Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Sole L'avatar di pk825
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    870
    Taggato in
    67 Post(s)

    Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Ieri sera leggendo il libro i 100 migliori soggetti astronomici da fotografare (The 100 Best Astrophotography Targets di Ruben Kier) mi ha colpito la frase dell'autore mentre descrive come riprednere l'ammasso m37:
    Single-shot color or routine RGB techniques are ideal. Luminance layering has no advantage for this bright object.


    Un singolo scatto e basta? per certi oggetti quindi non vale la pena fare molte foto, ma uno è sufficiente?
    Che ne pensate?
    socio GrAG (Gruppo Astrofili Galileo Galilei)
    SW 250/1000 - 80ED - N-EQ6 - 314l+/383l - Lacerta/TS9mm con QHY5L II

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di pool187
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2,986
    Taggato in
    242 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    a mio parere è completamente errato...il rumore come lo abbatti? vero che per gli ammassi poco si deve tirare gli istogrammi...ma altrettanto vero che le nostre reflex fanno tanto rumore....senza considerare una altra cosa...LA PROFONDITà si acquista solo con tantissime pose...
    ESEMPIO...galassia sullo sfondo di un ammasso...singola foto, non c'è, dopo 20-30 pose dove quel batuffoletto grigiasto sta sempre li il programma di integrazione capisce e riesce a tirare fuori qualche altra info...(esempio pratico, la mia nqc 891 e la tua...la mia con molta più esposizione mostrava un numero nettamente maggiore di galassia di fondo e di stelle....)
    Konus200/1000, RC12 GSO TRUSS, Eq6 pro, Eq8, G2-4000 Moravian, Canon 6d
    3Z Observatory - Socio GraG - Astrobin: Pool187

  3. #3
    Sole L'avatar di pk825
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    870
    Taggato in
    67 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Forse il rumore si può limitare in elaborazione in quanto con la maschera di stelle riesci a trovare lo sfondo e puoi lavorarci per toglierlo. Però certo più foto implica più segnale di stelle deboli e di eventuali piccoli oggetti secondari e meno rumore, quindi si continua con tanta integrazione
    socio GrAG (Gruppo Astrofili Galileo Galilei)
    SW 250/1000 - 80ED - N-EQ6 - 314l+/383l - Lacerta/TS9mm con QHY5L II

  4. #4
    SuperGigante L'avatar di pool187
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2,986
    Taggato in
    242 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    direi che alla fin fine (considerando anche quanto ti ho detto prima sulla mia M82) direi che conviene integrare!!!
    Konus200/1000, RC12 GSO TRUSS, Eq6 pro, Eq8, G2-4000 Moravian, Canon 6d
    3Z Observatory - Socio GraG - Astrobin: Pool187

  5. #5
    Gigante L'avatar di GALASSIA60
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    AREZZO
    Messaggi
    1,488
    Taggato in
    100 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Concordo con Paolo nel non essere d'accordo con l'autore del libro. Un singolo scatto può rilevare solo le stelle piu' brillanti per quanto lungo possa essere: ma alla foto astronomica poi debbono essere tolti tutti i difetti dell'ottica e dell' elettronica che inevitabilmente saranno presenti. Inoltre gli scatti multipli accumuleranno piu' segnale per dare profondita' e magnitudini limite allo scatto.
    SW N EQ6 Pro - Celestron C 8 - SW 150/750 DSO - SW 70/500 -Canon EOS 450 D Baader - Orion Starshoot - http://astromauro.jimdo.com/ http://www.astrobin.com/users/GALASSIA60/

  6. #6
    Sole L'avatar di pk825
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    870
    Taggato in
    67 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Bene, siamo praticamente tutti concordi che un singolo scatto non basta per fare questo tipo di foto.

    Adesso vedo se riesco a scrivere una una mail all'autore per chiedere delucidazioni. Però devo dire che ha avuto una bella idea per il tetto del suo osservatorio.
    http://www.stardoctor.org/lake.html
    socio GrAG (Gruppo Astrofili Galileo Galilei)
    SW 250/1000 - 80ED - N-EQ6 - 314l+/383l - Lacerta/TS9mm con QHY5L II

  7. #7
    SuperNova L'avatar di marcom73
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma città
    Messaggi
    3,530
    Taggato in
    16 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Ah AH ! tanto tanto ben di Dio ! ma la cosa che mi ha impressionato ( tra le tante ) è la barra dei contrappesi della montatura con il rifrattore.... MA CHE E' ?!??!m
    C11 - RC8 - SharpStar 65Q - AZ EQ6 GT
    Astrobin : http://www.astrobin.com/users/marmony73/

  8. #8
    SuperGigante L'avatar di pool187
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Viterbo
    Messaggi
    2,986
    Taggato in
    242 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    intendi QUESTO ben di dio?

    m51per pelly.jpg

    Konus200/1000, RC12 GSO TRUSS, Eq6 pro, Eq8, G2-4000 Moravian, Canon 6d
    3Z Observatory - Socio GraG - Astrobin: Pool187

  9. #9
    SuperGigante L'avatar di contedracula
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Napoli - New York
    Messaggi
    2,112
    Taggato in
    145 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Citazione Originariamente Scritto da marcom73 Visualizza Messaggio
    Ah AH ! tanto tanto ben di Dio ! ma la cosa che mi ha impressionato ( tra le tante ) è la barra dei contrappesi della montatura con il rifrattore.... MA CHE E' ?!??!m
    E' una AstroPhysics 900 non è così eccessivamente grande, cosa ti ha colpito?

    Ciao
    http://www.osservatoriovesuviano.it Conte Dracula
    Stazione Meteorologica Davis Vantage Pro2 +40°50'N +14°22'E 200m s.l.m.

  10. #10
    SuperGigante L'avatar di contedracula
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Napoli - New York
    Messaggi
    2,112
    Taggato in
    145 Post(s)

    Re: Fotografare ammassi aperti con un singolo scatto

    Citazione Originariamente Scritto da pool187 Visualizza Messaggio
    intendi QUESTO ben di dio?

    m51per pelly.jpg

    Ho visto che cerchi una Flat Box, sto aspettando un preventivo di Pannelli Elettroluminescenti senza farsi svenare da quelli " adattati " per i Flat che vendono in giro.

    Ho chiesto uno tondo da 30Cm di diametro anche per te.

    Ti faccio sapere il prezzo quando mi rispondono

    Ciao
    http://www.osservatoriovesuviano.it Conte Dracula
    Stazione Meteorologica Davis Vantage Pro2 +40°50'N +14°22'E 200m s.l.m.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-09-2013, 10:23
  2. Uno scatto ad M 17
    Di GALASSIA60 nel forum Deep Sky
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 04-08-2013, 20:56
  3. Ammassi e stelle Blu
    Di Gianluca Paone nel forum Astrofisica
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 07-05-2013, 22:11
  4. Ammassi aperti, come trovarli
    Di Gianluca Paone nel forum Profondo Cielo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-03-2013, 18:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •