Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,808
    Taggato in
    238 Post(s)

    Vixen Ultima 8x56 vs Vortex Diamondback 8x42 (1ª serie)

    Premessa.
    Questo è un confronto tra due binocoli ormai fuori produzione, il Vixen ormai da un paio di decenni (lo si potrebbe considerare "vintage" ), il Vortex da alcuni anni, sostituito dalla versione HD, ma ancora facilmente reperibile usato veramente a pochi €; lo scrissi nel febbraio del 2010, la posto comunque su questo forum come risorsa documentale.

    --------------------

    Vixen Ultima 8x56 (acquistato usato mi pare nel 2002) con prismi di Porro, classico binocolo "crepuscolare".
    Pupilla d'uscita di 7 mm, perfettamente rotonda ed illuminata, nessuna traccia di cut-off;
    Campo reale 6,1°, confermato dalle misure da me fatte (forse qualcosina in piu), la misura è stata fatta di notte con pupilla perfettamente dilatata, osservando agli estremi del campo i tralicci di un elettrodotto (o meglio le luci rosse sulla loro cima) di cui conosco perfettamente distanza e posizione tramite confronto con Carta Tecnica Regionale (CTR scala 1:10.000) da cui ho calcolato l'angolo.
    Minima distanza di messa a fuoco circa 4,8 metri, da qui per mettere a fuoco ad infinito la manopola deve fare un 3/4 abbondanti di giro (circa 290°), massima escursione di fuoco (min-max) con una rotazione della stessa di 420°.
    Peso senza tappi, 832 grammi (da bilancia elettronica).

    Ab-Vixen.jpg

    Vortex Diamondback 8x42 (acquistato nuovo da Tecnosky nel 2009) con prismi a tetto, tipico binocolo "all purpose".
    Pupilla d'uscita di 5,25 mm, perfettamente rotonda ed illuminata, nessuna traccia di cut-off;
    Campo reale 8°, dalla misura (stesso metodo descritto per il Vx) il campo effettivo è di circa 8,2°.
    Minima distanza di messa a fuoco circa 1,3 metri, da qui per mettere a fuoco ad infinito la manopola deve fare poco meno di un giro e mezzo (circa 530°), massima escursione di fuoco (min-max) con una rotazione della stessa di 600°.
    Peso senza tappi, 696 grammi grammi (da bilancia elettronica).

    Ab-Vortex.jpg

    Osservazioni in pieno giorno (diametro della mia pupilla da circa 3 a 4 mm).
    Prima cosa che noto è la luminosità del Vixen (da qui in poi, Vx) è un pelo maggiore che nel Vortex (da qui in poi, Db), nonostante la mia pupilla (dell'occhio) dovrebbe “diaframmare” i due binocoli nella stessa misura, parificandoli approssimativamente ad un diametro compreso tra i 25 ed i 30 mm, ambedue hanno una leggera distorsione a cuscinetto, nel Vx avvertibile dai 2/3 del campo, nel Db già dal 50% in poi, penso che questo effetto sia dovuto alla differenza di FOV tra i due binocoli (6° contro 8°), osservando il paesaggio la sensazione generale è che il Vx sia generalmente piu pulito come immagine rispetto al Db, ho osservato zone tra luce ed ombra, i particolari della trama di alcuni pannelli solari sul tetto di un edificio ed'una nuova palazzina arancione, con fasce marcapiano giallo ocra e le cornici delle finestre bianche (l'architetto che l'ha progettato quel giorno deve aver mangiato pesante ), le solite antenne con il cielo come sfondo e gli immancabili piccioni, notando appunto che definizione e contrasto sono leggermente a favore del Vx, al centro del campo la resa dei colori (intesa come fedeltà cromatica) direi molto buona in entrambi, se ci sono differenze io non le ho notate.
    Cromatismo, qui c'è da ridere (o da piangere ) quello che hanno visto i miei occhi è diverso da quello che ha “visto” la macchina fotografica, comunque ora parliamo di quello che ho visto io (il discorso immagini lo affronto alla fine); target il campanile di una chiesa, distanza circa 175 metri, il Vx comincia a mostrare in maniera avvertibile un orlo giallo e violetto dal 60% del campo che divene evidente dopo il 75%, mentre nel Db l'orlo di colore magenta e verde chiaro è avvertibile già da metà campo anzi un pò prima (diciamo al 45% dal centro), diviene evidente intorno al 60/65% e molesto ai bordi, non so come spiegarlo con precisione, ma l'orlo colorato del Db è comunque sempre un po piu spesso di quello del Vx (spero di essermi fatto capire)

    Osservazioni al crepuscolo (diametro della mia pupilla da circa 5 a 6 mm).
    In queste condizioni (secondo me) i due binocoli danno il meglio di loro stessi, la poca luce “spegne” il cromatismo di entrambi e ne esalta la loro luminosità, confermata la fedeltà cromatica e la pulizia e saturazione dei colori dei due, osservando le tinte “arcobaleno” del cielo poche decine di minuti dopo il tramonto, osservando in direzione del parco dietro casa (verso nord) ormai totalmente in ombra, si riescono ancora a scorgere le varie tonalità di verde degli alberi (almeno dei “sempreverdi”) e la trama ben definita dei rami di quelli ancora senza foglie, questo soptrattutto nel Vx che in queste condizioni sfoggia in maniera evidente la maggior luminosità rispetto ad Db, inoltre sono ancora ben visibili le anatre nel laghetto e la scia che lasciano in acqua con dei riverberi che vanno dal blu scuro al celeste, volendo metterci ancora a “dare i numeri” la nitidezza è ottima in entrambi a centro campo, diciamo che nel Vx è eccellente fino al 50/55% del campo e cala progressivamente, pur rimanendo buona fino ai ¾ (azzarderei fino all'80%) dopo, come si dice è insalata, nel Db l'eccellenza si ferma a circa il 40% del campo calando anche lei rimane buona fino al 60, forse 65% del campo, poi insalata.

    Osservazione del cielo stellato (diametro della mia pupilla da circa 6 a 7 mm).
    Giornata di föhn, seeing chiavica, ma tanto a 8x chissenefrega, cielo trasparentissimo. Prima cosa che noto è che nel Vx le stelle sono a fuoco fino al bordo (nota: finalmente riesco a vedere i bordi del campo del Vx “netti” e non “sfumati” come di giorno) quindi non ha un campo curvo tale da farmi notare la sfocatura delle stelle, curvatura di campo che nel Db si nota, infatti puntando lo stesso campo stellare dopo l'80% si cominciano a notare le stelle appena fuori fuoco, che diventa visibile all'approssimarsi del bordo. Nel Vx le stelle sono perfettamente puntiformi fino ad oltre i 2/3 del campo comincianno ad “allungarsi” leggermente (coma, astigmatismo o entrambi?), solo verso il bordo estremo perdono la qualifica di “stelle”, considerando gli 8° abbondanti del Db, anche lui a mio giudizio si comporta piu che degnamente, la perfetta puntiformità si ferma poco oltre la metà del campo, ma rimane contenuta fino ai ¾ del campo e solo dopo diventano delle cose strane, come era immaginabile a 8x anche puntando Sirio (al centro del campo) nonostante il seeing cesso, non ho notato colori “di troppo”.

    In definitiva se consideriamo le prestazioni dei due limitatamente ai 6° di campo, posso dire che se la giocano quasi alla pari, dalla parte del Vx c'è quel pizzico di contrasto e luminosità in piu e di cromatismo in meno oltre alla sensazione (psicologica piu che altro) che il suo “limitato” campo reale sia tutto sfuttabile (come si dice, pochi ma buoni), dalla parte del Db ci sono i due gradi di campo abbondanti in piu, che personalmente mi danno grandissima soddisfazione nella visione, quei circa 100 grammi in meno che nell'uso a mano libera si sentono (eccome se si sentono) e la meccanica (con tutti i proof del caso) che da la sensazione che lo si possa maltrattare un po senza preoccupazioni, mentre il Vx mi viene piu da trattarlo con i “guanti”.

    In ambedue gli strumenti in nessuna condizione (giorno, crepuscolo e notte) ho riflessi fantasma, quindi ieri sera approfittando del cielo pulito (miracolo!) e della Luna alta e praticamente piena, per verificare in condizioni "estreme" la questione riflessi, ho posto il nostro satellite prima appena fuori e poi parzialmente al bordo dal campo dei binocoli, qui i riflessi si son fatti vedere in entrambi, devo dire in misura discretamente maggiore nel Vx, mentre nel Db nonostante la quantità "immensa" di luce questi erano particolarmente attenuati, forse questo è dovuto alla differenza di età (e quindi di trattamenti antiriflesso) che c'è fra i due, comunque va detto che binocoli da 8 ingrandimenti non sono fatti certo per osservare la Luna (a parte togliersi lo sfizio) in particolare il Vx con la sua p.u. di 7 mm non è il massimo per osservare oggetti tanto luminosi.


    Come precedentemente annunciato ho fatto due foto attraverso gli oculari dei due binocoli, una spece di metodo afocale, il campo coperto per entrambi è di circa 5°, questo perche nel Vx si svitano le "conchiglie" permettendo all'obiettivo della macchina fotografica di avvicinarsi di piu alla lente dell'oculare rispetto al Db.
    Immagini fatte tramite Canon 10D, impostazione JPG large, con obiettivo parimarca EF 24-85mm f/3.5-4.5 USM focale a 24 mm e diaframma a 22, crop al 100%, come già detto, target il campanile di una chiesa a circa 175 metri.
    Questo è quello che si vede col Vx:

    Aa-Vixen.jpg

    mentre questo è quello che si vede col Db:

    Aa-Vortex.jpg

    Ecco, in breve queste immagini non rispecchiano quello che ho visto con gli occhi, sarà colpa dei miei occhi, dell'obiettivo utilizzato, del fatto che avendo fatto tutto a "mano" non era tutto perfettamente allineato?
    Boooh...

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 15-01-2022 alle 22:10
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  2. #2
    Bannato L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,440
    Taggato in
    739 Post(s)

    Re: Vixen Ultima 8x56 vs Vortex Diamondback 8x42 (1ª serie)

    Mah.. il secondo sembra più nitido e con meno luce diffusa.. ovvio, hanno misure diverse.
    Non male.

Discussioni Simili

  1. Giove 09/09/2021 Ultima serie di riprese.
    Di Gabriele80 nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-09-2021, 15:50
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-07-2021, 14:23
  3. Ultima serie di Marte Siciliani
    Di Salvatore nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-10-2020, 08:45
  4. VIXEN 120S prima serie
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-04-2020, 19:09
  5. Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 17-02-2017, 13:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •