Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Meteora L'avatar di St.Eisenach
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Milano
    Messaggi
    4
    Taggato in
    0 Post(s)

    Primo strumento (senza fretta)

    1) Cosa voglio osservare principalmente

    Cerco uno strumento che mi permetta di fare buone visualizzazioni planetarie e che mi permetta di allenarmi sul cielo profondo, più per imparare la tecnica e avere le prime piccole soddisfazioni.

    2) Uso del telescopio

    Direi per osservazione visuale. Non ho competenze specifiche ne di osservazione astronomica ne di astrofotografia, e non posso nemmeno permettermi di comprare uno strumento che mi permetta di fare bene entrambe le cose. Ho bisogno di una palestra, per imparare a capire lo strumento, quindi direi osservazione.

    3) La cosa più importante per me è

    "Un diametro importante per vedere il più possibile di oggetti". Non sono sicuro di questa risposta, ma a naso penso sia quello che voglio.


    4) Osservo più spesso:

    mi sposterò sicuramente. Non ho un balcone, ma ho un giardino. Solo che temo sia impossibile vedere qualcosa con tutta la luce che ho intorno

    5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    a- Cielo di città; l'IL è pesante, sono visibili solo i pianeti o le stelle principali.

    6) Quando mi sposto:

    a- Non ho problemi di spazio in macchina

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:

    Non ho un luogo di osservazione. Li scoprirò quando inizierò a metter mano fisicamente alla materia

    8) Posso trasportare facilmente:

    b- 20 kg dai


    9) Messa a punto:

    "Con un cacciavite me la cavo" smanetto molto in ambito elettronico ed informatico, quindi non penso mi manchi la manualità (e, onestamente, mi diverte), ma naturalmente non conosco le operazioni da svolgere.

    10) Quando sono sul posto:

    "Mi prendo tutto il tempo necessario per installare e montare lo strumento sul posto" assolutamente! Tanto più che penso proprio che, in qualche modo, anche questo faccia parte dell'esperienza.

    11) Per trovare il bersaglio:

    Sono a zero con cartografia stellare e puntamento, ma direi di voler partire da qualcosa di manuale. Sia per una questione di risparmio sia per apprendimento mio.

    12) Quando ho trovato l'oggetto:

    Sono disposto a girare o spingere qualcosa ogni tanto per centrarlo nel campo visivo


    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:

    € 500

    NB: come vedete non ho alcuna conoscenza o esperienza nell'osservazione astronomica. Ho basi di astronomia derivate dai miei studi universitari, ma nulla più. Non ho ALCUNA FRETTA di prendere lo strumento, e anzi, ci vorrei ragionare bene. Sicuramente si tratta di qualcosa che prenderei tra almeno un mese, forse anche di più, così da riuscire ad accumulare abbastanza soldi e magari spingere il budget un po' più in su. Immagino che qui, come in tante cose, tanto spendi tanto spandi. Guardate, non sono schizzinoso, sono anche disposto a considerare strumenti usati. Naturalmente previa visione di persona e prova di persona col venditore. Quindi, come vedete ho aperto questo post un po' "presto", ma mi son detto perché no, magari ne viene fuori una discussione interessante, e sopratutto utile per me intanto cerco un po' di colmare miei vari gap teorici e di vedere un po' certe operazioni come andrebbero svolte. Grazie mille a chiunque vorrà spendere qualche minuto per dei consigli. Mi fido al 100% del vostro giudizio, non ho alcun bias, proprio perché entro come un libro vuoto in questo mondo.

  2. #2
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,453
    Taggato in
    416 Post(s)

    Re: Primo strumento (senza fretta)

    Per come ti sei posto adesso sei messo così..
    Questo
    https://www.raig.it/skywatcher-mak-1...saApP3EALw_wcB
    E questo
    https://otticatelescopio.com/it/dobs...EaAtSlEALw_wcB
    Dei due meglio il secondo, ma se non hai proprio un cielo buio vale anche il primo, dell'usato puoi cavarci un Newton 200mm su equatoriale.. oppure Dobson 250

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  3. #3
    Meteora L'avatar di St.Eisenach
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Milano
    Messaggi
    4
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo strumento (senza fretta)

    Ah! Ho dimenticato una cosa! Sono lombardo, abito vicino a Milano. Dove abito l'inquinamento luminoso è terribile, MA, in mezz'ora/quaranta minuti posso raggiungere posti in collina sperduti e lasciarmi alle spalle tutti i lampioni milanesi. E anzi, lo preferirei. Quindi, in teoria, potrei assicurarmi un cielo migliore di quello che ho qui a casa, non so se questa informazione sia in qualche modo utile

    Citazione Originariamente Scritto da frignanoit Visualizza Messaggio
    Per come ti sei posto adesso sei messo così..
    Questo
    https://www.raig.it/skywatcher-mak-1...saApP3EALw_wcB
    E questo
    https://otticatelescopio.com/it/dobs...EaAtSlEALw_wcB
    Dei due meglio il secondo, ma se non hai proprio un cielo buio vale anche il primo, dell'usato puoi cavarci un Newton 200mm su equatoriale.. oppure Dobson 250
    Grazieee! Ci do assolutamente un occhio!

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #4
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,453
    Taggato in
    416 Post(s)

    Re: Primo strumento (senza fretta)

    È utile, con un cielo buio serve più diametro di apertura che ci si può permettere, quindi a spendere bene 500€ il Dobson è la scelta migliore, lo sarebbe anche con un cielo inquinato, però non si sfruttano al massimo le potenzialità, allora un ottica meglio dedicata al planetario come il Maksutov anche se con un un diametro minore rende meglio sugli oggetti più papabili che sono Luna e pianeti principali, quindi se sei sicuro di andare sotto un cielo buio opta per il massimo che puoi portarti dietro..

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  5. #5
    Meteora L'avatar di St.Eisenach
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Milano
    Messaggi
    4
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo strumento (senza fretta)

    Oh sì, sono piuttosto sicuro (in generale) che quando vorrò fare osservazione mi sposterò in qualche luogo meno inquinato, quindi potrei tranquillamente orientarmi verso un Dobson. Però ho un dubbio.
    Per quanto, per ora, non mi interessi l'astrofotografia non nego che sia un po' l'obiettivo a cui vorrei arrivare in futuro, non appena mi sentirò sicuro sull'osservazione. Anche lì, senza alcuna fretta, voglio proprio "godermela". Però mi chiedo, con lo skywatcher potrei iniziare, in futuro, a fare i primi "esperimentini" di fotografia? Vero che nel questionario ho parlato solo di osservazione, però se avessi uno strumento che permettesse di fare, tra un po' di mesi, le prime esperienze anche in quel campo sarebbe top! Poi, naturalmente, se anche il Dobson lo permette va benissimo!

    Grazie mille ancora

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #6
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,453
    Taggato in
    416 Post(s)

    Re: Primo strumento (senza fretta)

    Con il Dobson salvo di fare il mago non puoi fare molto sulla fotografia, non è proprio progettato per questo, è un telescopio specifico per il profondo cielo in visuale, anche se, si può fare il planetario comunque, con il Maksutov potresti fare delle brevi riprese planetarie motorizzando su un asse la EQ3, anche qui poca roba, un minimo per avere una base dove partire senza motorizzazione da fare in futuro è una configurazione come questa:
    https://www.teleskop-express.it/tele...nuale-gso.html

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  7. #7
    Meteora L'avatar di St.Eisenach
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Milano
    Messaggi
    4
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo strumento (senza fretta)

    Direi di aver raggiunto la cifra necessaria per permettermi un primo strumento! È passato un po' di tempo dall'ultima volta che ne avevamo parlato, mi chiedevo se il consiglio fosse ancora valido o se fosse uscita qualche altra offerta per uno strumento del tipo di cui si era parlato in questa discussione Se così non fosse direi che tra una settimana procedo!

    Grazie mille a chiunque vorrà spendere qualche minuto a darmi lumi

Discussioni Simili

  1. Quasi primo strumento, anzi no secondo strumento ...
    Di Anton nel forum Primo strumento
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 09-11-2015, 11:43
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 16-08-2014, 01:59
  3. Primo tentativo, m51 senza autoguida.
    Di pool187 nel forum Deep Sky
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 18-06-2013, 18:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •