Pagina 6 di 9 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 90
  1. #51
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,005
    Taggato in
    74 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Si francamente non ti capisco
    e ovvio che quadruplicando il tempo di esposizione ottieni lo stesso risuktato
    ma chi compra un astrografo lo fa proprio con l'obiettivo di ridurre il tempo di esposizione
    E' meglio riprendere per 15 minuti o per 1 ora ?

  2. #52
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,295
    Taggato in
    643 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Ok, certo, ma qui si discuteva di S/R rispetto alla focale, ma poi si va sul tempo di esposizione, altro discorso. Ho un attimo di confusione, perchè se mi parli di "a parità di esposizione" non ti seguo più, capirei se S/R " è indipendentemente dal tempo di esposizione.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  3. #53
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,005
    Taggato in
    74 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    ripeto per l'ennesima volta
    a parità di tempo un f5 produce un immagine con un valore più alto di S, il che è ovvio, ma anche di S/N, il che è molto meno ovvio, rispetto a un F10
    se l'S/N fosse uguale i due tele sarebbero equivalenti
    Infatti basterebbe applicare un amplificazione lineare, via software, all'immagine dell'F10 per ottenere un immagine uguale a quella dell'F5
    gli astrografi non avrebbero ragione d'essere
    invece l'S/N dell'F!0 è inferiore a quello ottenibile con un F5 quindi con un focale lunga si è obbligati a quadruplicare i tempi di esposizione per ottenere lo stesso risultato

    Per quale ragione i due tele producono un S/N diverso a parità di tempo (e di tutto il resto) ?
    La spiegazione è tutt'altro che banale
    si tratta di un fenomeno quantistico il cosidetto "Shot noise"
    le sorgenti elettromagnetiche a bassissima intensità emettono fotoni in modo random
    La conseguenza è un immagine più rumorosa
    per migliore la qualità dell'immagine si può o aumentare l'intensità del flusso per pixel o aumentare il tempo di esposizione o fare lo stacking di più immagini o tutto insieme
    Ultima modifica di Albertus; 09-05-2021 alle 22:59

  4. #54
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,295
    Taggato in
    643 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Si impara sempre qualcosa...
    Ho capito cos'è lo shot noise - Ma alla fine di tutta sta discussione la conclusione è che la posa a f5 raccoglie più fotoni della stessa posa a f10? Mi sembra che sia cosa conosciuta dai tempi del dagherrotipo. Comunque interessante discussione.
    Ultima modifica di Huniseth; 09-05-2021 alle 23:42
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  5. #55
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,005
    Taggato in
    74 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    era noto dai tempi del dagerrotipo che un F5 raccoglie più fotoni di un F10
    ma forse non era noto, almeno non a tutti, che produce anche meno rumore
    Per questa ragione, a parità di apertura. è meglio avere una focale bassa sotto un cielo inquinato
    Gli astrofotografi esperti lo sanno per esperienza ma forse ad alcuni potrebbe piacere di approfondire anche gli aspetti scientifici del loro hobby
    Ultima modifica di Albertus; 10-05-2021 alle 07:27

  6. #56
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,295
    Taggato in
    643 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Non ci intendiamo proprio. ma non sono un esperto ne di fisica ne di matematica, va bene così, magari approfondirò la cosa.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  7. #57
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,005
    Taggato in
    74 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    .
    Secondo me i rifrattori veloci sono retaggio dei tempi della pellicola, quando oltre un certa esposizione veniva fuori sola la ...grana.
    .
    Questa osservazione mi aveva colpito
    faccio un esempio
    la tecnica delle pose brevi suscita ancora diffidenza presso gli esperti forse in quanto non si tiene in debito conto che il read noise dei moderni sensori è trascurabile
    Non sarà la stessa cosa per i tele veloci ?
    Con i moderni sensori digitali lo shot noise incide in maniera significativa sul rapporto S/N ?
    Da altre parti ho letto che l'ossessione per i rapporti focali corti è un retaggio del passato
    Credo valga la pena di investigare
    La parola è all'esperienza
    Proviamo a fare uno streching lineare di un immagine di un F10 con breve tempo di esposizione
    cosa si ottiene ?

  8. #58
    Nana Bruna L'avatar di Vittorio G.
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    142
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    salve, io fotografo quasi sempre ad f12, e lo faccio con pose relativamente brevi (es. 4 minuti) e facendo uno strech su una singola immagine non viene fuori quasi niente... aumenta molto il rumore e il segnale non viene fuori, perchè letteralmente non c'è. se facessi pose da 30 minuti allora uno strech "estrarrebbe" una gran quantità di segnale, e meno rumore...

  9. #59
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,005
    Taggato in
    74 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    perfetto
    questo test dimostra che il deterioramento dell' S/N a causa di una focale lunga è notevole quindi sei costretto ad aumentare il tempo di esposizione
    se l'immagine fosse solo scura ma con un S/N elevato, l'oggetto celeste dovrebbe emergere dopo una operazione di streching lineare
    sul web puoi trovare degli esempi

  10. #60
    Nana Bruna L'avatar di Vittorio G.
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    142
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Citazione Originariamente Scritto da Albertus Visualizza Messaggio
    se l'immagine fosse solo scura ma con un S/N elevato, l'oggetto celeste dovrebbe emergere dopo una operazione di streching lineare
    esatto, infatti questo è possibile solo con pose lunghe e/o con un IL molto basso...

Discussioni Simili

  1. Apertura focale ed inquinamento luminoso
    Di thenightinthesky nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 30-09-2020, 21:23
  2. Lunghezza focale telescopio di guida
    Di thenightinthesky nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 26-09-2020, 08:50
  3. Riflettore: modificare rapporto focale e lunghezza focale
    Di Morryk nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26-07-2018, 10:31
  4. Lunghezza focale catadiottrici
    Di Luca Nevski nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 26-02-2018, 12:58
  5. Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale
    Di Data nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 22-10-2017, 11:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •