Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: modellazione

  1. #1
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,638
    Taggato in
    128 Post(s)

    modellazione

    saluti

    sto leggendo

    " Spectroscopy: the key to the stars " by Keith Robinson
    nel capitolo "Astrophysical modelling " mr Robinson spiega come si può determinare il disco di accrescimento di una stella nana partendo dal profilo spettrometrico

    la precisione delle misure spettrometriche come pure le necessarie conoscenze di fisica/matematica/programmazione mi sembrano alla portata di chiunque sia dotato di strumentazione e cultura scientifica medio/alta

    mi chiedo se questi studi di modellazione siano piuttosto comuni presso la comunità degli astronomi scientifici amatoriali o l'esempio citato nel libro rappresenti piuttosto un'eccezione

  2. #2
    Nana Bruna L'avatar di Franco Lorenzo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    298
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: modellazione

    Albertus,
    distinguerei due piani. I modelli dei dischi di accrescimento vengono (di norma) ideati e realizzati da astrofisici professionisti. Le osservazioni sulle stelle con dischi di accrescimento possono essere prodotte anche da astrofili dotati di telescopi di generosa apertura e spettroscopi ad alto potere risolvente. Le variabili cataclismiche ad esempio sono piuttosto deboli ed occorre una buona strumentazione per poter catturare spettri con le caratteristiche necessarie ad evidenziare le peculiarità prodotte dai dischi di accrescimento. Non è raro trovare casi di collaborazione tra professionisti ed astrofili, dove questi ultimi forniscono il materiale osservativo ed i professionisti producono lo studio completo e l'articolo scientifico.
    Interessanti informazioni sulle caratteristiche righe a doppio picco, prodotte dai dischi di accrescimento, si possono trovare sul libro "SPECTROSCOPY for amateur astronomers" di M. Trypsteen e R.Walker (allego a bassa risoluzione la pagina che ne parla).

    Saluti
    Lorenzo Franco
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  3. #3
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,638
    Taggato in
    128 Post(s)

    Re: modellazione

    grazio Franco Lorenzo

    per quanto riguarda lo spettroscopio mr Robinson da per scontato l'uso di almeno un LIHRES ||| , non proprio economico ma comunque alla portata di molti dilettanti
    per quanto riguarda il modello dei dischi di accrescimento invece mi sembra alla portata di chiunque abbia una conoscenza base di matematica e fisica
    d'altronde come l'autore sottolinea è opportuno partire da modelli semplici che comunque colgono il principio fisico del fenomeno
    modelli più sofisticati sono naturalmente riservati ai professionisti

    una breve descrizione del modello:

    gli atomi ruotano attorno alla stella a velocità decrescente dal centro alla periferia
    si tracciano le curve che hanno lo stesso valore della componente della velocità nella direzione dell'osservatore
    gli atomi che giacciono su queste curve emettono radiazioni la cui lunghezza d'onda subisce lo stesso spostamento verso il blue o il rosso a causa dell'effetto Doppler
    l'intensità della radiazione si ritiene proporzionale alla lunghezza della curva
    si tiene conto dell'inclinazione del disco rispetto all'osservatore

    questo modello base è in grado di riprodurre qualitativamente lo spettro postato da Franco Lorenzo

    ulteriori perfezionamenti del modello tengono conto che :

    la densità del disco decresce dal centro alla periferia
    il disco ha uno spessore non nullo
    Ultima modifica di Albertus; 23-09-2022 alle 20:23

  4. #4
    Gigante L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    1,638
    Taggato in
    128 Post(s)

    Re: modellazione

    saluti

    facendo seguito al mio precedente post allego un semplice programma in python per la modellazione dello spettro di una stella con disco di accrescimento nell'intorno di H-alpha (6563 ang) secondo il modello ideato da J. Smak negli anni 60.

    #1 il disco ruota intorno alle stelle con velocità orbitali decrescenti dalla stella alla periferia secondo la legge di keplero : v = sqrt(G*M/r)

    #2 il disco è in posizione frontale rispetto all'osservatore e di densità costante

    #3 si calcolano le velocità radiali cioè le componenti delle velocità orbitali nella direzione dell'osservatore.
    le velocità radiali sono responsabili dello spostamento verso il blue o verso il rosso della lunghezza d'onda di H-alpha (6563 ang)

    #4 si tracciano le curve sul disco di accrescimento a parità di velocità radiale.
    l'intensità della radiazione di ritiene proporzionale alla lunghezza della curva
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    File Allegati File Allegati

Discussioni Simili

  1. Modellazione 3D asteroide 161 Athor
    Di Franco Lorenzo nel forum Articoli
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-09-2012, 16:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •