Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40

Discussione: Strumento da viaggio

  1. #1
    Gigante L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,214
    Taggato in
    71 Post(s)

    Strumento da viaggio

    Da un po' di tempo sto pensando di prendere un secondo strumento da poter portare con me in vacanza o nei fine settimana. Piccolo ma non troppo.
    Ho letto che molti hanno un 80/400, di solito presi usati.
    Avrei la possibilità di prendere un bresser 90/500, rifrattore su altazimutale.
    Per altro potrebbe andar bene anche sulla eq5 per la foto deep offrendo un campio più ampio al mio sensore.
    Qualcuno ha già avuto questo tipo di telescopio? Immagino che la dispersione cromatica sia il suo punto forte

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Alby68a; 24-05-2022 alle 13:51
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare"
    NW 150/750 - EQ5 synscan - TMB 4,5mm - Xcel LX 7mm - SVBony 26mm 2" - Barlow 2.5x GSO

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    355
    Taggato in
    29 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    Due anni fa ho preso un acromaticone usato 80/400 che mi porto dietro quando scendo a Cagliari da mia madre, nel portabagagli ci sta benissimo insieme agli altri bagagli. Me lo devo portare a scuola domani per far vedere il Sole ad una mia classe, nel cortile della succursale in mezzo alle piante ci sta. Ho letto una bella recensione di un 90/500 nel sito di Cherubino (Darkstar.it) al seguente link: https://www.dark-star.it/astronomia-...n-90-500-acro/

  3. #3
    Nana Bruna L'avatar di Czamba
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Località
    Gallarate (VA)
    Messaggi
    273
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    Ho appena preso un skywatcher evostar 72ED proprio con la stessa idea, farà il paio con il binocolone nelle vacanze in auto e lo porterò nello zaino per le vacanze in aereo.

    Rispetto al binocolone 20x80 non soffre di cromatismo ed è veramente nitido, permette molti ingrandimenti ed è relativamente leggero (lo tengo su un cavalletto fotografico). Purtroppo sono riuscito (causa maltempo e mancanza di un riduttore da 2” a 1.25”) a vedere solo la doppia Mizar nell’orsa e poco altro (troppo abituato al goto, devo allenarmi).

    Se lo trovi usato lo consiglio veramente, compatto e leggero (2Kg), con un adattatore a 1,25” riutilizzi diagonale e oculari, unica difficoltà il focheggiatore ha un fuoco molto lungo e si fa abbastanza fatica (sul diurno).

    Ottimo invece il fatto che abbia un focheggiatore micrometrico.

    Domani lo monto e ti posto una foto.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,950
    Taggato in
    2222 Post(s)



    Re: Strumento da viaggio

    sposto in -telescopi e montature-

  5. #5
    Gigante L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,214
    Taggato in
    71 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    Grazie per i vostri suggerimenti. Troverò il modo di provare prima un telescopio di quel tipo per capire quanta tolleranza ho con il cromatismo prodotto. A questo punto pensavo anche ad un piccolo mak da 100mm...

    Inviato dal mio M2101K7BNY utilizzando Tapatalk
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare"
    NW 150/750 - EQ5 synscan - TMB 4,5mm - Xcel LX 7mm - SVBony 26mm 2" - Barlow 2.5x GSO

  6. #6
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,950
    Taggato in
    2222 Post(s)



    Re: Strumento da viaggio

    il discorso è un altro, quella tipologia di strumenti "nascono" per scopi ben specifici, quelli di medio/alto livello per il campo fotografico, gli altri per visuale a bassi ingrandimenti, è inutile provarli per vedere quanto disturba il cromatismo, se ci vuoi vedere i pianeti non vanno bene... semplice, allora è meglio un makkino-ino-ino

  7. #7
    Gigante L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,214
    Taggato in
    71 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    Ottima osservazione.

    Inviato dal mio M2101K7BNY utilizzando Tapatalk
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare"
    NW 150/750 - EQ5 synscan - TMB 4,5mm - Xcel LX 7mm - SVBony 26mm 2" - Barlow 2.5x GSO

  8. #8
    Nana Bruna L'avatar di Czamba
    Data Registrazione
    Oct 2020
    Località
    Gallarate (VA)
    Messaggi
    273
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    eccomi con le foto dello strumento sul mio mini balcone ieri sera.


    IMG_20220525_214833.jpg

    IMG_20220525_214921.jpg

    Come vedi è piccolo, compatto e sta su un cavalletto fotografico leggero, il paraluce si può estrarre per ridurne la lunghezza (a patto di mettergli un tappo per proteggerne la lente frontale), il solo tubo pesa 2kg a cui aggiungi 1 kg di attrezzatura varia (diagonale, oculari, filtri.

    Secondo me (ma potrei essere io l'imbranato) è complicato cercare a mano gli oggetti, soprattutto da un cielo cittadino dove le stelle visibili sono ben poche e lavorando al massimo degli ingrandimenti.

  9. #9
    Nana Bruna L'avatar di Armando31
    Data Registrazione
    Apr 2022
    Località
    Carosino TA
    Messaggi
    211
    Taggato in
    23 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    @Czamba quanto durano le vibrazioni sul quel cavalletto fotografico, ? da foto sembra troppo esile

  10. #10
    Sole L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    652
    Taggato in
    81 Post(s)

    Re: Strumento da viaggio

    Io ho, oltre al Dobson, uno Skywatcher acromatico 80/400, da usare in modo del tutto estemporaneo. Lo presi come strumento portatile e compatto, ma per ora lo uso molto poco.

    In realtà, ha una sua utilità interessante, ma solo per un deep sky facile e per spazzolate sotto buoni cieli, abbinato però a un buon oculare in modo da non aggiungere aberrazioni ad aberrazioni; per i pianeti non è decisamente indicato, perché lì il cromatismo si nota, ma a me poco importa perché faccio poco planetario anche col Dobson, preferendo deep sky e stelle doppie. La mia idea da anni sarebbe quella di riuscire a predisporre sul Dobson una sorta di aggancio smontabile per poterci combinare l'80/400, che userei quasi come una specie di mega-puntatore extra, per avere un grande campo e ingrandimenti maggiori dei canonici 9x dei cercatori. Ma non mi ci sono mai cimentato.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari/filtri: Zoom Baader 8-24 Mark III + Barlow; Baader 36 asferico / UHC-S, OIII, PV.

Discussioni Simili

  1. Strumento da viaggio: spotting scope o rifrattorino?
    Di m.bruni nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 01-08-2020, 17:18
  2. Telescopio da viaggio
    Di Richard1 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 08-01-2018, 17:30
  3. Quasi primo strumento, anzi no secondo strumento ...
    Di Anton nel forum Primo strumento
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 09-11-2015, 10:43
  4. In viaggio con...
    Di cosmax nel forum Il cielo ad occhio nudo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-12-2013, 14:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •