Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 27

Discussione: Binocolo dritto 20x110

  1. #11
    Nana Bruna L'avatar di Giovanni BRUNO
    Data Registrazione
    Jun 2023
    Messaggi
    165
    Taggato in
    13 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Ho letto con molta attenzione le specifiche del TS DIRITTO 20x110, ma è scritto che accetta dei filtri da 31,8mm da avvitare sopra gli oculari originali, ma non vi è nessuna traccia di poter cambiare liberamente gli altri oculari del formato di 31,8mm.

    Aspetto più chiare affermazioni.

  2. #12
    Meteora L'avatar di Gijei
    Data Registrazione
    Feb 2024
    Messaggi
    16
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Bortle 5....fantascienza qui da me! Sono andato a guardare city light pollution, deprimente a dir poco, forse mi conviene darmi al birdwatching! Scherzi a parte, Giovanni 1971 ecco un informazione non da poco sulla visibilità delle nebulose! Mi fai sperare bene, pensavo fossero appannaggio esclusivo di grossi riflettori.
    Giovanni Bruno, perdonami, ho riletto e ho sbagliato a scrivere. Volevo dire filtri, non oculari! Puniró severamente il mio smartphone per questo
    Su teleskop express versione tedesca si trovano dei drittoni ammalianti tipo il 15x85, 40x110, 29x110 e mi sembra un 22 o 23x85 che suppongo sia la stessa produzione rimarchiata dell'omonimo omegon (scusate lo scioglilingua) che trovi anche su amazon per intenderci. Ti cito questi perché hanno la filettatura per i filtri negli oculari.

  3. #13
    Sole L'avatar di Giovanni1971
    Data Registrazione
    May 2021
    Località
    Lussemburgo/Calabria
    Messaggi
    908
    Taggato in
    49 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Attenzione: un cielo sufficientemente scuro è comunque una condizione necessaria. I filtri aiutano, ma non possono fare miracoli.

    Da un punto di vista “raccolta luce” i piccoli rifrattori ed i binocoli sono ovviamente svantaggiati rispetto a strumenti di maggior apertura, ma beneficiano di campi tendenzialmente più ampi, che permettono di contestualizzare le nebulose di grandi dimensioni e le fanno risaltare meglio per contrasto con lo sfondo cielo (se è abbastanza scuro).

    …E poi ci sono tutti gli ammassi aperti di grande e media dimensione dove un binocolo o un rifrattore a corta focale sono strumenti eccellenti.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    To see a World in a Grain of Sand And a Heaven in a Wild Flower...

  4. #14
    Gigante L'avatar di Armando31
    Data Registrazione
    Apr 2022
    Località
    Carosino TA
    Messaggi
    1,167
    Taggato in
    67 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni BRUNO Visualizza Messaggio
    Ho letto con molta attenzione le specifiche del TS DIRITTO 20x110, ma è scritto che accetta dei filtri da 31,8mm da avvitare sopra gli oculari originali, ma non vi è nessuna traccia di poter cambiare liberamente gli altri oculari del formato di 31,8mm.

    Aspetto più chiare affermazioni.
    Hai letto che l'ho posseduto? chi ha detto che gli oculari sono intercambiabili? sono fissi
    IMG_20230525_174152[1].jpg

  5. #15
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,673
    Taggato in
    307 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni1971 Visualizza Messaggio
    Attenzione: un cielo sufficientemente scuro è comunque una condizione necessaria. I filtri aiutano, ma non possono fare miracoli.
    Ecco, prendete questa frase e ripetetela dieci volte come mantra prima di pensare a qualsiasi filtro, altrimenti rimarrete molto delusi.

    Se hai un cielo piu che decente (secondo la mia esperienza a partire da SQM 20,8) ok, io sul mio binocolo uso degli UHC e sotto cieli bui fanno la differenza, sotto cieli cittadini ti chiedi «Ma perché li sto usando?» e pensi se non sia meglio senza filtri; poi ovviamente ci sono tutte le altre gradazioni di cielo da fetente a ottimo, ma come è stato detto i filtri nebulari rendono tanto di più quanto più il cielo è buio e pulito.

    Detto questo, per far stare "comode" le Pleiadi nel campo bastano 1,6° quindi entrerebbero anche nel campo del TS 40x110MX, considera inoltre che i 5,5 mm del 20x110 è una bella pupillona da cieli veramente bui, inoltre questo formato è quello tra tutta la linea "classica" TS MX (quelli Ba8 series) ovvero 20, 23, 28 e 40x110 con gli oculari di minor campo apparente (AFOV 53°), secondo me è meglio orientarsi sul formato successivo, il TS 23x110 MX ha una pupilla d'uscita di 4,8 mm (pupilla abbastanza "universale") oculari a grande campo (AFOV 66°), infatti il 20x ha un campo reale di 2,65° mentre il 23x ne ha uno pari a 2,9° (e su TS germania costa anche 50 € in meno del 20x).

    Personalmente ritengo il 20x110 una scelta obbligata solo per chi ha cieli ottimi per avere la massima luminosità per scovare galassiette o nebulose evanescenti (sotto cieli men che perfetti, ti troverensti con un fondocielo lattiginoso), mentre il 23x110 ha una "pupilla" più universale, ancora abbastanza "luminosa" per rendere sotto cieli bui, ma discretamente utilizzabile anche sotto cittadini.

    Non si è parlato di budget, ma se sei orientato sulla serie "classica" da 110 mm di TS, immagino che la tua previsione di spesa sia intorno ai 800 €, giusto?

    Se poi per la gran parte del tempo sarai sotto cieli "inquinati", darei la precedenza agli ingrandimenti orientandomi sul 28x110 se non addirittura il 40x110, le Pleiadi le vedresti in toto in entrambi (il primo ha un campo di 2,14° e il secondo di 1,6° entrambi con oculari a grande campo di 60°) e soprattutto a 40x sono un gran bel vedere, anche dalla città.



    Ps.: ricorda che parliamo di una serie che viaggia sui 7 kg di peso, quindi va considerato anche un solido stativo su cui utilizzarlo, altrimenti è meglio rivolgersi alla serie MS (scafo in lega di magnesio) di APM che a pari formato pesa 2 kg in meno.
    Ultima modifica di Angelo_C; 27-04-2024 alle 15:16

  6. #16
    Meteora L'avatar di Gijei
    Data Registrazione
    Feb 2024
    Messaggi
    16
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Grazie, sei stato molto esaustivo. Trovo molto interessante il 23x110 sia x la PU che per l afov di 66 che mi sembra un ottimo valore. Il peso è esattamente 4.5kg quindi il mio supporto con testa video che ha la portata di 8kg li dovrebbe tenere tranquillamente. Peccato solo (ma non si può avere tutto) che non abbiano la filettatura per i filtri, strano che lo stesso identico modello li abbia a 20x, 40x ma a 23 no... chissà quale scoglio tecnologico insuperabile avranno trovato con quei tipi di oculari.

  7. #17
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,673
    Taggato in
    307 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Probabilmente è per via del diametro della lente dell'occhio che è superiore rispetto agli altri formati.
    il 23x è l'unico con oculari da 66° di afov, questi per avere un'estrazione pupillare decente devono avere le lenti dell'occhio molto grandi e probabilmente tali dimensioni non erano compatibili con il filetto dei filtri da 31,8 mm (M28,5 x 0,6 mm).

  8. #18
    Meteora L'avatar di Gijei
    Data Registrazione
    Feb 2024
    Messaggi
    16
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Rileggendo bene la descrizione sul sito tedesco tradotto da Google si parla di vetri ed. Mi pare troppo poco costoso questo bino per equipaggiare elementi di questo tipo, e non vorrei fosse una trappola pubblicitaria ( o un errore) Coi diametri in ballo possibile un prezzo così basso? Esistono vetri ed "di seconda scelta" ? Tempo fa lessi una tabella interessante coi vari tipi di vetri e i coefficienti di dispersione ma non la trovo più. Comunque, alla fascia di prezzo adatta alle mie tasche non pretendo assolutamente questa caratteristica. Solo che, dato che l' hanno scritto, mi pongo la domanda se sia effettivamente così...

  9. #19
    Meteora L'avatar di sparebit
    Data Registrazione
    Jan 2024
    Località
    Como
    Messaggi
    16
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Ho visto solo ora la discussione e mi permetto di intervenire per riportare la mia personale esperienza.

    Un paio di anni fa ho comprato un Ibis 20x80 appunto per uso esclusivamente astronomico, ma alla fine l'avrò usato si e no tre volte... la scomodità di avere gli oculari dritti è veramente troppa, anche avendo fatto l'investimento di una montatura a compasso, tra l'altro anche quella scomodissima da trasportare in giro a causa del contrappeso.
    In sostanza, ho buttato solamente via soldi ed ora lo tengo giusto in attesa del passaggio di qualche cometa dove possa valere la pena di usarlo.

    Se hai un budget e una passione per i binocoli di adeguato livello, ti consiglio di rivolgerti ai soli binocoli con oculari a 45° almeno.

  10. #20
    SuperNova L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,673
    Taggato in
    307 Post(s)

    Re: Binocolo dritto 20x110

    Oggettivamente un binocolo dritto, sul cielo mette a dura prova la cervicale, ma per uso itinerante in luogo della montatura a parallelogramma (che trovo più da postazione "casereccia", quindi fissa o semi-fissa) effettivamente scomoda da portarsi in giro, consiglio una ben più compatta testa video (della classe della Manfrotto 502) con sotto un bel treppiede con colonna a cremagliera (il classico Manfrotto 028 sarebbe perfetto, ma si trovano "cloni" anche a meno), il tutto è abbastanza alto da potersi mettere sotto gli oculari e poter utilizzare il binocolo in maniera (relativamente) comoda con inclinazioni fino a 45° e un po meno comoda fino a 60°, perlomeno salvaguardando la portatilità.


    Citazione Originariamente Scritto da Gijei Visualizza Messaggio
    Rileggendo bene la descrizione sul sito tedesco tradotto da Google si parla di vetri ed. Mi pare troppo poco costoso questo bino per equipaggiare elementi di questo tipo...
    C'è vetro ED e vetro ED, ad esempio se utilizza vetri della classe dell'FPL51 il prezzo è più che consono (ci sono telescopi con doppietti ED da 120 a meno di 600 €), la descrizione poi mi pare onesta parlando solo di (cito) «...buona riduzione dell'aberrazione cromatica».
    Comunque se sei interessato alle performance, su Binomania c'è la recensione del 20x110 (quando li importava ancora General HI-T) e del 28x110.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Dubbio banale allineamento, cannocchiale polare ruotato o dritto?
    Di jfrusciantello nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-06-2024, 16:42
  2. Trasformare cercatore 6x30 dritto in angolato, consigli
    Di FraMauro88 nel forum Autocostruzione
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14-09-2023, 20:43
  3. Ts 20x110
    Di Armando31 nel forum Binocoli
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-06-2022, 16:40
  4. Binocolo 25x100 dritto, quale?
    Di Giosky72 nel forum Binocoli
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 20-09-2020, 11:26
  5. Binocolo
    Di paperbike nel forum Binocoli
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 06-03-2015, 14:10

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •