Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Meteora L'avatar di Ivan
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Ponzano Veneto (TV)
    Messaggi
    25
    Taggato in
    0 Post(s)

    consiglio acquisto primo telescopio

    Ciao ragazzi, è arrivata l'ora dell'acquisto. Avevo pensato di spendere in po di più per la montatura in modo tale che, dopo essermi fatto la dovuta esperienza, ed essere pronto per lo step sucessivo , mi basterà cambiare solo lo strumento (ditemi se sbaglio). Avevo addocchiato questo:

    http://http://www.astroshop.it/orion-telescopio-n-203-1000-skyviewpro-eq-5/p,13856

    ma non so se ci sia la possibilità di poter motorizzare questa montatura visto che vorrei cimentarmi anche in astrofotografia.
    Abito in campagna ma il mio cielo è un po luminoso. Per rendervi l'idea uso stellarium con l'opzione "inquinamento luminoso" a 4
    Vi prego consigliatemi ne ho veramente bisogno. Ho un budget massimo di 550/600 €

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Ottimo strumento e buona montatura. L'unico appunto mi vien dal fatto che tu dici di voler investire in una montatura molto buona per aumentare in seguito l'ottica ma quella montatura, che buona lo è, è proprio al limite con l'ottica che intendi montarci. Quindi non credo vi sia spazio per un incremento futuro solo dell'ottica. Non so se mi sono bien spiegato.
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  3. #3
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,738
    Taggato in
    369 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Confermo anch'io: e aggiungerei che forse su una EQ5 l'unico upgrade degno di nota che potrebbe sostenere sarebbe un Celestron C8 Edge HD, che con un riduttore di focale potrebbe rendere abbastanza su campi estesi ma sarebbe superiore, non di tanto, sul planetario.

    Un 200 f/5 su un'EQ5 è un bell'impegno sul piano delle inerzie; è motorizzabile, anche sui due assi, ed anche con sistemi computerizzati GoTo, ma fare foo a lunga posa di deep sky con quel tubo sopra e quella montatura/cavalletto sotto è difficilmente foriero di adeguate soddisfazioni.

    Fotograficamente, potrebbe per dire sostenere bene un Maksutov/Gregory da 152 mm f/10, come gli Intes, che però come rapporto focale son poco indicati per la lunga posa.

    Un 200 f/4, con meno momento angolare, lo reggerebbe forse meglio.

    Hai mai pensato all'usato?

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Valerio Ricciardi; 05-09-2013 alle 20:32
    INQUINAMENTO LUMINOSO- segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  4. #4
    Nana Bianca L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,240
    Taggato in
    436 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    La eq5 va bene solo se motorizzata e pilotabile tramite porta st-4 per fare l'autoguida.
    Diversamente va bene solo per il visuale.
    Ricorda, non sempre il telescopio più grande è quello più adatto.
    Io fotografo con un 80Ed su eq6 goto
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  5. #5
    Meteora L'avatar di Ivan
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Ponzano Veneto (TV)
    Messaggi
    25
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da Valerio Ricciardi Visualizza Messaggio
    Hai mai pensato all'usato?
    Sai darmi qualche link di buoni usati ?

  6. #6
    Meteora L'avatar di Ivan
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Ponzano Veneto (TV)
    Messaggi
    25
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Medved ti sei spiegato benissimo. Andrebbe bene una montatura eq6 goto come quella dell'amico huniseth ? Tu come ti trovi uniseth ?

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,262
    Taggato in
    1904 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da Ivan Visualizza Messaggio
    Sai darmi qualche link di buoni usati ?
    http://www.astrosell.it/homepage.php
    di buoni usati li puoi trovare dappertutto, serve solo la pazienza di fiutare un buon affare e non farsi rifilare un bidone!
    la eq6 è una montatura che quando la avrai non la cambierai più, ma anche la CGEM è un buon compromesso prezzo/prestazioni!

  8. #8
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Confermo, occhio però chi è il venditore, per cifre importanti affidati a chi ha feedback da vendere, positivi, e prediligi quando possibile, il ritiro a mano.
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  9. #9
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Giusto, per acquisti importanti sempre meglio andare a vedere il pezzo e soprattutto ritirarlo a mano per evitare i soliti problemi di spedizione...
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  10. #10
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,738
    Taggato in
    369 Post(s)

    Re: consiglio acquisto primo telescopio

    Alcune cose si prestano, nei loro imballi, ad essere spedite (specie se l'imballo originale viene reimballato con del pluriball e una seconda scatola). Altre, meno; va valutato in sede di acquisto.
    Esempi i C8, i Mak 150 e 180, i rifrattori apocromatici e non "corti" (entro gli 80 cm).
    Gli Schmidt-Cassegrain come i Celestron e i Meade si scollimeranno di certo, ma di solito non ne soffrono.
    La modalità di spedizione più ragionevole è il "Paccordinario" del corriere interno delle Poste: impiega qualche giorno in più ad arrivare rispetto al Paccocelere+3, di solito entro i cinque (che cambia?) ma è sempre tracciabile, costa meno della media (da 9,10 a 14 euro, sino a 20 kg!) ed è assicurabile (supplemento di 2,58 euro).
    Io assicurerei sempre, per una cifra tanto modesta.

    Da 9,10 euro può viaggiare un pacco lungo max un metro, somma della lunghezza max più il perimetro perpendicolare 2 metri, peso max 20 kg;;
    con 14 euro lunghezza max 1,5 m, lunghezza + giro massimo perpendicolare alla lunghezza max 3 m totali, max 20 kg.
    Ad esempio, nel primo caso una scatola da 75 cm x 35 x 25 = 75+35+35+25+25 = 195 cm, ci siamo.

    Questa precisazione serve a darti un'idea dei costi di spedizione; un Newton viaggia con sicurezza, però solo se chi spedisce SA imballarlo. Di recente su Astrosell c'è stata una dura contestazione per via di un telescopio Newton da 25 cm, che è arrivato con gli specchi disintegrati. Chi spediva non ha saputo bloccare con sicurezza il primario, che durante il trasporto in un momento in cui evidentemente era "capovolto" ed ha preso uncolpo si è staccato dalla sua cella, precipitando sul secondario con distruzione di ambedue, lamine dello spyder storte e graffi vari nel tubo e al focheggiatore. Poiché il pacco all'esterno era integro, le Poste NON hanno accettato la contestazione: se tu in una rigidissima cassa di legno metti sul fondo trenta uova sommariamente incartate una per una (o dei bicchieri di sottile cristallo molato) e spedisci, se la cassa arriva "sana e senza botte" e dentro le uova son rotte è affar tuo, dovevi imballarle in modo da proteggerle.

    Perdona questa piccola digressione, ma sia per quanto riguarda Astrosell che comunque spedizioni da parte di privati trovati su mercatini di settore (in alcuni fora ve ne sono, altri - come questo - per evitare di essere coinvolti loro malgrado in contestazioni e diatribe legate a difformità o scorrettezze fra utenti se ne tengono accuratamente lontani) il discorso "spedizione" non è marginale.

    Io sinché ho potuto, ho privilegiato il ritiro a mano; fra l'altro, vedere un oggetto - e vedere in faccia, non ultimo, il venditore, osservare come si muove e lo maneggia a casa sua - dà una idea di come è stato tenuto.
    Ma non sarà sempre possibile; e comunque, imballare in modo strasicuro e a prova di sommossa popolare degli oculari, per dire, è davvero... banale.

    Il materiale astronomico, rispetto alla media, si presta abbastanza all'idea di usato, specie per quanto attiene le ottiche e le montature non troppo tecnologiche (non computerizzate, con motorizzazioni semplici); anche se di norma questo discorso non si può fare, a differenza delle vetture ...abbastanza l'abito fa il monaco.

    Un telescopio pulito, senza graffi, senza bozzi da urti accidentali, con le ottiche parimenti limpide e pulite (qualche puntino di polvere NON influisce nemmeno in teoria, è molto meglio un residuo di polvere che una pulizia dissennata), senza aloni da precedenti puliture, né graffi né inizi di "cricche" marginali è indice di uno strumento che nuovo,o di tre anni, o di quindici darà le stesse immagini.

    Attenzione solo all'alluminatura degli specchi, che eterna purtroppo non è; segni di ossidazione degni di nota, o punti traslucidi, indicano che deve essere ripetuta, e l'operazione - facilissima in teoria avendo le attrezzature deputate - di fatto viene eseguita da poche ditte e artigiani specializzati a prezzi non proprio da saldo; può di massima quasi sempre convenire scegliere a priori uno strumento che costa svariate decine di euro in più, ma non già da rialluminare.

    Questo come criterio generale; poi, dipende, dipende, dipende da caso a caso. Spero d'esserti stato utile.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Valerio Ricciardi; 06-09-2013 alle 14:21
    INQUINAMENTO LUMINOSO- segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

Discussioni Simili

  1. Consiglio!!!Il mio primo telescopio!
    Di atreb nel forum Primo strumento
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 05-09-2013, 08:28
  2. Consiglio primo telescopio
    Di Brisk nel forum Primo strumento
    Risposte: 88
    Ultimo Messaggio: 31-08-2013, 20:05
  3. Consiglio primo telescopio
    Di Lebowski nel forum Primo strumento
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-07-2013, 16:12
  4. Consiglio per il primo telescopio
    Di Galileo Galilei nel forum Primo strumento
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 27-05-2013, 07:47
  5. Acquisto del primo telescopio
    Di decker96 nel forum Primo strumento
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-05-2013, 17:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •