Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 51

Discussione: Luna nell'infrarosso

  1. #1
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,641
    Taggato in
    150 Post(s)


    Luna nell'infrarosso

    Me la son vista lì davanti verso le 17.00 e così ho lasciato fuori il Mak 127 ad acclimatarsi un'oretta. Ho usato per la prima volta il filtro IR pass 685 e ne sono davvero soddisfatto. Ha mitigato moltissimo i deleteri effetti del seeing. Ho ripreso cinque porzioni lunari, poi assemblate con Autostich.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  2. #2
    Gigante L'avatar di DavideP
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Parabiago -MI-
    Messaggi
    1,103
    Taggato in
    67 Post(s)

    Re: Luna nell'infrarosso

    mmh.....molto bella, ma...che differenza c'è da una foto normale?
    Apo ED 66/400 - Nikon Action Ex 8x40 - Mak 127/1500 SLT - Oculari PL40/30 - FF27 - Zoom8/24 - Barlow Apo 2x - Torretta Tecnosky - Canon 600D - Le mie Foto -

  3. #3
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    8,726
    Taggato in
    595 Post(s)

    Re: Luna nell'infrarosso

    E come avrebbe fatto a mitigare moltissimo i deleteri effetti del seeing? Ora i filtri andranno a ruba.
    E' la massima risoluzione della foto?
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  4. #4
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,641
    Taggato in
    150 Post(s)


    Re: Luna nell'infrarosso

    E’ noto che a una gamma spettrale di lunghezze d'onda lunghe, il seeing ha un impatto molto minore sulla nitidezza. Più ci si avvicina alla banda dell'infrarosso, meno le immagini sono disturbate dal seeing e questo si traduce in immagini il più nitide e con il più alto contrasto possibile.
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  5. #5
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    8,726
    Taggato in
    595 Post(s)

    Re: Luna nell'infrarosso

    Spiegazione super scientifica ..
    Ho chiesto della risoluzione perchè appena la ingrandisco un pò la foto non regge . Dovrebbe reggere invece visto il presupposto succitato e la modalità di ripresa. Cosa non torna.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  6. #6
    Sole L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    598
    Taggato in
    60 Post(s)

    Re: Luna nell'infrarosso

    In effetti le singole porzioni erano cinque, e mi aspetterei un file cinque volte più più definito (e più pesante in KB) di una singola immagine, invece il file postato è di soli 45KB

  7. #7
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,641
    Taggato in
    150 Post(s)


    Re: Luna nell'infrarosso

    Ma è ovvio, @cesarelia. Autostich fa il panorama lunare con un jpg. Io avevo messo tutte foto .tif ma lui elabora e “butta fuori” in jpg. Se qualcuno sa come si fa a ottenere una foto .tif con un programma per mosaico sono tutto orecchie.
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  8. #8
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,641
    Taggato in
    150 Post(s)


    Re: Luna nell'infrarosso

    @Huniseth hai ragione, ti spiego. Ho iniziato a riprendere senza filtro, e tra il seeing e il jetstream alto e la scarsa altezza all’orizzonte della Luna, notavo che l’immagine era proprio pessima.
    Allora ho messo il filtro ir pass e tutto è cambiato. Pur avendo dovuto alzare molto l’esposizione, l’immagine era più ferma e dettagliata, e così ho potuto fotografare. Cosa che non avrei altrimenti mai fatto in una serata come quella di ieri.
    Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500, binocolo 12x50

  9. #9
    Staff • Autore L'avatar di Pierluigi Panunzi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Roma, vicino a Monte Sacro
    Messaggi
    1,546
    Taggato in
    88 Post(s)


    Re: Luna nell'infrarosso

    infatti il problema è autostitch, molto buono come programma, ma un po' vecchiotto...
    me ne sono accorto facendo fotomosaici della luna da foto scattate con la stupenda P900: la foto panoramica finale è in jpg limitato e non ricordo se si può settare il livello di dettaglio...

    comunque i 45k della foto, una volta postata qui, sono dovuti alle ovvie limitazioni del forum!
    è fatale che poi ingrandendo la foto postata (anche scaricandola) si vedono artefatti tipici dei jpg.

    bisognerebbe sempre considerare la foto postata come un'icona ed aggiungere (se possibile) la url di un sito esterno dove abbiamo scaricato la foto a piena risoluzione...

    comunque sono anch'io tutt'orecchie per possibili miglioramenti...
    Telescopio detto Monster : SkyMaster 25012 (riflettore da 10"), montatura equatoriale EQ6 motorizzata, oculari Hyperion, ecc ...
    Fotocamera Nikon Coolpix P900, filtro solare Hoya NDPro 100k, montatura equatoriale eq1 motorizzata

    LA GUIDA DI STELLARIUM
    LE COSTELLAZIONI IN 3D
    LE SONDE SPAZIALI
    I VIAGGI VIRTUALI

  10. #10
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    8,726
    Taggato in
    595 Post(s)

    Re: Luna nell'infrarosso

    Approfittiamo dell'occasione per disquisire su come una foto è fatta ed elaborata, non per fare critiche incostruttive.
    Ora abbiamo un programma di elaborazione che viene definito vecchiotto. Non l'ho mai usato e quindi non lo conosco, ma un paio di volte ho fatto mosaici lunari non ricordo con cosa, e i risultati in dettaglio non erano malaccio. Poi abbiamo il formato tif e jpg - E' vero che il jpg è compresso però a livello di visualizzazione finale non si dovrebbe vedere grossa differenza, l'importante è avere il file completo in elaborazione.
    Il miglioramento visto con il filtro può essere attribuito 1- a reale miglioramento casuale - 2 al fatto che il filtro avrà modificato l'esposizione e scurito l'immagine. Dubito che quel discorso scientifico abbia influito in maniera significativa sul disturbo dell'immagine, non sono ferrato in materia ma la turbolenza del seeing viaggia su frequenze di ordine di grandezza molto diverse dalla luce in arrivo. Poi boh.. tutto può essere.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

Discussioni Simili

  1. Fotografia naturalistica in infrarosso - help
    Di Angelo_C nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 13-12-2019, 20:35
  2. consiglio su macchina a infrarosso
    Di assodicuori007 nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-02-2019, 00:37
  3. GIOVE nel quasi infrarosso - CN-212
    Di cherubino nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 23-03-2016, 08:03
  4. Com'è possibile vedere l'infrarosso?
    Di edo44 nel forum Cosmologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-09-2013, 20:58
  5. Immagini Luna - Seeing cattivo e molta umidità nell'aria
    Di Huniseth nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-08-2012, 11:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •