Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 32 di 32
  1. #31
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,884
    Taggato in
    244 Post(s)

    Re: Consiglio su oculari per il 200/800

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni1971 Visualizza Messaggio
    Ciao, basavo la mia affermazioni sulle fonti citate sotto.
    ...cut...
    Lo capisco, ma leggendo integralmente gli articoli citati, le affermazioni riportate sono relative ad un contesto specifico.

    Il campo apparente e l'estrazione pupillare sono parametri ottici (angolo dei raggi focalizzati) fissi dati dalla curvatura delle lenti insieme al diametro e posizione del diaframma di campo.
    Per variare tali parametri la barlow deve essere integrata nello schema ottico (come gli oculari che utilizzano la lente di Smyth), infatti nel primo tuo estratto della British Astronomical Association, come anche nello scritto di televue, parlano specificatamente di oculari a lunga focale e (aggiungo io) con ampio diframma di campo, se l'ampiezza di questo è tale da far passare i raggi periferici di "piena illuminazione" del "nuovo" cono ottico, allora il campo pienamente illuminato può essere "esteso" oltre l'estrazione pupillare "di progetto", proprio perché riesce a simulare uno schema ottico con lente di smyth, stessa cosa scrive in sostanza Bill Paolini.

    Tutto questo poi funziona con gli schemo ottici "classici" (plössl, abbe, ramsden, kellner et simila), con quelli più recenti che hanno già al loro interno gruppi correttori, lenti di smyth (appunto) o riduttori/amplificatori, questo effetto sparisce definitivamente proprio ad opera di questi gruppi ottici "speciali" che servono a "dare forma" forzatamente al cono ottico, con le specifiche decise dal progettista.

    In ogni caso questo effetto, con focali più corte (che hanno diaframmi di campo più limitati) è minimo se non proprio inavvertibile, proprio perché non arriverebbe "luce"; quindi all'atto pratico, considerato che gli oculari di lunga focale non hanno problemi di estrazione pupillare (anzi nei plössl lunghi come i 25, 32 e 40 mm che hanno una EP già abbondante, forse questo sarebbe deleterio), quelli corti avrebbero benefici di decimi di mm, mentre (come già scritto) negli schemi "moderni" l'effetto è nullo o quasi.

    In definitiva se si ha necessità di una buona EP meglio non affidarsi a una barlow, ma a un oculare con buona EP di progetto.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 11-06-2022 alle 14:07
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  2. #32
    Nana Rossa L'avatar di Giovanni1971
    Data Registrazione
    May 2021
    Località
    Lussemburgo/Calabria
    Messaggi
    345
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Consiglio su oculari per il 200/800

    Grazie Angelo, sempre esaustivo ed illuminante

    Sulla conclusione sotto, per chiarire, sono pienamente d'accordo. Questo effetto (secondario) della Barlow non è una caratteristica da tenere in conto come un fattore determinante nella "strategia"' per un set di oculari.

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    In definitiva se si ha necessità di una buona EP meglio non affidarsi a una barlow, ma a un oculare con buona EP di progetto.
    Per quanto riguarda la mia esperienza empirica (anzi, voliamo basso e diciamo pure: da "smanettone" ) posso dire quanto segue.

    Piazzando una Barlow GSO 2.5x "shorty" tra la diagonale e l'oculare non noto alcuna alterazione della distanza a cui devo tenere l'occhio dall'oculare rispetto al caso normale senza Barlow (volutamente, non uso qui il termine "estrazione pupillare" per evitare confusione con il parametro progettuale "di origine" dell'oculare).

    Però se metto la Barlow tra il telescopio e la diagonale, l'effetto diventa percepibile.

    Sul BCO 10mm è lieve, ma alla fin fine gradevole, perché premette di staccare l'occhio quel poco che basta per rendere l'osservazione più comoda.
    Sul BCO 18mm è più pronunciato e, pur non essendo proibitivo, preferirei non averlo e mantenere l'occhio più vicino all'oculare: l'estrazione pupillare di origine è già più che sufficiente.

    Ciao e cieli sereni a tutti

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    To see a World in a Grain of Sand And a Heaven in a Wild Flower...

Discussioni Simili

  1. Consiglio oculari
    Di Moramach5 nel forum Accessori
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29-08-2021, 21:30
  2. consiglio su oculari
    Di rliverano nel forum Accessori
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25-05-2017, 09:43
  3. Consiglio oculari.
    Di ale_ nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 26-11-2016, 16:31
  4. Consiglio oculari
    Di alzamar nel forum Accessori
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22-06-2016, 16:02
  5. Consiglio oculari
    Di MarcoAstronomia nel forum Accessori
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 16-07-2015, 19:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •