Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: Primo Telescopio

  1. #1
    Meteora L'avatar di alienlifeform
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    5
    Taggato in
    0 Post(s)

    Primo Telescopio

    ciao a tutti

    sono nuovo del forum. Ho letto diverse discussioni in questa sezione ma a dire il vero non sono certo d''aver capito bene lo strumento che più possa soddisfare le mie necessità e dunque chiedo aiuto alla vostra esperienza

    mi piacerebbe un telescopio con queste caratteristiche :

    - trasportabilità (non voglio osservare dal terrazzo di casa ma voglio poter cercare luoghi con limitato inquinamento lumino..rispetto ovviamente al terrazzo di casa )

    - possibilità di scattare fotografie (solo se questo non impatta sulla qualità dell'osservazione)

    - poca manutenzione (ehm...cose come collimazione, montaggio e smontaggio, per il momento preferirei evitarle SE possibile)

    - flessibilità nell'osservazione sia di pianeti che di deep sky

    - budget 800-900 euro ma se riesco a spenderne di meno ed avere comunque uno strumento che può soddisfarmi, ovviamente preferisco spendere di meno.


    spero di non aver chiesto tutto ed il contrario di tutto con le caratteristiche.


    voi che cosa mi consigliereste ?


    vi ringrazio in anticipo per i consigli

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    Provo a rispondere domanda per domanda poi vediamo se ne viene fuori qualcosa di utile:
    -Trasportabilità: diciamo che qualsiasi strumento è trasportabile anche un Dobson da 60cm ma se ho capito quello che intendi io direi come schema
    a) Maksutov 127
    b)SC 6" ma mi sa che sfori il budget
    c) Rifrattore corto tipo un 100/500 o un 120/600 oppure al limite un 150/750 ma esci da budget
    d) Un newton non troppo ingombrante tipo un 150/750
    -Fotografia hoy hoy qui la questione si fa complessa e di molto. Ma te ne parleranno gli altri che s'intendono dell'argomento che io ignoro per la gran parte.
    -Manutenzione(con occhio al budget):
    a) Mak 127
    b) Rifrattore fino a 120/1000
    -Flessibilità osservazione
    a) Newton (lo schema più universale) ne tuo budget vai da un 150/750 ad un 150/1200 ad un Dobson 8/10 pollici
    b) Rifrattore Lungo (100/1000 oppure 120/1000)
    c) Mak 127
    d) SC (ma esci dal budget)

    Montatura è da vedere. Tu hai parlato di fotografie quindi verrebbe spontaneo consigliarti una equatoriale, minimo una EQ5. Ma per questo altri ti sapranno indicare meglio.

    Io alla fine ti indicherei un Newton ma la tua allergia alla manutenzione mi trattiene dal farlo. Probabilmente sei un buon candidato per un Rifrattore o un Mak. Con questi due strumenti ci faresti del buon planetario e anche un discrto deep sky sebbene limitato dal diametro (il tuo budget suggerisce max 120/127mm). Il Rifrattore te lo consiglio lungo con F/ almeno = o > a 8 quindi un 120/1000 (tipo questo: http://www.teleskop-express.de/shop/...20-1000mm.html)

    ......se ci ripensi in fatto di manutenzione ricorda che ci sono sempre i newton.....

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    SCUSA HO FATTO UN ERRORE: non so per quale motivo ma avevo in mente un budget di 600 euro max invece vedo che hai indicato 800/900 euro. Rimane tutto confermato quello che ho scritto nella parte generale ma nel tuo budget guarda questa pagina: http://www.astroshop.eu/telescopes/1...&size=2&page=2

    arrivi a rifrattori da 150 mm (ma a scapito della trasportabilità) e Mak con GoTo o motorizzazione (inseguimento).
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  4. #4
    Meteora L'avatar di alienlifeform
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    5
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    Dunque per quanto riguarda la trasportabilità, che stia nel portabagli di una golf.. dunque ho visto anche il dobson potrebbe andare bene a quanto capisco dalle immagini.

    Il dobson ha già una sua montatura o dovrei prenderne una a parte ?

    quanto parlate di mak 127 esiste un solo produttore o ve ne sono vari ? 127 mi sembra di capire sia il diametro e tanto è maggiore, tanta più luce cattura (buono per il deep sky) e per questo mi pare di capire che 127 sia invece scarsino per osservazione extra planetaria.

    del mak 127 esistono differenti lunghezze ? su cosa impattano le lunghezze in caso ?


    ultima domanda... come mai sul planetario può essere preferibile un mak 127 ad un dobson ?

    se il dobson è meglio sia sul planetario che sul deep sky, forse potrei andare direttamente su quello.


    cerco di riorganizzare le tue risposte :

    la cosa che più mi interessa è la qualità e la flessibilità dello strumento.

    al primo posto metti newton dobson. Che differenza c'è tra un 150/750 ed un 150/1200 ?

    per la manutenzione il newton vedo che non è citato e dunque immagino sia quello che richiede più manutenzione. Se ne vale la pena, sono certamente disposto ad imparare.. magari cercando delle videoguide su youtube.

    la trasportabilità non dovrebbe essere una problema né per newton né per mak dunque anche questo filtro di ricerca va a cadere.


    Bene... devo capire adesso a livello di fotografia, quale dei due strumenti si presta meglio. Fotografare quel che vedo sicuramente mi piacerebbe !

    Tu hai avuto modo di provarli per caso ?

    qui ho trovato due dobson... 254 mm di apertura com'è ? che controindicazioni ha ?

    http://www.salmoiraghievigano.it/dobson-280.html
    http://www.salmoiraghievigano.it/dob...rex-54579.html

    grazie in anticipo

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    111 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da alienlifeform Visualizza Messaggio
    Dunque per quanto riguarda la trasportabilità, che stia nel portabagli di una golf.. dunque ho visto anche il dobson potrebbe andare bene a quanto capisco dalle immagini.
    [...]
    grazie in anticipo
    Dunque, andiamo per gradi...

    Di tante cose non ci informi, a mio avviso necessarie per capire quale strumento farebbe al caso tuo, poi sei contraddittorio su alcuni punti, nel senso che mi parli di trasportabilità e poi all'ultimo link credi che possa andare bene un Dobson da 254mm.... Se lo vedessi ti renderesti conto che, a meno che non sia collassabile, nella golf non ci sta.

    Se cerchi trasportabilità, poca manutenzione, e uno strumento tuttofare che nel suo piccolo toglie belle soddisfazioni anche nel deep vai di Mak127 senza pensarci, non si scollima neanche a martellate è molto inciso sul planetario e a parte il deep spinto, ti mostra un pò tutto.

    La manutenzione di un newton e di un dobson è simile, spesso vanno ricollimati, ovvero bisogna aggiustare la sistemazione del primario per avere una visione perfetta. Oltretutto salendo di diamentro l'attesa per osservare aumenta perchè lo specchio primario di maggiori dimensioni impiega più tempo ad acclimatarsi completamente (ma questo accade a qualsiasi strumento, più è grande più tempo per acclimatarlo, il mak127 minimo un ora e mezza, due ore è perfetto), di contro i mak/SC ci mettono un pò di più ad acclimatarsi perchè il tubo è chiuso.


    Sul planetario è meglio una consigurazione Maktusov rispetto un dobson-newton perchè la particolare configurazione dei Mak fa si che abbiano in primis una focale molto lunga in relazione alla dimensione e particolari trattamenti e lenti in grado di dare massimo contrasto azzerando di fatto le aberrazioni cromatiche che un corpo celeste molto luminoso può innescare. Sul deep sono invece penalizzati dall'ostruzione dello specchio secondario, che fa passare meno luce.

    Fotografia:

    Se acquisti un Dobson sappi che sarà solo per visuale, nel caso la prerogativa fosse la fotografia deep, scarta anche un Mak, a causa dell lunga focale, un newton, un RC, o uno SC sono la soluzione migliore.

    Rimango dell'idea che il miglior compromesso in base alle tue esigenze sia un bel mak127. 150 al limite ma sfori in bujet.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di etruscastro; 30-01-2014 alle 12:48 Motivo: non quotare per intero il messaggio immediatamente precedente!
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  6. #6
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    Con il dobson nel tuo budget scordati le foto. La differenza tra un Newton 150/750 e un Newton 150/1200 consiste nel fatto che il secondo ha un rapporto focale (1200/150=8) alto, questo implica il fatto che sia meno sensibile alla scollimazione, non affetto dalle aberrazioni geometriche (chiamiamole distorsioni della visione) e con un ostruzione del secondario molto bassa. Ciò tradotto dice che è sicuramente molto più performante sul planetario e in questo caso e sotto questo aspetto è sicuramente meglio di un Mak 127 e probabilmente anche di un Mak 150. Per contro è lungo più di un metro contro i 70 cm del 150/750 e i 50cm dei Mak. Insomma i Mak sono molto maneggevoli e trasportabili. Nel portabagagli di una golf potrebbe starti un Dobson 8" e forse anche 10" ma come dice Alfiere la versione collassabile.
    Il Mak e il Rifrattore hanno pochissima manutenzione, il newton ne ha abbastanza.

    Da che zona d'italia osservi?

    Ribadisco il fatto che un newton F/6 o maggiore è un ottimo strumento per il planetario quanto e più di un Mak di pari diametro, infatti oltre all'ostruzione molto minore (maggiore contrasto) non possiede la lastra di vetro che qualche aberrazione cromatica (comunque corretta dal rapporto focale molto alto del mak) la può introdurre. Infatti io amo molto i newton f/6 come il mio dobson 8" e maggiori.
    Il rifrattore (120/1000 o 150/1200) perchè l'hai scartato?

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  7. #7
    Meteora L'avatar di alienlifeform
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    5
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    @ Alfiere

    perdona la niubbiaggine sul dobson 254 e circa eventuali contraddizioni. Ho provato a leggere molto a riguardo ma non sono riuscito a cogliere tutti i diversi aspetti

    @Medved

    l'osservazione la farei dalla campagna toscana (dove vado 1 volta al mese) o volendo posso andare in montagna (lombardia dove abito).

    d'estate poi tornerò probabilmente una settimana in piena campagna ucraina (un vero spasso, credetemi : niente inquinamento, nessuna luce alcuna) e là è il deep sky che mi interessa davvero. Vedevo strisciate bianche ad occhio nudo la scorsa estate.. uno spettacolo incredibile.

    Il rifrattore l'ho escluso perché leggo che se non si va sugli acromatici (molto costosi) hanno manifeste aberrazioni cromatiche ed in alcune guide ne parlano come fossero giocattoli per bambini.

    il mak ovunque leggo che sia spettacolare per i pianeti ma meno per il deep sky

    il newton mi sembra di capire che invece possa essere il più versatile ma richiede manutenzione a differenza del mak

    ho letto anche che in caso di astrografia, la focale è meglio che sia ridotta ma questo certo mi sembra di capire che invece non si sposa con la qualità dell'immagine visualizzata (per la quale mi consigliate F/ alto, almeno 6)

    dunque per adesso ho capito che lo strumento perfetto (per me) se c'è, costa svariate migliaia di euro e devo dunque decidermi.

    abbandoniamo la fotografia per il momento. Se fosse stato "facile" averla sarebbe stato un pro, ma se devo scegliere, preferisco osservare.

    restringo il campo a mak 127 e newton, sperando di trovare poi un modo di potarli all'estero quest'estate.

    che marca o modelli mi consigliate di cercare ? chiedo perché magari sul web rischio di prendere una cinesata e là... argh... poi gli unici satelliti che vedo girare sono a mezza altezza intorno a me ehheehe

    edit. aggiungo un'altra perla di niubbiaggine manifesta : per gli ingrandimenti, conta la lunghezza o la focale ? che considerazioni mi consigliate di fare a riguardo ?


    ps. grazie per i consigli. Se siete in lombardia o toscana, magari una notte andiamo a farci un giro insieme

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di alienlifeform; 30-01-2014 alle 19:22

  8. #8
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    Escludendo le astrofoto ci fai tirare un po' il fiato, bene.
    Tieni presente alcune regole generali, al di la dello schema ottico che ti può interessare o meno (secondo me meno) da un punto di vista della resa su un campo specifico ricorda che il diametro è quello che ti da la potenza nel depp sky, la focale lunga ti permette di ingrandire molto facilmente (pianeti) e quella corta di avere campi stellari più ampi.
    Il Mak è comodo da portare a spasso e da usare, il newton è universale e puoi arrivare a ingrandimenti interessanti senza sbancarti. Il rifrattore lo sai già. Secondo me hai tutte le nozioni base per iniziare a scegliere.
    Quasi tutti i telescopi che vedi in commercio con prezzi ragionevoli sono cinesi quindi il problema di beccare una cinesata non si pone, poi c'è cinese e cinese...
    Insomma secondo me se vuoi avere facilità di trasporto e alti ingrandimenti orientati su un mak 127 o 150. Il newton nel tuo caso comincia ad avere senso dai 150mm in su ma gli ingombri aumentano e devi pensare ad una montatura più stabile (Az-EQ-Dobson). Io viste le possibilità economiche e di cieli che hai starei comunque o su un Mak 150 o su un Newton 150 minimo. Forse il Mak è più adatto ai chilometri che intendi sobbarcarti tipo questo http://www.teleskop-express.de/shop/...ical-Tube.html su una EQ5

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  9. #9
    Meteora L'avatar di alienlifeform
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    5
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    grazie ancora per la risposta e la tempestività

    bene...vada per il mak. il 150/1800 ma...1800 non è la lunghezza in mm ? eppure dall'immagine non sembra così lungo.. per questo sono confuso.

    la base EQ5 è da prendere a parte, vero ?

    circa le montature con movimento automatico, dite che può valerne la pena ?

    indicativamente quanto possono costare EQ5 con e senza motore per movimento automatico ?

  10. #10
    Nana Rossa L'avatar di tino77
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    398
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Primo Telescopio

    Citazione Originariamente Scritto da alienlifeform Visualizza Messaggio
    grazie ancora per la risposta e la tempestività

    bene...vada per il mak. il 150/1800 ma...1800 non è la lunghezza in mm ? eppure dall'immagine non sembra così lungo.. per questo sono confuso.

    la base EQ5 è da prendere a parte, vero ?

    circa le montature con movimento automatico, dite che può valerne la pena ?

    indicativamente quanto possono costare EQ5 con e senza motore per movimento automatico ?
    E' corto perchè ha uno schema di specchi interni che riflette la luce, dallo specchio primario al secondario e poi all'oculare. Hai tubo corto (costruttivamente) e focale lunga (otticamente).
    350px-Maksutov_spot_cassegrain.png

    Una EQ5 con goto costa sui 600-650€, mentre in versione manuale sui 250-300€

Discussioni Simili

  1. primo telescopio sc
    Di toki nel forum Primo strumento
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 19-12-2013, 20:05
  2. Primo telescopio
    Di paperbike nel forum Primo strumento
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-12-2013, 16:06
  3. Primo Telescopio
    Di Antipro nel forum Primo strumento
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 23-04-2013, 13:45
  4. Il mio primo telescopio
    Di gozilla_sky nel forum Primo strumento
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 14-06-2012, 10:20
  5. Primo telescopio
    Di SgtBozzer nel forum Primo strumento
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-06-2012, 11:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •