Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,818
    Taggato in
    188 Post(s)


    C11 sotto pessime condizioni

    Solo ora riesco a rielaborare le foto fatte il 12 novembre.
    Quella sera mi ero recato a casa di un amico che ha un C11 su EQ8. Piccolo balconcino a Milano. Tubo acclimatato da dodici ore, ben collimato. Luna sotto i 30 gradi, nuvole che andavano e venivano, seeing scarso. Filtro IR pass e Asi 224 mc in mono, focale nativa 2800 mm.
    Penso che quella sera un rifrattore 90 mm avrebbe fatto foto simili, se non addirittura migliori. Vi assicuro che ho messo a fuoco correttamente e ho ripreso circa 2000 frames eseguendo lo stack sul 30%. Devo proprio convincermi che un grande diametro, se non ci sono le giuste condizioni, non serve a nulla. Eppure Etruscastro mi aveva avvertito.. ma non mi do per vinto. Il C11 è il mio sogno e voglio tornare da questo amico un'altra sera quando la Luna sarà più alta e ci sarà buon seeing per capire se davvero non ha senso comperare un C11 per riprese lunari e planetarie da balcone cittadino.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Celestron C11 su Eq6 R, Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500 su Eq3-2.

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,373
    Taggato in
    2179 Post(s)


    Re: C11 sotto pessime condizioni

    in questo periodo della stagione un c11" fuori da 12 ore NON significa che sia in temperatura... anzi... il calo termico che avviene dal tramonto a notte astronomica inoltrata è troppo da colmare per uno specchione grosso e pesante come quello di un 11", occorre un raffreddamento forzato e poi e poi.... dipende anche il calore rilasciato dal palazzo, dalla strada e quant'altro, un c11" per farlo operare bene inizia ad essere da postazione fissa, altrimenti ci vuole molta esperienza per domarlo... in visuale, figuriamoci in imaging...

  3. #3
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,303
    Taggato in
    109 Post(s)

    Re: C11 sotto pessime condizioni

    saluti

    un grosso diametro non garantirebbe comunque una maggiore risoluzione ?
    dovrebbe essere un vantaggio importante per luna e pianeti sotto qualsiasi cielo

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,373
    Taggato in
    2179 Post(s)


    Re: C11 sotto pessime condizioni

    ma se il valore del seeing per arcosecondo non arriva al limite strumentale non se ne fa nulla....

  5. #5
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,303
    Taggato in
    109 Post(s)

    Re: C11 sotto pessime condizioni

    saluti

    esiste un metodo per misurare il valore del seeing ?

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,373
    Taggato in
    2179 Post(s)


    Re: C11 sotto pessime condizioni

    pur nel range di errore Meteoblu lo riporta in una delle sue info

  7. #7
    Sole L'avatar di fedele
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    533
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: C11 sotto pessime condizioni

    Per questo esistono i Mewlon

  8. #8
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    6,094
    Taggato in
    883 Post(s)

    Re: C11 sotto pessime condizioni

    E io lo dicevo che non é facile far girare bene strumenti oltre i 8" da un balcone di casa, non impossibile ma difficile.
    Ci si può portare su qualsiasi modello anche un Super Apo ( che guarda caso ho)... Al Seeing non si comanda, pensa un po' al seeing locale.
    Spesso e volentieri si lodano gli strumenti, che forse sono anche scollimati e mai si da il merito al Seeing che é l' ingrediente principale di ogni immagine.

    Mi trovo in quotum su quanto detto dal nostro moderatore, io spesso dopo che finalmente sono riuscito a far andare via la piuma di calore dal mio C11 , basta un calo repentino di un paio di gradi che come per magia me la ritrovo li a deformare tutto. Gli SC e le loro magagne... Ma é vero che a quasi tutto cé rimedio.
    La Mia Strumentazione
    Sempre con gli occhi verso il cielo

  9. #9
    Gigante L'avatar di Richard1
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1,818
    Taggato in
    188 Post(s)


    Re: C11 sotto pessime condizioni

    Mah a dire il vero il mio balcone ha dei pregi: ho davanti tutto l'orizzonte sud libero, da est a ovest. Inoltre davanti a me non ho case abitate per almeno 100 metri. Le finestre di casa ovviamente le tengo sempre chiuse. Al mirror flop c'è rimedio, basta collimare di nuovo quando passa il meridiano. Inoltre ho la possibilità di lasciare il tubo fuori anche 24 o 48 o 72 ore prima. Inoltre la Valpadana non è male come seeing in molte sere. Ho realizzato tra le mie migliori riprese lunari proprio da questo balcone con il C8. Avrei anche quasi superato gli ostacoli.. e quando ero a un passo per andare a comprare il C11 ecco che un nuovo dubbio mi assale: la larghezza del balcone. Il mio balcone è lungo 4 metri ma è stretto 1,22 m.
    Se piazzo il C11 su una Eq6 r pro riuscirò poi a piazzarlo il più possibile in avanti per poter poi puntare oggetti almeno a 65 gradi? Sopra di me ho un altro balcone, e più avvicino la eq6 alla ringhiera più rischio di toccare. Per cui adesso stavo cercando di prendere le misure di ingombro. Anche se una soluzione potrebbe essere di alzare i piedini del treppiede per non urtare la ringhiera. Dovrò fare altre prove e essere sicuro. Ci vuole esperienza per simili diametri e non so se sono ancora all'altezza della situazione.
    So solo che quando sono passato dal Mak 127 al C8 ho fatto benissimo e non mi pento affatto. Spesso sono riuscito a sfruttare i 20 cm dalla mia postazione. Con "spesso" intendo una quindicina di sere all'anno.
    Celestron C11 su Eq6 R, Celestron CPC 800, SW Mak 127/1500 su Eq3-2.

  10. #10
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    6,094
    Taggato in
    883 Post(s)

    Re: C11 sotto pessime condizioni

    E infatti non é detto che balcone vuol dire brutto Seeing, tutto dipende da molteplici fattori.

    Io nella vecchia casa avevo più o meno la stessa situazione, balcone orientato a Sud. Il mio C 11 sulla CGX ci stava, appunto per non far urtare il treno ottico é meglio alzare il treppiede ad una altezza di sicurezza. Più scomodo é quando si utilizza un rifrattore che a livello di Ota é più lungo e generalmente più sbilanciato in avanti. Sicuramente 1.22 sono un po' ristrittivi, ma credo che l' ingombro non sia molto differente da un CPC 8. Purtroppo le solette sopra ci tagliano una bella fetta di cielo.

    Prendi per bene le misure.
    La Mia Strumentazione
    Sempre con gli occhi verso il cielo

Discussioni Simili

  1. Binocoli in particolari condizioni climatiche
    Di Davo_ nel forum Binocoli
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-12-2017, 20:24
  2. 3/12/17 Pessime condizioni per osservare, luna piena e -3°
    Di paolodinca nel forum Report osservativi
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 09-12-2017, 01:04
  3. M45 - Pleiadi in condizioni probitive
    Di manumilian nel forum Deep Sky
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 24-12-2016, 14:54
  4. Osservazione.in condizioni eccellenti
    Di garibuja nel forum Sistema Solare
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-10-2015, 07:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •