Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 39
  1. #21
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    Grazie Alfiere del tuo intervento! Ora mi hai messo qualche dubbio mi stavo infatti convincendo per il 15x70 (con un piccolo dubbio sul 20x80 visto che costa solo 50 euro in più), però non USM ma Wega proprio per il discorso della messa a fuoco ...ho letto un sacco di recensioni e ho letto gente scrivere di aver venduto anche il famoso Fujinon 16x70 perché era "frustante" regolare di continuo i due oculari (queste persone parlavano di osservazioni terrestri ovviamente), in più mi stavo convincendo anche per questo formato (15x70) perché il binocolo un po' lo vorrei usare anche di notte o nelle ore crepuscolari oltre che per osservare il paesaggio da lontano (dal mio terrazzo per fare un esempio vedo -lontanissimo abitando in montagna- il campanile di San Marco a Venezia, Padova, Vicenza, navi sull'Adriatico, gli Appennini, ecc)
    Ma figurati, è da qualche anno ormai che mi sono appassionato alla materia "binocolo" ed è un piacere per mè parlarne, collegandomi alla messa a fuoco sul terrestre la stessa ad oculari separati è ingestibile e di fatto inutile, si lavora spesso con il rotore di messa a fuoco e se lo si utilizza a mano libera diventa praticamente impossibile regolare la messa a fuoco se non singolo, al contrario in campo astronomico la messa a fuoco singola non crea il benche minimo problema, anzi, ti permette di regolare al meglio ciò che ogni occhio percepisce e una volta trovata la messa a fuoco perfetta, focheggiare diventa superfluo perchè gli oggetti inquadrati sono sempre "alla stessa distanza" (focale ovviamente ).
    Crepuscolare e notturno sono due cose poi da valutare distintamente, in notturna sul terrestre non si fa nulla, a meno di non avere un binocolo con visore notturno, il formato crepuscolare per eccellenza è il 56mm, ma come spesso accade, la verità sta nel mezzo e quindi per iniziare SUL TERRESTRE resta sul formato 42-50mm che ti permetterà sia di "allungare" verso il crepuscolo, che di "spazzolare" con soddisfazione il cielo, più avanti se la passione prende piede specializzerai gli strumenti in base all'ora e al tipo di osservazione, ad oggi ne ho 7 in totale, uno per ogni evenienza .

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    ...in questi giorni poi, guardando siti vari, soprattutto vedendo i "Namib" sul sito della RPOptix, stavo pensando di prendere appena posso (magari dai soldi che ricavo vendendo uno dei miei telescopi) oltre a un bino del genere anche un binocolo a tetto votato per il birdwatching ...infatti tante volte lascio a casa il mio 7x50 a porro perché troppo ingombrante nello zaino (quando ci metto dentro la reflex con obiettivi, filtri vari ecc riempio subito lo zaino), così mi sono fatto una lista di 8x42 e 10x42 (proprio il formato che mi hai consigliato te) su cui scegliere in futuro ...
    Il Namib provato, bello e per il prezzo che ha si annovera fra i binocoli col miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato, ha degli ovvi limiti posizionandosi al limite bassi della fascia media, ma a quel prezzo difficilmente si trova di meglio.
    Come dicevo prima però, per il diurno e soprattutto per il bird watching, ti consiglio caldamente un 32mm, leggero maneggevole una chicca, al contrario del passato i 32mm riescono a rendere una luminosità che qualche anno fà era impensabile.

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    insomma, ora come ora prenderei un bino "gigante" (come avrai capito mi attira parecchio) e più avanti qualcosa di buono come appunto un 8 o 10x a tetto e magari con vetri ED (con 300 euro me la cavo, solo che se prendo il 15x70 devo rimandare)
    A 'sto punto ho un piccolo dubbio se non mi convenga fare il contrario (prendere ora un 8x42 o 10x42 e più avanti un binocolo più potente) però avendo già un 7x50 e un 10x50 mi piacerebbe avere adesso un binocolo gigante (se così si può chiamare un 15x70) ...a tal proposito prenderei subito l'USM se avesse la maf centrale, ma non vorrei pentirmi tipo quando osservo i cervi sui prati attorno casa o mentre osservo i rapaci che d'estate ho sempre di passaggio sopra casa mia (per il paesaggio invece non credo ci potrebbero essere "fastidi" di sorta)
    Innanzitutto sono invidioso nel leggere frasi del tipo "cervi da casa" da qui bird watching in palude a parte si vedono solo nutrie... Evitando divagazioni però il tuo dubbio è legittimo, calcola che un binocolo "tuttofare" è appunto tale, prima dell'USM ho acquistato un 10x42 a tetto, leggero e compatto, comodo al collo di giorno, gratificante fino al crepuscolo, e piuttosto buono anche la notte, i binocoli dai 70mm in su sono molto specializzati e votati al notturno, per un ottima resa in diurno bisogna spendere bei soldini.

    Ricapitolando ti consiglierei di partire da un binocolo tuttofare per passare alle varie "specializzazioni" fra cui appunto per esempio un 15x70 che regala forti emozioni su un sacco di oggetti celesti. Una volta osservati con un "binocolone" ti renderai conto che SONO da "binocolone" com'è capitato a mè, le Pleiadi per esempio al telescopio ormai non le considero più...
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  2. #22
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Anche io consiglio un 10x40 o giù di li che per l'avifauna è ideale e per gli ungulati è molto buono. Peò io cervi sulla montagna di fronte li guardo con la specola o con il mak 127 (magari torrettizzato)
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  3. #23
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Citazione Originariamente Scritto da medved Visualizza Messaggio
    Anche io consiglio un 10x40 o giù di li che per l'avifauna è ideale e per gli ungulati è molto buono. Peò io cervi sulla montagna di fronte li guardo con la specola o con il mak 127
    A camosci il 10x42 è il top, binocolo da censimento per eccellenza ma l'habicht 7x42... quando spazzolo il sottobosco per cervi o caprioli è impareggiabile

    La "specola" mi manca.. Cos'è?
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  4. #24
    Pianeta L'avatar di Nordavind
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Altopiano dei Sette Comuni
    Messaggi
    30
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Anch'io non so cosa sia la specola (sarebbe un binocolo da postazione fissa?)

    Mamma quanti dubbi (sarà che di solito non mi so mai decidere) però adesso devo pensare che fare ...tra l'altro sino ieri pensavo (come da vostri consigli tra l'altro) di prendere un 10X42 come binocolo per avifauna e ungulati ...poi c'ho ripensato e oggi mi son messo a guardare vari 8x42 (ho visto che ci sono anche 8x50 interessanti) in quanto sarebbero più luminosi dei 10X42 (calcolando che gli ungulati escono dal bosco di solito all'imbrunire, avrebbero quindi un vantaggio ...però è pur vero che un 10x per birdw. sarebbe meglio!) tuttavia pensavo di rimandare questa "complicata" scelta più avanti visto che, come dicevo prima, adesso volevo prendere il "binocolone"

    comunque conoscendomi so già che prima o poi un 8 o 10x42 e un 15x70 li prendo entrambi e poi magari anche qualcosa di più grande (i binocoli giganti mi hanno sempre affascinato, ma io ero rimasto ai prezzi di quando ho preso il telescopio, ossia vent'anni fa, quindi li reputavo irraggiungibili!)
    Ora devo valutare i vari modelli soprattutto in rapporto al prezzo...se per il 15x70 andavo quasi sul sicuro, per i vari 8 e 10x ce ne sono una marea! Però mi diverto a guardarne le varie caratteristiche in quanto trovo molto affascinante il mondo dei binocoli (credo che nel tempo ne collezionerò un po' anch'io)

    Vista la scelta ampia l'ideale sarebbe provarli (o meglio, confrontarli) di persona


    Inviato dal mio LG-P690 con Tapatalk 2
    Ultima modifica di Nordavind; 19-12-2014 alle 00:55

  5. #25
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    poi c'ho ripensato e oggi mi son messo a guardare vari 8x42 (ho visto che ci sono anche 8x50 interessanti) in quanto sarebbero più luminosi dei 10X42 (calcolando che gli ungulati escono dal bosco di solito all'imbrunire, avrebbero quindi un vantaggio ...però è pur vero che un 10x per birdw. sarebbe meglio!) tuttavia pensavo di rimandare questa "complicata" scelta più avanti visto che, come dicevo prima, adesso volevo prendere il "binocolone"
    Alla "scimmia" non si comanda.. Ma non avere mai fretta nel scegliere perchè leggendoti, se lo userai prettamente sul terrestre partire con il binocolone non credo sia la scelta migliore, perchè specializzato sul cielo notturno, l'USM l'ho provato in diurno, rende, ma spesso ci si trova abbarbicati su una casupola costruita a 15m sui rami di un larice e viene davvero difficile trovargli una sistemazione, senza contare che caricarlo nello zaino per portarlo in giro diventa impegnativo, oltretutto l'utilizzo a mano è inutile, quindi dovresti portare anche treppiede + testa... perchè a meno che non si voglia un bel mal di testa l'immagine deve essere bella ferma. Ricollegandomi ai binocoli normali, il minor ingrandimento regala più luce, come il maggior diametro degli obbiettivi, ma calcola che è anche la qualità dell'ottica a permettere una maggior trasmissione della luce. un 10x di qualità sarà più luminoso, a parità di diametro degli obbiettivi, di un 8x NON di qualità, e non solo più luminoso, più contrastato, più corretto...
    un buon 10x anche all'imbrunire fa bene il loro lavoro, dando quel pizzico di dettagli in più che adoro, soprattutto quando l'animale è lontano, a camosci per esempio, che di solito sono abbarbicati sugli alti ghiaioni prima dei mughi e del sottobosco, patria di cervi e caprioli, ma per quello, il sottobosco "vicino" inforco l'habicht, che è una spada invece per il bird watching, e per il diurno in generale EDG 10x32, impareggiabile.

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    comunque conoscendomi so già che prima o poi un 8 o 10x42 e un 15x70 li prendo entrambi e poi magari anche qualcosa di più grande (i binocoli giganti mi hanno sempre affascinato, ma io ero rimasto ai prezzi di quando ho preso il telescopio, ossia vent'anni fa, quindi li reputavo irraggiungibili!)
    Ora devo valutare i vari modelli soprattutto in rapporto al prezzo...
    Bravo ottima scelta, valuta bene senza fretta, mai di fretta o di pancia queste decisioni. Ad ogni modo noi siamo sempre qui in caso serva un consiglio.



    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    se per il 15x70 andavo quasi sul sicuro, per i vari 8 e 10x ce ne sono una marea! Però mi diverto a guardarne le varie caratteristiche in quanto trovo molto affascinante il mondo dei binocoli (credo che nel tempo ne collezionerò un po' anch'io)
    Vista la scelta ampia l'ideale sarebbe provarli (o meglio, confrontarli) di persona
    Sento "puzza di passione" che cresce! Di dove sei? Se sei in zona (Pavia Milano Lodi) e vuoi provare qualche binocolo fammi un fischio che ci organizziamo

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  6. #26
    Pianeta L'avatar di Nordavind
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Altopiano dei Sette Comuni
    Messaggi
    30
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Grazie ancora Alfiere!
    Sono della prov. di Vicenza, a proposito, metto un paio di foto per dare un'idea (sono solo una parte di quello che vedo) del panorama che ho dal mio terrazzo (è questo panorama che letteralmente mi induce a prendere un "binocolone" dato anche che ho già due binocoli "normali", tra l'altro se salgo sulla contrada sopra la mia, verso Nord vedo pure diverse cime dolomitiche tra cui la Marmolada)
    uploadfromtaptalk1419213466320.jpg
    uploadfromtaptalk1419213503796.jpg
    (Le foto sono fatte col cellulare quindi non si vedono molto bene)

    Comunque per quanto riguarda gli 8 e 10x ho letto un po' di pareri in giro, su un forum di birdwatchers inglesi leggevo come un 10x sia più adatto per osservazioni di rapaci oppure per osservazioni in campo libero, mentre un 8x migliore in bosco quando si osservano uccelli in mezzo al fogliame ...ovviamente sono pareri soggettivi però li ho trovati interessanti perché il bino a tetto lo prenderei proprio per quando vado a fare giri nei boschi dietro casa ...ieri sono uscito per provare a vedere come mi trovavo col 7x50 e col 10x50 che ho (un po' per capire meglio se possa essere migliore per i miei scopi un 8 oppure un 10x) e nemmeno a farlo apposta davanti casa c'era una poiana che se n'é rimasta ferma sopra un palo per mezz'ora beh devo dire che col 10x (sebbene più scadente del 7x) me la sono "goduta" meglio, ovviamente la avvicinava di più ...devo provare magari a camminare tra un bosco di abeti (gli unici adesso ad avere le foglie) per capire se effettivamente in bosco con meno ingrandimenti si va meglio

    Intanto mi sono segnato un po' di modelli di binocoli cui eventualmente scegliere, vediamo ...se riesco a vendere il telescopio potrei prendere entrambi (binocolone più un 8 o 10x a tetto)


    Inviato dal mio LG-P690 con Tapatalk 2
    Ultima modifica di Nordavind; 22-12-2014 alle 02:44

  7. #27
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Gli strumenti sono complementari, non sostitutivi, sul formato 8 o 10x ma và molto a gusti, io preferisco spesso e volentieri quel pizzico di definizione in più, ma per il sottobosco niente lavora bene quanto un bel 7x (uso un Habicht della Swarovski) detto ciò il 10x seppur meno luminoso anche nel sottobosco si difende bene, se le ottiche e i trattamenti, piuttosto che il tipo di vetro ottico, sono di qualità ancora meglio.

    In diunrno, sottobosco o meno, porto con mè sempre l'EDG 10x32 e l'Habicht, se al crepuscolo GHT e/o Trinovid + sempre Habicht. il giusto connubio è avere due ottiche versatili ma rivolte l'una verso un frangente, l'altra verso l'altro, per poter ottimizzare l'osservazione e goderne a pieno.

    Visto il panorama che hai il binocolone potrebbe avere senso, oltretutto osserveresti da una postazione stabile e comoda, ma calcola che se non di ottima qualità, per lo meno con vetri ED, soffrirà senza dubbio di marcata aberrazione cromatica, soprattutto sulla parte esterna dell'inquadratura, il mio USM (FMC non ED) in diurno si comporta molto bene al centro del campo, ma ai bordi è un tripudio di aberrazione cromatica (violetta) sui contorni, infatti lo uso solo in notturna sul cielo dove dà il meglio, perchè l'osservazione diurna mi appaga moto di più con il classico 8-10x32-42.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  8. #28
    Pianeta L'avatar di Nordavind
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Altopiano dei Sette Comuni
    Messaggi
    30
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    infatti anche il Wega non ha vetri ED però con maf centrale mi sa che non trovo altro (o forse sì, ma chissà a che prezzo) quindi mi dovrò accontentare

    per gli 8/10x42 invece ne ho valutati diversi, l'altro ieri mi ero segnato questi:

    Kowa SV 10x42
    Kowa BD42-10 XD PROMINAR
    MINOX BV 10x42
    Vortex Crossfire II 10x42
    Vortex Diamondback 10x42
    Opticron Discovery WP 8x42
    '' '' '' '' '' 8x50
    Opticron Explorer wa 8x42
    Opticron countryman 8x42 BGA HD
    Opticron Natura 10x42
    Opticron Explorer BGA 10x42
    Opticron Oregon 4 LE WP 10x50
    '' '' '' '' 10x42
    Vanguard Endeavor ED II 8x42
    Hawke Nature-Trek 8x42
    Alpen Shasta Ridge 8.5x50
    Leupold Cascades 10x42
    Leupold BX-2 Acadia 8x42
    Celestron Nature DX 8x42
    Celestron 8x42 Granite
    Celestron TrailSeeker 8x42


    poi però pensavo che se spendo qualcosa in più (quelli che ho elencato sono tutti attorno ai 200€, tranne un paio, e non hanno quindi vetri ED) mi prendo qualcosa da usare con soddisfazione per anni e anni ...solo che ho il budget al momento risicato ...tra questi puntavo al Nikon Monarch 5 (300€) oppure (che mi attira mooooolto) lo Zeiss Terra ma sta sui 500€

  9. #29
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    infatti anche il Wega non ha vetri ED però con maf centrale mi sa che non trovo altro (o forse sì, ma chissà a che prezzo) quindi mi dovrò accontentare
    In effetti essendo strumenti votati al cielo la messa a fuoco centrale non occorre piu di tanto, oltretutto la meccanica con messa a fuoco centrale è più complessa della messa a fuoco su tubo singolo, e fà aumentare il costo del prodotto.

    Citazione Originariamente Scritto da Nordavind Visualizza Messaggio
    per gli 8/10x42 invece ne ho valutati diversi, l'altro ieri mi ero segnato questi:

    Kowa SV 10x42
    Kowa BD42-10 XD PROMINAR
    MINOX BV 10x42
    Vortex Crossfire II 10x42
    Vortex Diamondback 10x42
    Opticron Discovery WP 8x42
    '' '' '' '' '' 8x50
    Opticron Explorer wa 8x42
    Opticron countryman 8x42 BGA HD
    Opticron Natura 10x42
    Opticron Explorer BGA 10x42
    Opticron Oregon 4 LE WP 10x50
    '' '' '' '' 10x42
    Vanguard Endeavor ED II 8x42
    Hawke Nature-Trek 8x42
    Alpen Shasta Ridge 8.5x50
    Leupold Cascades 10x42
    Leupold BX-2 Acadia 8x42
    Celestron Nature DX 8x42
    Celestron 8x42 Granite
    Celestron TrailSeeker 8x42
    poi però pensavo che se spendo qualcosa in più (quelli che ho elencato sono tutti attorno ai 200€, tranne un paio, e non hanno quindi vetri ED) mi prendo qualcosa da usare con soddisfazione per anni e anni ...solo che ho il budget al momento risicato ...tra questi puntavo al Nikon Monarch 5 (300€) oppure (che mi attira mooooolto) lo Zeiss Terra ma sta sui 500€
    Sui 500€ nuovo si trovano diversi prodotti con vetri ED, ma calcola che come in tutte le cose il vetro ED associato a un progetto costruttivo poco valido non può fare i miracoli, se i prismi per esempio sono di bassa qualità faranno da collo di bottiglia. Il mio Trinovid per esempio per contrasto e incisività dell'immagine dà la biada a molti "ED" soprattutto al centro del campo inquadrato.
    il "TERRA" l'ho provato, onesto, ma non fà gridare al miracolo, con 500€ si può acquistare di molto meglio, soprattutto se ti orienti verso l'usato. Gli appassionati a volte trattano i loro strumenti meglio dei propri figli (e non lo dico tanto per dire, non condivido ma capita!).

    PS. ricevuto i miei PM?
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  10. #30
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: consiglio binocolo ''potente'' (uso prettamente terrestre)

    So da dove osservi ho parenti a Crosara e San Luca! La questione ingrandimenti è molto soggettiva, io ho girato molto con i cacciatori di ungulati e ne ho viste di ogni oltre ad aver capito che di camosci e cervidi ne contavano più loro con un binocolo trovato nel dixan che io con lo Zeiss 7x42 perchè è questione di esperienza e di saper dove guardare. Comunque quasi tutti utilizzavano un 7x40 o un 7x42 o 8,5 (leica, zeiss o Swarovski e più recentemente Minox e Kowa). Gli amici di Ornitho invece usavano spesso 8,5 e 10x. Io andavo in giro con un 8x40 e poi con un 10x40 e mi sono sempre trovato bene con entrambi. Insomma secondo me quando prendi un binocolo di buona qualità abbastanza medio (non iperspecializzato) poi ci fai tutto. Il mio Swarovski 10x40 habitch è leggero e ha buon campo, lo porto in montagna per ungulati e rapaci, ci faccio tutto.
    PS
    La specola è in termine dialettale lo spective scope ovvero il lungo o cannocchiale
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

Discussioni Simili

  1. Il mio primo binocolo [CONSIGLIO?]
    Di Kepler94 nel forum Binocoli
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 29-07-2014, 12:25
  2. Più grande e più potente che pria
    Di Red Hanuman nel forum Astronautica
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-07-2014, 20:00
  3. Consiglio primo binocolo
    Di Lucesku72 nel forum Primo strumento
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 29-05-2014, 12:31
  4. Consiglio acquisto binocolo
    Di manuela nel forum Binocoli
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 25-09-2013, 09:15
  5. consiglio per acquisto binocolo
    Di stefano75 nel forum Binocoli
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 13-02-2013, 07:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •