Pagina 7 di 9 PrimaPrima ... 56789 UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 90
  1. #61
    Nana Bruna L'avatar di ryo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Napoli
    Messaggi
    111
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Ciao, dopo aver seguito con interesse tutta la discussione, credo di aver afferrato abbastanza. Una cosa, però, ancora non mi è chiara.
    Questa frase
    "a parità di apertura. è meglio avere una focale bassa sotto un cielo inquinato"
    non contraddice questa che la precede
    "invece l'S/N dell'F!0 è inferiore a quello ottenibile con un F5 quindi con un focale lunga si è obbligati a quadruplicare i tempi di esposizione per ottenere lo stesso risultato"
    ?
    Cioè, se io ho un 1000mm e un 500mm, tutti e due f5 (con il mille ovviamente dotato di diametro superiore al 500), in termini di shot noise, cosa cambia? Al massimo, non dovrebbe essere avvantaggiato il più lungo? Al contrario, invece, nel caso di un 500f5 e di un 1000f10.
    Marcello

  2. #62
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,058
    Taggato in
    78 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    se sono entrambi F5 l'S/N dovrebbe essere uguale
    mentre un 500 F5 dovrebbe produrre un'immagine migliore di un 1000 F10 a parità di tempo di integrazione

    ad ogni modo
    Non penso di aver detto qualcosa di nuovo, come qualcuno ha frainteso
    Gli astrofotografi esperti lo sapevano già dall'esperienza
    Credo però di aver chiarito la ragione per la quale i tele a basso rapporto focale sono considerati telescopi veloci particolarmente adatti alla fotografia
    di solito la spiegazione era :

    " La densità di illuminazione dipende solo dal rapporto focale in quanto maggiore è la lunghezza focale più ampia è la superficie dell'immagine , quindi a parità di apertura, lo stesso numero di fotoni si distribuisce su un numero maggiore di pixel"

    Si tratta di una spiegazione parziale che mi aveva sempre lasciato perplesso
    Per quale ragione la proporzione tra i fotoni proveniente dall'oggetto celeste( desiderati) e quelli provenienti dal cielo (indesiderati) dovrebbero dipendere dal tipo di telescopio ?
    Se non dipendono dal telescopio allora l'S/N dovrebbe essere uguale e se è uguale allora gli F5 e gli F10 sono equivalenti a parte il livello di illuminazione compensabile con uno streching lineare

    Cercando sul web ho trovato(credo) la spiegazione, che non sto a ripetere in dettaglio :

    Maggiore è il flusso minore è lo shot noise

    Se il principio (forse) è chiaro , ai fini pratici, bisognerebbe passare agli aspetti quantitativi :

    Quanto vale questo shot noise ?
    I nuovi sensori sono più o meno sensibili a questo tipo di rumore ?

    su alcuni siti ho letto che gli astrografi sono roba del passato, sarà vero ?

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Albertus; 10-05-2021 alle 17:34

  3. #63
    Nana Bruna L'avatar di Vittorio G.
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    142
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    beh io direi che gli astrografi, ovvero tele con un rapporto f basso, cioè "veloci", sono ancora molto utili, soprattutto nella ripresa a largo/medio campo... un newton 200 f4 è ancora strumento perfettamente gestibile da qualsiasi montatura e autoguida, e permette di fare pose 4 volte minori rispetto ad un rifrattore 100/800 come alcuni apo che vanno molto adesso... non vedo proprio il motivo di preferire l'apo al newton, che tra l'altro costa 3 volte di meno... altro esempio: alcuni rifrattori apo di alta fascia, come i Taka, hanno rapporti focali molto bassi, anche f3, proprio perchè fare pose brevi è utilissimo in tutti i campi astrofotografici/scientifici, ed è sempre ed in ogni caso preferibile fare pose brevi rispetto alle lunghe.... i telescopi professionali hanno l'obbiettivo di essere veloci, ormai da molti anni, infatti hanno la necessità di aumentare molto il diametro per avere una focale equivalente abbastanza lunga... come ci ha fatto notare @Albertus fare pose brevi raccogliendo più segnale possibile è molto importante per ridurre il più possibile il rumore... il succo del discorso credo che sia il seguente: se si può, meglio preferire un 250/1250 f5 che un 125/1250 f10... a meno di non avere una fotocamera raffreddata a -273,15 °C....

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #64
    Nana Bruna L'avatar di ryo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Napoli
    Messaggi
    111
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Ok, grazie!
    Marcello

  5. #65
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,510
    Taggato in
    659 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Proviamo a complicare la faccenda....
    Premesso che siano valide le considerazioni fatte finora.... abbiamo il nostro tele da 200/500 e un bel 200/1000 ... con il nostro sensore base succede quello che sappiamo... ma le cose facili non ci piacciono... e su quello a f10 usiamo un bel sensorone appropriato che prenda il campo uguale a quello di f5.... che fine fanno le vostre formule? Il tele f10 è sempre f10.....
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  6. #66
    Nana Bruna L'avatar di Vittorio G.
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    142
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    e su quello a f10 usiamo un bel sensorone appropriato che prenda il campo uguale a quello di f5.... che fine fanno le vostre formule? Il tele f10 è sempre f10.....
    esatto, è proprio per questo che in astrofoto/ricerca conta molto il rapporto S/N, e sempre per questo è sempre meglio fare pose brevi con un rapporto veloce, che fare pose lunghe con un rapporto "lento", anche se il segnale è lo stesso e il campo inquadrato è lo stesso, il rumore aumenta di molto con pose lunghe e rapporti lenti...

  7. #67
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,510
    Taggato in
    659 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Eh..eh ..eh... come sarebbe a dire - anche se il campo inquadrato è lo stresso? Se il campo inquadrato è lo stesso anche l'ingrandimento è lo stesso e di conseguenza anche..... il rapporto focale e il tempo di esposizione...... infatti noi abbiamo cambiato solo il sensore, ne più ne meno quello che succede in visuale usando due oculari diversi per avere lo stesso ingrandimento a focali diverse.........
    E infatti è proprio questa la differenza visuale-fotografia, la non possibilità di cambiare il sensore (vedi cam e reflex.) - Metti una toucam al posto della reflex al tuo f5 e poi dimmi che succede....

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  8. #68
    Nana Bruna L'avatar di Vittorio G.
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    142
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    beh nel caso della toucam il tele rimane sempre f5, cambia solo il cosiddetto "fattore di crop"... con un sensore piccolo inquadri un campo piccolo, mentre con un sensore grande inquadri un campo grande... è come usare un oculare della stessa focale, ma con un diverso campo apparente...

  9. #69
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,510
    Taggato in
    659 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    Eh.. no no... , col sensore piccolo, 4mm vs 24mm di sensore... l'f10 diventa più veloce..... - ricordiamo che con la reflex per allungare la focale si chiude il diametro, col tele no.
    Ultima modifica di Huniseth; 10-05-2021 alle 21:47
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  10. #70
    Nana Bruna L'avatar di Vittorio G.
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Messaggi
    142
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: lunghezza focale e inquinamento luminoso

    sinceramente non saprei.... io sono un neofita che cerca di capire e di intervenire riguardo queste "equivalenze" ottiche, ma questi ultimi ragionamenti escono dal mio ventaglio di conoscenze e competenze...

Discussioni Simili

  1. Apertura focale ed inquinamento luminoso
    Di thenightinthesky nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 30-09-2020, 21:23
  2. Lunghezza focale telescopio di guida
    Di thenightinthesky nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 26-09-2020, 08:50
  3. Riflettore: modificare rapporto focale e lunghezza focale
    Di Morryk nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26-07-2018, 10:31
  4. Lunghezza focale catadiottrici
    Di Luca Nevski nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 26-02-2018, 12:58
  5. Telescopio di guida in parallelo: lunghezza focale
    Di Data nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 22-10-2017, 11:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •