Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    Bannato L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,440
    Taggato in
    739 Post(s)

    Telescopio e fotografia - riflessioni

    Pensando al mio setup fotografico ho fato qualche riflessione, basata sulla mia esperienza personale - Ho iniziato con il tandem 150/1200 acro e l'subito a seguire l'80ed - Il primo ha fatto solo visuale salvo qualche sporadica ripresa con la Toucam II (!!) ma sulla Luna il cromatismo era troppo dannoso e ne risentiva la nitidezza - oppure era colpa della webcam, mah. Arrivato l'80ed ho iniziato a prendere gli accessori necessari per foto deep, la Starlight 5mc raffreddata, usata, e ho adattato la pulsantiera eq5 per autoguida. Devo dire che il più l'ho fatto con quello, niente di speciale ma per me era già una soddisfazione. l'80ed era proprio adatto, peccato per il campo piccolo della camera - Poi è arrivato al suo posto il 120ed, pensavo di fare sfracelli, presa la reflex 350D, eq6 goto, flip mirror, guida fuori asse, camera guida, telescopio guida, un ambaradan da montare e mettere in linea. Bene, un sacco di ore al freddo, risultati così così... ho capito che il telescopio non era adatto, la voglia sempre meno, altri problemi fisici, bon, abbandonata la foto deep, fatto fuori il 120ed, solo il planetario con il caro vecchio e fedele mak180 e qualche prova con altri tele arrivati nel frattempo - il 70/478 con doppietto lantanio per sostituire il fu 80ed, ma mai usato per fare foto deep.
    Di Newton non ho mai voluto sentirne parlare, già è un casino con i rifrattori, ci mancherebbe solo la collimazione da fare, e poi sarebbero di nuovo troppo grossi.
    Questo per dire cosa: bisogna pensare bene a cosa si vuole fare quando si compra il telescopio, specie se è solo uno - la mia opinione è che la famiglia dei rifra ED-apo 110-130 è abbastanza inutile, per foto sono troppo lunghi e pesanti, per visuale non visualizzano abbastanza - la famosa via di mezzo non esiste, per foto deep ci vogliono rifrattori piccoli e apo, per visuale si parte dal 150 acro, C8 e makkoni o newton in varie forme per gli amatori del genere. E possibilmente montatura goto, quale vi pare, perchè cercare è bello ma osservare è meglio.
    Poi ovviamente dipende dalla possibilità di spesa, i makkini fino a 127 qualche soddisfazione la danno ma è un ripiego per astrofili poco impegnati, meglio i rifrattori comunque, anche lunghi per il solo visuale.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di AldoD
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Cornaiano (BZ)
    Messaggi
    329
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Per mia esperienza personale, l'astrofilo principiante, per quanto si documenti, studi e chieda, il primo acquisto probabilmente lo sbaglia comunque.
    Molte volte non sa bene cosa vuole fare ("un po' di tutto" non va bene) e non ha veramente idea di cosa e come osservare e di che cosa ci si può aspettare come risultato.
    Il SOLO consiglio da dare sarebbe "rivolgiti alla più vicina associazione di astrofili", ma a volte non è praticabile (non sempre ce ne sono nelle vicinanze) e si perde l'occasione di parlare con qualcuno e toccare con mano e vedere la realtà dell'osservazione, prima di spendere anche solo un euro.
    Cosi... si fa tutto in rete, si studia, si compra, si sbaglia e si fa esperienza da soli.
    Io pensavo di voler osservare i pianeti e mi sono comprato il Mak127... poi ho scoperto che il mio seeing fa schifo, i pianeti sono pochi e quello che mi piace invece è la fotografia deep.
    Ora il Mak, la diagonale 2", lo zoom Baader e un sacco di altra roba non prendono polvere solo perché sono chiusi nell'armadio

  3. #3
    Nana Rossa L'avatar di altazastro
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Località
    Torino
    Messaggi
    447
    Taggato in
    44 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    La mia esperienza è che in fotografia deep un solo telescopio non basta, e a dir la verità nemmeno un solo sensore/camera: per coprire tutte le esigenze ci voglio diverse combinazioni di focali, rapporti focali, aperture e dimensioni del sensore.

    Poi ovvio uno si può specializzare su di un tipo particolare di soggetti, ma tendenzialmente si cerca di coprire il più possibile.

    Quindi è inevitabile spendere un bel po', anche senza autoguida e pose lunghe.

    Non faccio più visuale da anni, ma il mio primo acquisto (finanziato da un papà molto generoso che forse per una volta avrebbe fatto bene a stringere i cordoni della borsa) fu un Newton 200/1200 (Meade 826) su equatoriale a colonna per il Natale 1984, quando avevo sedici anni (!) e avevo per tutta esperienza quel poco che si poteva leggere nell'epoca pre-internet, oltretutto in un paese di campagna.

    Credo che in termini di costi e di quel che c'era allora fosse più o meno l'equivalente di almeno un SCT 10 pollici di oggi, se non di un 12.

    Praticamente lo usai poco e malamente (manco riuscii a beccare la Halley!) e ovviamente i risultati furono inferiori alle aspettative (sapevo di non dovermi aspettare quello che si vedeva nelle foto ma non così tanto di meno ... alla fine erano pur sempre foto di qualcosa che si vedeva con il telescopio, no?) e solo circa 20 anni dopo, nella mia seconda vita astrofila (quella di oggi è la terza), rispolverato, con il primario lavato e ricollimato, riuscii ad usarlo correttamente e con discrete soddisfazioni, anche se purtroppo il cielo, quello sì, era tanto peggiorato rispetto a venti anni prima.

    Spero di non aver fatto troppo amarcord e di non essere andato OT.

  4. #4
    Bannato L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,440
    Taggato in
    739 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    La discussione prende spunto dalla seconda vita di un post del 2016 .., si parlava di cambio setup e ricambio setup, cosa tra l'altro molto attuale, anche per dire che ci sono e generi di telescopi che venivano strombazzati come il non plus ultra per astrofili evoluti (ma ora leggermente in ombra... giustamente) Mi riferisco ai 120ed e ai newton dobson. Alla luce dei riscontri effettivi sul loro uso, salvo situazioni in cui possono essere adatti, mi pare di intuire che siano stati (a maggioranza) delle delusioni, i rifrattori perchè sono ben lontani dal far vedere cose in più degli acro -certo, si vede meglio ma in compenso di meno (se io compro un telescopio voglio vedere il più possibile, per carità, anche vedere di meno e meglio ha il suo senso.. per gli amatori, e anche voglio vedere senza tanti sbattimenti in trasferte e collimazioni varie, oltretutto è raro avere un seeing per sfruttarli - i newtoni.
    Alla fin fine è la rivincita della vecchia guardia, C8 e grossi acro, lunghi ma non troppo. Come detto, per fotografare ci va il setup giusto, non uno generalista.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    Nana Bruna L'avatar di Giovanni1971
    Data Registrazione
    May 2021
    Località
    Lussemburgo/Calabria
    Messaggi
    279
    Taggato in
    23 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Ciao, sono totalmente d’accordo con @AldoD.

    Io a mio tempo ebbi la fortuna di parlare con un conoscente che mi ha dato un’infarinatura sugli strumenti, ma neanche più di tanto.

    Però poi gli sbagli si fanno ed è forse giusto che sia così. Peccato per i soldi spesi ma alla fine si dice che “un esperto è uno che ha fatto tutti i possibili errori in un campo molto ristretto”. Ciò che rincuora è che l’osservazione è un’arte che si impara. Col tempo e con pazienza si riesce a spremere il massimo da ogni strumento, se si vuole.

    E diciamolo, molto conta la percezione individuale e come ci si sveglia la mattina: io per esempio sto ancora riflettendo se ho fatto bene a prendere un C8 piuttosto che un DOB più grosso... poi arrivano post come questo e mi rimettono in pace con il mondo. Grazie Huni!
    To see a World in a Grain of Sand And a Heaven in a Wild Flower...

  6. #6
    Nana Bruna L'avatar di Czamba
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Località
    Gallarate (VA)
    Messaggi
    171
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Personalmente penso di aver perfettamente centrato il primo telescopio (makkino 127 su montatura goto) poi ho preso la “diametrite” e mi sono comprato un SCT 8” (sempre goto) ma mi rendo conto che è grosso (soprattutto la montatura), pesante (sempre quest’ultima), d’inverno fa freddo e tra lavoro, meteo e moglie lo uso poco.

    Sono contento sicuramente dello strumento, ma penso di aver sbagliato a vendere il Mak, ottimo per ferie e osservazioni mordi e fuggi da casa (dove avrò un cielo pessimo ma ci passò molto più tempo rispetto a dove tengo il bestione).

    Ho preso una camera planetaria ma l’astrofotografia non fa per me, lasciamo proprio perdere quella deep perché oltre tempi lunghi c’è la camurria (imho) della post produzione.

    Sicuramente il questionario del forum è un ottima bussola per la scelta dello strumento.

  7. #7
    Nana Bruna L'avatar di giulio786
    Data Registrazione
    Dec 2021
    Località
    Provincia di Cuneo
    Messaggi
    176
    Taggato in
    7 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Io ho comperato un Vixen VMC200L ma in queste sere freddissime dove resisto poco all’aperto continuo a usare il makkino e davvero non lo venderei, è troppo comodo.

  8. #8
    Gigante L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,077
    Taggato in
    69 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Tra un mak 127 ed un tubone da 200 ho scelto un nw150 f5. Peso contenuto. Va comodo su una Eq5 che è ancora gestibile per gli spostamenti.
    Non ho mai visto in un rifrattore apo o in un mak, quindi al momento non posso essere deluso dalla scelta che mi permette di fare un po tutto. Planetario oppure deep con un buon campo. Ma anche foto planetaria e foto Deep mordi e fuggi...
    Credo che l'esperienza osservativa sia legata più alla qualità del cielo e quindi allo strumento che si utilizza in quel contesto.

    Inviato dal mio M2101K7BNY utilizzando Tapatalk

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare"
    NW 150/750 - EQ5 synscan - TMB 4,5mm - Xcel LX 7mm - SVBony 26mm 2" - Barlow 2.5x GSO

  9. #9
    Bannato L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,440
    Taggato in
    739 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Il newton 150/750 è fra quelli che potrei consigliare - certo.. è un newton, poca focale, ostruzione e collimazione... va bè non si può avere tutto..... Fa un pò di tutto, da usare come unico telescopio.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #10
    Nana Rossa L'avatar di AldoD
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Cornaiano (BZ)
    Messaggi
    329
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: Telescopio e fotografia - riflessioni

    Forse è off topic (o forse no, visto che il titolo è "telescopio e fotografia...")
    Sono riuscito incredibilmente a trovare il tubo che volevo (e che all'epoca mi aveva consigliato @Huniseth).
    Si prospetta almeno un mese di brutto tempo .

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-09-2021, 14:39
  2. Telescopio per deep e fotografia
    Di AldoD nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 31-10-2020, 14:16
  3. telescopio per fotografia oggetti grossi
    Di iaco78 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 15-11-2018, 10:20
  4. primo telescopio osservazione e fotografia
    Di Filippo nel forum Primo strumento
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 26-03-2015, 15:28
  5. Telescopio per fotografia deep sky
    Di zorro101 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 12-09-2013, 08:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •