Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Pianeta L'avatar di Fraru810
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Cortona
    Messaggi
    52
    Taggato in
    5 Post(s)

    Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Ciao a tutti
    Posseggo un Dobson Skywatcher 200/1200 con oculari base da 48x e 120x acquistato prevalentemente per l'osservazione del profondo cielo. Lo sto ora provando nell'osservazione planetaria, pur sapendo che non è questo il campo in cui lo strumento dà il meglio di sé. Espongo ora delle domandine confidando nel fatto che il mio telescopio pare sia molto comune fra i frequentatori del forum

    Saturno: a 120x non sono riuscito a scorgere la Divisione Cassini. Colpa del cielo non ottimale o dell'assenza di un oculare ad hoc?
    A parte Titano quali sono gli altri satelliti alla portata dello strumento? Di solito ne vedo quattro, ma la mia app Sky Safari non mi permette di distinguerli come invece accade coi galileiani di Giove...
    Urano: a 120x è possibile scorgerlo in forma distinguibile dal cielo stellato?
    Giove/Marte: Macchia rossa e calotte marziane. Copio e incollo la domanda sulla Divisione Cassini non essendo ancora riuscito a vederle. Servono necessariamente un oculare diverso e/o un cielo di montagna?

    Grazie a chi mi risponderà.

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di Shaula87
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Cagnano Amiterno (AQ)
    Messaggi
    345
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Ciao!... Ti dico subito che gli oculari in tuo possesso sono ok, anche se 120x per osservare i pianeti sono un po' scarsi.... Ci vorrebbe un oculare da almeno 150x. Ciò non toglie che puoi osservare agevolmente i pianeti a qualsiasi ingrandimento, seeing permettendo ovviamente. Quest'anno giove e saturno, purtroppo, sono bassi sull'orizzonte e questo rende la loro osservazione assai poco soddisfacente per via delle turbolenze atmosferiche
    Riguardo gli ingrandimenti... A 120x già dovresti vedere la divisione di cassini, l'importante è avere un ottimo seeing! Idem la grande macchia rossa.... Se aguzzi la vista e il seeing lo consente puoi riuscire a scorgerla! Forse l'anno prossimo i due giganti gassosi saranno in una posizione più alta nel cielo e sarà quindi molto più semplice osservarli
    Riguardo le lune... Oltre a titano sono distinguibili anche Rea, Dione, Giapeto, Tethys..... Io li distinguo già a 100x col mio dobson! Riguardo urano, beh..... Non mi è capitato ancora di beccarlo, ma non credo possa aspettarti di vedere chissà che cosa, al massimo un pallino minuscolo azzurro appena distinguibile dalle altre stelle... A meno che non lo si osservi con un oculare ad ingrandimento più spinto. In questo caso dovresti riuscire a distinguerlo bene dal fondo cielo stellato...
    Dobson SW 254/1200 BD, oculari: Hyperion 24mm/68°, FF 12mm/60°, ES 82° LER 6,5mm, Planetary ED 5mm/60°, filtri: Baader neodymium 2",Webcam spc 900

  3. #3
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,839
    Taggato in
    144 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Lo sto ora provando nell'osservazione planetaria, pur sapendo che non è questo il campo in cui lo strumento dà il meglio di sé
    Se collimato a puntino, non ha nulla da invidiare a nessuno.
    Poi, a mio parere, il minimo sindacale per fare planetario è partire dai 150X, anche se personalmente parto dai 192X per aumentare ulteriormente se il seeing concede...

  4. #4
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,616
    Taggato in
    833 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Quoto quanto detto sopra.

    Tutti dettagli a portata del tuo strumento. É vero 120x sono pochini ma gi sufficenti da poter distinguere dettagli principali su Giove come la GMR , su Saturno la Cassini e su Marte la calotta polare ( in questo periodo in realtà é abbastanza ridotta come dimensioni e quindi un ingrandimento Maggiore é richiesto ) e alcuni dettagli principali ora che il pianeta si trova parecchio vicino alla Terra.

    La GMR su Giove non é sempre visibile , quindi magari hai osservato mentre non era in transito. Ci sono dei programmi come Stellarium ( se ben calibrato) o Winjupos e altri ancora che indicano l'ora quando questa é visibile sul pianeta.

    Per i Satelliti di Saturno , bisogna vedere da dove osservi. Da un cielo piu scuro risalteranno quelli meno luminosi e viceversa da un cielo molto inquinato , quando alcuni di questi sono vicini al disco la loro osservazione é piu complicata poiche disturbata dalla luminosità stessa del pianeta e dei suoi anelli. Quando il pianeta é in opposizione tutto diventa piu facile. Anche qui Stellarium andrebbe benissimo.

    Urano , direi che a 120x inizii a distinguerlo dalle Stelle circostanti , anche se come ti Hanno detto non é un pianeta che offre piu di tanto. Non ho mai provato col mio 200/1000 ad ossevarli ma , se non ricordo male ( ripeto se non ricordo male) in posizione favorevole qualcuno é riuscito a scorgere almeno uno dei suoi satelliti con strumenti da 200mm.
    La Mia Strumentazione
    Sempre con gli occhi verso il cielo

  5. #5
    SuperNova L'avatar di alextar
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    marcianise (CE)
    Messaggi
    3,014
    Taggato in
    463 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    La risposta è sì a tutti i tuoi dubbi.
    Ho il medesimo strumento, tutto quello che chiedi l'ho visto per la prima volta col "super" da 10mm... La gmr, se presente ovviamente e se seeing permette, non puoi non vederla persino con "soli" 120x, tanto è evidente che ti salta in faccia.
    Idem la Cassini, con soli centoventi ingrandimenti non la godrai appieno nella sua circolare magnificenza ma vederla sì, la vedi chiaramente.
    Per Urano già è più dura, col 120 devi starci proprio attento e sapere che è lì, sennò ti passa davanti per stella...
    Tutto ciò, beninteso, se hai una collimazione almeno accettabile.
    Per dire, mi chiama un caro amico neo proprietario di un bel tubone da 12", Alessa' , ma io la Cassini non la vedo... effettivamente non la poteva vedere, con un secondario che tagliava a metà il primario, mai visto un Newton così scollimato, glielo avranno spedito via Beirut
    Dobson 200/1200 oculari ortho 6mm ed planetary 5mm, Plossl 15mm superplossl 10mm 25mm, barlow 3x Coma barlow 2x skywatcher dashcamere, la prima che mi capita a tiro

  6. #6
    SuperGigante L'avatar di Gitt
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Bovisio Masciago (MB) - Italy
    Messaggi
    2,608
    Taggato in
    987 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Citazione Originariamente Scritto da alextar Visualizza Messaggio
    mai visto un Newton così scollimato, glielo avranno spedito via Beirut
    Era stoccato in un magazzino vicino a quello del nitrato d'ammonio.

    Aggiungo solo, riguardo alle mie osservazioni col dob 200, che Urano era distinguibile anche a 120x sia per la risoluzione del disco, sia soprattutto per la caratteristica colorazione verde-acqua marina.
    Nettuno invece, osservato solo un paio di volte, mi era parso non distinguibile da una stella, ma di un bel colore blu.
    Dobson RPAstro 16"/f4,5 | Oculari: Hyperion 21/68°, ES 14-11-8,8-6,7/82°, Planetary ED 5-3,2/60° | Barlow: Meade APO 140 2x | Filtri: Astronomik UHC e O-III

  7. #7
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    8,297
    Taggato in
    542 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Devo ammettere che Urano senza il goto lo starei cercando ancora adesso.. non parliamo di Nettuno... complimenti ai visualisti che ci riescono senza aiuto.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  8. #8
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,839
    Taggato in
    144 Post(s)

    Re: Osservazione planetaria con Dobson 200/1200

    Visto... Bisogna un po' capirli ste poveri dobsoniani, che vanno a scovare centinaia di batuffolini grigi (quasi) tutti uguali, o che osservano Marte con un ortoscopico con barlow a 470X... Ad ognuno il proprio divertimento o masochismo, se preferisci chiamarlo così.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 17-09-2020, 17:44
  2. Dobson Gso 203/1200 8" Deluxe o Omegon advanced 203/1200
    Di Mikigeo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-06-2020, 09:40
  3. Dubbio: Telescopio da città - Dobson 150/1200 o 200/1200?
    Di MarcosG nel forum Primo strumento
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 21-05-2020, 09:36
  4. Nuovo Dobson 203/1200 prima osservazione
    Di Kimikeme nel forum Report osservativi
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 23-05-2018, 14:46
  5. Osservazione con dobson GSO 200/1200 Deluxe
    Di NGC-Diego-1983 nel forum Report osservativi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-06-2014, 15:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •