Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Nana Rossa L'avatar di Checco Lauro
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Saluzzo (CN)
    Messaggi
    384
    Taggato in
    16 Post(s)

    Recensione dobson 10 GSO standard

    Sabato è arrivato il nuovo telescopio, nello specifico la versione base del gso da 10 pollici. Su questa categoria di telescopi si è già scritto moltissimo, quindi non mi concentrerò troppo in dettagli tecnici. Non posso fare il paragone con la versione deluxe sempre di GSO, ma posso dare la mia opinione su quelli che di solito sono i punti critici che vengono elencati quando si tratta di consigliare questo telescopio.

    Come molti dobson, anche il mio fa cambio di proprietario e penso che tra qualche anno passerà in altre mani...il mercato ormai è saturo di questi telescopi, comprati, poco sfruttati e rivenduti in fretta. Oppure comprati da amanti del genere che pur sfruttandoli molto li rivendono in condizioni accettabili e a volte con migliorie e modifiche caserecce, quindi se vi state guardando intorno e non è il vostro primo telescopio, il mio consiglio è di cercare su astrosell uno strumento usato (ovviamente verificando il buono stato di ogni componente). Così facendo non si tradisce la filosofia che si cela dietro a dei porta ombrelli così grandi ovvero massimo diametro con la minima spesa.

    Io arrivo da un 130/900 su eq2, che mi è stato di grande aiuto...riuscire a mettere a fuoco con il suo focheggiatore leggero, trovare oggetti deboli o inseguire ad alti ingrandimenti con la montatura ballerina e sistemare la collimazioni con viti penose mi stanno davvero facendo apprezzare il nuovo strumento, che benché grande il doppio, risulta molto più facile da gestire.

    Il dobson è pesante, ma se siete abbastanza in forma da spostare 15/20 kg per volta, non avrete vita difficile. Il tubo poggia soltanto sulla base, per sicurezza si può fissare con 2 molle che tutelano da un eventuale caduta, ma il complesso è molto solido e massiccio per cui non c'è da temere che possa rovesciarsi e ribaltarsi. Questa versione non dispone delle frizioni per il bilanciamento, ma sinceramente non ne ho per ora patito la mancanza: con il cercatore, il telrad e oculare + un piccolo peso di fianco al focheggiatore per testarne l'equilibrio, il telescopio non si è sbilanciato.

    IMG_20210301_114658.jpg


    I movimenti risultano fluidi sia in azimut che in altezza, privi di scatti, resistenze o di variazioni di scorrevolezza che potrebbero disturbare durante le osservazioni.

    Il cercatore è un buon 8x50, anche in questo caso, se arrivate da un 6x24 o simili vi accorgerete di quanto sia facile lo star hopping e di come anche da cieli inquinati si possano trovare facilmente stelle di riferimento o i dso più luminosi. Si regola mediante l'uso di 2 viti, unica nota dolente, inserendo i tappi di protezione, si finisce inevitabilmente per spostarlo rispetto al tubo, anche inserendoli delicatamente.

    IMG_20210301_114629.jpg


    Il focheggiatore è preciso, fluido e si può regolare la resistenza al movimento con una vite. Il serraggio degli oculari avviene con un meccanismo a corona, molto preciso nel caso di oculari da 50,8, un po' più grossolano in quelli da 31,8. Osservando a 300x non ho sentito il bisogno di avere la demoltiplica, m lascio il giudizio a chi ha provato entrambe le soluzioni.
    IMG_20210301_114646.jpg

    La cella del primario penso sia la stessa del deluxe così come la ventola per portare in temperatura lo specchio (consigliano di girarla e di "tappare" la cella da dietro per avere aspirazione dello strato limite, per ora non ho sistemato la faccenda), le manopole di collimazione sono identiche e sono comode, mentre le viti del secondario lo sono sicuramente meno, ma non dovendo collimarlo spesso si vive bene anche senza sostituirle.

    IMG_20210301_114710 (1).jpg

    L'ottica mi pare buona, l'annerimento interno un po' meno e anche qui provvederò a tappezzare l'interno del tubo con il vellutino nero.
    Un altro difetto? il supporto porta oculari si trova sulla base dal lato opposto rispetto al focheggiatore...ma chi ha progettato tutto ciò ha mai provato ad osservare anche solo per una sera? Comunque niente di grave, ci si può abituare o si può svitare e sistemare dal lato corretto.

    Passando alle osservazioni mordi e fuggi che ho sperimentato in questi ultimi giorni nulla da dire...da cielo inquinato di città con luna piena si intravede già l'ottimo potenziale dei sui 254mm di specchio...il confronto con il 130 è scontato, ma spezzo una lancia in favore di quest'ultimo. Se osservate dalla città non ci sarà troppa differenza con telescopi più grandi, da località con poco inquinamento luminoso sì, ma 5 pollici sono in grado di togliere soddisfazioni per anni su decine se non centinaia di soggetti. A mio avviso per chi si avvicina a questo mondo, un piccolo newton ma credo anche altri telescopi di pari apertura, sono ottime navi scuola per compiere i primi passi.

    Ultima considerazione sul nuovo dobson...me lo aspettavo infatti avevo già aperto una discussione per chiedere consiglio su oculari da usare a bassi ingrandimenti: non dategli in pasto i mediocri kellner da telescopio entry level...se fanno la loro porca figura con tele piccoli con focali magiori di f7, con specchi più grandi a f5 l'immagine è davvero scarsa rispetto a quanto può realmente offrire lo strumento...senza dover per forza spendere centinaia di euro in oculari blasonati, ma con semplici oculari di fascia media di cui potete leggere buone impressioni online.

    Allego anche una foto di paragone con il 130/900...prendete bene le misure e fate attenzione se non avete mai visto un 10 dal vivo!
    IMG_20210301_112321.jpg
    IMG_20210301_112355.jpg

    Se avete altre domande o se pensate di acquistarne uno scrivetemi pure per altre informazioni, se siete della zona e volete buttarci l'occhio dentro (salvo covid) organizziamo una serata

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Checco Lauro; 01-03-2021 alle 11:28
    Dobson GSO 10", newton 130/900 eq2, Bresser skylux 70/00
    MaxvisiOn 24mm 82°, Celestron xcel lx 12mm, Celestron omni 9mm, Celestron omni barlow

  2. #2
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,003
    Taggato in
    1154 Post(s)

    Re: Recensione dobson 10 GSO standard

    il supporto porta oculari si trova sulla base dal lato opposto rispetto al focheggiatore.
    Strano!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di Checco Lauro
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Saluzzo (CN)
    Messaggi
    384
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Recensione dobson 10 GSO standard

    Si, in effetti ho dato ora un'occhiata a varie foto su internet e solitamente sembra montato dal lato del focheggiatore...sarà colpa di qualche operaio taiwanese che ha alzato un po' il gomito prima di montare il mio
    Dobson GSO 10", newton 130/900 eq2, Bresser skylux 70/00
    MaxvisiOn 24mm 82°, Celestron xcel lx 12mm, Celestron omni 9mm, Celestron omni barlow

  4. #4
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,927
    Taggato in
    150 Post(s)

    Re: Recensione dobson 10 GSO standard

    Può darsi che quando è stata assemblata la base siano stati invertiti i due pannelli, e quello con i fori per il portaoculari sia stato posizionato al lato opposto. Due viti autofilettanti per legno non troppo lunghe e lo posizioni dal lato giusto.

  5. #5
    Nucleo Galattico Attivo L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    15,003
    Taggato in
    1154 Post(s)

    Re: Recensione dobson 10 GSO standard

    Molto probabilmente è andata proprio così.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

Discussioni Simili

  1. Recensione Dobson 20" F3.7 by DocTelescope
    Di annoluce nel forum Autorecensioni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-08-2020, 21:00
  2. Oculari standard Mak90
    Di Rop nel forum Accessori
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-05-2016, 13:05
  3. Recensione Dobson ES 12" (display item)
    Di PHIL53 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-02-2016, 13:28
  4. Modello Standard e Forze
    Di fulvio_ nel forum Cosmologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-01-2016, 11:35
  5. Standard, eppure misteriose?
    Di Red Hanuman nel forum Cosmologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-03-2014, 21:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •