Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Meteora L'avatar di carlo
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    7
    Taggato in
    0 Post(s)

    la mia prima luce con M31 Andromeda

    Buongiorno a tutti e buon anno ! Mi sono deciso a scrivervi per condividere il mio primo scatto a M31 , fatto dal tetto di casa mia a Brescia un paio di sere fa. La condivisione è nel tentativo di essere "criticato" in maniera costruttiva si spera e corretto negli sbagli inevitabili, al fine di affinare questo indescrivibile hobby che è l'astrofotografia. I dati della ripresa :
    reflex canon 80D non modificata +zoom Sigma 150-600 (a 600mm) montatura CEM25P non guidata asiair , allineamento polare non corretto 3-4' di errore (non riesco a scendere sotto a questa cifra) 30" per un ora di integrazione. Fatemi sapere i vostri consigli. Grazie ancora!
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,730
    Taggato in
    2206 Post(s)



    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    sposto in -Deep Sky-

  3. #3
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,358
    Taggato in
    65 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    Penso che devi correggere il verde che è normale con un sensore a colori per la matrice di Bayer e lavorare sulla post produzione per far emergere i dettagli che appena si percepiscono ma che di sicuro ci sono nel tiff di stacking

  4. #4
    SuperNova L'avatar di iaco78
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4,424
    Taggato in
    453 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    Ciao Carlo
    Complimenti e benvenuto nel nel mondo della fotografia astronomica, vedrai che ti dara' tante soddisfazioni. Ovviamente bisogna, o meglio, devi prima di tutto capire tu stesso quanto vuoi andare a fondo in questo hobby... Se ti accontenti di un approccio superficiale o se invece cerchi qualcosa di piu'.
    Ti dico cio' perche' al di la della prima prova che e' assolutamente ok ( e perfetto il suggerimento di Stevesp di eliminare il verde) bisogna secondo me proprio partire dalle basi. Prima di tutto non puoi pretendere di fare una fotografia astronomica se non sei ottimamente stazionato al polo, ancora di piu' se decidi di non guidare le pose.
    Io il consiglio che ti posso dare da subito e' di lavorare tanto per capire perche' non riesci a stazionare bene. La messa in polo sbagliata si porta dietro tutta una serie di problematiche che non ti fanno andare avanti negli altri aspetti.
    Secondo se non li hai fatti dovresti munirti dei file di calibrazione, di sicuro la fotografia l'hai calibrata senza i flat che sono invece importantissimi.
    Io inizierei a lavorare su questi due aspetti prima di tutto , se hai dubbi o bisogno di aiuto basta chiedere, ci siamo passati tutti e troverai molte persone che ti aiuteranno.
    Alla prossima foto....
    Osservo con: Bosma MAK 150/1800-Dobson Truss 12" ES Provo a fotografare con: Sky Rover 102 f7 Apo Astrobin gallery

  5. #5
    Meteora L'avatar di carlo
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    7
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    Innanzi tutto ringrazio di cuore per i vostri consigli. Ho da chiedervi ancora delle cose:
    1)In merito alla correzione cromatica della dominante verde, io al momento dispongo di programmi come deep sky stacker e photoshop. Pensate che possono andare bene? E se è si, mi potete spiegare come?
    2)Faccio tesoro dei consigli di approfondire le mie competenze tecniche-manuali sullo stazionamento alla polare e quant'altro. Ma il mio setup che comprende un zoom sigma 150-600 mm è idoneo alla fotografia deep sky ?Dico questo perchè ho fotografato M42, ieri notte sotto la luna ... permane la sfocatura e le stelle cicciotte continuano a rimanere ... PS ho fatto la guida per 2 ore errore max 2" (sono contento) + 5 dark ma vi allego foto...M42.jpgM42.jpgM42.jpg
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Ultima modifica di carlo; 13-01-2022 alle 12:50

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di AldoD
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Cornaiano (BZ)
    Messaggi
    329
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    ciao
    anch'io fotografo al momento con reflex e obiettivo.

    Correzione cromatica: puoi farla anche da DSS agendo sui singoli canali e facendo sovrapporre le tre curve
    DSS.JPG
    oppure puoi farla successivamente anche in PS.

    Sono gli stessi programmi che ho utilizzato anch'io all'inizio. DSS è molto buono, PS non si discute ma non è pensato specificamente per l'astrofotografia. Esistono per PS dei set di azioni (ad es. Astronomy Tools della ProDigital) che automatizzano diverse operazioni tipiche (che so, riduci il diametro delle stelle, rimuovi gradienti ecc.). Sono abbastanza efficaci (in fondo si tratta di elaborare immagini) ma mi danno comunque l'impressione di essere il tentativo di adattare uno strumento a fare cose per cui non è stato pensato.
    In sostanza, dopo un po' è necessario dotarsi di un software specifico per l'astroimaging.

    Attualmente ho sostituito DSS con Siril, che fa (meglio) quello che fa DSS, con in aggiunta una parte di elaborazione delle immagini. L'elaborazione finale la faccio comunque in PS.
    Vorrei provare Astro Pixel Processor di cui ho sentito parlare bene. Credo che invece che non riuscirò mai ad affrontare Pixinsight, probabilmente il non plus ultra ma al mio livello decisamente troppo complesso e, per la qualità delle mie immagini, decisamente sprecato.

    Astrofotografia con reflex e obiettivi "terrestri": si può fare naturalmente, tenendo presente una serie di limitazioni:
    - la reflex per uso terrestre ha incorporato sul sensore un filtro che taglia gli infrarossi, quindi si perde quasi tutta la parte rossa dello spettro (dove si trova la linea H-alfa tipica dell’emissione di molte nebulose), per cui se fotografi che so, la nebulosa Testa di cavallo ottieni, se va bene, una vaga nebulosità marroncina, invece di un bel rosso. Il filtro si può far rimuovere e ottieni una reflex dedicata, ma poi poco utilizzabile per uso diurno.
    - gli obiettivi sono anch'essi "terrestri" quindi poco ottimizzati per questo tipo di fotografia con fuoco all'infinito. Uno zoom poi (in particolare con grande escursione come il tuo) sarà pieno di lenti e non avrà mai la nitidezza di un obiettivo fisso
    - il sensore non è raffreddato, quindi scalda durante l'utilizzo e introduce rumore termico

    Per le sessioni di scatti con la reflex (se non hai ancora un software) è ottimo Backyard EOS (anche per Nikon) che aiuta moltissimo anche nella messa a fuoco.

    Oppure lasci la reflex e passi a un setup più adatto allo scopo: telescopio per astrofotografia + camera raffreddata.
    Ultima modifica di AldoD; 13-01-2022 alle 14:46

  7. #7
    Meteora L'avatar di carlo
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    7
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    Grazie AldoD ! ti allego la foto fatta con reflex modificata baader, non ho molta definizione dei dettagli pero... dammi dei consigli. 1h di integrazione 180 sec dark + flat (fatti con schermo cellulare)... zoom sigma 150-600 a 600mm.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  8. #8
    Nana Rossa L'avatar di AldoD
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Cornaiano (BZ)
    Messaggi
    329
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    Dunque:
    - M31 con reflex canon 80D non modificata, montatura non guidata.
    - M42 con reflex modificata baader (è la stessa di prima?), qui invece guida per 2 ore.
    - flat (fatti con schermo cellulare) ???

    Con una APS-C e 600mm M42 dovrebbe riempire quasi tutta l'inquadratura, invece è piccola piccola.
    Non capisco.

  9. #9
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,358
    Taggato in
    65 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    A meno che lo zoom è a 150 invece di 600

  10. #10
    Meteora L'avatar di carlo
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Messaggi
    7
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: la mia prima luce con M31 Andromeda

    Allora, non sono stato chiaro io . La fotocamera è stata cambiata da 80D non modificata a 1100 modifica baader (presa usata da poco) la montatura è la stessa (cem25p) , con guida . Per quanto riguarda la posizione dello zoom, ora che esponi il problema ho dei dubbi, vedrò di fugarli il prima possibile e di fartelo sapere. Per il resto cosa mi consigli di migliorare?

Discussioni Simili

  1. La mia prima Andromeda
    Di assodicuori007 nel forum Deep Sky
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-08-2018, 08:27
  2. Prima foto di Andromeda
    Di kilis nel forum Deep Sky
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 16-09-2016, 17:34
  3. Andromeda per la prima volta
    Di Taleto93 nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07-06-2016, 12:43
  4. la mia prima Andromeda
    Di zorro101 nel forum Deep Sky
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 03-12-2014, 11:42
  5. La mia prima volta, tra Cassiopea e Andromeda
    Di MacTinus nel forum Report osservativi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 21-10-2013, 10:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •