Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Premessa.
    Sto facendo le prime prove della della asi585mc da poco presa, la prima cosa che ho notato è che rispetto la vecchia asi120mc ha una sensibilità estremamente maggiore, quindi nonostante sia una "colore" ho cominciato a fare un po di prove con i filtri, contando sul fatto di poter comunque tenere relativamente alto il framerate.
    Ho anche preso un IRpass da pochi € (offerta a tempo su amazon) per sperimentare nel vicinissimo IR e proprio su questo, ho rilevato alcune cosa "strane" (per un IRpass) tramite l'istogramma RGB della cam, ovvero dei "picchi" nel blu e nel verde, che in un IRpass non dovrebbero esserci.
    Da qui l'idea di verificare la banda passante di questo filtro e anche degli altri in mio possesso già che c'ero.


    Non avendo uno spettroscopio "serio" ne lampade di calibrazione, ne tantomeno un programma di riduzione dati come quelli usati dagli utenti che postano nella sezione "Spettrografia e Fotometria" di questo forum, più che una vera misurazione ho fatto una comparativa (grezza e all'acqua di rose) più qualitativa che quantitativa.
    Quindi, recupero uno spettroscopio didattico preso tempo fa da Lolli (600 l/mm), lo monto in un accrocchio adattato al diametro 31,8 mm, prendo la ruota portafiltri (9 posizioni manuale) dove ho montato i filtri, un portaoculari T2, l'adattatore per cellofono della celestron e un cellofono e metto insieme il "fattapposta".

    Accrocchio spettro filtri 1.jpg Accrocchio spettro filtri 2.jpg

    Lo punto verso il Sole (così sono sicuro di avere uno spettro di riferimento almeno univoco) e comincio a scattare.
    I filtri in esame sono appunto il Svbony IRpass 685 nm, il kit da sei filtri della baader (Rosso 610 nm lp; arancio 570 nm lp; giallo 495 nm lp; verde 500 nm bp; azzurro 470 nm bp; blu 435 nm bp) e un viola W47 di TS optics.

    Agli spettri ottenuti dai filtri, per confronto ho affiancato lo spettro del Sole senza alcun filtraggio, va detto che la parte fotografata è relativa alla parte visibile dello spettro, ma non so quali siano i limiti (come ampiezza di spettro) di quanto è visibile nell'immagine, il cellofono non so quanto è sensibile all'IR e all'UV, quindi per quella parte dello spettro ci si deve fidare di quanto riportato dai diagrammi reperibili in rete.
    Però alcune considerazioni le si può fare.

    Iniziamo dall'IRpass, la prima immagine è il diagramma di emissione della casa madre (Svbony) e come si vede dalla seconda immagine (in alto lo spettro "intergrale" non filtrato, in basso quello del filtro), non sembra precisamente conforme.

    1-Sbony IRpass 685 nm.jpg 1a-Sbony IRpass 685 nm.jpg

    Secondo lo spettro della casa madre, sembrano effettivamente esserci dei piccoli picchi (intorno al 2% di emissione) intorno ai 410, 480 e 500 nm, poi zero fino ai 665/670 nm dove si ha passaggio integrale fino ai 1100 nm a circa il 95%.
    Però vedendo la seconda immagine, si vedono quattro picchi, due nel blu abbastanza vicini e due nel verde più distanziati tra loro, ma onestamente la spaziatura dei picchi (per quanto spannometrica) non mi sembra concordare con il "distanziamento" suggerito dalle lunghezze d'onda, mentre questa concorda abbastanza con i picchi dati dall'istogramma della cam. Poi nella regione dall'arancio in poi troviamo un altro picco principale e tanti secondari (molto deboli) per poi ripartire con la parte presente nell'estremo rosso dello spettro (e immagino continui nella parte IR non visibile nell'immagine).
    Comunque dalle prime (blande) prove fatte, l'effetto "seeing-stopper" è maggiore rispetto al rosso baader con cui l'ho confrontato (nella stessa serata), anche se non ho ulteriori termini di paragone con filtri dello stesso tipo (e di migliore qualità).



    Il secondo è appunto il rosso baader, come sempre la prima immagine è quella della casa madre la seconda è la mia.

    2a-Baader rosso 610 nm LP.jpg 2-Baader rosso 610 nm LP.jpg

    Questo è abbastanza conforme con quanto si vede sui due spettri (uno grafico e l'altro cromatico) forniti da baader, ovvero un taglio totale delle regioni a partire dall'arancio e fino al violetto.



    Arancio baader (composizione immagini come sopra)

    3a-Baader arancio 570 nm LP.jpg 3-Baader arancio 570 nm LP.jpg

    Anche l'arancio rispetta abbastanza i parametri dichiarati, nella mia immagine lo spettro "sfora" un po nel verde, ma visto che il taglio secondo il grafico parte intorno ai 555 nm (che è nella regione verde), è probabile sia solo questione di calibrazione dei colori (che io non ho fatto e non so fare).



    Sono arrivato al limite delle 8 immagini, quindi fine prima parte.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 05-11-2022 alle 19:13
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  2. #2
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Seconda parte.



    Il quarto filtro in esame è il giallo baader.

    4a-Baader giallo 495 nm LP.jpg 4-Baader giallo 495 nm LP.jpg

    Anche questo rispetta abbastanza bene quanto pubblicato dalla casa madre, il taglio comincia dalle parti dei 480 nm quindi regioni del verde-azzurro.
    Con questo abbiamo terminato con i filtri "longpass" (lp), ovvero che cominciano a tagliare da una specifica parte dello spettro visibile in poi, i prossimi saranno i "bandpass" (bp), che lasciano passare una specifica parte dello spettro visibile, da tot nm a tot nm.



    il primo di questi è il verde baader.

    5a-Baader verde 500 nm BP.jpg 5-Baader verde 500 nm BP.jpg

    Ecco questo dovrebbe tagliare completamente tutto ciò che è sotto i 400 nm e circa il 98% di tutto quello che sta oltre i 700 nm, ma a vedere la seconda immagine, mentre la parte verso il blu è effettivamente tagliata, verso il rosso, questa trasmissione di solo il 2% non la vedo, ad occhio (e con tutte le cautele del caso, visto l'esame spannometrico) questo filtro sembra comportarsi più come un longpass che come un bandpass.



    Passiamo all'azzurro baader (che la casa chiama "blu").

    6a-Baader azzurro 470 nm BP.jpg 6-Baader azzurro 470 nm BP.jpg

    Questo si comporta effettivamente come un bandpass, si vede chiaramente sia il taglio verso l'erstremo blu che verso l'estremo rosso dello spettro.



    Infine arriviamo al blu baader, concludendo il kit di questa casa (che loro chiamano "blu scuro").

    7a-Baader blu 435 nm BP.jpg 7-Baader blu 435 nm BP.jpg

    Come il precedente, anche questo rispetta (anche se non lo posso affermare dal punto di vista quantitativo) quanto dichiarato dalla casa.

    Alla fine tutti i baader, sostanzialmente mantengono quanto promesso ed effettivamente li uso con profitto nell'osservazione planetaria, visto che "selezionano" correttamente i dettagli che voglio contrastare e anche se non sono fatti per quello, proverò (quando e se necessario) in ambito EAA ad usarli per mettere "l'accento" su qualche dettaglio difficile da scovare per i "profani".


    Fine seconda parte.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 05-11-2022 alle 19:35
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  3. #3
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Terza ed ultima parte.

    Questa sarà breve, mi rimane un ultimo filtro, il viola W47 della TS Optics.
    Questo mi ha sorpreso abbastanza (sul Sole per l'osservazione delle facole è la morte sua), visto che è un filtro pagato pochissimo pensavo che il suo spettro di emissione fosse un po più "vago", invece rispetta con ottima approssimazione quanto previsto dallo standard Kodak Wratten. Se anche gli altri wratten della casa rispettano detto standard come il W47, penso siano tra i migliori filtri colorati come rapporto qualità/prezzo.

    8a-TS Optics W47.jpg 8-TS Optics W47.jpg

    Come si vede dalle immagini, il taglio verso la parte "rossa" dello spettro (già a partire dalla regione blu) è netta, niente picchi secondari in altre regioni dello spettro (a differenza dell'IRpass Svbony).


    Non posso azzardare conclusioni, non avendo provato filtri "di marca" come i lumicon o simili, ma se servono dei filtri colorati che rispettano con buona approssimazione la banda di emissione dichiarata, i baader sono un garanzia dal costo medio, mentre SE (e ripeto SE) rispettano la curva di trasmissione anche gli altri colori come succede per il W47, i TS Optics sono un'alternativa a basso costo molto papabile.



    EDIT
    Vedevo poco fa, che i filtri baader si sono alzati moltissimo di prezzo, sono ancora definibili "di costo medio", visto che lumicon et simila costano ancora di più; in questo caso i TS diventano ancora più papabili.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 05-11-2022 alle 20:01
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  4. #4
    Gigante L'avatar di rey
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1,500
    Taggato in
    324 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Molto interessante, in effetti il verde sembra l'unico che "sbava". Magari è un po rovinato o è un esemplare uscito male.
    Chissà poi queste Marche di fascia media dove prendono effettivamente i filtri, non credo che tutte li producano.

    Visto che la camera è abbastanza sensibile anche nell'IR vicino direi a questo punto di sostituire quel filtro preso su amazon con uno più serio
    Bel test, complimenti

    Cieli sereni

  5. #5
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Grazie.

    Baader i filtri se li fa fare in cina (come tanti altri), ma su proprie specifiche e con un proprio disciplinare per il controllo qualità (e infatti il prezzo ne risente).
    Per adesso continuo a sperimentare col svbony, devo ancora capire se tale tipo di ripresa mi interessa veramente.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #6
    Sole L'avatar di Armando31
    Data Registrazione
    Apr 2022
    Località
    Carosino TA
    Messaggi
    613
    Taggato in
    42 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Sono in possesso della ruotaportafiltri a 5 posizioni e i filtri dalla svbony non ho potuto provarli qui piove ,
    A prima vista i filtri sembrano non male , aspetto con ansia Cosa dice Angelo_C
    @Angelo_C un cosiglio, ho visto che hai l'adattatore Celestron per cellulari ,c'e' chi dice bene e chi male ,mi fido di te è buono? sono in trattativa con uno che se lo vende.
    Grazie Angelo


    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #7
    Sole L'avatar di faggio79
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Località
    La Spezia, Italy
    Messaggi
    578
    Taggato in
    34 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Molto interessante! Sto giusto lavorando sull'effetto dei filtri sull'imaging planetario e questo tuo lavoro mi torna estremamente utile per capire il comportamento dei miei filtri!
    Bresser EXOS-2 GoTo - SLT - Mak 127 - Acro 102/660 - Orion XT10g 254/1200 - 6D - ASI178MM - ASI462MC - Binoviewer

  8. #8
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Sarebbe da chiedere a chi bazzica la sezione Spettrografia e Fotometria qualche dritta su come migliorare le modalità di valutazione.
    Comunque alla prossima Luna nuova, mi organizzo un accrocchio per la prova del mio vecchio OIII da 50,8 mm baader (quello strettissimo di banda), è l'unico "nebulare" che ho, ma è sù in baita.

    @Armando31
    Io mi ci trovo bene, le cremagliere sono estremamente utili per posizionare con precisione il sensore del cellofono, soprattutto quando nelle osservazioni pubbliche, continui a cambiarli.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  9. #9
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Settimana scorsa in occasione della Luna nuova, sono stato in baita a togliere le ragnatele dal dobson (seeing come al solito scarso, ma cielo sereno e molto trasparente ).
    Ne ho approfittato per testare allo spettroscopio il vecchio Baader OIII da 50,8 mm da 16 nm (roba di oltre 15 anni fa).
    Prima cosa, dopo tutto questo tempo è ancora in perfetta efficienza (in base alla "letteratura", pare che col tempo alcuni avessero un degrado dei depositi filtranti), secondo , la casa conferma la rispondenza della banda dichiarata rispetto a quella effettiva.
    Sono andato a riprendere lo spettro di trasmissione di uno di questi filtri risalente al 2004 (un anno di differenza rispetto al mio), visto che quelli moderni potrebbero essere un po diversi.
    https://www.astroamateur.de/filter/b...oiii_2004.html

    Questo è il mio con accoppiato lo spettro di riferimento (ripreso qualche secondo dopo aver tolto il filtro dall'accrocchio).

    Filtro OIII Baader_bis.jpg

    Come si vede ad esclusione della riga centrata sui 505 nm, il resto dello spettro (almeno nel visibile) è praticamente "pulito".
    Ho provato diversi OIII e UHC, ho sempre preferito lo "strettissimo" baader, perché nonostante tolga più luce, quello che ti fa vedere te lo mostra con un gran contrasto, che personalmente preferisco ad altri filtri che magari mostrano un'estensione maggiore della nebulosa, ma in maniera molto più "fumosa".
    Tutto ciò nel dob da 40 cm che mi da tanta luce (filtro accoppiato al MER30 che mi da 62x, un campo di 1,14° e una P.U. di quasi 6,5 mm); ma rende bene (nonostante sia molto selettivo) con lo stesso oculare ma sull'apetto da 80 mm (16,3x, un campo di 4,36° e una P.U. di circa 4,9 mm), che mi permette di inquadrare interamente oggetti come M42/43, l'intera "bolla" della Velo, nordamerica + pellicano ed altre che emettono in questa banda.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  10. #10
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,161
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: Verifica banda di trasmissione dei filtri colorati.

    Dimenticavo, se qualcuno si stesse chiedendo come faccio ad "allineare" due immagini diverse come ad esempio lo spettro integrale e quello filtrato, come riferimento utilizzo lo spettro di "Ordine zero", che (detto grezzamente) non è altro che la versione più concentrata (perché meno deviata dal reticolo) dello spettro di "ordine uno" che è quello più diffuso che si utilizza normalmente.

    In questa immagine si vedono sia l'ordine zero (a sx) sia l'ordine uno (a dx).

    Filtro OIII Baader.jpg

    Poi semplicemente taglio l'immagine, perché l'ordine zero oltre che per l'allineamento, non è molto utile.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

Discussioni Simili

  1. Filtri a banda stretta su reflex
    Di Alamein nel forum Deep Sky
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-04-2019, 17:05
  2. Filtri banda stretta
    Di asciughino nel forum Accessori
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-02-2018, 01:05
  3. informazione filtri colorati e skyglow
    Di UpInTheSky nel forum Accessori
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 12-09-2015, 14:00
  4. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-01-2014, 08:09
  5. Test con filtro nebulare e tre filtri colorati RGB
    Di Huniseth nel forum Autorecensioni
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 26-09-2012, 15:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •