Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Meteora L'avatar di Mimmok
    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    12
    Taggato in
    0 Post(s)

    Quesiti astrofotografici

    Ciao a tutti, ho da poco acquistato un Celestron 8" EVO EDGE 200 x 2000 mm con l'intenzione di avvicinarmi gradualmente all'astrofotografia essendomi finora dedicato solo all'osservazione con un rifrattore. Premetto di avere solo una conoscenza teorica di questa complessa materia e le domande che sto per fare sono naturalmente poste da un quasi neofita (non me ne volete) e rivolte a chi invece ha già una certa esperienza in materia. Una volta scelta come primo requisito una montatura equatoriale che sia la più stabile possibile e dovendo poi decidere se utilizzare una reflex dedicata o una camera da controllare tramite computer quale sarebbe la scelta che promette i risultati migliori a parità di spesa? Mi sembra di aver capito che la camera va molto bene per l'imaging planetaria ma esistono camere che vanno altrettanto bene anche per il deep sky? E quali eventualmente? Leggo pure che per poter ottenere delle belle immagini a colori di nebulose o galassie come quelle che spesso mostrano gli astrofili (senza naturalmente pretendere la qualità del telescopio Hubble) bisogna sempre fare "postproduzione" tramite software. Ma mi chiedo: questo tipo di intervento non è alquanto artificiale? Restituisce quelli che sono i colori reali dell'oggetto fotografato? Finora pensavo che la sensibilità della lente fotografica o del sensore di immagine, soprattutto se di un certo livello ed insieme ad una giusta esposizione, fossero requisiti sufficienti per cogliere i colori naturali che sfuggono all'occhio umano con la semplice osservazione. Si sa che una buona fotografia terrestre, se correttamente esposta, non richiede aggiustamenti artificiosi. E mi domando : le immagini meravigliose che si vedono in giro degli oggetti più lontani non è che forse mostrano colori che nulla hanno a che fare con la realtà ? Grazie a chi vorrà rispondermi.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,098
    Taggato in
    2143 Post(s)


    Re: Quesiti astrofotografici

    sposto in -strumenti di ripresa-
    le immagini colorate che vedi di nebulose e galassie sono riprese in tricromia o quadricromia a seconda dei filtri a banda stretta usati, i colori sono gli stessi presenti in natura, poi essi possono essere più o meno evidenziati dalla post produzione.

  3. #3
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,021
    Taggato in
    52 Post(s)

    Re: Quesiti astrofotografici

    La domanda è molto complicata
    Per prima cosa la focale di 2000 e f10 non aiuta per iniziare. Meglio aggiungere il riduttore a f7 che rende lo strumento più luminoso e comunque sempre impegnativo a 1400 di focale (ho lo stesso strumento). Tra l’altro non hai considerato la guida
    Poi camera di ripresa: i ccd o cmos astronomici raffreddati sono molto meglio delle reflex perché abbattono il rumore elettronico e alcune hanno anche ottime sensibilità, ma se hai già una reflex tanto vale iniziare con quella, che comunque anche usata costa molto meno di ccd e cmos
    Altra cosa, come diceva Etruscastro si può riprendere in tricromia ecc con i filtri su sensori monocromatici, ma è una ulteriore complicazione per chi deve iniziare (non inizia più), quindi meglio camera a colori
    Il problema della post produzione rispetto alle foto diurne (a cui si fa comunque) nasce dal fatto che si scattano svariate foto al soggetto e poi si mediano per abbattere il rumore e si calibrano con dark e flat per rimuovere rumore del sensore, vignettatura ecc
    La foto che ottieni di solito richiede poi delle altre azioni di strech ecc per visualizzare il segnale (di solito il tiff sembra una foto quasi nera prima di questa attività)
    Ma la cosa più importante che cielo hai? Quanto tempo vuoi spenderci e che budget pensi di impiegare?
    È un hobby che diventa impegnativo
    Consiglio finale: contatta una associazione astrofili della tua zona e aggregati quando escono, c’è di sicuro chi fa foto, così vedi sul campo tutte le cose da fare e i problemi a riprendere

  4. #4
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    9,870
    Taggato in
    687 Post(s)

    Re: Quesiti astrofotografici

    Ecco.. se l'idea era di fare astrofotografia.. con una altazimutale monobraccio..... forse c'è stato un qui pro quo iniziale.......

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  5. #5
    Meteora L'avatar di Mimmok
    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    12
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Quesiti astrofotografici

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    Ecco.. se l'idea era di fare astrofotografia.. con una altazimutale monobraccio..... forse c'è stato un qui pro quo iniziale.......
    Anche utilizzando un Hyperstar della Starizona ?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #6
    Meteora L'avatar di Mimmok
    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    12
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Quesiti astrofotografici

    Citazione Originariamente Scritto da stevesp Visualizza Messaggio
    La domanda è molto complicata
    Per prima cosa la focale di 2000 e f10 non aiuta per iniziare....
    Ti ringrazio per i preziosi chiarimenti ma ti chiedo di dissipare la confusione che ancora ho riguardo alla camera guida. Anzitutto, se la sua funzione è quella di contrastare la c.d. rotazione di campo questa capacità di correzione funziona bene con una altazimutale come con una montatura equatoriale? In secondo luogo, forse ho inteso male, ma mi è parso di capire che alcune camere di ripresa svolgono anche la funzione di camera guida. Potresti chiarirmi il punto? Grazie in anticipo per la risposta.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di etruscastro; 08-09-2021 alle 07:07 Motivo: modifica quote

  7. #7
    SuperNova L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,201
    Taggato in
    419 Post(s)

    Re: Quesiti astrofotografici

    Ciao
    La camera di guida non serve per contenere la Rotazione di campo che poi e' una caratteristica solo delle montature altazimutali. Per correggere la rotazione di campo ti serve un derotatore.
    Se usi una montatura equatoriale non hai nessuna rotazione di campo.
    La camera guida serve invece per compensare gli errori di inseguimento delle montature equatoriali per le foto a lunga esposizione. Ti punta una stella presente nel campo della fotografia e tramite un software di guida corregge la montatura per far si che segua sempre in maniera precisa quella stella. Solitamente e' consigliata con esposizioni superiori al minuto con equatoriali di levello base previa uno stazionamento al polo celeste eseguito in maniera decente.
    La camera di guida va associata ad un telescopio di guida oppure ad un sistema di guida fuori asse chiamato OAG dipende un po dal setup che utilizzi.
    Ogni camera puo' esser utilizzata come camera di guida,sarebbe opportuno sceglierla monocromatica se si e' orientati su una OAG in quanto serve un sensore piu' "sensibile" che non se si utilizza un telescopio di guida.

    Anche se utilizzi l'Hperstar quindi fai lavorare il tuo C8 da f10 a f1.9 io mi sentirei di consigliarti l'uso di una equatoriale.. e' molto piu' flessibile per l'utilizzo fotografico e non hai preoccupazioni di rotazione di campo...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di iaco78; 08-09-2021 alle 03:15
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  8. #8
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,021
    Taggato in
    52 Post(s)

    Re: Quesiti astrofotografici

    L’unica camera che fa ripresa e guida se non erro è un modello di Sbig che costa anche molto
    Essenzialmente dovrebbe avere due sensori

Discussioni Simili

  1. Mel 111 e Andromeda: quesiti di conferma
    Di Haasgard79 nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-06-2020, 22:34
  2. Quesiti tecnici inerenti a Bresser MC-127/1900
    Di Save nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 25-04-2020, 15:53
  3. Due piccoli quesiti
    Di Riccardo49 nel forum Mi presento
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-10-2019, 20:18
  4. Quesiti su Barlow
    Di maxidvd nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 18-10-2014, 06:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •