Pagina 2 di 23 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 228

Discussione: Strumentite!

  1. #11
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,461
    Taggato in
    400 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Quando hai un dobson da 16 o più pollici (oltre i 20 è STANDARD) passi almeno 2 ore prima di osservare a montare e collimare e se non sei in 2 (con il 20" da solo è impossibile o quasi) non puoi farlo. Osservare con una ottica che non ha focalizzazione perfetta è per me inaccettabile perché il mio cervello "vede tutto" e non si da pace... però so che c'è anche chi sopravvive a questo problema e vive felice (forse).



    Paolo

  2. #12
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,124
    Taggato in
    782 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Grazie Paolo
    adesso ho molto piu confusione in testa
    Pero sono a conoscenza dei pro e contro di questi strumenti.

    Tutto sta ad una scelta personale,a Cosa si puo ammettere e Cosa no.
    Se si cerca la perfezione di immagine e meglio che si punti ad altri strumenti(rifrattori) a discapito del diametro e delle dimensioni,non oso immaginare un mostro di 2 metri caricato in macchina,la montatura ecc.

    La domanda e' mi accontento o pure no?Ma se non ho mai visto fino ad ora immagine perfette potrei pure tralasciare ed accontentarmi?

    Magari a poterci vedere dentro uno di questi telescopi!Sarebbe tutto piu chiaro... aspettiamo il tempo dara i suoi Frutti.
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ;Intes MN 68 ( 154/1200) ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  3. #13
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,461
    Taggato in
    400 Post(s)

    Re: Strumentite!

    ahaha... perdonami, non volevo contribuire alla tua indecisione.
    E' solo che, avendone passate molte e molti (avventure e strumenti) sono diventato possibilista da un verso e al tempo stesso intransigente e sono riuscito a capire cosa mi serve e dove arrivo con il tempo a disposizione, la voglia, e l'accettazione dei compromessi.
    Un caro saluto e buona scelta!

    Paolo

  4. #14
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,124
    Taggato in
    782 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Paolo,Non dispiacerti anzi ti ringrazio per avermi illustrato la situazione.
    Sto imparando un altra Cosa, che in astrofilia bisogna bisogna scendere a compromessi.
    Diametro :
    visioni spettacolare di oggetti poco luminosi,ma problemi di focalizazzione e di gestibilita.
    Io con la meccanica e imprese ardue me la cavo abbastanza bene anche da solo.

    Se ci Penso molti strumenti Hanno sempre bisogno di almeno 2 ore per essere operativi.
    Il mio Newton dopo 2 ore da il meglio di se.
    Un rifrattore :
    immagini perfette(nelle ottiche migliori)ben contrastate eresa massima sul sistema solare,niente collimazione ma si ha un limite di Magnitude inferiore,costi elevatissimi,e adesso non mi sento pronto per una pazzia del genere.

    IL miglior telescopio e' quello che si USA piu,e che non si ci stanca mai.
    Altri pareri?

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ;Intes MN 68 ( 154/1200) ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  5. #15
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    3,461
    Taggato in
    400 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Sì, un Takahashi FCT-250

    Paolo

  6. #16
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,602
    Taggato in
    1845 Post(s)

    Re: Strumentite!

    mecog***ni!

  7. #17
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Sui soggetti che hai indicato all'inizio io credo che uno strumento buono per te sia un newton. Io vivo in un luogo con seeing terribile a causa delle montagne molto alte e vicine (P.zzo Bernina 4000 mt a pochi chilometri in linea d'aria e altre montagne sopra i 3000 ancora più vicine) ma con cieli bui facilmente raggiungibili. In queste condizioni il planetario è un soggetto sporadico e mai perfettamente appagante. Quindi nel mio caso un Dobson è stata fortunatamente una scelta maturata con pochi patemi. Nel tuo caso vedo indicazioni molto simili per questo penso che tu possa orientarti tranquillamente in questa direzione. Tra l'altro è ben vero che un rifrattore apo o acro lungo fuoco lavora meglio sui pianeti (è il loro pane) ma è altrettanto vero che un buon newton ben sistemato ti fa divertire anche su questi soggetti all'occorrenza. Però quello che non mi piace dei dobson commerciali sono il rapporto focale molto tirato e la qualità costruttiva abbastanza approssimativa. Per questo motivo spesso si va a caccia del diametro senza considerare altri fattori. Io ad esempio quando cambierò il mio 8" andrò su un 10"/12" massimo ma pretenderò un po' di qualità ottico/meccanica che adesso mi manca. Non mi interessa andare sui 16/20 pollici e poi impazzire nelle regolazioni preferisco vedere meno ma meglio. Inoltre o andro su specchi Orion UK tipo il 10" f/6,3 o farmelo fare a f/7 da qualche artigiano. Anche un 8" f/8 non sarebbe male ma ben intubato. Insomma il newton costa poco prende un sacco di luce ma a mio avviso può dire molte cose anche con diametri non esagerati se ben progettato e intubato. La corsa al diametro è un aspetto legittimo ma che non condivido appieno, a mio avviso ci si può divertire con strumenti anche meno impegnativi ma meglio realizzati.....
    ....attendo con ansia la recensione sul Takahashi Newton 160 di Paolo a tal proposito

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  8. #18
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,124
    Taggato in
    782 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Citazione Originariamente Scritto da cherubino Visualizza Messaggio
    Sì, un Takahashi FCT-250

    Paolo
    Se va be....

    Tanto ho capito che preferisci i rifrattori
    Magari in una prossima vita,non ho visto il prezzo ma immagino.

    Poi e' sempre uno strumento da postazione fissa.Anche questo un bel sogno
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ;Intes MN 68 ( 154/1200) ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  9. #19
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,124
    Taggato in
    782 Post(s)

    Re: Strumentite!

    Grazie per la risposta Medved,alla fin die Conti un dobson e' sempre un Newton,e a prediscindere da tutto si sa che un Newton soffre sempre di coma ai bordi specialmente ai bassi ingrandimenti,certo che un F/4,4 non cio mai guardato dentro,c'e molta differenza da un F/5?
    Comunque con dei buoni oculari si puo sistemare la Cosa vedi esempio Nagler.

    Si magari cio che dici e' vero ,pero per me non ha senso passare da un 200 a un 250 per la stassa configurazione.

    Per adesso sto sempre in questo Limbo e spero di uscirne al piu presto.

    Questa domanda la pongo ad Etrucastro:

    Visto che tu sei stato possesore di Newton e possiedi adesso un cp 11" mi potresti dare alcune informazioni?Su differenze "di osservazione visuale" tra questi 2 strumenti?
    ti ringrazio in anticipo.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ;Intes MN 68 ( 154/1200) ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  10. #20
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,602
    Taggato in
    1845 Post(s)

    Re: Strumentite!

    tante e nessuna.....
    mi spiego meglio, un telescopio dello stesso diametro e a parità di ingrandimento darà la stessa prestazione sul deep sky non invece sul planetario o sui sistemi doppi dove il fattore ostruzione ha un certo peso rilevante.

    devi pensare a cosa dedicarti, la mia scelta del passaggio ad uno SCT è frutto dalle mie personali attitudini a questo hobby in cui l'osservazione del cielo profondo con galassie, ammassi globulari e nebulose planetarie su tutte la fanno da padrone, e in questo mi ritrovo molto bene con uno SCT, essendo un visualista convinto poi l'inseguimento altazimutale non mi preclude nessun approccio e in questo la versione CPC con la sua graniticità la trovo a dir poco perfetta ai miei scopi.

    diciamo che un newton con un rapporto focale compreso tra il 4,5 e il 6 ti permette questa visione di campi larghi che l'SCT si sogna come l'osservazione delle grandi nebulose estese per via del maggiore Campo Reale, al contrario una lunga focale si presta bene per tutti gli altri oggetti.

    quale schema sia migliore?
    nessuno, o comunque il PRO di uno è il CONTRO dell'altro.

    a me interessava compattezza, focale e semplicità unita ad una velocità di montaggio che il CPC mi regala c'è anche il diametro da considerare, il mio è un 280mm che sotto un cielo buono ma non ottimo come quello di Monte Romano (SQM 21.2 di media!) è a suo agio.

    per completezza delle info ti dico che dallo stesso sito un f5 10" vicino ad un f10 11" vicini ad un f4.9 12" mostrano gli stessi dettagli con un leggero vantaggio del 12" sul 10" ma non tale da giustificare la differenza di costo.... questo per dirti una cosa importante...
    il diametro conta fintanto il cielo è ottimo e la costruzione ottico/meccanica è ad alti livelli se no tutto inficia la resa finale.

    secondo te perché un visualista come me non se ne va in giro con un 16"??

    in primis non ho il cielo adatto per sfoderare la completa potenzialità dello strumento (e non starei messo comunque male) e in seconda battuta non so se accetterei tutti i ritocchi da fare sulla struttura per renderla efficiente e da qui anche una questione di "costo" e ultimo ma non ultimo la comodità di osservazione... soffro di vertigini, mi ci vedi arrampicato ad una scala ad osservare chissà quale PGC!

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 08-05-2013, 15:03
  2. Strumentite...
    Di medved nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-04-2013, 14:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •