Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Nell'articoletto di spiegazione sui "misteri" di Celestia, avevo tralasciato la formula di Pogson e quindi la strada per determinare la magnitudine apparente in funzione di quella assoluta. Tuttavia, per chi č rimasto ai vecchi tempi e vuole capire ciō che utilizza, ecco spiegato come si ricava la formula che lega magnitudine assoluta e apparente....
    leggi tutto...
    Ultima modifica di Red Hanuman; 21-07-2012 alle 08:08

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di Andrea I.
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Localitā
    Reggio Emilia
    Messaggi
    449
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Illuminante come al solito. Leggendo queste formule, che effettivamente sono semplicissime, mi rendo conto di come il mio cervello sia tragicamente abituato a elaborare le informazioni in modo figurativo "saltando" la rappresentazione geometrica e matematica dei concetti(che é alla base della loro "esistenza"). Urge trovare una soluzione! Grazie Enzo, continua a insistere, prima a poi la rotellina si sblocca

  3. #3
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Localitā
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,900
    Taggato in
    1956 Post(s)

    Re: Anche l?occhio vuole la sua parte.

    stampato ed aggiunto al precedente....

  4. #4
    Sole L'avatar di Danilo
    Data Registrazione
    May 2012
    Localitā
    Bologna
    Messaggi
    792
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    E' davvero curiosa questa cosa che l'occhio umano percepisce pari al logaritmo in base 10 del rapporto tra la luminositā effettiva delle due sorgenti moltiplicata per 2,5. Mi spiego come mai l'occhio segua proprio questa regola...
    Io so di non sapere

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Citazione Originariamente Scritto da Danilo Visualizza Messaggio
    E' davvero curiosa questa cosa che l'occhio umano percepisce pari al logaritmo in base 10 del rapporto tra la luminositā effettiva delle due sorgenti moltiplicata per 2,5. Mi spiego come mai l'occhio segua proprio questa regola...
    la sparo un po'.... dato che poco mi intendo della fisiologia umana (qualcuno mi corregga): se l'occhio avesse seguito la luminositā reale avrebbe dovuto sopportare sbalzi di luce anche migliaia e migliaia di volte pių violenti. Sarebbero riusciti la retina e il cervello ad avere un range di ricettori del genere? Con il logaritmo ha semplificato le cose: quello che č un milione di volte pių luminoso (forse troppo violento ) viene recepito come una differenza di 6 ...un 'inezia! E poi il logaritmo permette di ottenere linee rette e diagrammi compatti utilizzando proprio lei, ossia la cratteristica dell'occhio. Ti immagini fare un diagramma con le luminositā di tutte le stelle? nelle ordinate dovresti inserire numeri come 1, 10, 1000 e anche milioni e miliardi. Povera scala! Se l'ampliassi per vedere i milioni, scomparirebbero le caratteristiche delle centinaia e delle decine. E il viceversa. Con i logaritmi passeresti invece da 0 a 1 a 6...al massimo 10. Che comoditā!!! Anche per i PC e le simulazioni...
    Viva l'occhio umano e la sua capacitā di scegliere la via migliore e meno pericolosa....

    Mi sei sempre pių simpatico...

  6. #6
    Sole L'avatar di Danilo
    Data Registrazione
    May 2012
    Localitā
    Bologna
    Messaggi
    792
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalā Visualizza Messaggio
    la sparo un po'.... dato che poco mi intendo della fisiologia umana (qualcuno mi corregga): se l'occhio avesse seguito la luminositā reale avrebbe dovuto sopportare sbalzi di luce anche migliaia e migliaia di volte pių violenti. Sarebbero riusciti la retina e il cervello ad avere un range di ricettori del genere? Con il logaritmo ha semplificato le cose: quello che č un milione di volte pių luminoso (forse troppo violento ) viene recepito come una differenza di 6 ...un 'inezia! E poi il logaritmo permette di ottenere linee rette e diagrammi compatti utilizzando proprio lei, ossia la cratteristica dell'occhio. Ti immagini fare un diagramma con le luminositā di tutte le stelle? nelle ordinate dovresti inserire numeri come 1, 10, 1000 e anche milioni e miliardi. Povera scala! Se l'ampliassi per vedere i milioni, scomparirebbero le caratteristiche delle centinaia e delle decine. E il viceversa. Con i logaritmi passeresti invece da 0 a 1 a 6...al massimo 10. Che comoditā!!! Anche per i PC e le simulazioni...
    Viva l'occhio umano e la sua capacitā di scegliere la via migliore e meno pericolosa....
    Grazie, Enzo! Complimenti, bel ragionamento
    Ha sicuramente senso quello che hai detto ed č stupefacente vedere che qualitā incredibili che abbiamo!
    Perō il mio dubbio si č risolto a metā, nel senso....perchč proprio il logaritmo? Sembra che la natura davvero parli in linguaggio matematico e non č solo un modo di dire...Quello che voglio dire, č che l'occhio non si limita ad attenuare la variabiltā della luminositā che riceve, ma lo fa proprio con una funzione logaritmica. Uno potrebbe dire: ovvio che ci deve essere un ordine nel funzionamento della retina e del cervello!
    Perō a me lascia comunque stupefatto tutto ciō...
    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalā Visualizza Messaggio

    Mi sei sempre pių simpatico...
    Grazie Enzo, peccato che a settembre non potremo conoscerci
    Io so di non sapere

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Citazione Originariamente Scritto da Danilo Visualizza Messaggio
    Grazie, Enzo! Complimenti, bel ragionamento
    Ha sicuramente senso quello che hai detto ed č stupefacente vedere che qualitā incredibili che abbiamo!
    Perō il mio dubbio si č risolto a metā, nel senso....perchč proprio il logaritmo? Sembra che la natura davvero parli in linguaggio matematico e non č solo un modo di dire...Quello che voglio dire, č che l'occhio non si limita ad attenuare la variabiltā della luminositā che riceve, ma lo fa proprio con una funzione logaritmica. Uno potrebbe dire: ovvio che ci deve essere un ordine nel funzionamento della retina e del cervello!
    Perō a me lascia comunque stupefatto tutto ciō...

    Grazie Enzo, peccato che a settembre non potremo conoscerci
    e oltretutto ti svegli presto come me.... DOBBIAMO CONOSCERTCI!!!!!

    Perchč il logaritmo? E se fosse che la funzione logaritmo (matematica) sia stata costruita e utilizzata proprio perchč creata dal corpo umano? Insomma, cambiamo l'ottica. Era cosė intelligente che la fisica si č adattata a inserirla tra le sue funzioni esplicative della realtā... Va beh... non facciamo i filosofi...
    un abbraccio mattutino. tra poco lascio casa e mi faccio due ore di macchina per andare a comprare la migliore porchetta del Piemonte... Oggi grande festa eno-g-astronomia a casa mia!!!! Sarebbe bello ci fossi anche tu. Ti piace il vino???? Spero proprio di sė...

  8. #8
    Sole L'avatar di Danilo
    Data Registrazione
    May 2012
    Localitā
    Bologna
    Messaggi
    792
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalā Visualizza Messaggio
    e oltretutto ti svegli presto come me.... DOBBIAMO CONOSCERTCI!!!!!

    Perchč il logaritmo? E se fosse che la funzione logaritmo (matematica) sia stata costruita e utilizzata proprio perchč creata dal corpo umano? Insomma, cambiamo l'ottica. Era cosė intelligente che la fisica si č adattata a inserirla tra le sue funzioni esplicative della realtā... Va beh... non facciamo i filosofi...
    un abbraccio mattutino. tra poco lascio casa e mi faccio due ore di macchina per andare a comprare la migliore porchetta del Piemonte... Oggi grande festa eno-g-astronomia a casa mia!!!! Sarebbe bello ci fossi anche tu. Ti piace il vino???? Spero proprio di sė...
    Non vorrei dire fesserie, ma la funzione logaritmo (soprattutto quella in base 10, ma anche quella di e...) credo sia abbastanza ricorrente in natura. Quindi sicuramente č una funzione che č molto utilizzata dalla stessa natura. Chiudo qui con la filosofia

    In realtā io tendo proprio a dormire poco e male per problemi di insonnia che mi porto dietro.
    Beh di vini non sono certo un intenditore, ma se mi piacciono direi proprio di sė! Sicuramente il mio preferito č il rosso fermo e secco (soprattutto se di cantina), specie se accompagnato a dei bei cacciatorini o salumi tipici (come lo strolghino emiliano..). Poi dipende sempre cosa accompagna, il sapore cambia notevolmente. Anche se personalmente non ho approfondito la questione... Ma meglio non parlare di queste cose, altrimenti la preparazione atletica che sto facendo questo periodo va a farsi benedire...io sono capace di mangiare un kg di salame in un paio di pasti
    Io so di non sapere

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Localitā
    Varese provincia
    Messaggi
    5,792
    Taggato in
    486 Post(s)

    Re: Anche l'occhio vuole la sua parte.

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalā Visualizza Messaggio
    la sparo un po'.... dato che poco mi intendo della fisiologia umana (qualcuno mi corregga): se l'occhio avesse seguito la luminositā reale avrebbe dovuto sopportare sbalzi di luce anche migliaia e migliaia di volte pių violenti. Sarebbero riusciti la retina e il cervello ad avere un range di ricettori del genere? Con il logaritmo ha semplificato le cose: quello che č un milione di volte pių luminoso (forse troppo violento ) viene recepito come una differenza di 6 ...un 'inezia! E poi il logaritmo permette di ottenere linee rette e diagrammi compatti utilizzando proprio lei, ossia la cratteristica dell'occhio. Ti immagini fare un diagramma con le luminositā di tutte le stelle? nelle ordinate dovresti inserire numeri come 1, 10, 1000 e anche milioni e miliardi. Povera scala! Se l'ampliassi per vedere i milioni, scomparirebbero le caratteristiche delle centinaia e delle decine. E il viceversa. Con i logaritmi passeresti invece da 0 a 1 a 6...al massimo 10. Che comoditā!!! Anche per i PC e le simulazioni...
    Viva l'occhio umano e la sua capacitā di scegliere la via migliore e meno pericolosa....

    Mi sei sempre pių simpatico...
    Non sono un'esperto nemmeno io, ma direi che sei sulla buona strada. Guardate queste due foto:

    orion_linear.jpg orion_log.jpg

    Come potete vedere, sono entrambi foto della nebulosa di Orione. Nella prima, i colori sono stati resi in modo lineare, nella seconda in modo logaritmico. E' evidente che nella seconda si colgono molti pių dettagli che nella prima.
    Il vantaggio evolutivo di una visone logaritmica dev'essere appunto questo.
    Immaginate di dover evitare una minaccia nascosta: con la visione logaritmica avreste un miglior controllo delle differenze luminose, e potreste cosė cogliere meglio movimenti e evitare le minacce.....

Discussioni Simili

  1. La molecola della vita - 2 parte
    Di peppe nel forum Esobiologia
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-06-2012, 18:29
  2. E finalmente anche io!
    Di Roberta D'Addazio nel forum Mi presento
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-05-2012, 22:29
  3. Una coincidenza ben "pianificata" parte II
    Di Francesca Diodati nel forum Articoli
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-05-2012, 19:33
  4. Un saluto a tutti anche da parte mia
    Di Gian Paolo nel forum Mi presento
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10-05-2012, 16:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •