Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Sole L'avatar di fedele
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    923
    Taggato in
    70 Post(s)

    MOno 2" o torretta? test del 28.11.2022

    317081756_10225166806871379_7358111379051463988_n.jpg

    Questa sera ho avuto modo di testare direttamente,se sia meglio osservare con un occhio solo e con un oculare grandangolare da 2" oppure se con torretta e oculari da 1" 1/4.
    Avrà vinto il grande campo in monoculare o la vista binoculare avrà fatto la sua magia ancora una volta?
    Gli strumenti del test visuale sono stati nell'ordine:
    C8 EdgeHD, Takahashi TSA120, C11A XLT
    Ho testato
    - setup 2": Televue Panoptics 35 mm , Diagonale a Specchio 22 baader
    - Torretta Maxbright II e le seguenti coppie di oculari:
    1) Takahashi Abbe MC Ortho 32 mm
    2) Televue Ploss 25 mm
    3) UFF 25 mm

    Ed eccomi qui. Scrivo brevemente le miei impressioni.
    Innanzi tutto un parere sugli oculari nuovi che ho testato: due UFF 25 mm e un Panoptics 2" 35 mm
    I due UFF, rimarchiati in vario modo, si presentano spartani nella realizzazione, ma abbastazna funzionali (presa etc).
    In torretta il loro uso è agevole a secondo della comodità osservativa, distanza interpupillare dell'osservatore. Nel mio caso, aggiustata l'angolatura della torretta (Baader Maxbright II), non rimane sufficente spazio per collocare un nasone tra i due oculari. La pupilla di uscita di questi oculari ti porta a stare vicino ad esse con gli occhi e pertanto, nel mio caso, sei a contatto con il viso con torretta ed oculari. Questo può determinare vibrazioni nel caso ci si muova. Un dato da tenere in considerazione se si dispone di una montatura non sovradimensionata rispetto al setup ottico.
    Il trattamento antiriflesso, verde, è intenso. Da una parte questo facilità le osservazioni in alcuni casi, come nell'osservazione di Giove, abbattendo la luce diffusa. Dsall’altra restituisce una leggera dominante di colore, visibile all’osservatore esperto.
    La parallasse è molto contenuta, non ci avrei giurato, migliore di altri oculari grandangolari che ho provato.
    La trasparenza delle lenti e loro lucidatura è buona ma non eccellente a livello degli altri oculari di rpegio in mio possesso (grazie al c…direte voi. Be è importante ricordarselo).
    L’immagine di oggetti terrestri di riferimento era comunque molto buona e sufficentemente contrastata e dettagliata.
    Panoptics 35 mm. E’ GROSSO. FINE. Ma è un oculare di elevata qualità che conferma la mia passione verso qusta serie, avendo due Paoptics 19 mm che sono gli oculari che più spesso uso SU OGNI strumento. Con diagonale da 2” Baader, appesantisce abbastanza tutto il sitema e di questo occorre tenere conto (equilibratura , etc). Non è però più grande di altri oculari della categoria.
    Guardando attraverso e la superfice delle lenti, si nota immediatamente una trasparenza, lucidatura, trattamenti, eccellenti. E anche qui fine della storia.
    nell’osservazione visuale sia di oggetti del cielo (m42, che terrestre) la loro resa è molto convincente. In asse, nonostante le tante lenti, la resa è molto vicina qa quella degli ortoscopici. Solo di poco inferiore (per via del progetto costruttivo) a quella dei miee due Pan 19 mm e quindi dei miei due oculari di riferimento assoluto (Takahashi Abbe ortho MC 18 mm).
    Non si nota parallasse nelle condizioni ordinarie. In che senso… nel senso che non la vedi finchè sei comodo. Quando assumi posizioni scomode o laterali (osservando ad esempio le Pleiadi allo zenit, trovandosi bassi e di lato) allora percepisci parallasse, dovendo riassumere la posizione ideale.

    veniamo all’uso sul cielo con i tre strumenti utilizzati.

    L’oggetto ddi osservazione è stata M42, e poco altro.
    C8 EDGE HD
    Monto subito la bomba a mano da 2” con il diagonale da 2” Baader, con Baader Click Lock da 2” alla culatta del telescopio.
    Premetto che, dopo averne avuti altri di questo modello, sono incappato in un esemplare pareticolarmente ben riuscito.
    La scena che mi si presenta davanti è memorabile. Un campo enorme che abbraccia tutto il campo intorno a M42. Il campo è un po più vasto del campo simulato da un noto tool astronomico.
    Stelle piccole e ben puntiformi.
    Non si riesce a focalizzare tutto il campo allo stesso modo e nello stesso istante (siamo al limite da questo punto di vista), ma la visione distolta (per le vecchie volpi) aiuta (tip).
    In asse la puntiformità e contrasto sono molto buoni. Si intravedono dettagli, a questo ingrandimento, nel centro delle nebulosità, mentre le tenui nebulosità laterali si staccano in maniera appena sufficiente dal fondo cielo (non enro come nella roba takahashi, mewlon compreso).
    Godo del campo piatto del C8edge HD. Non c’è parallasse che mi da fastidio, almeno finche (come dicevo all’inizio), non mi porto allo zenit per osservare le Pleiadi. Queste non le si abbracciano ancora tutte, ma lo spettacolo è generoso. Bello.
    ma qui, ponendomi in una posizione più scomoda e seguendo il movimento del telescopio, noto parallasse e necessità di riposizionamento. Non ho notato in condizioi ordinarie Curvatura geometrica fastidiosa. L’ho notata ai bordi del campo però, nel movimento dei telescopio da un oggetto all’altro.
    promossi

    Ed ora veniamo al punto. Monto la torretta, rigorosamente senza GPC. Riuscirà la torretta a sfatare il taboo dei puristi che il precedente setup è migliore?
    Monto immediatamente due Takahashi Abbe MC Ortho 32 mm di 44° cadauno…. Considerate che la torreta determina un allungamento di focale e quindi maggiore ingrandimento.
    Metto gli occhi e….. WAAAAA
    Mi si apre l’universo… il cervallo inzia a ossigenare, tutto diventa GRANDIOSO. Non c’è storia amici miei. Ok il grandissmo campo 1.1à del Pan 35, occorre viverlo….ma siamo fatti con due occhi, due orecchie, due testicoli, etc…. e niente. La visione binoculare STRAVINCE su quella monooculare, e non di poco, se l’obiettivo è godere esteticamente del cielo. Tutto è più bello, più contrastato, più grandioso IN OGNI CASO e con qualsivoglia oculare.
    Dicevamo un bel vedere…e che bel vedere! DA MANUALE. Stavo per evdnere questi due oculari e meno male che mi sono fermato in tempo. Nonostante il loro piccolo campo, restituiscono un nitidezza e contrasto ELEVATISSIMI. M42 è un intricato dispiagamento di veli, ombre, luci etc… il fondo cielo è molto più nero che con altri oculari (manca solo un mewlon per raggiungere la perfezione in tal senso).
    Di M42 osservavo in questo caso solo la nebulosità principale nel campo.

    Metto i due TV Ploss 25 mm. Anche qui, la visione binoculare nobilita i Ploss e supera la monooculare. La luminosità del cielo aumenta andando verso il bordo. Le stelle non sono puntiformi come nei precedenti oculari, ma godibili. Incomincio a vedere le componenti E ed F. il contrasto della nebulosa è buono ma non alivello del Ploss. Migliore che nel 2” 8ma per via del maggiore ingrandimento).
    Promossi
    UFF 25 mm. Non male anche questi. C’è un leggero abbattimento di luce ed un viraggio dovuto al trattamento. I contrasti sono buoni, ma non a livello dei primi due. Il campo abbracciato è leggermente maggiore di quello offerto dai ploss di analoga focale.
    Promossi
    Con gli altri strumenti si conferma il trend generale.
    Con il Takahashi TSA120 si apprezza ancora di più e meglio, il grandissimo campo del pan 35. Lo scenario è favoloso, fatto di un cielo nero con tantissime capocchie di spillo luminose. Abbraccio per intero tutta la zona di Orione ed è magnifico. In torretta tutto migliora e l’abbinamento con i due Ortoscopici della stessa casa è da manuale. Vi auguro di avere e godere di un TSA 120, dato che un sopraggiunto ed improvviso problema alla vista me lo sta impendendo.Un telescopio praticamente perfetto (meno per il fok).

    Passando al C11….be. Il diametro la fa da padrona. M42 diventa immensa e ricca di dettagli con ogni setup. Bello il monoculare con 2” e migliore l’osservazione in torretta. Qui siamo già ad un livello osservativop dedicato quasi esclusivamente ai dettagli. Le E e F sono visibili fin da subito. Il dettaglio non si conta. Manca solo, anche in questo caso, il cielo nero del mewlon e tutto sarebbe perfetto.

    In definitiva. L’osservazione in torretta è sicuramente meno pura della osservazione mono (le stelle incominciano a mostrare qualche spigolatura a secondo delle situazioni etc. ), ma tutto passa in secondo piano surclassato daigli enormi benefici che sopraggiungono nella visione binoculare.
    Questo è tutto

    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    27,426
    Taggato in
    2251 Post(s)



    Re: MOno 2" o torretta? test del 28.11.2022

    il test è riduttivo, purtroppo.
    su questa tipologia di oggetti la torretta vince a man bassa non solo per la dimensione apparente degli oggetti puntati ma anche dal loro basso potere di ingrandimento richiesto.
    ti assicuro che, puntando deep sky (deep sky vero, non parlo di galassie da +7) le cose si ribaltano!

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #3
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,703
    Taggato in
    776 Post(s)

    Re: MOno 2" o torretta? test del 28.11.2022

    La visione doppia è sicuramente migliore concordo con Fedele, non obbliga a strizzare un occhio, cosa che con qualche problemino agli occhi si fa preferire, ma ha un enorme galattico inconveniente - e dannatamente scomoda, ingombrante, pesante e sempre a rischio di ribaltamento - poi usare un accessorio determinante come la torretta che è di qualità sempre inferiore agli oculari premium non è l'ideale - e considerando il costo di detti oculari moltiplicato per due fa felice chi ti fa il mutuo per comprarli - L'ho usata poco per i suddetti inconvenienti, forse sarebbe da sfruttare di più.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    mak180-mak127-mak90-TS70ED/474-Orion80/400-Tasco80-GH152/900-90/500-Wega15x70-binoview-EQ6

  4. #4
    Sole L'avatar di fedele
    Data Registrazione
    Jan 2021
    Messaggi
    923
    Taggato in
    70 Post(s)

    Re: MOno 2" o torretta? test del 28.11.2022

    la questione ribaltamento (reale in alcuni contesti e setup) è risolvibile con la scelta degli opportuni accessori e del corretto setup stesso.
    Per me osservare con un occhio solo è una sfida al cervello che non sono più disposto ad accettare. ogni possibile EVENTUALE effetto collaterale ottico (da me approfonditamente testati), è ampiamente surclassato et compensato dai benefici della visione binoculare. In definitiva IO....non torno più indietro.

  5. #5
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,159
    Taggato in
    261 Post(s)

    Re: MOno 2" o torretta? test del 28.11.2022

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    il test è riduttivo, purtroppo.
    Test del genere lo sono sempre (secondo me), tutti i confronti mono/bino sono affetti da un bias costituito dal cervello di chi fa il test, è risaputo infatti che ogni cervello "processa" in maniera differente le informazioni, quando arrivano da uno solo occhio o quando arrivano da entrambi.
    Solitamente chi non ha problemi di merging, di eccessiva differenza visiva tra i due occhi o "calibrazioni" di tipo muscolare (es. lo strabismo di venere) o simili, dall'uso della torretta ne ha benefici abbastanza palesi, ovviamente con tutti i distiguo del caso, qualità ottico-meccanica degli accessori e dello strumento, dimensionamento montatura (vibrazioni), ecc; mentre quando si ha necessità di intercettare ogni fotone disponibile, il "mono" (o il binoscopio ) la fa da padrone.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #6
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,103
    Taggato in
    482 Post(s)

    Re: MOno 2" o torretta? test del 28.11.2022

    Concordo con Etruscastro.

    grazie però del confronto, Fedele.

    Paolo

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-04-2021, 08:44
  2. Torretta binoculare da 2" autocostruita
    Di antonello nel forum Autocostruzione
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 15-12-2018, 10:36
  3. Un nuovo test, riuscito, per la VSS "Unity" di Richard Branson
    Di Valerio Ricciardi nel forum Astronautica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 31-05-2018, 10:43
  4. Test qhy5l-ii mono
    Di kilis nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-09-2016, 09:44
  5. TEST OCULARI PRIMALUCELAB "planetary"
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-01-2015, 14:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •