8 pro è il modello nuovo con (mi pare) 6 o 8 livelli di regolazione del controbilanciamento, e si riesce abbastanza bene a compensare pesi da poco più di 1kg a pieno carico. È stato un buon acquisto, funziona.

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    Io di (relativamente) portatile ho per carichi pesanti il manfrottone 161,.
    Bel bestione anche lui, ancora più Massiccio del mio 117 quasi 8kg, vero?

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzogibson Visualizza Messaggio
    IMG_20200926_131817.jpg
    Io utilizzo una Ravelli , modello che hanno in tanti qui sul forum, a volte marchiata Amazon.
    La sto modificando aggiungendo una staffa ad elle, per aumentarne l'equilibrio e non dover stringere ogni volta la frizione.
    Mi deve ancora arrivare il morsetto....
    Carina ed economica, mi ricorda un po' la mia vecchia Manfrotto 136, venduta qualche mese fa.
    Devo dire che il limite principale era la mancanza del bilanciamento del peso sul movimento verticale, che cambia tutto, perché se funziona bene e lo regoli correttamente, ti evita di dover bloccare ogni volta l'asse.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #6
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,976
    Taggato in
    176 Post(s)

    Re: Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    Si il manfrottone pesa e chiuso è comunque oltre il metro, ma con la sua cinghia in spalla si porta bene, però di buono ha una colonna a cremagliera di sezione bella grossa e soprattutto si può estendere fino a tre metri di altezza; in una delle varie NTL che abbiamo fatto, l'abbiamo equipaggiata con una Giro3 e caricato con due rifrattori senza problemi.

    A SX nella foto ► NLT 2014-04 0025.jpg
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  7. #7
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,682
    Taggato in
    488 Post(s)

    Re: Treppiedi e teste fotografiche per utilizzo astronomico

    Il 117 l'avevo pensato per metterci il makkone, con la sua testona video. Abbandonato progetto
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

Discussioni Simili

  1. Tecniche fotografiche e realtà
    Di culturastronomia nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-07-2020, 11:43
  2. Treppiedi binocolo
    Di Niki LeBron nel forum Binocoli
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 14-01-2017, 13:06
  3. Prove fotografiche
    Di Paoluccio nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 18-01-2015, 21:30
  4. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 15-08-2013, 12:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •