Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    Pianeta L'avatar di AstroDok
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    30
    Taggato in
    0 Post(s)

    Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Tempo fa avevo aperto un topic in cerca di consigli. Dopo varie considerazioni sono giunto alla conclusione che il mio prossimo telescopio (attualmente ho un mak90) dovrà essere uno compatto, leggero, facile da portare giù nel giardino vicino casa (che è il posto più buio da cui osservare senza spostarsi in macchina).
    Avevo ridotto la scelta a 4:
    Mak 150 o C6
    Mak 180 o C8
    Ma solo aver visto quanto effettivamente è più grande il c8 rispetto al C6 ho escluso gli ultimi due (decisamente troppo scomodi da portare giù da casa ogni volta).
    Inoltre osservando sotto un cielo cittadino inquinato (Reggio Emilia) non avrebbe senso un diametro maggiore e più ingombrante se tanto non lo posso sfruttare. (Sbaglio?)
    Meglio quindi un C6 o il Mak 150? Da cielo dove osservo ovviamente la scelta di oggetti è limitata a quelli più luminosi e mi pare si capire che in alta definizione il mak non si batte. Voi cosa consigliereste?

  2. #2
    Sole L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    865
    Taggato in
    84 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Io prenderei il mak 180, perché quando parliamo di pianeti il diametro non c'entra con i cieli cittadini e con l'inquinamento luminoso: il diametro determina la risoluzione, il numero di dettagli.

    E quando guarderai un pianeta dentro un 8" ti chiederai perché hai comprato un 6", e allora prenderai un 8" e quando guarderai dentro un 10" ti chiederai perché hai comprato un 8"...

  3. #3
    Pianeta L'avatar di AstroDok
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    30
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Quindi il discorso che un cielo inquinato appiana molto le differenze di diametro ( o meglio : i diametri più piccoli sono meno sensibili al seeing) non è vero nell'alta definizione planetaria?

    Per quanto riguarda il 180 ho letto qua e là (anche qui dentro) parecchie critiche sulla qualità di costruzione di 180 Sky watcher. È vero? Ed eventualmente ci sono altre buone marche che producono mak di buon diametro?

  4. #4
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,384
    Taggato in
    1185 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Vixen, Intes, TEC...
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  5. #5
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,337
    Taggato in
    647 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Otticamente non so se siano migliori i marchi citati, costruttivamente sicuramente sono più solidi, ergo, pesanti, e visto già il modico il peso dello Skywatcher...
    Il tipo BD sembra fatto meglio, se devo dire cosa non mi piace nel mio serie oro è l'attacco della slitta davvero osceno (due vitine con dado interno che fanno gioco, il superguro da cui proviene gli ha messo una colla strana e sembra reggere, ma mi fido zero) e la mancanza di maniglia (ho già messo dei surrogati ma non sono soddisfatto)

    ps
    Cielo luminoso e seeing sono cose diverse, dal centro città puoi tranquillamente fare planetario. (d'inverno con i camini un po di meno)
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  6. #6
    Sole L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    865
    Taggato in
    84 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Il seeing ha a che fare con le turbolenze atmosferiche.
    Poi va da se che se un diametro più grande apprezza dettagli più fini dei pianeti, allora "apprezzerà" anche i dettagli più fini delle turbolenze atmosferiche.

    Anche se senza occhiali non ti accorgeresti delle ditate sul vetro di un finestrino, tuttavia "vedere meno" non sarà la soluzione migliore per goderti il panorama.

  7. #7
    Pianeta L'avatar di AstroDok
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    30
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Pensavo che il seeing fossero le condizioni generali di osservazione (quindi condizioni atmosferiche più inquinamento luminoso).
    Comunque , per tornare alla domanda, visto il cielo inquinato e quindi la scarsità di oggetti osservabili bene, mi confermate che sarebbe preferibile il Mak rispetto ad uno Sc?
    Il 180 mi piacerebbe molto ma pesa quasi 8 kg...ho paura che dopo qualche giorno dover portare su e giu quel tubo diventi poco pratico.

  8. #8
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,384
    Taggato in
    1185 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Sono 8Kg, non 80!
    Una cassa d'acqua minerale da 6 bottiglie per 1,5l pesa 9Kg.
    Per avere almeno una mano libera, cacci il tubo ottico in uno zaino.

    Ho dimenticato di citare Bresser e Bosma, fra i Mak.

    Per quanto riguarda apertura e sensibilità al seeing: una grande apertura può essere diaframmata, all'occorrenza; una piccola apertura non la gonfi...

    Nello scozzo testa testa, in hi-res di solito vince il Mak, a parità di apertura.
    Ultima modifica di Angeloma; 06-02-2021 alle 07:19
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,583
    Taggato in
    2117 Post(s)


    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    anche un 150 ha di cose da dire nel planetario, risparmi nell'acquisto, nel peso (visto che ci fai capire essere un punto importante nella valutazione della scelta!), meno focale da gestire, quindi qualche altro oggetto luminoso a bassi ingrandimenti puoi osservarli...

  10. #10
    Nana Rossa L'avatar di gspeed
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    392
    Taggato in
    48 Post(s)

    Re: Cielo inquinato cittadino : C6 vs Mak 150

    Citazione Originariamente Scritto da AstroDok Visualizza Messaggio
    Inoltre osservando sotto un cielo cittadino inquinato (Reggio Emilia) non avrebbe senso un diametro maggiore e più ingombrante se tanto non lo posso sfruttare. Sbaglio?
    Si. È un fraintendimento comune: più grande il diametro più è difficile sfruttarlo al limite del suo potere, ma sempre vedrai di più se comparato ad un diametro minore.
    C8, N150/750, Exos2 e aGotino ...Messier aveva mooolto meno!

Discussioni Simili

  1. Binocolo per uso cittadino: ha senso?
    Di Diabolik nel forum Binocoli
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 09-12-2018, 06:22
  2. Celestron RASA e cielo cittadino
    Di ten nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 19-10-2018, 16:46
  3. Binocolo per uso cittadino
    Di handuup nel forum Binocoli
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 30-08-2016, 10:05
  4. M82 - Test cittadino filtro IDAS LPS V4
    Di Max13 nel forum Deep Sky
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 01-02-2016, 23:28
  5. Quanto è inquinato il mio cielo?
    Di Mr Superstar nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-07-2014, 09:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •