Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28
  1. #21
    Meteora L'avatar di Giu76sicily
    Data Registrazione
    Oct 2021
    Località
    Bronte CT
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Wink Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    Accetto cat woman alla grande, ma ero col 10 mm quindi?

  2. #22
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,575
    Taggato in
    222 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    @Mulder
    Si hai ragione una svista, ho scritto 16' anzichè 0,16°.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  3. #23
    SuperGigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    2,162
    Taggato in
    181 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    Ho visto sei stelle della Nord America che formavano un esagono leggermente irregolare disposte esattamente come in questo nuovo allegato...
    Ma ero col 10mm quindi?...
    La porzione specifica dell' allegato l'avresti vista con il 25mm, e non ci sarebbe stata nemmeno nel 10.
    Sicuramente avrai osservato con il 3,2mm le 6 stelle che formavano un esagono leggermente irregolare simile se non uguale a quello che hai postato. Gli asterismi che sono chiari e netti a 48X non sono più gli stessi a 120X, come saranno nuovamente differenti a 375X

  4. #24
    Meteora L'avatar di Giu76sicily
    Data Registrazione
    Oct 2021
    Località
    Bronte CT
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    E allora ero lucido, perché ero col disonesto 3.2 che mi faceva vedere quella porzione non a fuoco perfetto e molto buia. Insomma esiste sul pianeta terra per il mio telescopio un 4 mm buono adatto allo scopo oppure devo rassegnarmi ed usare il 3.2 solo per la luna e giove con seeing perfetto e al buio assoluto? Il mio intento primario è scandagliare l'interno degli oggetti senza inquadrare un'intera nebulosa.spero di essere compreso col mio lessico semplificato.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #25
    Gigante L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    1,233
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    Gli ingrandimenti spinti come quello fornito dal 4mm non si utilizzano mai su oggetti deboli come la Nord America: ne vedresti le stelle, ma sarebbe impossibile vederne la nebulosità che è la cosa più bella e interessante da vedere. Insomma non si "scandaglia" a 300x una nebulosa o una galassia, o almeno non è possibile farlo con diametri come il tuo (e forse nemmeno con un 500mm).
    Gli ingrandimenti spinti si usano esclusivamente su Luna e pianeti; e non serve il buio assoluto perché sono molto luminosi.

    Citazione Originariamente Scritto da Giu76sicily Visualizza Messaggio
    puntando tutto sulla definizione all'estrema grandezza
    Dando ora per assodato che stiamo parlando esclusivamente di Luna e pianeti... quello che pretendi ha dei limiti, i limiti imposti da Madre Natura, nello specifico alcune leggi naturali dell'ottica. Se non ti interessano le relative formule che descrivono i fenomeni quantitativamente, almeno vanno compresi qualitativamente.
    Nello specifico:
    - rifrazione nell'atmosfera: a seconda dell'altezza dall'orizzonte si può creare una scomposizione della luce bianca nei vari colori dello spettro visibile, confondendo l'immagine;
    - rifrazione creata dalle correnti d'aria atmosferiche o dalle differenze di temperatura tra vari strati: generano caotiche deviazioni dei raggi luminosi, che variano velocissimamente, facendo perdere definizione;
    - diffrazione creata dall'apertura frontale del telescopio: trasforma ogni punto di luce in un dischetto contorniato da anelli, in modo che punti molto vicini possono diventare non distinguibili/separabili, e anche questo fa perdere definizione;
    - riflessione sullo specchio: eventuali imperfezioni di fabbricazione, di collimazione, o anche semplicemente i raggi di luce che entrano nel telescopio senza rispettare la cosiddetta approssimazione parassiale (soprattutto nei telescopi con rapporto focale da 6 in giù come il tuo), possono generare aberrazioni che fanno perdere di definizione;
    - rifrazione nell'oculare: non esistono oculari perfetti, cercano di fabbricarli in modo da tenere il più possibile sotto controllo la deviazione dei vari raggi di luce e di farli convergere in modo preciso in un unico punto, ma non è facile e questo può far perdere di definizione; inoltre purtroppo anche gli oculari possono scomporre la luce bianca nei vari colori dello spettro; questi difetti sono accentuati in oculari scadenti;
    - conservazione dell'energia: più ingrandisci e più la luminosità dell'oggetto diminuisce (vale anche per le nebulose che sono già poco luminose, se le ingrandisci molto non riuscirai più a vederle).

    Tutti questi fattori incidono sulla nitidezza/definizione dell'immagine e sulla facilità di mettere a fuoco l'oggetto inquadrato. E più pretendi di ingrandire, più quei fattori "mettono il bastone tra le ruote". Su alcuni di questi fattori possiamo intervenire (oculari decenti, una precisa collimazione, attendere che gli oggetti siano alti nel cielo), mentre su altri fattori no (correnti e differenze di temperatura nell'atmosfera, diffrazione dell'apertura del telescopio, raggi non parassiali quando il rapporto focale del telescopi è basso).

    Ma i fattori più determinanti (nell'"annebbiare" e confondere l'immagine) sono certamente quelli legati alle irregolarità dell'atmosfera (seeing) che variano durante la giornata e da un giorno all'altro (come il meteo): il 3.2mm nel 99% pretenderà di osservare particolari che arrivano al telescopio già molto confusi dalle masse d'aria dell'atmosfera. Ma visto che ormai ce l'hai ti conviene tenerlo, per le ragioni dette sopra, a meno che non ti serva liquidità per sostenere l'acquisto di altri oculari.

    Un 4mm buono "esiste sul pianeta terra" ma saresti in una situazione simile al 3,2mm, un pelino meglio sì, ma è sempre spinto, spesso troppo spinto... diciamo nel 95% dei casi. (Venerdì ho visto un bel Saturno a 330x, ma non vedevo un seeing così buono da luglio).

    5mm sarebbe "spinto ma non troppo".
    6mm e 7 mm non solo sarebbero ottimali, ma i relativi ingrandimenti sarebbero un must per l'osservazione planetaria e mi sembra di capire che non sei ancora in possesso di simili focali: se ti interessa vedere i pianeti ti consiglierei di provvedere a procurarteli.

    Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk

    Questo post contiene 7 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di cesarelia; 03-10-2021 alle 16:23

  6. #26
    Meteora L'avatar di Giu76sicily
    Data Registrazione
    Oct 2021
    Località
    Bronte CT
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    Insomma, riassumendo non posso vedere bene alcun interessante particolare di una nebulosa tranne qualche stella luminosa al suo interno ad ingrandimenti più alti. Posso vedere qualche nebulosa o qualche galassia nella sua interezza ad alti ingrandimenti ma solo per poter dire io l'ho vista o al pc in un'immagine fotografica che col mio telescopio posso dimenticare in partenza. Posso sperimentare sui pianeti con oculari sopra i 5 e sotto l'otto. Posso acquistare Hubble ed esaudisco qualche sogno nel cassetto, mi vendo il 3.2 mm e vediamo se ci arrivo. Scherzi a parte acquisterò oculari da sei e sette mm, terrò il 3.2 e mi dotero' di un oculare sopra i 25mm in modo da poter fare un po' di esperimenti in più. Filtri e Barlow non ne voglio e il salto tra le stelle ho già compreso come farlo, quindi darò un occhio alla collimazione , metterò la prima e si parte. Ah dimenticavo ho fatto una sorta di video alla luna col tel. Appoggiato sul 3.2 ed ho estratto il frame che sarebbe il mio avatar. Con questo video ho compreso l'importanza del seeing perfetto abbinato all'ingrandimento spinto. Grazie infinite Cesarelia.

    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #27
    Gigante L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    1,233
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    Non devi abbatterti: tutt'altro!
    galassie, nebulose, ammassi stellari e nebulose planetarie sono gidibili e pieni di dettagli anche a ingrandimenti non spinti e il tuo telescopio ci va a nozze! Puoi vedere tante galassie e nebulose, che spesso non ce ne rendiamo conto ma sono "più grandi" della Luna (nel senso che prendono una porzione di cielo molto ampia) e quindi ne più apprezzare i particolari anche a ingrandimenti più bassi; e le vedrai molto bene proprio con l'oculare da 25mm, e in particolar modo se il tuo cielo non ha molto inquinamento luminoso. Con il 10mm puoi spingerti ad ingrandire alcune galassie, oppure gli ammassi globulari e le nebulose planetarie, che spesso sono anche più luminosi delle nebulose ma sono molto meno estesi e quindi ha senso ingrandire un pochino ma non troppo.
    Tutti questi oggetti (definiti oggetti del cielo profondo, ovvero DSO, deep sky objects), sono già alla tua portata senza spendere un euro! Poi se vuoi puoi anche prenderti un altro oculare che dia un ingrandimento intermedio tra il 10 e il 25mm, ma questa è un'altra storia

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di cesarelia; 03-10-2021 alle 18:06

  8. #28
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    199
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Oculare super ED 3.2 mm su dobson 200/1200

    Per gli ingrandimenti da utilizzare tieni presente questo:
    1) nebulose, galassie, ammassi aperti: ingrandimenti bassi;
    2) Luna, pianeti, ammassi globulari e nebulose planetarie: ingrandimenti medi o medio - alti;
    3) stelle doppie: ingrandimenti alti o, se sono prossime al limite di separazione dello strumento o la coppia è molto sbilanciata in luminosità, molto alti;
    4) ingrandimento minimo: 2 volte il diametro dell'obiettivo in cm;
    5) ingrandimento massimo: da 20 a 25 volte il diametro dell'obiettivo in cm. Tale limite è un po' più alto per i rifrattori e un po' più basso per i riflettori.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Consiglio oculare per deep sky. Dobson 200/1200
    Di F.pessoa nel forum Accessori
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-09-2021, 22:50
  2. Nuovo oculare per deep sky. Dobson 200/1200
    Di RyoSarba87 nel forum Accessori
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 15-08-2021, 01:08
  3. Oculare dobson 200/1200
    Di lelefabbri nel forum Accessori
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-08-2018, 11:59
  4. Sostituzione oculare 10mm Dobson 150/1200
    Di Paolinho nel forum Accessori
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 20-04-2018, 18:19
  5. Oculare planetario per Dobson 150/1200
    Di XellOs126 nel forum Accessori
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 04-08-2017, 12:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •