Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: La stella dell'eroe

  1. #1
    Sole L'avatar di jkj
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma Nord
    Messaggi
    705
    Taggato in
    13 Post(s)

    La stella dell'eroe

    Buonasera e ben ritrovati, condivido un appunto.

    Per Flamsteed è la 29 Vir, secondo la nomenclatura di Bayer, γ Vir, l’antico nome babilonese era Kakkab Dan-nu, ovvero la stella dell’eroe, per chi osserva stelle doppie è la n° 1670 del catalogo di Struve. Meglio conosciuta come Porrima, stella della sequenza principale di classe spettrale F0V.
    Sistema stellare con legame fisico accertato e studiato da tempo, da qualche anno osservabile anche con strumentazioni di modesta apertura. Dal 2007 (p=0.655”) le componenti A e B tendono a allontanarsi sempre più, fino ad arrivare a una separazione massima di 5” ca. tra il 2080/2090.
    Il Flammarion nel suo libro “Le stelle e le curiosità del cielo” scrive: Le sue componenti, brillantissime, sono di 3° grandezza e separate da una distanza angolare di 5”. E’ una delle più belle coppie di cui raccomandiamo la contemplazione, ed una delle prime rilevateci al telescopio, ragione per cui è anchè delle meglio studiate, delle più assiduamente sorvegliate… … Il periodo è di 175 anni e la stella secondaria, dopo essere ripassata nel 1893 per il punto in cui trovavasi all’epoca della scoperta (1718), ritornerà al perielio verso il 2011.
    Poi allega una tabella con le misurazioni eseguite nel corso degli anni… (estrapolo qualche dato).


    Data Angoli (°) Distanze (“) Osservatori
    1718 331 6 Bradley, Cassini
    1803 300 4.5 Guglielmo Herschel
    1836 140 0.4 Struve, Dawes, Smyth
    1860 348 3.9 Secchi, Knott, Dembowski
    1880 337 5 Hall, Stone, Flammarion

    Nella tabella si notano nomi di alcuni grandi osservatori come James Bradlley, colui che la “riscoprì” (la duplicità in effetti è stata scoperta nel 1689 dal missionario gesuita indiano Jean Richaud), i tedeschi Sir W.Herschel e Struve, i britannici W. Dawes e l’ammiraglio Smyth, gli italiani Dembowski, Cassini e Padre Secchi.
    Il libro è un testo di astronomia d’altri tempi, con nozioni scientifiche ormai obsolete ma di un fascino che ha dell’incredibile (almeno per il sottoscritto).

    Dal solito terrazzo.

    Data: 12/06/2021 ore 22.30 ca.
    Sito: Roma Nord. [42.01°N / 12.5°E]
    Condizione: Cielo urbano.
    Valutazione turbolenza: Non valutata
    Luna: Fase crescente, età 2 gg. Illum. al 4% (già tramontata al momento dell’osservazione)
    Strumento: Doppietto Fraunhofer TS 102/1100

    L’intento non era quello di un’osservazione vera e propria ma una serata per riprendere la familiarizzazione con la strumentazione e in particolare riabituare l’occhio all’osservazione telescopica dopo qualche anno di inattività. Poi mi son fatto prendere la mano sulla stella in oggetto e il resto è venuto da sé… Le condizioni del cielo non erano soddisfacenti all’inizio (ore 22.00), velature consistenti e sparse ma poi con il passare del tempo sono sensibilmente migliorate dalle ore 23 in poi.




    Porrima

    Nome Coord.(J2000) Mv. A Mv. B θ ρ
    STF 1670 AB 12 41 39 -01 26 57 3.48 3.53 358° 2.9”



    Note: Sistema stellare complesso, di 6 elementi con la componente C di mv. 15 e D mv. 12.
    Le componenti E e F distano rispettivamente dalla componente primaria 260” e 422”.


    L’oculare è un Ts Expanse da 2”
    Focale Ingr. F.o.v. A.f.o.v. Diagonale
    13 mm. 84x 0.83° 70° si

    La visione che offre l’oculare è una coppia di stelle vicinissime al centro e una terza stella molto meno luminosa vicina al bordo del campo di vista in direzione delle ore 13. La visione è molto tremolante a causa della turbolenza atmosferica, a tratti la coppia sembra fondersi. Nei momenti di calma dove si evince palesemente la duplicità del sistema la percezione della colorazione di entrambe le componenti sembra bianca e non saturata con altri colori.




    L’oculare è un Meade 5000 SP
    Focale Ingr. F.o.v. A.f.o.v. Diagonale
    5.5 mm. 200x 0.30° 60° si

    Complice anche di un miglioramento delle condizioni atmosferiche il 5.5 mm. è l’oculare che ha dato migliori soddisfazioni. Ora la visione offre un’immagine più ferma, la coppia è molto vicina ma nettamente staccata. Identica la luminosità, sembrano quasi gemelle… Si “quasi”… perché la percezione dalla componente B dà la sensazione di essere bianca ma con una saturazione tendente al giallo paglierino. Anelli di diffrazione poco stabili ma visibili anche se non nella loro completezza, inserendo lungo il treno ottico una barlow 2.5x si intravedono a tratti anche anelli più esterni.
    Una doppia da riosservare in condizioni ottimali.

    Più o meno l'ho vista così.

    porrima matrix zzz.jpg

    Nella speranza di non aver annoiato auguro notti buie rigorosamente serene.
    R.
    Ultima modifica di jkj; 13-06-2021 alle 16:11
    Osservo con un c8 e un doppietto 102/1100. My name is Roberto.

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,774
    Taggato in
    323 Post(s)

    Re: La stella dell'eroe

    Altro che annoiare, era da tempo che mancava un thread così ben fatto e godibile come questo.
    Su una, una soltanto, stella doppia: Una vera "chicca"!
    Mi hai fatto venir voglia...

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Pomigliano d'Arco
    Messaggi
    439
    Taggato in
    22 Post(s)

    Re: La stella dell'eroe

    Bella descrizione, molto interessenta e per nulla noiosa.
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare."

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,680
    Taggato in
    2121 Post(s)


    Re: La stella dell'eroe

    ben tornato, che piacere rivedere i tuoi lavori sempre di alto livello!!!
    bravo e complimenti!

  5. #5
    Sole L'avatar di jkj
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma Nord
    Messaggi
    705
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: La stella dell'eroe

    Il piacere è mio, ritornare ad osservare e condividere con Astronomia.com
    Osservo con un c8 e un doppietto 102/1100. My name is Roberto.

  6. #6
    Sole L'avatar di jkj
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma Nord
    Messaggi
    705
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: La stella dell'eroe

    Citazione Originariamente Scritto da Fazio Visualizza Messaggio
    Altro che annoiare, era da tempo che mancava un thread così ben fatto e godibile come questo.
    Su una, una soltanto, stella doppia: Una vera "chicca"!
    Mi hai fatto venir voglia...
    è stato un piacere conoscerti di persona...
    Osservo con un c8 e un doppietto 102/1100. My name is Roberto.

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,774
    Taggato in
    323 Post(s)

    Re: La stella dell'eroe

    Il piacere è stato reciproco!

    Tra l'altro si è trattato di un incontro inaspettato e del tutto occasionale nel quale mi hai dato un aiuto a risolvere alcuni aspetti di progetto un poco folle...

Discussioni Simili

  1. Una stella rarissima racconta l'inizio dell'universo
    Di frignanoit nel forum Cosmologia
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-11-2018, 01:10
  2. L ultima stella dell Universo - Capire le nane rosse...
    Di DarknessLight nel forum Astrofisica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-04-2016, 00:12
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25-09-2012, 09:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •