Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Meteora L'avatar di max2
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Cosiglio per uin uomo confuso

    Ciao sono max e mi sono appena iscritto . Da un po guardo il cielo con un binocolo 7x 35 che è un giocattolo; eppure , abitando in un paese , quindi con l'inquinamento luminoso , che emozione vedere, che mentre a occhio nudo vedi solo qualche stella, quando guardi nel binocolo, se ne mostrano molte altre. Ho scaricato stellarium per riconoscere le costellazioni. Il grosso problema è che da piu di un mese guardo i forum per decidere il primo telescopio e che confusione che ho. C'è tutto e il contrario di tutto . Perciò vi prego di calarvi nei panni di un novizio . Ho già imparato che è importante per primo il diametro, poi la montatura non deve vibrare, poi gli oculari . Io osserverei solo in VISUALE, non mi interessa la fotografia . Osservo dal cielo cittadino quindi inquinato da luci . Il posto da dove osserverei principalmente è dal davanzale della finestra di stanze non riscaldate . Quindi dovrei appoggiare il telescopio o sul davanzale o dietro la finestra . Per tale ragione escludo il dobson 150/1200 troppo grosso e costoso. Vorrei uno strumento che vada bene sia per i pianeti che un po per il deep.La fascia di prezzo in cui vorrei stare è sui 150 euro max 200 euro . Avevo pensato di in iniziare col classico newton 114/900 buon compromesso, ma consigliatemi voi ;
    Starscope 1149 114/900 su eq2 su teleskop service 159 euro
    skywatcher 130/920 eq2 teleskop service a 209 euro ( mmm montatura un po troppo sottodimensionata)
    Omegon 130/920/ eq2 astroshop.europe 199 euro
    Dobson 130 Heritage ( non mi convince perchè per ottenere grossi ingrandimenti dovrei spnderci per comprare un oculare da 4 mm e una Barlow e poi non so se è maneggevole dal davanzale o se per osservare cado di sotto)
    Con tutti ad eccezione del dobson potrei raggiungere grandi ingrandimenti per i pianeti .
    Io sarei piu intenzionato allo starscope 1149 114/900 perchè montandolo dietro il davanzale non dovrei avere problemi. L'unica cosa è che mi toccherà imparare ad usare la montatura equatoriale e se non mi danno le istruzioni in italiano come faccio ?
    Mi sembra una cosa assurda questa dei telescopi che vengono venduti con le istruzioni che non sono in italiano ; uno che non li ha mai usati come deve fare? Oppure voi conoscete posti dove li vendono con le istruzioni in italiano?
    Potrei comprare un buon modello e poi non sapere come usarlo

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Gigante L'avatar di tony70xx
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,252
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    Le montature equatoriali di bassa fascia sono praticamente tutte uguali, non ti servono le istruzioni di quella che prendi in particolare. Quello che devi imparare per usarla è che va stazionata e puntata al Polo Nord Celeste (PCN). Se mi dici che la vorresti usare da dentro casa, davanti la finestra, lo stazionamento potrebbe diventare difficoltoso se la finestra non punta a nord (se non vedi la stella polare). Basta che cerchi "stazionamento montatura equatoriale" e trovi tantissimi tutorial che spiegano come fare e così ti potrai rendere conto.
    Inoltre devi tenere anche presente che osservare davanti ad una finestra crea seri problemi di acclimatamento. Di solito gli ambienti interni sono più caldi dell'esterno e il calore che esce dalla finestra distorce le immagini che fornisce il telescopio. E' consigliabile osservare da un terrazzo o balcone (ma completamente fuori) oppure uscire di casa.
    Inoltre credo che tu non abbia le idee chiare sugli ingrandimenti. Il dobson con 1200 di focale ingrandisce di più del tele con 900 di focale, a parità di focale dell'oculare!

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    S.W. EQ5 Synscan, S.W. MAK 150 pro, RP Optix 15x70, cavalletto RP,Optix T1

  3. #3
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,410
    Taggato in
    2103 Post(s)


    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    a quanto già detto giustamente da Tony, io per la tua situazione prenderei un rifrattore da 70mm o meglio ancora da 90mm, questo per evitare di peggiorare la già difficile situazione delle turbolenze di aria calda dall'interno della stanza, e poi, a questo punto prendere un'altazimutale... questo sempre se sei convinto di usare lo strumento SOLO da dentro casa..... che al solo pensiero mi fa ribrezza!

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #4
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    Diciamo che ognuno fa ciò che preferisce ma mai osserverei da casa, quindi, detto ciò, il mio consiglio sarebbe quello di dotarti di un attrezzatura il più possibile trasportabile anche solo per recarti nella campagna più vicina o semplicemente in cortile o in strada, in linea con il tuo bujet, che è purtroppo basso.

    Rifrattore 70-90, ma anche un newton 114/900 non è per nulla pesante e lo piazzeresti nel giro di pochissimo.
    Ovvio nella tua condizione mi verrebbe da consigliarti un Mak127, che unisce trasportabilità a prestazioni di tutto rispetto, soprattutto per un novizio, ma i costi salgono.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  5. #5
    Adriano
    Guest L'avatar di Adriano

    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    Citazione Originariamente Scritto da max2 Visualizza Messaggio
    Quindi dovrei appoggiare il telescopio o sul davanzale o dietro la finestra .
    Questo è tollerabile solo in caso di arresti domiciliari

  6. #6
    Meteora L'avatar di max2
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    15
    Taggato in
    0 Post(s)

    Talking Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    Ringrazio tutti per le risposte amici....rispondo a tutti dando ancora qualche dettaglio. Io ho finestre solo ad est e ovest Il nord non lo vedo ( dovrei buttar giu due palazzi e non è detto che non lo faccia:) . Lo so che ci sarebbe da evitare da osservare dalla finestra però io ci sono costretto quindi devo adattare il telescopio alla situazione logistica. Per l'acclimatamento non credo che ci saranno problemi ; infatti la stanza non è riscaldata e aprendo la finestra nel giro di mezz'ora la temperatura sarà uguale all'esterno ( cavolo a volte fa piu freddo dentro casa mia che fuori! ) Per piazzare l'equatoriale non riesco a vedere la polare , ma ho una bussola che mi indica il nord..è sufficiente? Poi ho sentito dire che l'equatoriale la puoi usare anche come altazimutale..è vera questa cosa?
    Sostanzialmente quindi voi mi proponete il rifrattore o il newton 114/900 . Sul rifrattore sono un po dubbioso ,muble muble..ci sono pareri contrastanti. . Su astroshop c'è un rifrattore omegon AC 70/700 AZ2 su altazimutale con oculari Super e Barlow a 90 euro può andare?. Cè chi sconsiglia il 70 perchè dicono che vedi molto poco. Potrei prendere un 80 o 90 e alzare il prezzo, ma a questo punto ci esce il newton TS 114/900 con un diametro superiore.Dovrei vederci meglio credo.. Vi chiedo indicazioni sullo strumento perchè non mi va di prendere una sola . Cioè ci sono un sacco di particolari da sapere chè non ci capisco una mazza , tipo se lo specchio è sferico o parabolico,la pupilla d'uscita .boh Io quindi sceglierei tra il rifrattore sopracitato e il newton ts starscope 114/900.
    Unica alternativa demolire le case dei vicini:

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,410
    Taggato in
    2103 Post(s)


    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    devi sapere che anche se apri le finestre parecchi minuti prima, ci sarà sempre uno scambio termico tra la stanza e l'esterno.... queste turbolenze andranno a peggiorare sensibilmente le osservazioni che andrai a fare.... consigliandoti un rifrattore cerco solo di evitare altri scambi termici e quindi turbolenze che ci sarebbero con un tubo aperto (Newton) che si andrebbero ad aggiungere alle turbolenze sopra citate, poi ovvio che un 114 sarà meglio di un 70 o 90mm ma nelle tue condizioni non si può davvero cercare il capello....
    si, una eq la potresti usare anche come altazimutale, ma io non ci ho mai trovato vantaggi......

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  8. #8
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    Usare una EQ in AZ sarebbe come usare il letto per cenare, u il "ciao" a pedali anche se ha il motore, in pratica snatureresti il per cosa una EQ nasce.
    Detto ciò ovvio se vuoi osservare in AZ ci mancherebbe, ma dotati di una montatura che nasce AZ se vuoi farlo

    In ogni caso, per la "gioia" di alcuni mi sento in dovere di farlo .... Ti consiglierò fino alla morte un EQ, una volta capito il meccanismo (che per quanto ottusa una persona possa essere necessita esagerando all'estremo 30 minuti) è tutta una pacchia
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  9. #9
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    consigliandoti un rifrattore cerco solo di evitare altri scambi termici e quindi turbolenze che ci sarebbero con un tubo aperto (Newton)
    Supponendo di avere un bujet più alto, parlando di un MAK/SC sarebbe lo stesso giusto?

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  10. #10
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,410
    Taggato in
    2103 Post(s)


    Re: Cosiglio per uin uomo confuso

    beh... non è proprio la stessa cosa.... un mak o SC si parte comunque da almeno 1500mm di focale il che vorrebbe dire amplificare le turbolenze interne ed esterne e comunque sono tubi che a differenza di un rifrattore ci mettono più tempo per andare in temperatura.
    un 90/900 soprattutto tenendo presente che i target possibili dalla finestra () non sono molti lo vedo più che sufficiente con tutti i pregi di un rifrattore f.10

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. L'oscillazione di un uomo
    Di Vincenzo Zappalà nel forum Articoli
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 13-09-2013, 16:46
  2. La più antica supernova documentata dall'uomo
    Di Vincenzo Zappalà nel forum Articoli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-04-2013, 00:17
  3. L'intelligenza: la nascita dell'uomo moderno
    Di peppe nel forum Esobiologia
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 17-05-2012, 21:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •