Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 55
  1. #1
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,718
    Taggato in
    1935 Post(s)

    Lightbulb Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    In questo thread parleremo velocemente di un tipo di osservazione particolare che può effettuare l’astronomo dilettante e soprattutto delle accortezze di sicurezza che inevitabilmente dobbiamo adottare per non correre seri rischi di salute e, al tempo stesso, di ottimizzare il puro piacere estetico in fase di ripresa e osservazione visuale della nostra stella, il SOLE!

    Il Sole è “l’oggetto” astronomico più luminoso dei nostri cieli terrestri, la sua magnitudine apparente è addirittura di -26.77, per paragone una delle stelle più luminose del cielo, Sirio, arriva a -1.45, e i suoi effetti di calore e quindi di radiazione energetica la possiamo apprezzare tutti i giorni dell’anno.

    Proprio il suo “enorme” diametro angolare unita alla grande luminosità emessa permette di apprezzarne eventi complessi e al tempo stesso affascinanti come le macchie scure sulla sua fotosfera, o la granulazione o protuberanze visibili con determinati telescopi o opportuni filtri dedicati, oltre tutto il Sole è forse l’oggetto dove meglio e più di tutti si possono apprezzare variazioni dei dettagli anche nel giro di poche ore, determinata dalla sua “veloce” rotazione sul proprio asse.

    Non intrattenendoci troppo sull’aspetto fisico della nostra stella che non è il motivo di questo thread, parleremo di tutte le accortezze OBBLIGATORIE che dobbiamo adottare per osservare in COMPLETA SICUREZZA il Sole, ricordandoci una cosa FONDAMENTALE che NON DOBBIAMO MAI DIMENTICARCI che è quello che il SOLE NON PERDONA, basta la piccola inosservanza delle poche ma fondamentali regole per la sua osservazione e potremmo avere DANNI IRREVERSIBILI ai nostri occhi.

    Detta così sembra una cosa difficilissima la sua osservazione, mentre badare alle poche regole può invece regalare visioni e riprese mozzafiato del nostro astro, visione che, contrariamente ad altri oggetti astronomici ben più effimeri, si possono apprezzare anche con telescopi veramente modesti o con binocoli entry level, sempre, come detto, PORTANDO LA MASSIMA ATTENZIONE E RISPETTO AL SOLE!

    Vediamo di vedere quali possono essere i metodi di osservazione, iniziando proprio con il metodo più semplice e alla portata di tutti, l’osservazione con lo strumento che abbiamo, quindi un binocolo o un telescopio.

    Tale osservazione è semplificata dal fatto che basta una piccolissima spesa nell’investire in un piccolo budget per un filtro dedicato e SPECIFICO per il Sole, come potrebbe essere un filtro ASTROSOLAR . questo filtro oggi giorno è venduto a poche decine di € ed è perfettamente sicuro il suo utilizzo previa una semplicissima autocostruzione di una struttura ad hoc sul nostro strumento, rilascia una luce bianca e lascia “passare” “solo” 1:100 000 della luce solare, quanto basta per osservare in sicurezza e tranquillità e ne esistono sia in formato visuale (D5) e in formato più selettivo e dedicato all’uso astro fotografico che la versione D 3.8. in passato, ma onestamente non so se esistono ancora in vendita, esisteva in vendita anche un altro filtro solare dedicato chiamato Mylar che, a differenza dell’Astrosolar, rilasciava una visione arancione. Ovviamente esistono anche filtri già costruiti per quasi tutti i tipi di telescopi a livello amatoriale, inutile dirlo che i costi sono di gran lunga superiori.

    download.jpg













    (sopra, esempio di un telescopio con filtro astrosolar)

    Un altro metodo per l’osservazione solare è quello chiamata in “Proiezione”….
    Tale opzione, consiste nel puntare il Sole e far riflettere l’immagine del piano focale non nell’oculare, ma bensì su un foglio bianco (o comunque un piano il più possibile chiaro) posto ad una congrua distanza per renderlo a fuoco, questo sistema, come per l’osservazione diretta con l’Astrosolar, permette di vedere eventuali macchie solari presenti sulla fotosfera solare, applicazione che regala emozioni bel al di la di ogni aspettativa e con il più grande margine di sicurezza.

    image002.jpg












    (sopra, esempio di un telescopio in proiezione oculare)


    Esistono poi telescopi specifici per l’osservazione del Sole, i più comuni sono i PST (Personal Solar Telescope) ed il Lunt, telescopi che alloggiano al loro interno costosi sistemi di filtraggio a diversi spettri visibili, e ad una lunghezza d’onda ben determinati sicuramente < 1 Angstrom.

    images.jpg











    (sopra, foto di un classico PST)

    Questi sono telescopi molto costosi rapportati alla loro apertura ma che regalano osservazioni e riprese di altissimo livello nello spettro, dell’Ha.

    Per i possessori di telescopi rifrattori, un’altra opzione può essere quella di usare un Prisma di Herschel, questo accessorio va posizionato subito prima del punto di fuoco del telescopio, esso ha un prisma inclinato di pochi gradi in tal modo da riflettere solo una minima parte della luce solare, il resto verrà dissipata all’esterno per mezzo di un sistema di “raffreddamento”. Nonostante questo espediente, il Prisma di Herschel va usato in concomitanza con dei filtri per attenuare la sempre presente luce solare e non rischiare danni alla vista.

    Baader-Planetarium-Prisma-di-sicurezza-di-Herschel-prisma-V-2-Cool-Ceramic.jpg




















    (sopra, esempio di un prisma di Herschel)

    Come vedete, anche non volendo spendere cifre importanti per dei telescopi specifici, possiamo rendere il nostro strumento –un telescopio solare- a tutti gli effetti, portando le dovute attenzioni, vediamo brevemente di riassumerle:

    1-MAI E POI MAI PER NESSUN MOTIVO SI DEVE PUNTARE IL SOLE O LA PORZIONE DI CIELO NEI SUOI PRESSI SENZA UNA PROTEZIONE SPECIFICA. SI RISCHIA GRAVISSIMI DANNI ALLA VISTA E PUO’ PORTARE ANCHE ALLA CECITA’

    2-IL NOSTRO TELESCOPIO SI COMPORTA COME UNA LENTE DI INGRANDIMENTO, PUNTANDOLO IN DIREZIONE DEL SOLE O NEI SUI PRESSI, IL CALORE CONVOGLIATO E CONCENTRATO IN UN SINGOLO PUNTO DEL PIANO FOCALE DELLO STRUMENTO POTREBBE FONDERNE PARTI DI ESSO (ACCESSORI COMPRESI) E IN ALCUNI CASI ANCHE L’ESPLOSIONE DEL TELESCOPIO.

    3-NON USARE MAI PALLIATIVI DI SORTA, es. USARE O UNO O PIU’ VETRI DA SALDATORI O OCCHIALI DA VISTA ANCHE SE CON LA PROTEZIONE PIU’ ELEVATA, NON FIDATEVI DEI SISTEMI –FAI DA TE- E SOPRATTUTTO DEI CONSIGLI DI PERSONE CHE NULLA SANNO DELL’OSSERVAZIONI SOLARI. I DANNI CHE PUO’ PORTARE IL SOLE NON SONO SEMPRE ISTANTANEI MA POSSONO MANIFESTARSI ANCHE IN SEGUITO.

    4-ANCHE UTILIZZANDO FILTRI APPOSITI CONTROLLARE MANIACALMENTE CHE ESSI SIANO BEN SALDI AL TELESCOPIO E CHE SIANO INTEGRI, NON DEVONO ESSERCI FORI (NEPPURE PICCOLISSIMI) E NON SI DEVE RISCHIARE CHE IL FILTRO VOLI VIA CON DELLE FOLATE DI VENTO, ULTIMO MA NON ULTIMO, FARE MOLTA MOLTA ATTENZIONE CHE QUALCHE BURLONE INCONSAPEVOLE DEI PERICOLI A CUI SI E’ SOTTOPOSTI NON FACCIA QUALCHE SCHERZO IDIOTA E SPOSTI O TOLGA DEL TUTTO IL FILTRO.

    5-PRESTARE LA MASSIMA ATTENZIONE A SCHERMARE ANCHE I CERCATORI OTTICI CON I FILTRI APPOSITI, PUR AVENDO UN POTERE DI INGRANDIMENTO MINORE DEL TELESCOPIO SPESSO SI OMETTE (per dimenticanza) IL POTENZIALE PERICOLO DEI CERCATORI STESSI. SPESSO E' PREFERIBILE LASCIARLI TAPPATI CON I TAPPI IN DOTAZIONE CON IL TELESCOPIO.

    nel proseguo della discussione verranno aggiunti consigli e metodi che tutti gli utenti potranno, se lo vorranno, inserire per rendere il thread il più specifico ed utile possibile.

    buona lettura e....
    cieli sereni

    Etruscastro

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,774
    Taggato in
    481 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Ottimo, Etru! Col Sole non si scherza....

  3. #3
    Nana Bianca L'avatar di garmau
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    olbia
    Messaggi
    6,256
    Taggato in
    485 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Quasi perfetto. Complimenti Antonio e sopratutto grazie.
    -MAURIZIO-
    Leggi di Murphy sul big bang: all'inizio era il nulla. Poi qualcosa ando' storto.

  4. #4
    Gigante L'avatar di Tucana
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    1,218
    Taggato in
    119 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Grazie mille per le spiegazioni.
    Una domanda: l'osservazione "in proiezione" può essere effettuata anche con il binocolo o solamente con il telescopio senza oculari?

  5. #5
    Nana Rossa L'avatar di tino77
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    398
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    Per i possessori di telescopi rifrattori, un’altra opzione può essere quella di usare un Prisma di Herschel, questo accessorio va posizionato subito prima del punto di fuoco del telescopio, esso ha un prisma inclinato di pochi gradi in tal modo da riflettere solo una minima parte della luce solare, il resto verrà dissipata all’esterno per mezzo di un sistema di “raffreddamento”.
    Domanda: perchè il prisma funziona solo con i rifrattori e non con altre configurazioni ottiche?

  6. #6
    Nana Bianca L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    7,059
    Taggato in
    700 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Come sempre impeccabile . Grazie

  7. #7
    Adriano
    Guest L'avatar di Adriano

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Citazione Originariamente Scritto da tino77 Visualizza Messaggio
    Domanda: perchè il prisma funziona solo con i rifrattori e non con altre configurazioni ottiche?
    Il prisma (ad essere pignoli) potrebbe essere utilizzato su qualsiasi configurazione...non esiste differenza formale tra fronte d'onda riflesso o rifratto.
    Il problema nasce dal surriscaldamento del secondario ( nei riflettori/cat) o del gruppo correttore nei rifrattori petzval.

  8. #8
    Nana Rossa L'avatar di tino77
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    398
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Citazione Originariamente Scritto da Adriano Visualizza Messaggio
    Il prisma (ad essere pignoli) potrebbe essere utilizzato su qualsiasi configurazione...non esiste differenza formale tra fronte d'onda riflesso o rifratto.
    Il problema nasce dal surriscaldamento del secondario ( nei riflettori/cat) o del gruppo correttore nei rifrattori petzval.
    Grazie

  9. #9
    Adriano
    Guest L'avatar di Adriano

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Oltre a ringraziare l'Etrusco per l'esaustivo papiro... mi permetto di aggiungere, al punto 4

    Filtro anche sul cercatore...come dicono a Roma " l'attimo der coj.... capita a tutti" me compreso!

  10. #10
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,718
    Taggato in
    1935 Post(s)

    Re: Osservare il sole, pregi, difetti e regole d'oro!

    Citazione Originariamente Scritto da Tucana Visualizza Messaggio
    Grazie mille per le spiegazioni.
    Una domanda: l'osservazione "in proiezione" può essere effettuata anche con il binocolo o solamente con il telescopio senza oculari?
    si può usare anche il binocolo ma ignoro i risultati!

    Citazione Originariamente Scritto da Adriano Visualizza Messaggio
    Oltre a ringraziare l'Etrusco per l'esaustivo papiro... mi permetto di aggiungere, al punto 4

    Filtro anche sul cercatore...come dicono a Roma " l'attimo der coj.... capita a tutti" me compreso!
    ottimo Adriano, effettivamente è un punto importante che ho tralasciato.
    ora metto il punto -5-!
    una domanda la faccio io:
    quanti di voi hanno utilizzato vetri "da saldatori" con gradazione >13?

Discussioni Simili

  1. Difetti Newton Barlowato.
    Di dariostreni nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 20-01-2014, 16:53
  2. Montatura meade ldx75+autostar pregi e difetti
    Di centrale3 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-12-2013, 07:36
  3. Pregi e difetti di un rifrattore
    Di ziofrancotto nel forum Primo strumento
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 15-12-2013, 23:18
  4. Osservare il Sole!
    Di Valerio Capsoni nel forum Sole
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07-09-2012, 18:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •