Pagina 22 di 34 PrimaPrima ... 12202122232432 ... UltimaUltima
Risultati da 211 a 220 di 335
  1. #211
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,066
    Taggato in
    79 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Citazione Originariamente Scritto da cesarelia Visualizza Messaggio

    servirebbe un test serio in doppio cieco
    non entro nel merito perchè non ho sufficiente esperienza
    tuttavia è un dato di fatto che presso gli hobbisti l'emotività gioca un ruolo importante
    ricordo analoghe discussioni quando mi interessavo di Hi_FI
    in prove di ascolto alla cieca tutte le enormi differenza ( e anche le piccole ) scomparivano misteriosamente
    forse nel nostro caso la situazione è migliore
    chi si occupa di astronomia dovrebbe avere maggiore sensibilità al metodo scientifico

  2. #212
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,380
    Taggato in
    206 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Effettivamente, quando certi strumenti si provano fianco a fianco, che secondo me (ripeto secondo me e ri-ripeto secondo me) è l'unico metodo visuale* di confronto veramente probante, dopo un certo livello di qualità ottico-meccanica, le differenze (ri-ri-ripeto SECONDO ME) ricadono più nella "psicoottica" (termine NON coniato da me) che in differenze effettive.

    Ricordo in una delle varie NLT, confronti in batteria con (quasi) paridiametro (differenze di pochi mm, 120, 122, 125, 127, 130) di blasonatissimi Taka (TSA e FS), TMB (ottiche LZOS), AP edf, un vintage giapponese extralungo (non ricordo se le ottiche erano Towa, Yamamoto od altro) e un "fuoriquota", ovvero il TEC 140FL, oltre a un "plebeo" SW 120 ED equinox (quella sera facemmo confronti tra 4", 5" e 6").
    Su Luna e doppie con oculari con schema ottico basico (OR Zeiss, OR Pentax, monocentrici TMB, OR giappo-vintage a parità sostanziale di ingrandimenti), in trenino (tipo gli assaggiatori di cibi) a passare da un oculare all'altro a contare i craterini sul fondo di plato, o a beccare la rima elusiva o qualche domo con illuminazione non ottimale (test sul contrasto severissimo) oltre a doppie sbilanciatissime, con limite di visibilità della secondaria e cosette del genere.

    Ecco, come giustamente detto da @cesarelia, tra le diverse risposte dei "pacchetti occhio-cervello" degli osservatori (tutti di estrema affidabilità ed esperienza), dalle preferenze proprie (consce o inconsce) e le diverse esperienze osservative (c'erano "doppisti", "lunaristi", "planetaristi", ecc), grossomodo tutti contavamo lo stesso numero di craterini sul fondo di plato (con la differenza di + o -1 cratere e non necessariamente sullo stesso strumento), tutti beccavano il domo o la rima e la secondaria al limite e quì si parte con la "psicoottica".
    Perché infatti, le differenze le vedevamo in ordine sparso, su strumenti diversi, uno vedeva la secondaria più definita nell'AP, l'altro nel giappo-vintage, uno scorgeva il domo più contrastato nel Taka TSA, l'altro nell'AP, entrambi vedevano gli stessi crateri di Plato nel TMB e nel Taka FS, ma nel primo erano più bianchi che nell'altro, ecc.
    Va detto che solo il TEC aveva pareri meno ondivaghi, ma era anche l'unico 140 mm e il 120ED aveva (seppur di poco) una marcia in meno dei blasonati, soprattutto per via di una leggera sottocorrezione sferica nel rosso e sovracorrezione nel blu (sferocromatismo), che con ingrandimenti intorno ai 260x cominciava a degradare l'immagine.
    Ad esempio (TEC a parte) sulle doppie io trovai più "tagliente" il TMB e subito dopo il gippo-vintage, ma quello che mi donava l'immagine più bella (semplicemente e puramente bella) era il Taka FS, altri trovarono più contrastato il TSA, mentre per molti il più neutro (insomma il più "bianco") l'AP.

    In breve, in tutti (TEC e SW a parte) si vedevano sostanzialmente le stesse cose, e le differenze (chiamiamole così) le trovavi in cose meno definibili "numericamente", come il contrasto, la purezza dell'immagine, la neuitralità dell'immagine, ecc, ecco perché parlavo di psicoottica.

    Tutta questa storiellina per dire due cose, la prima è che dopo un certo livello qualitativo, come si cade si cade in piedi e la scelta diventa puramente emozionale.
    La seconda è che non si può negare il fascino di un rifrattore (buono) e l'immagine, esteticamente parlando, puramente bella che esso può dare, altrimenti avremmo tutti telescopioni.
    Anche io pur avendo un dob da 400 (che possiamo assimilare a un dragster, un grezzissimo veicolo da 4000 cv semplicemente imbattibile sul dritto), un newton 200/1650 un killer nel planetario (che si può assimilare a una moderna supercar, capace di fare percorrenze in curva da paura), un ciotto (una station-wagon buona per tutto), ho anche due rifrattori un ottimo apo con ottiche Lomo e un lungo vintage che uso con la massima soddisfazione, anche se non comparabili con il 400 e i 200 dal punto di vista "prestazionale", danno semplicemente immagini incantevoli (il primo lo possiamo assimilare a una piccola Lotus Elise, e il secondo a una Morgan, entrambe non al livello delle supercar e/o del dragster, ma che sono divertentissime da guidare).

    Insomma @Zoroastro, hai fatto benissimo a prenderlo, ora goditelo in tutti i sensi, guardatelo e guardaci.











    *: poi ci sono i test strumentali (roddier, interferometro, double-pass null, ecc) che eliminano l'incognita osservatore e lì parlano i numeri.
    Rimanendo invariato il fatto che tra due obiettivi, tanto per dire, uno corretto a e l'altro a , dubito trovi differenze anche un sensore CCD o CMOS.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 14-06-2021 alle 21:18
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  3. #213
    Sole L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    746
    Taggato in
    82 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Grande narrazione e bellissimo resoconto, grazie Angelo.

  4. #214
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,526
    Taggato in
    661 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Mi sa che anche il buon Etru con il suo (cioè non proprio..) TOA 130 scivola sulla buccia di banana del doppio cieco... se preso a tradimento....
    Qui la situazione è abbastanza chiara.... grossi lettori di amarcord telescopici e budget illimitati, di realmente interessati all'osservazione specializzata e professionale.... neanche l'ombra o quasi.
    Su un sito ho trovato etichette Taka, sto pensando di prenderne una e di attaccarla all'Orion 80/400, sono sicuro che migliorerà moltissimo, se non altro in estetica.
    Parer mio, se uno vuole prendersi un telescopio per il suo blasone sono contento per lui, basta che non nasconda lo sfizio dietro a improbabili visioni intergalattiche.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  5. #215
    Nana Rossa L'avatar di fedele
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    359
    Taggato in
    29 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    vabbè...
    comunque Provato il TSA120??
    Ultima modifica di etruscastro; 15-06-2021 alle 07:28 Motivo: no parole stile sms

  6. #216
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,526
    Taggato in
    661 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    A cosa mi servirebbe? Sarà simile al 120ed e inferiore al mak180. Non vedrei niente di niente in più e non ho la vetrina sul corso per metterlo in esposizione.
    Ultima modifica di Huniseth; 14-06-2021 alle 23:54
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  7. #217
    Sole L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    746
    Taggato in
    82 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Primo report del balconoscopio nippone: dopo accurate verifiche in doppio cieco col figlio, a ingrandimenti da 37 a 117 con Zoom Hyperion IV, puntando M9, M13, M14 ed M107 confermo che dal centro di Colonia dei globulari non si vede una mazza ... ma le stelline intorno sono punte di spillo

    Dovremo testarlo da balconi più bui

    Ciao!

  8. #218
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,727
    Taggato in
    2124 Post(s)


    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    Mi sa che anche il buon Etru con il suo (cioè non proprio..) TOA 130 scivola sulla buccia di banana del doppio cieco... se preso a tradimento....
    mah, io veramente ho detto delle cose ben diverse che molto si accostano al pensiero di Angelo, io ho detto che un rifrattore anche al top darà prestazioni nette in base al diametro, per prima cosa, come seconda cosa ho detto che un rifrattore blasonato ha una marcia in più e basta fare la snap test per capire del punto di fuoco univoco che si traduce in una messa a fuoco su tutto lo spettro, questo, a differenza di doppie sbilanciate o domi o rime o quan'altro è un fattore determinante per mettere a fuoco i micro dettagli; ho anche asserito che tutto si livella col seeing della serata, se si becca la serata così così un tsa farà vedere le stesse identiche cose di un "plebeo" SW... nessuno mette in dubbio i test fatti fianco a fianco, ne ho fatti a decine anche io anche con TOA e TEC fianco a fianco, ricordo uno starparty di 4 anni fa credo un Saturno visto in entrambi che era mozzafiato, un filo migliore nel Tec perché aveva 1cm in più, ma la pulizia di immagine del TOA era perfetta...

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #219
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,526
    Taggato in
    661 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    E' nelle premesse che un ottimo telescopio apo dia immagini nitide e con "poco" cromatismo, altrettanto nelle premesse che un qualsiasi passabile maksutow o newton ben sistemati, da 180mm, faranno vedere "di più" di un 120mm.
    Avrebbe senso per me spendere xxxeuro per un taka da da 120-128mm? Ho avuto un 120ed di ultima generazione e l'ho scambiato quasi subito perchè non reggeva il gioco col mak180 e non mi dava niente di più del mak127. Certo, immagini più incise ecc ecc... ma a me interessava vedere più cose e non meno cose un po meglio. Adesso come adesso un toa farebbe l'inquilino fisso della sua cassa, se voglio vedere qualcosa mi tiro fuori uno dei mak alla veloce, lo lascio fuori il tempo che serve e ci guardo, senza la remora di rigare un oggetto molto costoso - ved già col binocolo wega 15x70, che non è un fulmine di guerra, lo uso di rado perchè non voglio sporcarlo rovinarlo. Avessi i soldi per togliermi lo sfizio forse lo prenderei, in verità li avrei anche, ma preferisco impiegarli per qualcosa di più utile e non per un quasi doppione.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  10. #220
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,380
    Taggato in
    206 Post(s)

    Re: Quale apo da balcone per il confinamento?

    Ricordo l'ormai mitica "vexata quaestio" scritta da Rick Deckard, che ormai (penso) tutti conosciamo ► http://www.sidus.org/tecnicaDintorni...VSriflett.html
    Sempre utile leggere e rileggere ogni volta che ricicciano fuori questi discorsi, e soprattutto l'ultima riga che chiude il testo, la quale contiene una grande verità.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

Discussioni Simili

  1. M 83 dal balcone
    Di Shaula87 nel forum Sketches
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-03-2020, 18:34
  2. Supporto da balcone....
    Di Tensai75 nel forum Autocostruzione
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07-03-2018, 18:35
  3. Quale filtro per quale oggetto ?
    Di PHIL53 nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-09-2015, 15:06
  4. M27. con ED dal balcone.
    Di rubens nel forum Deep Sky
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 26-06-2015, 12:00
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-02-2014, 11:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •