Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 33
  1. #11
    Pianeta L'avatar di Neoh
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Tivoli
    Messaggi
    89
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Diagonale dielettrica presa

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    Sto ancora cercando un diagonale che mi mostri "evidenti" differenze con quello base della SkyWatcher......
    Non ho preso il dielettrico perchè avevo letto che in alta risoluzione ha dei problemi, in compenso ho il prismatico Baaeder che non uso mai, ho sempre la sgradevole sensazione che mi metta del cromatismo, specie con i rifrattori ED - ergo, vado con gli SW a specchio

    Che poi qualcuno ci trovi vistose differenze con diagonali più costosi è perchè quello base ha i soliti specchi con carta da forno, capita.
    Il fatto di notare differenze, penso, sia dovuto anche alla mia poca esperienza con gli strumenti, non riesco ad apprezzare ancora le differenze di cromatismo, e altre variazioni. Un po' come aver guidato sempre la stessa macchina e cambiando semplicemente le gomme dici che ha un'ottima tenuta, non saprai mai se la tenuta e migliore delle altre. Detto ciò provando nello stesso momento e sullo stesso oggetto, nello specifico ieri Sirio ho notato notevoli differenze di messa a fuoco.
    @Huniseth colgo l'occasione per ringraziarti dei consigli sul red dot che mi hai dato su un'altra discussione, l'ho preso e mi è cambiata la vita.

  2. #12
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,341
    Taggato in
    2102 Post(s)



    Re: Diagonale dielettrica presa

    la questione è semplicemente un'altra...
    non è il diagonale da millemila euro che fa cambiare le prestazioni di un telescopio, non lo fa neanche un oculare da 120° o un ortoscopico da 44°, il problema è su quale strumento questi accessori vengono montati.
    facci un esempio pratico e reale...
    casa mia, balcone, la serata che provai per recensire l'ES 9mm da 62°, telescopio rifrattore ed 110/770mm, oggetti Luna, Giove e Saturno e qualche deep "luminoso" visibile per la serata...
    monto tutto l'ambaradam e per schiribizzo oltre all'oculare voglio testare le diagonali che ho, ne ho diverse ma sotto mano avevo il Baader Maxbright da 2" (una cosuccia che con riduttore incorporato sfonda il muro psicologico delle 300€) e la diagonale data in dotazione col cpc 11"...
    niente... differenze non ce ne sono state, né sulla Luna, né sul planetario e né sul poco deep sky fatto, anzi.... chiamo la mia compagna, per farle fare un test al "buio" senza dirle con cosa sta osservando e addirittura se ne esce che vede meglio col diagonale celestron in plastica da 30 grammi...

    ora, è vero che il dielettrico è come quello plasticoso? ovviamente no, perché col c11 sotto un cielo da 21.4 SQM la differenza esce fuori... ma attenti a dire che la differenze C'E' (scritto in maiuscolo!) perché potrebbe non essere così evidente.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #13
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,062
    Taggato in
    1161 Post(s)

    Re: Diagonale dielettrica presa

    attenti a dire che la differenze C'È
    La differenza sostanziale c'è, se la fisica non è un'opinione.
    Quanto poi a percepirla, è una altro discorso; ma tra i fattori in gioco, metto al primo posto l'occhio e l'interpolazione del cervello. L'impressione soggettiva ha un bel peso in questo e capita tanto di vedere ciò che non c'è, quanto di non vedere ciò che c'è.

    Esempio terra terra: ho due specchi diagonali TS da 2" ordinari; una volta scrissi che li ritenevo migliori del diagonale standard Skywatcher da 1,25". Poco importa, se non c'è una differenza reale: importa l'apparenza!

    In merito al diagonale prismatico, non so dire. Ne ho avuto uno con corpo in metallo da 24,5mm andato perduto; quello a specchio che ho attualmente fa un po' ribrezzo...
    So soltanto che è apprezzato dai cultori dell'osservazione planetaria per la nitidezza. Quanto al cromatismo, non saprei dire; sta di fatto che un prisma scompone la luce.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  4. #14
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,341
    Taggato in
    2102 Post(s)



    Re: Diagonale dielettrica presa

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    L'impressione soggettiva ha un bel peso in questo e capita tanto di vedere ciò che non c'è, quanto di non vedere ciò che c'è.
    esattamente,ma mettiamoci nei panni del neofita che spende almeno 150€ per un diagonale dielettrico e si pensa di vedere m42 a colori....

  5. #15
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,062
    Taggato in
    1161 Post(s)

    Re: Diagonale dielettrica presa

    Costa meno di 150€, se da 1,25: da 33€ in su e da 75€ se da 2", se non c'è il trattamento indurente.
    Non è una spesa improcrastinabile, ci sono accessori più importanti; infatti è l'ultimo accessorio acquistato in ordine di tempo. Io ne ho tratto un discreto beneficio, in certi casi ha fatto la differenza tra non vedere e intravvedere. Qualcosa fa...
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  6. #16
    Pulsar L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    7,621
    Taggato in
    767 Post(s)


    Re: Diagonale dielettrica presa

    Ok ognuno di noi si base sulle proprie esperienze e sul suo bagaglio fatto di anni trascorsi sotto le stelle .
    Per mia esperienza posso dire che appena presi il dielettrico della TS da 2 sin dalla prima uscita fatta sul sito di campo braca notai subito una maggiore nitidezza .
    Qualcuno potrà dire vabbè il costo di 250,00 avrà avuto il suo peso .
    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi

  7. #17
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,062
    Taggato in
    1161 Post(s)

    Re: Diagonale dielettrica presa

    si pensa di vedere m42 a colori
    M42 magari no, a parte una tenue tinta azzurrina.
    M57 sì, come scrissi qualche anno fa. Eravamo in due e la vedemmo a colori, indipendentemente l'uno dall'altro; coincidenza? Jethro Leroy Gibbs direbbe: "Non credo alle coincidenze!"
    Che scherzi che fa, il cervello, vero? Però gli occhi sono collegati al cervello e in realtà è proprio il cervello, che "vede".
    Tipo i canali di Marte... 🤣
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #18
    Pianeta L'avatar di Neoh
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Tivoli
    Messaggi
    89
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Diagonale dielettrica presa

    Che bella discussione, comunque la diagonale che ho preso è una di quelle economiche, l'ho comprata perché mi serviva una diagonale per modificare il cercatore, ed ho pensato di prenderne una migliore di quella che avevo in modo da sostituirla ed usare la vecchia col cercatore.
    Risultato, ora ho un cercatore a 90° e una diagonale, a mio avviso migliore e anche di tanto a quella che avevo.
    PS: per vedere M42 a colori bevo due bicchieri di buon vino, così vedo anche i marziani su Marte.
    Cieli sereni a tutti

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #19
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,341
    Taggato in
    2102 Post(s)



    Re: Diagonale dielettrica presa

    la mia era una battura quella sui colori delle nebulose, nei dobson da 50cm si vedono eccome e non solo su quelle più famose.
    il mio intento era (ed è) ai neofiti di non instillare il dubbio che magari le cose cambiano in maniera molto evidente!
    diagonali da 30€ personalmente le lascio li dove sono, mai avuto esperienze nel medio termine positivi con quegli "aggeggi"

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #20
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,265
    Taggato in
    202 Post(s)

    Re: Diagonale dielettrica presa

    Avevo scritto qualcosa sui vari diagonali in altra discussione (che non ritrovo), posto che si da per scontato che l'accessorio sia meccanicamente e otticamente a posto, il diagonale prismatico anche di eccellente qualità, proprio perché prisma, con telescopi con rapporto focale forzato e/o con schema ottico apocromatico (con elementi a bassissima dispersione), può far comparire del "colore", ma questo più che altro dovuto a sferocromatismo introdotto dalla leggera sovracorrezione della sferica imputabile al prisma e visto che gli apo/ed proprio sulla correzione sferica sono abbastanza critici, la cosa può diventare percepibile.
    Ovviamente il prisma su riflettori, catadiottrici e rifrattori "lunghi" lavora più che bene e in questo caso sarebbe preferibile per l'hi-res (visuale) spinto.

    Il diagonale dielettrico, proprio in quanto tale (composto dalla sovrapposizione di molti strati dielettrici, che lavorano per interferenza costruttiva), non è consigliato per l'hi-res spinto (ingrandimenti al limite) perché il deposito multistrato può ingenerare scattering della luce, come detto visibile solo ad ingrandimenti vicini al limite dello strumento (per info sul coating ► https://www.northek.it/coating/ )

    Il diagonale monostrato (alluminato o argentato) va bene con tutto e a qualsiasi ingrandimento, ma a differenza del prisma e dello specchio dielettrico che possono arrivare a riflettività del 98/99% o più, gli specchi monostrato viaggiano intorno all'86% (91% quelli migliorati) e al 93/94% quelli argentati (percentuale media su tutto lo spettro).

    Quindi va operata una scelta, se si preferisce il deep e si vuole ogni fotone disponibile, meglio il dielettrico, se si preferisce l'hi-res con apo et simila, meglio lo specchio monostrato, con gli altri strumenti va bene il prisma.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 27-02-2021 alle 19:40
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

Discussioni Simili

  1. Decisione presa: inizio astrofotografia.
    Di musiker64 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 27-05-2020, 11:33
  2. diagonale dielettrica
    Di iaco78 nel forum Accessori
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 14-09-2016, 08:26
  3. Mi è presa una voglia…. sarà il caldo?
    Di carkinzo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 05-08-2016, 21:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •