Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 37
  1. #11
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,307
    Taggato in
    643 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Ecco.. ottima idea, oltre a fare i salti di gioia per usarlo fuori al freddo e alla cieca, anche mettersi a collimare..... qualcosa mi dice che i salti li farà qualcun altro..... - Ragazzi... c'è la spiacevole abitudine di consigliare agli altri cosa piace a se stessi, senza considerare chi lo dovrà usare. In questo caso, a parte usarlo 2 volte per guardare la Luna se ne riparlerà in estate.. nel frattempo prende ruggine. Poi magari sapere l'età della destinataria non guasterebbe...
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80
    0 2 0
     

  2. #12
    Gonariu
    Guest L'avatar di Gonariu

    Re: Telescopio per la mamma

    In effetti è vero, anche l'età della signora conta.
    0 0 0
     

  3. #13
    Nana Bianca L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,469
    Taggato in
    420 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Citazione Originariamente Scritto da Gonariu Visualizza Messaggio
    @frignanoit. Sono curioso riguardo al rifrattore acromatico 102/460, essendo il rapporto d'apertura molto forzato (f/4,5) deve avere una certa aberrazione cromatica; sicuramente è uno strumento per oggetti del cielo profondo e per i panorami.
    Dipende molto da quelle che sono le aspettative, spendere poco per imparare a usare uno strumento, anche se non particolarmente specifico, però dà la possibilità di studiare tutto, tecnologia annessa compresa potrebbe essere una buona opzione, poi le aberrazioni le avrà anche un Newton 130/650, con buone lenti come una discreta Barlow e oculari poco complessi si possono anche osservare i pianeti, per quello che rilascia il diametro, chiaro che bisogna fare delle scelte, un rifrattore da 900mm non è il massimo della trasportabilità e sempre dello stesso livello osservativo resta, idem un Newton 130/650...

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio
    0 0 0
     

  4. #14
    Nana Bruna L'avatar di halpanweton
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Località
    LATINA
    Messaggi
    232
    Taggato in
    22 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Non si può avere tutto dalla vita, qualità, comodità e prezzo, d'altra parte prima o poi se uno vuole progredire
    la collimazione dovrà impararla su qualsiasi strumento
    Ho visto prezzi bassissimi per questi strumenti vintage,
    Sui 50/80 euro usati. Personalmente ne posseggo 2, rispondendo a Gonariu, il 114/500 japan che ho della tasco ha lo specchio parabolico, ti assicuro che con una normalissima barlow meade 3x ed un oculare Fujiama ortoscopico 9mm. È una vera bomba.
    I telescopi consigliati li vedo con cromatismo inutilizzabile sui pianeti, il maksutov probabilmente
    è il migliore del gruppo ma i pianeti saranno molto bui per via dell'istruzione. Sono sempre quasi 400 di spesa con la spedizione per strumenti assolutamente migliorabili.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Zeiss 110/750, Unitron4inch, vixen 90/1300,Kenko 90/1300, vixen 200.rss f4.
    0 0 0
     

  5. #15
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,678
    Taggato in
    162 Post(s)


    Re: Telescopio per la mamma

    Se penso a Luna e pianeti penso a lunghe focali. Penso a rifrattori e a Maksutov. Non certo a Newton, anche per via della comodità osservativa. Io direi rifrattore 90/900 oppure Mak 102/1300. Entrambi su una buona Eq3-2. Ci stiamo molto bene nei 500 euro, non deve collimare nulla, e sta seduta comoda ad osservare i corpi del Sistema Solare.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50
    0 1 0
     

  6. #16
    Meteora L'avatar di Greeg
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    12
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Ecco. Ora ricordo perché rinunciai due anni fa a comprarlo.



    In pratica c'è chi ad un neopatentato che chiede consiglio sua prima macchina c'è chi consiglia un suv e parla di emissioni e prestazioni.

    Riassumo brevemente: cerco un telescopio "plug and play"

    Imparerò prima io ad usarlo che di pazienza da a 100 mi darei 35.

    Poi se capirò che non è cosa per me allora lascio perdere perché a mia mamma lo devo insegnare io ad usare.


    Inviato dal mio SM-A105FN utilizzando Tapatalk
    0 0 0
     

  7. #17
    Nana Bruna L'avatar di halpanweton
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Località
    LATINA
    Messaggi
    232
    Taggato in
    22 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Mah, Richard, per esperienza diretta osservo meglio con un newton ben collimato che in un acromatico f10 china.
    parliamo poi di una bella leva che il rifrattore imprime sulla montatura, cosa che non succede nei tubi cortissimi che si prestano anche per qualche buona ripresa.
    Io 500 euro li risparmierei per qualcosa di corto e comodo come uno sc 6 pollici
    magari per il Natale successivo.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Zeiss 110/750, Unitron4inch, vixen 90/1300,Kenko 90/1300, vixen 200.rss f4.
    0 0 0
     

  8. #18
    Meteora L'avatar di Greeg
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    12
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Ribadisco che a me basta far vedere la luna e se possibile (e non complicato) qualche altro corpo celeste (sempre che non sia troppo difficile)

    Per essere pragmatico (ed ignorante)
    Se si che la sera x c'è il corpo y da poter vedere ,

    A) come faccio a sapere dove puntare il telescopio?

    B) quanto tempo impiegherà un principiante a riuscire a , verosimilmente, vedere qualcosa ?

    C) è agevole anche per un hanticappato dello spazio, fotografare qualcosa tramite lo smartphone?

    Chiedo scusa per le domande da niubbo, ma riprendendo la similitudine del neopatentato mi sento come ad essere entrato al salone dell'auto di Ginevra per chiedere se è meglio la panda o una punto del 2008



    Inviato dal mio SM-A105FN utilizzando Tapatalk
    0 0 0
     

  9. #19
    Nana Bruna L'avatar di halpanweton
    Data Registrazione
    Sep 2018
    Località
    LATINA
    Messaggi
    232
    Taggato in
    22 Post(s)

    Re: Telescopio per la mamma

    Ma no Gregg, scaricare un app con la mappa delle costellazioni è semplicissimo. Basta scrivere sulla app ciò che si vuole osservare e sul display dello smartphone avrai il reticolo di puntamento, ti assicuro che è un gioco da ragazzi, non servono dispositivi pesanti e costosi.
    Credo sia una cosa anche più gratificante rispetto ad un dispositivo montato sul telescopio che se per un qualsiasi motivo si blocca o funziona male, ti lascia veramente cieco. Ci sono adattatori per smartphone sui siti online che con pochi euro ti fanno collegare benissimo smartphone all'oculare del telescopio.Ne go.acquistato uno pochi giorni fa per 8 euro spedito a casa.
    Comincerai come tutti a fare qualche ripresa della luna, poi piano piano come tutti noi crescerai nella manualita'e farai sempre meglio.
    Ciao

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Zeiss 110/750, Unitron4inch, vixen 90/1300,Kenko 90/1300, vixen 200.rss f4.
    0 1 0
     

  10. #20
    Gonariu
    Guest L'avatar di Gonariu

    Re: Telescopio per la mamma

    Citazione Originariamente Scritto da frignanoit Visualizza Messaggio
    Dipende molto da quelle che sono le aspettative, spendere poco per imparare a usare uno strumento, anche se non particolarmente specifico, però dà la possibilità di studiare tutto, tecnologia annessa compresa potrebbe essere una buona opzione, poi le aberrazioni le avrà anche un Newton 130/650, con buone lenti come una discreta Barlow e oculari poco complessi si possono anche osservare i pianeti, per quello che rilascia il diametro, chiaro che bisogna fare delle scelte, un rifrattore da 900mm non è il massimo della trasportabilità e sempre dello stesso livello osservativo resta, idem un Newton 130/650...
    Concordo, un telescopio completamente privo di aberrazioni non esiste, l'importante è che esse non siano rilevanti per ciò che si desidera osservare. E' vero anche che un rifrattore 90/900 o un Newton 130/650 un po' di ingombro lo danno; se uno vuole un qualcosa di ultratrasportabile deve scegliere o un acromatico a corto fuoco (come gli 80/400) o su un piccolo apocromatico o semiapocromatico ED (questi ultimi sono interessanti dato che ad un prezzo non ultraspaziale hanno una buona correzione del cromatismo) o su un piccolo mak da 90-127 mm di specchio (molto meglio di un 80/400 su Luna pianeti e su un semiapocromatico ED 80/600 per il prezzo).

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    1 0 0
     

Discussioni Simili

  1. Regalo da mamma
    Di Ilariad nel forum Primo strumento
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-12-2019, 19:59
  2. Regalo per la mamma
    Di Greeg nel forum Primo strumento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-10-2017, 19:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •