Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: aGotino & BLUETOOTH

  1. #1
    Pianeta L'avatar di RobertoV
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Recanati
    Messaggi
    81
    Taggato in
    14 Post(s)

    aGotino & BLUETOOTH

    Ciao a tutti,
    visto che in questi giorni di festività il cielo non è clemente mi sono messo di buon lena per implementare un bluetooth sul fantastico progetto aGotino di @gspeed
    La lista della spesa è semplice, perché è la stesa del progetto aGotino alla quale va aggiunto il modulo Bluetooth HC-05 (questo quello che ho usato io: https://www.amazon.it/AZDelivery-ric...9365505&sr=8-5 ma ce ne sono molti altri)
    Ho usato un circuito millefori passo 2,54mm per alloggiare i componenti:
    LAYOUT.png
    1. Modulo Arduino Nano
    2. Modulo DRV8825 - 32 micro-step
    3. Connettore 4 poli per motore stepper 0,9°
    4. Modulo DRV8825 - 32 micro-step
    5. Connettore 4 poli per motore stepper 0,9°
    6. Modulo Bluetooth HC-05
    7. Jumper RS-TX
    8. Connettore pulsanti AR/DEC
    nel dettaglio questa la lista componenti:
    BOM.png
    Dopo avere effettuato le connessioni dello schema aGotino (disponibili alla pagina GitHub https://github.com/mappite/aGotino) connettere +5V e GND del modulo HC-05 e i segnali TX e RX di HC-05 a RX e TX di Arduino Nano (1), in sequenza così come descritto, passando attraverso il jumper (7).
    Il motivo per cui è necessario usare il jumper è che i segnali TX e RX di Arduino Nano disponibili ai pin digitali D0 e D1 e sono gli stessi usati dal monitor seriale USB, quindi andrebbero in conflitto durante la programmazione. Quindi il jumper deve essere estratto durante la programmazione e rimesso per il normale funzionamento con il modulo HC-05.
    Altro aspetto fondamentale riguarda la taratura dei due moduli driver DRV8825 (2 e 4), il piccolo trimmer in basso a destra deve essere regolato affinché ognuno dei due motori assorba una corrente di 1Adc, se non si ha a disposizione un amperometro regolarlo indicativamente a ore 14, quindi se si usa un alimentatore, piuttosto di una batteria, assicurarsi che possa erogare almeno 2,5Adc.
    Effettuata la programmazione con l'ultima versione di aGotino, avendo estratto il jumper, lo si re-inserisce e si ricerca il segnale bluetooth di HC-05, io ho usato un vecchio smartphone Samsung Galaxy, ma va bene qualsiasi purché non sia Apple (HC-05 non dialoga con iOS), è necessario inoltre scaricare una app di un terminale seriale (io ho scaricato Serial Bluetooth Terminal) a quel punto si effettua la connessione e si possono inviare i comandi ad aGotino
    CONNECTION.png
    Se si vuole usare aGotino per Astrofotografia è necessaria anche una ulteriore calibrazione, e cioè deve essere verificato il tempo impiegato dalla puleggia piccola a 16 denti per compiere un giro esatto, banalmente l'ho fatto con un pezzo di cartone e un segno con la penna, usando un cronometro per misurare il tempo al decimo di secondo.
    CAL.jpg
    Secondo le formule presenti nel sorgente aGotino si evince che il tempo necessario per compiere un giro deve essere 239,34 secondi, questo lo si ottiene partendo dal valore iniziale della costante STEP_DELAY di 18699 (equivalenti a 18,699 ms) questo però è vero se la frequenza del quarzo presente sul modulo Arduino Nano fosse esatta, coda che in realtà non è, a causa delle tolleranze.
    Quindi il modo migliore è quello di compiere almeno una decina di giri e verificare il tempo impiegato, convertirlo in secondi e dividerlo per il numero di rotazioni complete, dopodiché si deve adeguare il valore di STEP_DELAY sulla base della formula: STEP_DELAY=18699/(239,34/tempo medio impiegato per un giro).
    Nel mio caso il valore della costante STEP_DELAY è 18751.
    Questa taratura assolve anche al eventuali carico della montatura e imprecisioni sul step del motore, per questo ho posizionato il telescopio lateralmente (ovvio che in presenza di una equilibratura perfetta qualsiasi posizione sarebbe equivalente, ma si sa nessuno è perfetto...

    Colgo l'occasione per ringraziare @gspeed per il sui prezioso contributo tecnico e documentale su aGotino.
    Detto ciò non posso che augurarvi cieli sereni.
    RobertoV

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di gspeed
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    372
    Taggato in
    47 Post(s)

    Re: aGotino & BLUETOOTH

    Ottimo lavoro! Quindi aggiungere il bluetooth significa collegare il modulo ai pin RX/TX di Arduino, senza alcuna modifica software.

    Quando però i pin RX/TX sono collegati al modulo BT, la porta USB è disattivata, quindi per poter riprogrammare Arduino c'è bisogno di scollegarlo dal BT: ottima al'idea di un semplice jumper!

    A questo punto, se da un PC ti colleghi via bluetooth ad aGotino, l'HC-5 dovrebbe farsi riconoscere come seriale e quindi dovresti avere una nuova porta seriale sul PC a cui collegarti con indi o stellarium per il controllo remoto!
    C8, N150/750, Exos2 e aGotino ...Messier aveva mooolto meno!

  3. #3
    Pianeta L'avatar di RobertoV
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Recanati
    Messaggi
    81
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: aGotino & BLUETOOTH

    Esattamente @gspeed, come da tuo suggerimento ho evitato di dover scrivere del codice collegando semplicemente i segnali TX-RX sui rispettivi della USB, e per ovviare al conflitto dei segnali ho inserito un jumper, ma già al primo utilizzo mi sono reso conto che è bene mettere un piccolo interruttore a levetta sul pannellino assieme ai pulsanti AR e DEC, così fare aggiornamenti del firmware è estremamente veloce.
    Approfitto per chiederti di valutare la possibilità di aggiungere un comando che mostri il livello di revisione del firmware, così da essere sicuri di avere installata la versione più recente ovviamente questo necessita che il livello di revisione venga poi gestito anche su GitHub
    Ciao
    RobertoV

  4. #4
    Pianeta L'avatar di RobertoV
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Recanati
    Messaggi
    81
    Taggato in
    14 Post(s)

    UPDATE aGotino & BLUETOOTH

    Ciao a tutti,
    come mi ha fatto notare @gspeed nel progetto in oggetto non ho chiarito che deve essere inserito un partitore di tensione resistivo, tra il modulo bluetooth HC-05 e Arduino Nano.
    Da specifica tecnica il terminale RX del modulo HC-05 ha un livello logico alto di 3,3V mentre il corrispondente terminale TX di Arduino ha un livello logico alto di 5V, questo potrebbe essere causa di malfunzionamenti/rotture.
    Al problema si ovvia con un semplice partitore resistivo formato da 2 resistenze di 1k e 2,2k per adattare i due livelli, come indicato in questo schema.
    Schermata 2021-01-10 alle 18.46.50.jpg
    Mi scuso per questo inconveniente, cieli sereni a tutti.
    RovertoV

  5. #5
    Pianeta L'avatar di RobertoV
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Recanati
    Messaggi
    81
    Taggato in
    14 Post(s)

    Semplice miglioria aGotino & BLUETOOTH

    Ciao a tutti,
    nel progetto iniziale la commutazione tra la seriale USB e quella Bluetooth avveniva tramite un selettore interno alla scatolina che alloggia il dispositivo.

    C'è voluto poco per capire che, aprire e chiudere per effettuare la modifica software, era una piccola seccatura, per questo ho inserito un deviatore bipolare a levetta sul pannello, questo permette agevolmente di passare dalla modalità USB seriale e quella Bluetooth in un istante.

    Non è neanche necessario uno schema elettrico, tanto è semplice la modifica, è infatti sufficiente sostituire il selettore interno con un interruttore bipolare del costo di 80 centesimi, questo il risultato
    Schermata 2021-01-11 alle 22.23.55.jpg

    Cieli sereni a tutti.
    RobertoV

  6. #6
    Pianeta L'avatar di RobertoV
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Recanati
    Messaggi
    81
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: aGotino & BLUETOOTH

    Ciao a tutti, con aGotino, Bluetooth e Stellarium Plus è arrivato il momento della prova sul campo.
    Allegato 42115

    La procedura è semplice:
    1. stazionare correttamente il telescopio (in bolla, allineato alla polare e bilanciato)
    2. collegare aGotino con il jumper su Bluetooth
    3. avviare l'applicazione Stellarium Plus e seguire questi semplici passi:
    a. aprire il Menu (tre trattini in alto a sinistra)
    b. selezionare Strumenti, quindi Telescopi
    c. attivare il selettore Link, attendere la connessione con HC-05
    d. attendere che la funzione Sostegno completi il riconoscimento del protocollo LX200 e apparirà il messaggio: Connesso al telescopio: aGotino
    4. puntare il telescopio accuratamente su una stella nota
    5. indicare la stella puntata dal telescopio su Stellarium e toccare il bottone GOTO in basso a destra, ora aGotino e Stellarium sono sincronizzati
    6. puntare gli oggetti che si vogliono osservare e... buon divertimento

    Nel video ho usato Alnitak come stella di sincronismo poi ho puntato sul M42, et voilà!


    Buona visione e cieli sereni
    RobertoV
    P.S. tutto questo è stato possibile grazie al prezioso supporto di @gspeed

  7. #7
    Pianeta L'avatar di RobertoV
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Recanati
    Messaggi
    81
    Taggato in
    14 Post(s)

    Re: aGotino & BLUETOOTH

    Ciao a tutti,
    questo è un aggiornamento importante per tutti gli utenti che come me usano MAC, che ci sentiamo bistrattati da tutti i creatori si software astronomico...

    Come descritto nel precedente post, ora aGotino è equipaggiato bluetooth, basato sul modulo bluetooth HC-05, purtroppo però il protocollo MAC non dialoga con questo modulo e quindi, per la connessione remota, ho dovuto usare uno smartphone Android.

    Casualmente, facendo le prove per configurare la ASI 120MC-S su INDI, ho scoperto che anche aGotino bluetooth HC-05 gira su motore INDI driver e quindi questo permette di gestire la montatura finalmente anche da MAC.

    Come sappiamo il protocollo scelto da @gspeed per aGotino è LX200 e quello corretto da selezionare è: LX200 Classic.
    INDI-HC 05.jpg

    Quindi una volta avviato INDI Server avviare Stellarium e nella maschera Configura telescopi, selezionare INDI/INDIGO, poi aggiorna dispositivi e selezionare LX200 Classic, et voilà!
    Stellarium-INDI.jpg

    A presto, e cieli sereni a tutti... nebbia permettendo

Discussioni Simili

  1. aGotino - un goto con Arduino
    Di gspeed nel forum Autocostruzione
    Risposte: 88
    Ultimo Messaggio: 06-05-2021, 18:26

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •